All material on this website is protected by copyright, This website also contains material copyrighted by 3rd parties. Permission granted for free distribution of copies for non-profit educational use. All other rights reserved
giuramento di Ippocrate
ASSOCIAZIONE ITALIANA,  SCIENTIFICA E GIURIDICA, CONTRO GLI ABUSI MENTALI, FISICI E TECNOLOGICI
proprietà privata: tavola n. 43 della serie. Quinta edizione 1881


Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale

Presentazione e indice ragionato: come cominciare / Preamble: how to begin

19 marzo 2017 / March 19 2017
 

Motore di ricerca del sito / Site Search Engine


Licenza Creative CommonsProtected by Copyscape Web Copyright Protection Software 


associazione@aisjca-mft.org

In evidenza:
20 Novembre: aggiornato Moderno giuramnto di Ippocrate
Nuovo Codice deontologico dei medici e degli odontoiatri italiani. In 79 articoli la "carta" dei valori della Fnomceo
Nuovo Codice deontologico dei Medici Italiani aggiornato al 19-05-2016: articolo 56
Pubblicità informativa sanitaria
https://portale.fnomceo.it/fnomceo/showArticolo.2puntOT?id=115184


Per una visione panoramica sulle tecnologie "aggressive" e possibilità di difendersene vedi - con beneficio di inventario / look with caution to - MIND-WEAPON
Vedi / look at SITEMAP

Crimini contro l'umanità: STUPRI DI GUERRA . I FIGLI DLL'ODIO
Regina Louf  Silenzio.Qui si uccidono bambini in traduzione italiana
Pedofilia: Denuncie e testimonanze sul "caso Belgio" con Olivier Dupuis e Regina Louf

Parte quinta: pagine "ospitate" da siti italiani / "guest" pages from Italian sites 

Le Armi a ENERGIA DIRETTA 

Cinque libri legati da un unico filo

Dal sito dell'Ingegner Giuseppe Muratori: "NUOVO" WORLD INTELLIGENCE FOUNDATION"

Il Prezzo del Potere
"ospitato" e inserito in data 18-03-09 / 03-18-09

Regina Louf  Silenzio.Qui si uccidono bambini in traduzione italiana


Parte quinta: pagine "ospitate" da siti italiani / "guest" pages from Italian sites 

Le Armi a ENERGIA DIRETTA 

Cinque libri legati da un unico filo

Dal sito dell'Ingegner Giuseppe Muratori: "NUOVO" WORLD INTELLIGENCE FOUNDATION"

Il Prezzo del Potere
inserito in data 18-03-09 / 03-18-09

Regina Louf  Silenzio.Qui si uccidono bambini in traduzione italiana

Pedofilia: Denuncie e testimonanze sul "caso Belgio" con Olivier Dupuis e Regina Louf


Indice interno del file / internal file index


Presa di posizione contro travisamenti e loro diffusione

Questo sito/portale si presenta come portavoce in continuo aggiornamento dell'Associazione italiana, scientifica e giuridica, contro gli abusi mentali, fisici e tecnologici.ONLUS: non è un blog e neanche un sito di semplice descrizione ma - come dice il titolo - un Compendio ENCICLOPEDICO e bibliografico sugli abusi di ogni genere istituito per conoscenza e salvaguardia pubblica in campo SOCIOLOGICO e con fini di utilità e solidarietà sociale, di difesa, di coscientizzazione, ed anche di terapia e tutela legale a persone svantaggiate / This site/portal  endorses some ever up-dates documents gathered by the Associazione italiana, scientifica e giuridica, contro gli abusi mentali, fisici e tecnologici. ONLUS to share encyclopedic synopsis and ever renewed links regarding every kind of abuse for promoting knowledge and safeguard, help and defense, medical and legal care for abused victims.

A questo proposito questo file viene spesso RINNOVATO con aggiunte: metodologica, di precisazioni, con risposte pervenute anche on-line e nuove documentazioni.
A questo file/capitolo va comunque affiancato un altro file stampato anche come capitolo nell'Appendice all'edizione corrente del libro It's Abuse NOT Science Fiction:
Il file prima nominato Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets ora è in rete sdoppiato nelle sue parti italiana a inglese: anzi triplicato perché la parte in italiano, molto ampliata e curata, è stata caricata anche in un pdf anch'esso con il titolo Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici raggiungibile in rete e leggibile come eBook. Furthermore also the English translation of the present file - by now also renewed as style, as placement and improved by new data and consideration - should continually be faced with the English new file renamed Fake-mysterious assaulters against biological targets: on its old bilingual page - Italian and English - and with its previous name Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets  can be read as chapter on the Appendix of the current edition of the book: It's Abuse NOT Science Fiction

Si diffida dal copiare o usare in altri modi senza esplicito permesso ogni contenuto del sito o anche singole parti.

Nessuno dei materiali presenti in questo sito è inteso come terapia, né può prendere il posto della terapia. E' progettato come insieme non descrittivo ma enciclopedico di  INFORMAZIONI DA DIFFONDERE per proporsi come supporto derivante proprio dalla condivisione dei dati .
How not to use the site. Nothing at all on this site should be considered as therapy, or to take the place of therapy. It is a peer-to-peer sharing information and is designed just to support a fruitful exchange of knowledge and testmonies.


Scopo precipuo di tutto il nostro lavoro non è quello di discutere in modo ideologico su presunte "opinioni", nè TANTO MENO di lanciare a casaccio accuse ipotetiche, bensì di fare in modo che ogni nostra asserzione si costituisca come convalidabile DOCUMENTO e che soltanto "questo documento" come tale possa SEGNALARE chiaramente sperimentabili e ricontrollabili dati di fatto, possa così diventare una "finestra aperta" per offrire a chiunque le sue DESCRIZIONI - e non spiegazioni! - corroborate da riscontrabili fonti e da autorevoli dati tecnici, documentati ed esplicitati in modo incontrovertibile anche iconografico e tecnicamnte comprovato..
Come è possibile rilevare da chi accede - preferibilemente per PAROLE CHIAVE - ai vari file del sito la data di aggiornamento di ciscun file varia con molta frequenza, soprattutto in funzione delle variazioni bibliografiche indicate nelle variazioni dei link, ma non per una pura questione di correttezza formale: ripetiamo che scopo di questo lavoro è di segnalare tempestivamente e intervenire per quanto possibile in questioni generali anche cariche di notevoli CONSEGUENZE concrete.

Opinioni??? O elencazione di concreti fatti?
Critiche e polemiche o esposizione di fatti e/o dati?
Opinioni o peggio: accuse?


Si diffida dal copiare o usare in altri modi senza esplicito permesso ogni contenuto del sito o anche singole parti.
Le citazioni presentate non indicano necessariamente la nostra piena approvazione.
D'altra parte se gli elenchi segnalati non pretendono di essere esaustivi, si diffida dal copiare o usare in altri modi senza esplicito permesso il contenuto del sito o anche singole parti.
In questo sito si trattano argomenti molto seri e pericolosi: darli in pasto in modo irresponsabile e/o arbitrariamente modificati e/o tagliati a un pubblico qualunque sotto altre - non sempre altrettanto serie - etichette come fonte originaria, può portare grave danno non solo a noi stessi e a chi viene citato impropriamente, quanto e ben di più a tutta la causa per cui si lavora: ecco da cui la necessità assoluta di Copyright. Comunque ci sono già state segnalate maldestre copiature di nostri file citandole come di pertinenza di altri siti con i quali NON abbiamo diretti contatti, anzi dei quali non avevamo alcuna notizia.
Precisazioni normative e fondanti nei riguardi di sito e libri, qui riassunte e/o accennate si ritrovano però complete come presupposti e dicharazione di intenti in un IMPORTANTISSIMO file - Presentazione e diffide/Press-release ad esse appunto DEDICATO: si consiglia vivamente di leggerlo come preliminare di ogni altra pagina. Notare anche, come riassunto globale di concetti basilari, il sotto-capitolo integratico degli aforismi: con i suoi continuativi aggiornamenti - nel loro susseguirsi "a più voci" e da una pluralità di provenienze storiche e linguistiche - presentano un compendio programmatico dell'impostazione generale di tutto questo lavoro.

Questo sito e i libri che ne derivano NON sono di INFORMAZIONE, ma si costituiscono come una specie di ENCICLOPEDIE TEMATICHE, in cui vengono presentati e discussi vari argomenti da leggersi e soprattutto da CONSULTARE di volta in volta. Tutto questo lavoro - sito e libri - non è basato su scritti "personali" di un autore singolo, bensì è un'opera collettiva corale composta da una serie disomogenea di provenienze in continuo divenire come tali e come fatti storicamente in accadere. Una segnalazione tassativa va però enfatizzata: le citazioni presentate non indicano necessariamente la nostra piena approvazione. D'altra parte se gli elenchi segnalati non pretendono di essere esaustivi, si diffida dal copiare o usare in altri modi senza esplicito permesso il contenuto del sito o anche singole parti.

La necessità di precisare significati e chiavi di lettura introduce in TUTTI i file del sito aggiunte metodologiche e/o normative: una precisazione metodologica assoluta suggerisce di considerare come valide informazioni - in scala discendente:
  1. le osservazioni documentabili concretamente di FATTI, OGGETTI e CONCOMITANZE
  2. in mancanza di meglio rappresentati da immagini
  3. le testimonianze di prima mano
  4. e - molto indietro, per ultimi - i "Maestri"
  1. Di conseguenza cerchiamo di provvedere a che nel sito ogni immagine si costituisca anche come link di provenienza - e come per ogni altro link -  venga di continuo monitorata e aggiornata.
  2. Le testimonianze "orali" perdono la loro caratteristica primaria se riferite da terzi: possono venir filmate o registrate o trascritte;
  3. ma - per evitare discussioni futili sull'AUTENTICITA' delle testimonianze di PRIMA MANO elemento cardine di tutto questo lavoro - aggiungiamo ove possibile, un'affermazione derivante dalla pratica professionale: per molte vittime risulta più facile esporre passate sofferenze per scritto che a voce.
  4. Ed appunto per meglio valorizzare questa questione è in corso un cambiamento importantissimo: parti di file significativi di questo sito riguardanti "bambini" verranno pubblicati come capitoli di volumi tematici di pertinenza di un altro sito come aggiornamenti del libro Bambini di ieri = adulti di oggi. Adulti di oggi -> adulti di domani
  5. In particolare sono state stralciate dal file completo per esser valorizzate nella versione PDF le parti documentali del file Esperimenti su Bambine/i che - con le loro testimonianze progressivamente sempre più incisive - rappresentano il punto nodale di TUTTO il sito, o anzi meglio: dei presupposti dell'attività dell'Associazione..

Some files begin with quotes summarizing and/or only alluding to define basics and meaning, purpose and disclaimer regarding Web site and related books, but a very IMPORTANT totally DEDICATED page - Presentazione e diffide/Press-release - MUST be read almost ever as key introduction of the whole matter; besides also on its sub-chapter aphorisms which - on its assortment of pluralities of metaphoric "discussing voices" - coming from different languages and epochs - gives an excerpt of the leading ideas of the whole work.

This site and the book do NOT be a fount of notices but an ENCYCLOPEDIC gather of different subjects coming from different sources and shared by different Authors: one another to be read time by time, or better to be CONSULTED even for learning,
To manage meaning and implications of the crucial FIRST HAND testimonies, besides to check every inconsistent debate regarding their validation: on EVERY file does appear this quote: to note that for some victims it is often easier to write than to speak.

Precisazioni normative e fondanti nei riguardi di sito e libri, qui riassunte e/o accennate si ritrovano però complete come presupposti e dicharazione di intenti in un IMPORTANTISSIMO file - Presentazione e diffide/Press-release ad esse appunto DEDICATO: si consiglia vivamente di leggerlo come preliminare di ogni altra pagina anche integrato con la serie degli aforismi che - nel loro susseguirsi "dialogante a più voci" da provenienze disparate nel tempo e nei linguaggi - riassumono i principali asserti di tutto questo lavoro.

Please do not copy or re-use without permission. All rights reserved.
All Content © unless otherwise noted.
Listing is not necessarily endorsement. This listing is not meant to be comprehensive.
Any way his site and every inner files are Copyright; moreover the ones which subjects are not only serious as much also dangerous: we warn every one to copy and paste without asking ourselves - moreover without quoting our REAL SOURCE - as happened more than once besides also awkwardlyawkward sites.
To manage meaning and implications of the crucial FIRST HAND testimonies, besides to check every inconsistent debate regarding their validation: on EVERY file does appear this quote: to note that for some victims it is often easier to write than to speak.
Di alcuni file - che contengono INFORMAZIONI DELICATE ed appunto per questo sono stati più volte "danneggiati" - ne viene via via predisposta una versione in PDF da scaricare e stampare su CARTA. / The files more often damaged will be put on PDF version to be also printed on PAPER.
Derivano da un altro sito - o meglio: da uno dei librida questo derivati - alcune pagine di argomento introdutivo ai concetti base della MEDICINA e della CONSAPEVOLEZZA, questi nuovi volumi possono esser acquistati come veri "libri", ma i relativi pdf possono venir SCARICATI e stampati a proprie spese dall'utente a determnate condizion ed anche i capitoli dei vari libri - molto più completi dei file in .htm - si possono scaricare dal sito a partire dai relativi link.
Comunque ogni file sia duplicato o riprodotto su supporti elettronici, cartacei o di qualsiasi altro tipo debbe venir distribuito solo snza fini di lucro ed a condizione di venir direttamente CITATO come tale nella sua integrità senza omissioni fuorvianti.
1) Il libro, qualsiasi sia il supporto, dovrà essere assolutamente integro e completo sia nel testo che nella grafica; ogni modifica, soppressione, aggiunta di qualsiasi tipo faranno decadere il permesso di duplicazione e faranno automaticamente ricadere nei reati previsti a tutela del diritto di autore.
2) L'eventuale distribuzione dei duplicati, qualsiasi sia il supporto, dovrà essere fatta esclusivamente a titolo gratuito. Eventuali operazioni commerciali dovranno essere concordate con l'autore.

From another site people can make free downloads of pdf files and also of COMPLETE books - sorry - only in Italian
Consapevolezza e memoria
come pure significativo per questo file / also of this book regarding basics of children development:
Copertina libro Infanzia Infanzia:un-mestiere-difficilissimo

Molti file in pdf sono raggiungibili separatamente in rete:


Cortina Libri TorinoVia Ormea 69 10125 Torino (ITALY)
Tel/Phone: 0039 0116507074 / 00390116505228
Fax: 00390116502900

creative modification CopyrightQuesta rielaborazione del famoso Sonno della ragione di Goya -  ufficialmente copyright - è resa molto più inquietante dell'originale per essere utilizzata come copertina del libro e spiegata dal Disegnatore Andrzej (Andrew) Suda / This powerful, more puzzling creative modification of the Goya's Sleep of reason - marked by the official Copyright - here is used as book cover's image,  and explained by the Designer: Andrzej (Andrew) Suda: should look just like many of the events described by the victims: they exist, are bothersome, and we don’t know exactly WHY they are there but they are there… [come molti dei fatti descritti dalle vittime: essi esistono, turbano e noi non riusciamo a conoscere esattamente il PERCHE' ci siano,  ma ci sono...] About the Book This book not only documents the case of Andrzej Suda, it is also filled with documentation from the worlds most influential documented cases of psychological abuse, electronic harassment, organized stalking and mind control. Some cases include Rauni Leena Kilde MD., Dr. Reinhard Munzert, Kathy Sullivan, David Larson, and many others... Please support the truth with the purchase of our book. This will document many technologies and mind control weapons that have been kept hidden from the mainstream public. Over 600 pages of action packed TRUTH

However, the CONTENTS of the chapters chosen to complete the main book constitute themselves a HOMOGENEOUS VOLUME accomplished especially for what concerns the new and better organized FIRST-HAND data that should be added to the “guest chapters” of the main book.


Mental, physical and technological abuses: NOT science fiction.

To rearrange, make known and divulge all the collected material – especially unpublished - in November 2002 the Italian Association, Scientific and Juridical, Against Mental, Physical and Technological Abuses – acronym asijca-mft – was founded and its mouthpiece Web site was put on the Net; then, in July 2005, the whole Web site – how it looked like at that time – became also an ENCYCLOPEDIC book. But, because of its own statutory nature a Web site – contrary to a printed book – can’t be a “finished” work: in fact it DOES NOT aim at providing purely historical documentation, but at collecting a CONTINUATIVE adjournment about facts and testimonies. Thanks to this dynamism requests and debates concretize into other “facts” and these debates do not remain theoric discussions.  And so, in this years, in conformity with these presuppositions, some files have been greatly modified and others completely created: with new information about facts and authentic texts of testimonies which are still being collected.
Here is the impellent necessity of publishing in preview this new data as a SUPPLEMENT to the book, before starting its real second edition not only revised but also even better adjourned.

Up-to-date
Dalla presentazione dettagliata del libro It's Abuse NOT Science fiction, e dalla data di pubblicazione - 14 luglio 2005 - molto è cambiato e molti DOCUMENTI sono stati sia sostituiti che aggiunti. In attesa di una completa nuova edizione del volume principale ne viene per ora edito un SUPPLEMENTO INTEGRATIVO UP-TO-DATE DOSSIERS. Per molte vittime risulta più facile esporre passate sofferenze per scritto che a voce: la diffusione di questi rivissuti come di nuovi fatti ora è assicurata da questa NUOVA PUBBLICAZIONE: un autonomo volume VOLUME del quale questo file costituisce il capitolo 1.
*************************
The book previously published at present needs to be modified.
It's Abuse NOT Science fiction published on July 14 2005 shortly became OUT OF DATE and so required to present also the consequent novelties coming from readers comments, from new deeds and MOSTLY on present-day flash-back discolosures - to note that for some victims it is easier to write than to speak. UP-TO-DATE DOSSIERS of It's Abuse NOT Science fiction = Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza for the time being is a supplementary book, supplementary but matching also by itself: not only to propose simple improvement, rather to share new particularly important DOCUMENTS: as this file becoming its chapter 1.

Avviso riguardante l'utilizzo del sito

L'intero sito - in data 14 luglio 2005 - è stato pubblicato in un libro ENCICLOPEDICO dei cui successivi aggiornamenti anche questo file fa parte.
Per una lettura facilitata in rete si consiglia di iniziare dal file Aggiornamenti e Indici preposto agli aggiornamenti e di precisazione dei dati "normativi" e di "diffida", o più veloce Modificazioni e novità. (Per copertina, frontespizio e ulteriori spiegazioni vedi file Libro/book: It's Abuse NOT Science Fiction / Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza).
Ma date le sostanziali modifiche avvenute successivamente i file più recenti divengono anch'essi CAPITOLI DI LIBRO e costuiranno la base di questo Dossier che comunque può venir considerato e consultato come un volume in sé compiuto in attesa di una nuova completa edizione di It's Abuse NOT Science fiction

Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza (?)
Per riordinare, formalizzare e diffondere tutto il materiale - specie inedito – già raccolto, nel novembre 2002 è stata fondata l'Associazione italiana, scientifica e giuridica, contro gli abusi mentali, fisici e tecnologici – acronimo aisjca-mft – e messo in rete il sito suo portavoce; e, in data luglio 2005, l’intero sito – come era al momento – diventava anche un libro ENCICLOPEDICO. Ma per la sua natura statutaria stessa il sito Internet – a differenza del libro stampato - non può essere un'opera "compiuta": NON mira infatti a fornire pura storica documentazione, ma a raccogliere un aggiornamento CONTINUATIVO di fatti e di testimonianze. Proprio per questo dinamismo richieste e discussioni si concretizzano in altri "fatti" e le discussioni non si fermano a dispute teoriche. E così in questi anni successivi e in conformità a questi presupposti alcuni file sono stati molto modificati ed altri composti di sana pianta: con nuove informazioni di fatti, e con testi autentici di testimonianze a loro volta ancora in corso d'opera.

Ecco la necessità impellente di pubblicare in anteprima questi nuovi dati come SUPPLEMENTO al libro, prima di dar il via ad una sua vera seconda edizione non solo riveduta ma ancora meglio aggiornata. Comunque i CONTENUTI dei capitoli scelti per costituire questa APPENDICE al libro principale già di per se stessi si presentano come un OMOGENEO VOLUME in sé compiuto soprattutto per i nuovi  e meglio organizzati dati di PRIMA MANO da affiancarsi a quelli dei “capitoli ospitati” nel libro principale.

Obbiettivo del sito, portavoce dell'Associazione, è di trovare e connettere in un insieme - logico, aggiornato e fattivo - ogni documentazione inerente ad Abusi  di ogni genere scegliendo di presentarne aspetti limitati - in quanto emblematici - e/o di esperienza diretta: il nostro preciso intento non è certo di difenderne validità e attendibilità come "assoluti" e esclusivi, ma di fornirne il massimo di riscontri e rintracciabilità attraverso una - sempre puntuale e aggiornata e soprattutto amplissima - offerta di LINK di prima mano sulle autentiche fonti delle informazioni proposte. E così in conformità a questo principio di realtà sono stati molto modificati se non composti di sana pianta altri file per affiancare a questo "metodo" vere documentazioni di fatti, e  testi autentici di testimonianze, ancora e sempre in corso d'opera.
Questo sito non è una pubblicazione periodica: però viene spesso revisionato e i dati contenuti vi vengono opportunamente modificati - arricchiti, cambiati, annullati. Nel frattempo, anche per salvaguardarne i dati contenuti, dl'intero sito è stato pubblicato in un libro enciclopedico: ma, poché gli argomenti sono in continua modificazione, precisazione e accrescimento e il campo che coprono è enormemente vasto e in divenire sia come notizie che come accadimenti in corso, per potersene valere anche su "carta stampata" si rendono e si renderanno di volta in volta necessari ulteriori particolari accorgimenti editoriali - come volumi aggiuntivi e/o parziali riedizioni. Il libro principale è It'ìs Abuse NOT Science fiction / Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza, il primo dei supplementi è Up-to-date Dossiers, pur tenendo conto che, dalla data di pubblicazione anche di quest'ultimo, si sono già succedute in ogni file variazioni considerevoli: per miglioramenti stilistici di fruibilità e soprattutto indispensabili per le sostanziali aggiunte testuali. Non si tratta infatti  di un'opera compilativa in sé "compiuta" e tanto meno di divulgazione, ma di una raccolta di materiale attuale e in continuo divenire: anzi, a questo proposito, chiediamo di commentare e soprattutto di AGGIUNGEREsegnalazioni che potremmo di volta in volta prendere in considerazione diretta professionale e/o immettere nel sito.

Sito e libri NON sono comunque solo "teoria" e entrano di prima mano in campi molto controversi: proprio come tali divengono a loro volta oggetto di conflittualità e controversie che si concretizzano in altri "fatti" e non solo in dispute teoriche - da cui l'assoluta necessità di Copyright. I veri "fatti" di prima mano e/o le informazioni ri-trasmesse citati in tutto il sito/libri NON sono cioè immutabili simboliche "creazioni letterarie", ma espongono "fatti" via via nel loro continuo divenire e nelle revisioni che possono modificarne i contenuti - che comunque sia saranno SEMPRE ANCORA incompleti e/o imprecisi - per costituirli come incalzanti riflessi testimoniali.
Sito e libri come tali, se non sono quindi solo "teoria", sono esposti a loro volta a diretti contrasti che si concretizzano in altri "fatti" e non solo in dispute teoriche. Di conseguenza spesso - e, nota bene, IN CONCOMITANZA con accadimenti della concreta "vita quotidiana" e/o di "fatti politici" - il sito come tale e singoli file aggiornati sono stati manomessi se non cancellati: più volte danneggiati e più volte pazientemente ricostituiti.

NOTA BENE:
Di alcuni file - che contengono INFORMAZIONI DELICATE ed appunto per questo sono stati molto "danneggiati" - ne viene via via predisposta e SALVATA una accurata versione in PDF.
E' già in versione PDF Esperimenti su Bambine/i il file omonimo che - con le sue testimonianze progressivamente sempre più incisive - rappresenta il punto nodale di tutto il sito. Comunque qui riportiamo una pressante "diffida" resa necessaria da una serie di incongruenze se non insidiose affermazioni che compaiono insistentemente in rete nei siti che dovrebbero essere di "salvaguardia e aiuto": data l'importanza di questo problema i paragrafi sottostanti si trovano ripetuti in parecchi file del sito. 

Avviso: mai la spiegazione più semplice è la migliore / Warning: never the the simplest solution is the best.

il faut garder sa liberte' d'esprit
et croire que DANS LA NATURE L'ABSURDE
SUIVANT NOS THEORIES N'EST PAS TOUJOURS
IMPOSSIBLE.

History will have to record that the Greatest Tragedy of this period of Social Transition was NOT the strident clamor of the Bad People, but the APPALLING SILENCE of the good people.

Tutti i siti e pubblicazioni e nominativi segnalati sono giunti alla nostra attenzione in via diretta o da riscontri bibliografici, accertati sì con la massima attenzione, e da rivedersi di continuo alla luce di ulteriori dati. Questo quindi NON significa sempre piena FIDUCIA: data l'enorme ampiezza e la scarsa conoscenza di questi argomenti OGNI segnalazione va ringraziata, ma presa con BENEFICIO DI INVENTARIO e comunque di continuo discussa e riprecisata. E se ribadiamo di non aver bisogno di personalità forti né di eroi, neanche - o forse TANTO MENO - vogliamo confondere le idee con spiegazioni semplificatrici o pseudo-razionalizzanti, ancor peggio se appoggiate su non pertinenti stralci di scritti di filosofi - addirittura del XIV secolo! -  e/o su teorie filosofiche discettanti su eventuali teoriche CAUSE PRIME. In altri termini: il nosto scrupoloso lavoro di raccolta - grezza - di dati non manipolati rifugge dalla ricerca ipotetica di presunte "cause" mentre dal lato operativo di una scienza che "sa di non conoscere" l'attenzione minuziosa osserva e valorizza anche forse ancor maggiormente particolari minoritari. Ma quando elementi multifattoriali che nelle statistiche risultano maggioritari, vengono assemblati insieme e questo groviglio così reso indistinto viene trasformato e propagandato per "verità" questo contrasta e rende ben più difficile cercare di descrivere al meglio fatti e fatti molto concreti. Ecco un esempio tratto da una mail - anzi riferito a una serie di mail - in cui una concreta statistica viene del tutto travisata nei suoi significati e in uno dei suoi più importanti riscontri: i dati numerici dell'ordine delle migliaia di chi - a torto o a ragione- lamenta attuali "torture tecnologiche" è come se dovessero annullare quello delle decine dei sopravvissuti agli abusi strutturati - ovviamente molto meno numerosi dato l'enorme numero dei morti e la sicura presenza dei "non partecipanti".
Pluralitas non est ponenda sine necessitate (?)
Rasoio di Occam Il rasoio di Occam (Ockham's razor) è il nome con cui viene contraddistinto un principio metodologico espresso nel XIV secolo dal filosofo e frate francescano inglese William of Ockham (noto in italiano come Guglielmo di Ockham).
Oppure non è meglio quanto detto da QUALCUNO ancor più antico ma ben più eminente
La vita è breve, l'arte lunga. l'esperienza ingannevole, il giudizio difficile...
come presupposti di clinica, diagnosi, etiopatogenesi e quindi se possibile terapia...?

Con moltissima cautela, con la cautela usata in tutti questi anni – dal 1994(!) ad oggi – non ci siamo mai tirati indietro né su di un piano pubblico né sul piano personale: e questo piano personale comprende in primo luogo l’incontro - “fisico” - con “vittime” che si stanno riconoscendo tali e con i loro ri-vissuti. I dossier cartacei anche documentali e soprattutto la “memoria storica” di tutto questa sfera sotterranea di situazioni “fantascientifiche” è pubblicata via via nel sito soltanto in MINIMA – valutabile circa al 10% - parte: si tratta di situazioni di vita e di morte – compresa la responsabilità di esser causa di uccisioni di “nemici” - con l’IMPEGNO principale comunque di RITROVARE vittime e di far loro ritrovare con la memoria il loro VERO ESSERE. Il che è un lavoro lunghissimo e paziente e molto doloroso, comunque sia SEMPRE sotto il mirino di ... xxx con il rischio - come è avvenuto per MOLTI di loro: vedi il caso dell’anno scorso di F.C. - di  venir riacchiappati e potenzialmente distrutti. Scopo ben preciso di questo lavoro - che ha preso origine non da ricerche fumose ma da ben delimitati casi di persone sofferenti - non è certo infatti quello di disquisire su teoriche cause, ma di riconoscere la natura concreta delle sofferenze stesse, per così poter al meglio venire in aiuto di ciascuno in modo individualizzato e pertinente. In considerazione di ciò e tenendo conto della enorme non solo vastità ma anche multifattorialità dei problemi, l'Associazione e i suoi mezzi di diffusione non possono certo configurarsi come scorrevoli romanzi a lieto fine o neanche come trattati filosofici portavoce di una o di un'altra presa di posizione: per questo il sito e i libri, pur dando luogo ad un contesto unitario, vanno utilizzati come Enciclopedia, o Vocabolario o Catalogo, "frammentati" come sono in ben differenti file/capitoli di ben differente origine - ribadiamo: ORIGINE non CAUSALITA' - con descrizioni esatte di "prima mano" od anche con interi file/capitoli "ospitati" italiani e stranieri altrui.
(Vedi in /Look on DUBBI e DISCUSSIONE del file/capitolo Testimonianze e dubbi)
Dato che gli argomenti e il campo che coprono è enormemente vasto e in divenire, sia come notizie che come accadimenti in corso, si rendono e si renderanno di volta in volta necessari ulteriori particolari accorgimenti editoriali - come fascicoli aggiuntivi e/o parziali riedizioni.
Sito e libri sono cioè un campo di battaglia aperto e in un certo senso “condiviso” anche con gli “avversari” responsabili.
I dossier cartacei anche documentali e soprattutto la “memoria storica” di tutto questa sfera sotterranea di situazioni “fantascientifiche” è pubblicata via via nel sito soltanto in MINIMA – valutabile circa al 10% - parte: si tratta di situazioni di vita e di morte – compresa la responsabilità di esser causa di uccisioni di “nemici” - con l’IMPEGNO principale comunque di RITROVARE vittime e di far loro ritrovare con la memoria il loro VERO ESSERE. Il che è un lavoro lunghissimo e paziente e molto doloroso, comunque sia SEMPRE sotto il mirino di ... xxx con il rischio - come è avvenuto per MOLTI di loro: vedi il caso dell’anno scorso di F.C. - di  venir riacchiappati e distrutti. Sappiamo benissimo che – “à la guerre comme à la guerre” – si sta combattendo una battaglia aperta, sappiamo che senza forse molti dei “visitatori” del sito sono di quelli “dall’altra parte”; e me ne accorgo quando, dopo aver pubblicato qualcosa di particolare o anche di aver compiuto particolari azioni, DETERMINATI file vanno a catafascio, perdono non la formattazione ma interi "pezzi" di testo o di codifica ecc. quando non si inchiodi o distrugga il computer stesso; e il tutto in concomitanza con fatti concreti e non telematici della “vita reale”. Il file prima nominato Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets ora è in rete sdoppiato nella parte italiana - Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici - in quella in inglese: anzi triplicato perché questa parte in italiano, molto ampliata e curata, è stata caricata anche in un pdf anch'esso con il titolo Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici raggiungibile in rete e leggibile come eBook ove si documentano  le vicende concomitanti del sito, del computer-router e delle “lesioni personali”.
Nel caso delle ricorrenti difficoltà di ricostruire i file danneggiati o semi-cancellati è necessario ritrovarne il testo “salvato” su carta e ancor meglio se in stampa pubblica: questo potrebbe concorrere anche allo scopo di scoraggiare i ... mal intenzionati oltre che aiutare a ritrovare i testi alterati o cancellati.

Crucial advice: never do mix-up differences with similarities.

The awareness of information presented and endorsed, quoted sites and publications and names and Institutions come preferably from DIRECT EXPERIENCE and surveys, merely sometimes admitted from others suggestion. Besides on a so tangled field every data should be continually revised: every suggestion must be thanked even if also faced with CAUTION. Therefore in other words does again and again  be stated that the aims of this endeavor are NOT to supply data purely for the sake of curiosity, but to AGITATE against the more evil and sinister workings of human cruelty: within lies not only “theory” but “FACTS” and such conflict sometimes becomes not only "theoretical". So it is to be forever stated that this work does NOT be a mere fount of second hand notices but an ENCYCLOPEDIC gather of different original subjects: one another to be read time by time, or better to be CONSULTED even for learning. We hope to can be enough cautious to select only sure ones: but we solicit everyone to send us every comment or - moreover - criticism. To secure this informing aim, the Web site will always be maintained under speedy and diligently revised re-construction, also and perhaps mostly helped by directly received suggestion and/or readers' criticism thanking also erroneous arguments which any way can stimulate to more competently deeming about. The main aim of our work and then of our site is THE MORE to hold and suggest the maximum possible of awareness also with not so common place references. The whole work's aim is primarily to share data and knowledge the most timely and largely: and this purpose is widely obtained by our largest submission of LINKS; but our source not only profits by published scripts and articles: instead sets up the most on FIRST-HAND knowledge of facts as well by direct advice or at least to debate suggestion given by personal interlocutors. But "first hand" does not mean a simple definition: our basic aim is to work with precise PERSONS sincerely witnessing facts or asking for not deceiving PERSONAL help. It is again to say and assume thoroughly that at any case our care prefers to keep away from general questions for going instead on in PERSONAL behalf and that only secondary is the Association's approach to recognize the instruments for harming and the culprits: any way hoping to offer and consolidate this knowledge to the most possible wide extent of people. But a large share of similar damages does not mean that this majority endorses the TRUTH. Similarities do not be flattened into a bunch of carelessly assorted differences: how damaging confusion can mix-up similarities narrow sighted as equalities!
All sites and publications, persons and Institutions are endorsed coming from direct advice as well as from alert surveys. But this is a tangled field to be continually revised: each suggestion must be thanked even if also faced often not only WITH RESERVATION, but openly and immediately DISPROVED. (Look in DUBBI e DISCUSSIONE on Testimonianze e dubbi)
We don't like "stars" nor "heroes", besides we strongly reject subjective THEORIES usurping the value of precise OBSERVATIONS, as well every invite to simplify and coerce different deeds and different causes into an unified bunch, needlessly assuming very ancient and/or biased Authors quotations to reinforce a personal presumption:
Occam's razor (sometimes spelled Ockham's razor) is a principle attributed to the 14th-century English logician and Franciscan friar , William of Ockham. The principle states that the explanation of any phenomenon should make as few assumptions as possible, eliminating those that make no difference in the observable predictions of the explanatory hypothesis  or theory. The principle is often expressed in Latin as the lex parsimoniae ("law of parsimony" or "law of succinctness"): "entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem", roughly translated as "entities must not be multiplied beyond necessity". An alternative version "Pluralitas non est ponenda sine necessitate" translates "plurality should not be posited without necessity".
... Karl Popper  argues that a preference for simple theories need not appeal to practical or aesthetic considerations.
  

In data 9 giugno 2009 è stato aggiunto come file "ospitato italiano" di discussione e chiarimenti Teorie della cospirazione, con il suo titolo esplicitamente al PLURALE riassunto bibliografico e proposta di discussione un testo derivante dal sito inse

A completamento del tema basilare - sopraffazioni e riduzione in schiavitù - in data 18 marzo 2009 è stato inserito un nuovo file: nella sezione Pagine ospitate italiane: Il Prezzo del Potere vi si descrive una ben diversa, ma dal lato socio-politico altrettanto grave, forma di effettiva riduzione in schiavitù.

Per cominciare a conoscere i contenuti fondamentali, con alcune delle relative spiegazioni ed esemplificazioni il file/capitolo iniziale a completamento istitutivo di questa Premessa è:

Tutte le pagine di questo sito sono in continua revisione e ampliamento - attuate e da attuarsi anche in base ai consigli ed informazioni pervenuti. Ben volentieri verranno quindi presi in considerazione commenti e/o critiche - anche tecniche - e/o aggiunte opportune.
Con dati diretti e inerenti all'esperienza professionale di chi gestisce l'Associazione via via  nuovi file - destinati ancora ad ampliarsi - vengono messi in rete: così a file/capitoli riguardanti "cose" - come il basilare NUOVISSIME TECNOLOGIE? Advanced Technologies? Technologies Avancées? Spitzentechnologien? - già presenti nel libro in stesure non aggiornate - accompagnano i nuovi o rinnovati file/capitoli di precisa documentazione di fatti accaduti a carico di "esseri viventi": ESPERIMENTI SU BAMBINE/I, che vanno a completare i file Testimonianze e DUBBI, Microchips impiantati nel corpo umano...altre sopraffazioni e violazioni e quelli "ospitati": The Guilt-free Soldier, Artist/Designer Andrzej Suda's case e Artist Suda: Presentation Andrzej (Andrew) Suda's DOCUMENTATION / DOCUMENTAZIONE, nonché LarsonReport-Edit.pdf e LarsonReport.htm - in ognuno dei quali vengono dettagliatamente descritti e discussi "obiettivi o fatti lesivi di altissima efficacia".
Riduzione in schiavitù: schiavi come carne da macello e schiavi strapagati...


Particolarità grafiche in rete e nei libri

Una precisazione incontrovertibile è comunque da farsi fin dall'inizio per introdurre ovunque possibile il concetto base che deve caratterizzare TUTTO questo sito in quanto PORTAVOCE di tutta la nostra attività. E' ben comprensibile soggettivamente che la sostanziale varietà dei segni grafici presente anche nei libri, e l'insistente, continuativa esibizione di sottolineature indicanti link possano apparire incoerenti, distraenti se non quasi vessatorie; ma questa impaginazione sia dei testi on-line che  dei loro corrispettivi stampati NON SONO semplice letteratura saggistica d'informazione, né tanto meno - come già dal titolo - "fantascienza" e neppure - e questo va energicamente messo in risalto - copiatura a-critica di notizie di solito taciute e/o inusuali. Infatti in modo più evidente di quanto non lo siano le abituali citazioni, le varietà grafiche all'interno del testo differenziano già visivamente i paragrafi "altrui" a cui deve venir attribuita la piena responsabilità di quanto vi si afferma. Le "normali" bibliografie in calce al testo indicano le fonti su cui l'autore si è presumibilmente documentato, ma questo procedimento non corrisponde al nostro intento: non solo non vogliamo appesantire - in calce - i testi con elenchi STATICI ma al contrario VOGLIAMO che IMMEDIATO VARIABILE della Rete ogni lettore possa documentarsi sulla effettiva realtà ATTUALE di quanto affermato. Costituiscono cioè l'essenza di un VOLUTO differente STILE BIBLIOGRAFICO:
  1. la presenza di questi insistenti riferimenti - che dalle parole sottolineate rimandano sul momento ai VERI siti D'ORIGINE degli argomenti linkati, spesso anche confermati da immagini che ne costituiscono i logo
  2. dai link interni che - come in un un indice analitico - affiancano il Motore interno di ricerca a precisi riferimenti ad altri capitoli del sito e dei libri sito. Ma questa precisione e immediatezza di riferimenti mette pure in risalto un altro problema cruciale su cui ci proponiamo di basare tutte le nostre ricerche e relativi risultati: nostra assoluta sollecitudine è quella di sgombrare il campo da ogni falso rimando bibliografico dovuto a scoppiazzature su scoppiazzature.
Ma non basta. Nostro precipuo intento è infatti quello di fornire informazioni il più possibile esatte con dati ORIGINARI - anche con il comprovarne l'effettiva realtà con le immagini linkate dei loro autentici logo o copertine di libri- ma ben più importante è la particolare attenzione rivolta ai dati esclusivi, alle testimonianze di PRIMA MANO approvate anzi incoraggiate dagli interessati, riconoscibili per apparire in caratteri simulanti la scrittura manoscritta, o presentate con disegni autentici o con fotografie altrettanto autentiche da loro stessi fornite. In secondo luogo non va sottovalutato che i testi stampati lo sono in quanto prodotti di una tecnologia che ha richiesto vari passaggi, e che quindi a risultato finito non possono più rispecchiano esattamente quanto ivi documentato. Per questo anche NEI LIBRI conserviamo il "nostro" stile bibliografico: invece di stampare elenchi rimandiamo nelle sottolineature ai siti o ai riferimenti interni le cui variazioni possono venir seguite soltanto da un aggiornamento continuativo del sito: in altre parole il valore dei link è accresciuto dal fatto di essere in grado di seguire iquasi istantaneamente le variazioni altrui.  Pertanto dobbiamo insistere sul fatto che, per raggiungere tempestivamente ogni variazione di dati - comprese le modificazioni dei link esterni - questo sito è DI CONTINUO REVISIONATO E MIGLIORATO sia per correggere ogni eventuale anomali sia per riassumere tempestivamente le novità del sito: compresi i file soppressi o quelli completamente modificati magari con illustrazioni di PRIMA MANO.
Ma mentre i cambiamenti di spessore, colore e maiuscole/minuscole mirano più che altro a proporre un linguaggio scritto, che in qualche modo possa "mimare" il parlato nelle sue differenti inflessioni di voce, i link non sono soltanto dinamici sostituti di normali bibliografie, arricchite da indicazioni da indice analitico e da spiegazioni da note a margine: i link del sito e le sottolineature che li propongono nei libri sono elementi INSOSTITUIBILI del metodo che adottiamo. Non bibliografie attinenti al passato o da ricercare in un secondo tempo, ma immediati e più che attendibili sguardi su di un presente in evoluzione; non citazioni che si esauriscono in se stesse di fonte incerta o secondaria, ma rimandi sicuri e autorevoli alle sedi da cui sono state tratte le informazioni: non fonti pregresse del già pubblicato, ma quasi al contrario inviti pressanti e suggestivi ad approfondire in prospettiva quanto SI STA ATTUANDO.      

Questo sito e il/i libro/i che ne derivano mirano infatti NON a fornire dati di pura "curiosità", ma - sia pure indirettamente - ad AGIRE per contrastare conseguenze delle evoluzioni più bieche della distruttività se non malvagità umana: sito e libri non sono quindi solo "teoria", ma d'altra parte proprio come tali divengono oggetto di conflittualità che si concretizza in altri "fatti" e non solo in dispute teoriche. E così in conformità a questi presupposti sono stati molto modificati se non composti di sana pianta altri file con nuove informazioni di fatti, e con testi autentici di testimonianze ancora in corso d'opera. Obbiettivo di questo sito, portavoce dell'Associazione, è pertanto quello di trovare e connettere in un insieme - logico, aggiornato e fattivo - ogni documentazione inerente a questi aspetti limitati, non certo di difenderli come "assoluti" e esclusivi. Non si tratta infatti di un'opera "compiuta" ma di una raccolta di materiale attuale e in continuo divenire: chiediamo quindi di commentare e soprattutto di AGGIUNGERE segnalazioni che potremmo di volta in volta prendere in considerazione diretta professionale e/o immettere nel sito.Va comunque SEGNALATO che, per non cadere in inutili problemi o attrarre incautamente PERICOLI, la maggior parte della numerosa serie di più o meno gravi - se non gravissimi -  eufemisticamente "disguidi" - di cui possiamo essere depositari di documenti od esser stati testimoni diretti o indiretti - non viene affatto presentata né nel libro, né nel sito e neanche nei suoi continui aggiornamenti: ogni dato, sempre e comunque raccolto e catalogato con molta puntualità, aspetta in attesa di eventuali ulteriori conferme o di utilizzi magari Legali. Infatti è da tener ben presente che i nostri dossier vanno ben oltre quanto qui registrato: pubblicato ne è all'incirca un decimo di tutta la documentazione posseduta. Siamo quindi ben consapevoli che questo sito possa disorientare chi cerca qualcosa di definito e univoco: ma ben vengano e comunque saranno ben graditi consigli utili ad un adeguamento tecnico alla sua fruizione e presentazione, ma con i predetti distinguo: infatti per dissipare il paradosso della serie dannosa di disinformazioni di ogni genere e direzione - in più o meno buona fede - imperanti sia come "negazioni" omertose, sia come denunce più o meno fantasiose o ossessive di macchinazioni va quindi precisato con enfasi che in genere - salvo ad esempio nei file dedicati a singoli ben riconosciuti "avversari" come Delgado - non si vuol alludere a nessun "motivo", a nessun "perché", nè tanto meno a nessun "colpevole" o ipotetico tale dei "disguidi", "danni", "anomalie", oppure eccetto si tratti di accuse giuridicamente comprovate - come ad esempio il file/capitolo Mind Control Victim Awarded $1 Million. Per tener dietro in modo il più possibile obbiettivo, anche se non imparziale, a tutto questo magma ribollente di informazioni e di confutazione di disinformazioni, ogni passaggio viene corredato da numerosi rimandi bibliografici e link ipertestuali, volutamente inseriti in modo molto insistente e ridondante ed anche magari discordante. Libri o siti o autori o citazioni segnalati - anche se in modo forse difficile da apprezzare a prima vista - fungono da bibliografia non statica ma in continuo aggiornamento, e la preferenza - scelta con cura filologica - vi viene accordata a dati meno noti, ad autori e scritti e fatti non di comune dominio. Appunto per questo si consiglia all'inizio di leggere soltanto le pagine di testo, evitando la tentazione di "cadere" nelle citazioni, nei links e nei rimandi, e solo in un secondo tempo superarne la confusione per aprire o ritrovare gli argomenti e le controversie che più possono interessare ciascuno. Solo così si può poi davvero meglio apprezzare tutte queste INFORMAZIONI magari DI PRIMA MANO, tutte queste diversificate e poco note segnalazioni in continuo rinnovamento, che in fondo, sono il VERO scopo del sito e del libro: di qui  l'invito di non trascurare ma di ricontrollare sovente nel sito proprio le parti dedicate non solo ai contenuti, ma ai LINK sia italiani che internazionali, sia nei file/capitoli interni che in quelli internazionali/personali "ospitati". Proprio per Statuto lo scopo di questa Associazione è un COMPLESSIVO proporsi per collegare in un insieme coerente quanto da ogni parte può venir segnalato, ma anche, a far diretto seguito a commenti e interventi dei lettori indicanti false certezze e presuntuose semplificazioni e prima di iniziare qualsiasi altro discorso sono necessarie ben precise affermazioni di intenti con un'energica presa di posizione anche polemica per dirimere sul nascere equivoci che possono sconfessare gli assunti essenziali del lavoro dell'Associazione: è comunque di nuovo da ribadire che tutte le pagine di questo sito sono in continuo aggiornamento proprio da attuarsi in base a consigli e/o critiche ed anche polemiche e non solo informazioni.
Per specificare su come si evolve la serie delle correzioni e come si riorganizza la serie delle nuove informazioni, oltre che per dirimere equivoci, in particolare proprio questo file è stato completamente rimaneggiato in una nuova veste come introduzione "ragionata" che indirizzi sui significati e scopi e percorsi dei nuovi o rinnovati file a cui fare riferimento, man mano aggiunti, corretti, rinnovati.

Appunto su richiesta dei o in discussione con i fruitori del sito sono stati successivamente redatti nuovi file:
  1. questa Presentazione per segnalare l’indice come fosse quello di un libro, da affiancarsi a quelli  indicati sopra per informarsi sulla serie delle correzioni e nuove informazioni.
  2. Opinioni o peggio: accuse? e/and Opinions or accusations?, complementare a questa Presentazione come dichiarazione metodologica di tutta l'impostazione;
  3. Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici, in cui in un insieme unitario vengono raccolte documentazioni dettagliate di accadimenti perlomeno "strani", di tecnologie usate "contro bersagli biologici" e delle loro convalidate o nascoste conseguenze;
  4. nel non nuovo ma totalmente cambiato Esperimenti su bambine/i alcune - le più organiche - descrizioni di flash-back rivissuti vengono a formare un "corpo unico" di dirette testimonianze scritte.

I nuovi file destinati a divenire capitoli - l'uno del tutto nuovo come riorganizzatore di dati sparsi in altri file o del tutto inediti ed ancora in corso di elaborazione,  gli altri completamente rinnovati - vengono pubblicati per ESPORRE fatti sperimentalmente ricontrollabili come una "finestra aperta" di stimolo a discussioni, precisazioni, confronti: DESCRIZIONI - e non spiegazioni! - corroborate da riscontrabili fonti e da autorevoli dati tecnici. In particolare i  file/capitoli Opinioni o peggio:accuse? /Opinion or accusation? è dedicato a definire uno degli OBIETTIVI principali di tuttquesto lavoro: non discutere in modo ideologico presunte "opinioni", nè TANTO MENO lanciare a casaccio accuse ipotetiche, bensì di fare in modo che ogni asserzione possa riconoscrsi come convalidabile DOCUMENTO. Per quanto riguarda non la forma ma i CONTENUTI, da questa pagina riassuntiva ci si può già quindi indirizzare su di una visione panoramica dei temi basilari. Si tratta di argomenti di grande importanza ancorché poco noti e pochissimo accettati: poco e male considerati, molto controversi e difficili nella realtà effettiva, sminuiti e/o derisi, o malamente e solo separatamente enfatizzati malgrado le gravi conseguenze che possono derivare dal loro misconoscimento. Informazioni indirette - purché confermate da altre fonti e convalide - sono presenti in tutto il sito/libri ma NON come immutabili simboliche "creazioni letterarie": esposte via via nel loro continuo divenire e nelle revisioni che possono modificarne contenuti imprecisi, cercano di rendere sito e libri riflettori imparziali di tutto questo ribolllire di sotterranei "misfatti". 
Sito e libro dovrebbero infatti costituirsi quindi come RACCORDOinternazionale sugli abusi di tutti i generi e il sito come "distributore" dei moltissimi link e riinvii bibliografici - accuratamente controllati nelle loro origini come si legge anche nello Statuto dell'Associazione - per offrirsi come CONTENITORE internazionale - il più internazionale possibile - di rimandi, di citazioni copiate da siti o da pubblicazioni italiane o straniere. Ma la caratteristica principale è di privilegiare le testimonianze dirette per cui a diversificarne e corredarne i contenuti - oltre alle testimonianze raccolte direttamente - vi si introducono - "ospitati" tali e quali in file/capitoli dedicati - anche una serie di scritti tratti da altri autori e siti: in ogni pagina ma in questi in particolare molto importanti sono le illustrazioni dimostrative. Al contrario però per lo più vittime e loro veri o presunti difensori, in numero spropositato e sparpagliati e seguiti in rete da ogni provenienza, si raggruppano in non sempre equanimi se non sospette Associazioni e più o meno transitori Forum di discussione, e blog di siti Italiani e Europei comunque attendibili. Anche se in buona fde, si occupano per lo più ciascuna di aspetti singoli dei problemi segnalati nel nostro Statuto, sia nelle loro attività che nelle loro pubblicazioni, interventi mediatici, siti telematici, corrispondenze, documenti tecnici illustrativi, link, testimonianze, libri ecc.: e con unillatralità e/o esclusivismo entrano magari in conflitto tra di loro.
Ecco come invece, in uno spazio così pieno di contenuti anche fasulli, possono comparire grezzi e compatti ed eterocliti il "simbolo" al posto del documento concreto e il contrapposto "diavolo" demonizzante l'estraneo, l'altro-da-noi contro cui difendersi invece che proporre serie azioni di difesa e protezione.
Sym-bolon vuol dire "mettere insieme" e diá-bolon significa "dividere": il simbolo è il contrario del diavolo. Il diavolo, avversario dei santi e terrore dei credenti, deve il proprio nome al verbo diabàllo, dividere: la sua forza si esplica nella discordia, nel rancore, nella separazione di intenti. Come la pagana Eris, dea della discordia, poggia il suo potere sulla capacità di allontanare, opporre, scontrare animi anche affini, accecati dalla superbia o rosi dall’invidia. Il simbolo, al contrario, indica l’unione, il riconoscimento e l’affiliazione di entità diverse in un’unica linea guida; in nome di uno stesso credo, si smussano divergenze e si appianano contrasti.
Concretezza di fatti o idealizzazioni senza una "base portante"? Coordinamenti e integrazioni o chiusure entro raggruppamenti esclusivi/escludenti?
Commenti e interventi dei lettori se offrono sempre rinnovati punti di vista oltre che effettive informazioni, rendono però in continuazione necessarie energiche prese di posizione:
  1. per dirimere sul nascere equivoci che possono sconfessare fin dalle basi gli assunti essenziali del lavoro dell'Associazione,
  2. per controbattere l'idea di conoscenza come pura unilaterale "razionalità",
  3. per confutarne l'antitesi denigrante un presunto suo opposto, chiamando irrazionalità - da "estirpare"! - quello che invece è  il grande mondo del "quanto non è ANCORA conosciuto".
In altri termini l'Associazione, il sito e il(i) libro(i) debbono
  1. poter venir contattati da altre persone che abbiano sofferto o che siano attualmente vittime degli "abusi" oggetto di tutta questa ricerca;
  2. poter costituire uno strumento di informazione CONTRO l'assordante silenzio degli scettici;
  3. collocarsi come un collegamento INTERNAZIONALE dell'ormai vastissimo materiale documentale già raccolto.

Il titolo di questi sito e Associazione li definiscono Italiani ed infatti le principali pagine di testo sono in italiano anche se con sommarie sintesi in inglese, ma ogni capitolo è documentato mediante citazioni e links nella lingua originaria; ognuno di questi numerosissimi rimandi è di solito accompagnato dal linguaggio universale delle illustrazioni, e da citazioni di larga provenienza internazionale anche se per lo più in inglese. Ma "internazionale" implica anche linguaggi i cui caratteri scritti sono differenti da quelli latini - greco, cirillico, arabo, ebraico, ed anche cinese e giapponese - per cui non corrisponde completamente al vero la specificazione che le numerose citazioni testuali sono state mantenute nella lingua originaria: ma se vi appaioni in inglese è solo quando sono stati posti direttamente dagli autori stessi nelle corrispondenti trasposizione in caratteri latini e traduzione nell'Inglese - al momento attuale - universale "lingua franca". Ogni file/capitolo nell'insieme del sito e dei libri oltre ad essere di INFORMAZIONE diretta e non di teoria, viene così anche a costituire un'ENCICLOPEDIA TEMATICA: ivi presentati e discussi i vari argomenti sono soprattutto da consultare di volta in volta. O anzi: l'intenzione di offrire la più estesa ed aggiornata panoramica di dati raggiungibili direttamente, fa assomigliare il sito piuttosto addirittura a un DIZIONARIO in continua - se pur "non periodica" - trasformazione,o persino a un prosaico aggiornato CATALOGO con anche lunghi elenchi in apparenza non strettamente collegati e spesso ripetuti tali e quali in più file/capitoli. Tutto questo comporta frequentissime e frettolose correzioni, indifferenti alla perfezione formale a conferma di quanto possa essere improprio leggere sito o libro "di seguito" come fosse un romanzo: infatti se per i fruitori CONSULTARE NON è LEGGERE, per gli autori ben più importante dell'eleganza formale è la costante verifica di ESATTEZZA sia dei fatti descritti, sia delle citazioni, sia dei rimandi ipertestuali in link sempre mantenuti attivi.
Scopo fondante è anche quello di venir facilmente TROVATI dai Motori di Ricerca tramite significative parole chiave, non tramite spiegazioni: infatti essenziale è render pubblici, per quanto possibile nell'immediato precisi datinon con sole "parole" anche perché - come per alcuni degli autori dei "file ospitati" - questa pubblicità può significare per loro letteralmente AVER SALVA LA VITA. Peculiare all'impostazione di tutta la nostra attività è infatti la segnalazione di fatti concreti, di notizie, di informazioni il più possibile precise, ottenute da fonti fattuali e non di riporto, oltre che verificate di continuo attraverso convalide e raffronti incrociati e contestualizzati tra di loro: in altri termini è da ribadire la ferma intenzione di NON proporre ipotesi o esporre un "ipotetico" pensiero, ma di raccogliere una aggiornata e aggiornabile fonte di informazioni e raccordabili dati.
La staticità di un libro edito non può star dietro alla dinamicità dei fatti come invece lo può un sito Internet: argomenti particolarmente scottanti emersi nel frattempo devono poter venir meglio diffusi: al libro nell'attuale edizione Cortinalibri verrà così affiancato un fascicolo di aggiornamenti; ed una ri-edizione si troverà in BookSurge. Non è ridondante il ripetere che alcuni file e capitoli si caratterizzano già nel titolo con un punto interrogativo: il fondamentale file NUOVISSIME TECNOLOGIE? Advanced Technologies? Technologies Avancées? Spitzentechnologien? denominato nel libro Nuovissime tecnologie precise e lesive? si presentano con domande e non con affermazioni; ma comunque è sempre una serie di domande anche se inespresse e non di risposte a farsi portavoce del basilare messaggio di intenti così come il - polemico - Opinioni o peggio: accuse?, Opinion or accusation?.
Spiegazioni? Opinioni? Teorie? Oggetti e fatti come testimonianze, oppure loro ipotetici - e indisponenti - significati simbolici?Ogni tentativo di mettere in discussione i contenuti, scambiandone i dati di fatto con ipotetiche "opinioni", se è da respingere in modo inoppugnabile dovrebbe proprio trovare un supporto in ripetutamente riscontrati e corretti dati tecnici, in una cautela che presuppone attese di ANNI prima di poter giustificare delle asserzioni. Ed invece commenti e interventi dei lettori rivelano quanto sia necessaria un'energica presa di posizione per dirimere sul nascere equivoci che possono sconfessare fin dalle basi tutti gli assunti essenziali del lavoro dell'Associazione o almeno causar malintesi: specie con l'attribuire un "significato" alle figure di documentazione come se queste rappresentazioni di oggetti o ricostruzioni visualizzate di tabulati numerici fossero invece astratti, decorativi simboli.  Va quindi posta - e in urgente risalto - una precisazione polemica per ribadire l'assunto che quanto meno oggetti modificati in modo peculiare da azioni in circostanze per ora non conoscibili sono invece vere, concrete, documentanti testimonianze fattuali di qualcosa studiabile scientificamente.
Conserva lo stesso URL, però è totalmente cambiato anche nel titolo rispetto a quanto si trova nella prima versione del libro, il file ESPERIMENTI SU BAMBINE/I in cui - come anche in molti altri seppure in modo più frammentario: ad esempio e in particolare già nel titolo Testimonianze e DUBBI - autentiche e dettagliate testimonianze di esperienze personali di abusi subiti vengono scritte e disegnate di proprio pugno dalle vittime stesse.

Titoli e punti interrogativi? Oggetti e danni? Anomale situazioni di pericolo? Opinioni??? O elencazione di concreti fatti? Opinioni o esposizione di fatti e/o dati?
Purtroppo ci si trova talvolta costretti a malincuore a non poter ignorare ma a opporsi a vuote obbiezioni e... chiacchere proposte da chi si accosta a queste pagine credendole frutto di mere "opinioni"; a tacitare - con fastidio ed anche con apprensione - chi senza preparazione tecnica di fronte a "situazioni anomale" spara a vanvera accuse non comprovabili: è per questo invece che possiamo pubblicare soltanto veramente precisabili anomalie, e non qualsivoglia dato e/o testimonianza e/o condivisione anche se eventualmente possono magari apparire attendibili.
Senza "punto interrogativo" esplicito ma ponendosi come una grande richiesta di confronti informativi il nuovo Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici si affianca al fondamentale e ricordato in ogni file/capitolo nonché presentato con la sua peculiare iconografia nel solo nel file - e capitolo del libro - dedicato a questa strano fatto i risultati descrittivi della ricerca in NUOVISSIME TECNOLOGIE? Advanced Technologies? Technologies Avancées? Spitzentechnologien? o nel libro Nuovissime tecnologie precise e lesive? - sono forse e/o almeno per il momento - UNICA prova esistente, in cui "danneggiamenti misteriosi" di oggetti qualunque in una normale abitazione sono stati non solo resi pubblici, ma anche studiati tecnicamente.
Se questo file viene ricordato in evidenza in modo così insistentemente ripetitivo è perché ben si presta a venir presentato come emblematico del principale punto di vista, anzi di tutta l'impostazione metodologica su cui si sostanzia questo lavoro, è paradigmatico dei principi basilari di una metodologia tecnica che sottostanno all'impostazione di questo(i) lavoro(i), ed è particolarmente adatto a controbilanciare non critiche - che siano benvenute! - ma disguidi ed equivoci. Particolarmente dimostrativo nello stile, è contrassegnato da un titolo - sia nel sito che nel libro fondato in più lingue - su una "domanda": vi sono state aggiunte di recente alcune risposte italiane personalizzate, mentre per ampliarne la diffusione ne è stata migliorata la traduzione in inglese. Non ancora presenti  nel libro per precisione e obbiettività come aggiunte metodologiche vi sono state poste anche le esatte DATE in cui avvennero i fatti descritti a ricollegare le situazioni in una successione temporale molto dilatata: addirittura di ANNI. A questo proposito va colta l'occasione per segnalare quanto sito e libri non si esprimano solo in "teoria", ma proprio come tali divengano oggetto di conflittualità che non solo in questo caso si concretizza in altri "fatti".
Fatti e non parole? Non curiosità ma AZIONE?E così - concomitanti cronologicamente con accadimenti particolari inerenti all'Associazione o alle sue iniziative e/o a fatti pubblici più generali - anche sito e singoli file aggiornati sono stati in vari casi "presi di mira", manomessi se non cancellati tanto da dover venir ricostituiti più volte. Abbastanza frequenti sono infatti stati i danneggiamenti non tecnicamente spiegabili del sito: vistosi con contenuti quasi del tutto cancellati come è accaduto ad esempio a Testimonianze del caso Belga... e non solo, ma anche subdoli con "stranezze" grafiche, che compaiono soltanto in rete, o peggio con cambiamenti interni e poco appariscenti ma in pratica potenzialmente in grado di annullare il significato del contenuto del testo.

Pertanto un altro dei motivi di base di tutto il sito/libro rende opportuno che importanti DOCUMENTAZIONI - scelte soprattutto in quanto poco note e raccolte tempestivamente con la massima cautela di garanzia di precisione - compaiano ripetute in differenti file per non perderle in eventuali "disguidi" e non solo per metterle a disposizione di chi legge come in una o in un'altra voce di Enciclopedia, anzi di CATALOGO.

Precisazioni: il libro è un'appendice del sito e non viceversa

Questa Associazione e il sito connesso NON sono strutturati per agire in campo solo teorico: si sono costuituiti e si pongono attivamente come controparti dirette dei settori in cui condotte abusive molto gravi e in stretto collegamento consequenziale - i cosiddetti structured abuses - vengono man mano a presentarsi nella pratica professionale dei Soci. Comunque va puntualizzata in più modi l'unitarietà sostanziale di queste condotte criminose e dei loro fini, invece per lo più presentate in modo sparso e sminuzzato su singoli settori.
Costituiscono il fulcro degli argomenti trattati:
  1.  la pedofilia nei suoi aspetti più biechi e distruttive
  2.  il condizionamento mentale (lavaggio del cervello),
  3.  l'utilizzo abusivo di potentissime tecnologie, come ad es. esperimenti di armi-non-letali su persone non-informate e non-consenzienti.
  4.  esperimenti medici - psichiatrici, chirurgici, ostetrici ... - su bambini e adulti non-consenzienti
Informazioni di PRIMA MANO sempre in aggiornamento e ogni qualvolta possibile accompagnate da comprovanti fotografie e da autentiche scansionate pagine di appunti sono quindi in fondo il VERO nucleo del sito e del libro, comunque avvalorate da diversificate e poco note segnalazioni anch'esse in continuo rinnovamento; mentre rimandi, link e segnalazioni forse fin troppo numerosi lo sono perché - scelti con la massima cura, precisi, documentati - debbono prima di tutto garantire le fonti di quanto viene esposto, che altrimenti potrebbe apparire impreciso e/o a rischio di venir idealizzato come se si trattasse di racconti e non di documenti. Comunque il libro è un'appendice del sito e non viceversa: ai lettori del libro si consiglia di non accontentarsi di questo, ma di dare di tempo in tempo un’occhiata in Rete ai cambiamenti del sito, e soprattutto li si avverte che quasi ogni figura e soprattutto OGNI termine o frase SOTTOLINEATI corrispondono - in Rete - ad un HYPERLINK: vanno quindi cercati nel sito per poterli "aprire" sull'indicazione bibliografica o sul riferimento ipertestuale desiderati. Di qui si può cioè partire per meglio orizzontarsi nella logica intrinsecamente non-lineare ma circolare - e circolarmente contestualizzabile e ri-verificabile - dei vari argomenti, allo stesso tempo molto collegati insieme ed indipendenti l’uno dall’altro: proprio per questo ognuno di essi può benissimo venir letto e approfondito a se stante, per cui volutamente sono stati lasciati vari paragrafi ugualie segnalazioni ripetute in più file/capitoli. Ripetiamo: per i fruitori di entrambi - sito e libro - la serie dei capitoli indicati secondo una numerazione lineare non deve costituirsi come limitazione nel passaggio dall'uno all'altro, semplicemente NON va rispettata come ordine di lettura, ma seguita indirettamente come se ci trovasse di fronte alla raccolta tematica di un'Enciclopedia. Ripetiamo: per i fruitori di entrambi - sito e libro - la serie dei capitoli indicati secondo una numerazione lineare non deve costituirsi come limitazione nel passaggio dall'uno all'altro: semplicemente NON va rispettata come ordine di lettura, ma seguita indirettamente in quanto di si trova di fronte ad un'Enciclopedia per argomenti. Non per niente di rimando ESSENZIALI si intitolano con una DOMANDAcome richiesta e come invito a esaminare e comprovare dati di fatto l'uno e per riassumere i presupposti basilari dell'impostazione di questo lavoro l'altro:
file/capitoli
  1. NUOVISSIME TECNOLOGIE? ADVANCTECHNOLOGIES? TECHNOLOGIES AVANCEES?  SPITZENTECHNOLOGIEN? descrive e studia "danneggiamenti misteriosi" con documentazioni non assiomatiche ma con ricerca tecnologica e accertamenti incrociati;
  2. Opinioni o peggio: accuse? e/and Opinion or accusation? scritti estemporaneamente come risposta "complessiva" per controbilanciare ambiguità e denunce arbitrarie.
Non punti interrogativi ma asserzioni che sottintendono però domande e denunce conferiscono basilare importanza ad altri nuovi o rinnovati file/capitoli
ESPERIMENTI SU BAMBINE/I
Vi si descrivono e spiegano in modi differenti fatti molto anomali e oscuri di sicuro realmente accaduti, convalidando fortemente le parole con dossier fotografici corrispondenti.
Vi si denunciano eventi con minuziose descrizioni, rafforzte da foto scattate tempestivamente e si collega ogni aspetto della situazione con i suoi "dove", "quando" e "come". I caratteri "mistral" mimanti la scrittura corsiva a mano del secondo accentuano la sensazione di autenticità delle testimonianze espresse nel testo; mentre le accluse, impressionanti fotografie ricavate direttamente dagli album privati delle famiglie, sarebbero già sufficienti di per sé a documentare terribili delitti avvenuti in passato.
A questo proposito e convalida è opportuno segnalare un non-nuovo e non originale file/capitolo trascritto da un giornale straniero - Psychocivilization and its discontents, già presente nella prima stesura del libro come capitolo 16 e in questa come capitolo 17bis, nonché in un altro libro come capitolo 18: vi si offre un ritratto dal vivo di uno dei protagonisti negativi e una prospettiva diretta in soggettivo su modalità di pensiero e azione contro cui consideriamo doveroso opporci.

Tornando al sito/libro nella sua totalità, suscita dubbi, critiche e/o è per alcuni causa di confusione la grande quantità di illustrazioni che vi si incontrano, ma non vi sono state poste a caso: le iconografie non hanno limiti linguistici ed hanno più impatto nell'immediato delle spiegazioni, e per questo il testo viene completato con molte figure; ma da ogni illustrazione del sito parte sempre anche un link: link dal sito di provenienza da cui è stata copiata, e/o link sullo specifico argomento da questa evidenziato. E se nel sito le numerose immagini e digrammi/flow-charts occupano molto spazio e così possono rallentarne l'avvio, il vantaggio di attenzione conoscitiva così trasmesso compensa ampiamente questo relativo inconveniente - come appunto nelle pagine di prevalenti link: Links e citazioni su segnali di pericolo e Links di organizzazioni protettive e collaterali.
In ogni caso, riconoscibile dalla sottolineatura delle parole, ogni testimonianza come pure citazione e didascalia di illustrazioni rimanda al proprio indirizzo bibliografico, mentre quasi ogni immagine si costituisce come LINK di diretta segnalazione. D'altra parte è quasi assiomatico contrapporre l'IMMAGINE come futile e inconsistente alla SOSTANZA componente intrinseca della realtà: ma l'immagine di per sè può considerasi in fondo anche un differente tipo di "linguaggio scritto", una scrittura che in uno spazio non-lineare e molto ridotto condensa ed evoca contenuti anche molto ampli. Quindi se soltanto certe "illustrazioni" possono esser destinate a proporre nuove prospettive di verità scientifiche - come le Immagini in filigrana della sezione Controluce del portale Ulisse nella rete della scienza - altre possono però anche stimolare l'attenzione su sintesi concettuali e/o fornire elementi di più esatta documentazione: comunque dati e informazioni accompagnati da figure che li giustifichino e rimandino alle fonti originarie - vedi ad esempio i logo - rischiano meno di venir confusi con pure opinioni se non con ipotesi e verbali chiacchere.
  1. molte sono rimandi a link, a titoli di libri, a citazioni, a Ditte od Organizzazioni presentati con gli autentici login per garanzia di veridicità, o diagrammi convenzionali per illustrare concetti;
  2. altre sono copertine di libri o opere magari famosissime per sintetizzare concetti attraverso immagini anche di alto potenziale evocativo;
  3. ma ben diverso valore ha un'altra serie di immagini: fotografie che documentano fatti realmente accaduti.
Controluce: Ulisse.Sissa.it
Controluce è una raccolta di immagini scientifiche provenienti dai laboratori di ricerca.
La scienza procede per modelli e anche per immagini. L'osservazione dei fenomeni, gli esperimenti di laboratorio, l'intuizione matematica, le simulazioni al computer utilizzano in molti casi la sintesi e la capacità evocativa di un'immagine. Sopratutto, le immagini sono un irrinunciablile ingrediente della comunicazione della scienza, sia interna che esterna a una certa disciplina.
Le immagini di Controluce vengono scelte e descritte da Ulisse con un lavoro di confronto e di dialogo con gli scienziati che le hanno prodotte. Si tratta di immagini che nascono direttamente dall'attività di ricerca, ma che hanno un alto potenziale comunicativo anche per un pubblico più ampio.



E' pur vero che le "immagini" rappresentano
 qualcosa che non c'è, ce lo mettono davanti come se ci fosse,
sono "specchi integrativi" di qualcosa di ben reale anche se esiste solo "altrove"; però è altrettanto vero che una raggiunta capacità intellettuale di concretezza nell'astrazione permette di non equivocarle come "decorazioni riempitive", o ipotetici "simboli" astratti o evocatori di miti: soprattutto è necessario riconoscere le fotografie non come fasulle portatrici di un generico simbolismo ma invece prove della traccia lasciata dai fatti.
Sym-bolon vuol dire "mettere insieme" e diá-bolon significa "dividere": il simbolo è il contrario del diavolo. Il diavolo, avversario dei santi e terrore dei credenti, deve il proprio nome al verbo diabàllo, dividere: la sua forza si esplica nella discordia, nel rancore, nella separazione di intenti. Come la pagana Eris, dea della discordia, poggia il suo potere sulla capacità di allontanare, opporre, scontrare animi anche affini, accecati dalla superbia o rosi dall’invidia. Il simbolo, al contrario, indica l’unione, il riconoscimento e l’affiliazione di entità diverse in un’unica linea guida; in nome di uno stesso credo, si smussano divergenze e si appianano contrasti. 
Dal punto di vista espositivo e non solo documentante è pertanto irrinunciabile la possibilità di utilizzare altri mezzi espressivi oltre al solo linguaggio verbale: come a voce ci si vale di inflessioni, toni e  gesti anche negli scritti l'integrazione di diversi linguaggi - compreso il più ovvio: l'immagine - può rendere più incisiva e meno discutibile la comunicazione e la documentazione. Infatti dati e segnalazioni accompagnati da illustrazioni che li giustifichino o che convoglino elementi di forte contenuto emotivo possono mantenere al massimo - anche nel libro - le possibilità espressive del - multimediale - sito: per questo si è cercato di riportarvi - anzi perfino ampliandola - la serie delle iconografie, anche quando queste illustrazioni non sono destinate a proporre nuove prospettive di verità scientifiche - come le Immagini in filigrana della sezione Controluce del portale Ulisse nella rete della scienza- ma soltanto contnuti sintetizzati e/o migliori elementi di esatta documentazione.
 La scienza procede per modelli e anche per immagini... Sopratutto, le immagini sono un irrinunciabile ingrediente della comunicazione della scienza, sia interna che esterna a una certa disciplina. Quando guardiamo un'immagine... veniamo mentalmente proiettati nello spazio della sua raffigurazione.Le immagini rappresentano qualcosa che non c'è, ma ce lo mettono davanti come se ci fosse. Un'illusione a cui viene normalmente difficile resistere e che spesso passa completamente inosservata. Tanto che, per mettercene in guardia, ci sono voluti dei filosofi e anche degli artisti. Grazie a un certo isomorfismo con gli oggetti della nostra realtà quotidiana, le immagini hanno il potere di presentarci il loro oggetto facendocelo, letteralmente, vedere. Le immagini, infatti, proprio perché sono anche loro degli oggetti, camuffando la loro fisicità ci fanno entrare nel mondo dei loro significati in qualche modo di soppiatto  - e forse noi ci lasciamo dolcemente scivolare in questo sogno perché ci presentano un mondo decisamente piú semplificato e stabile del mondo delle azioni e reazioni con cui abbiamo pericolosamente a che fare da svegli.
Gravissimi malintesipossono derivare invece dall'attribuire significati "speciali" alla rappresentazione di fotografie documentanti concreti dati di fatto, "interpretandole" invece come simboli di "qualcos'altro", dallo scambiare descrizioni di casi e fotografie di oggetti con improprie e semplicistiche "astrazioni" erroneamente metaforiche: ecco l'urgente necessità di ribadire che quanto testi e illustrazioni descrivono non sono "simboli" ma peculiari lesioni o anomalie ooggetti modificati da azioni e in circostanze; ecco l'opportunità di chiarire una volta di più che fatti per ora difficili da spiegare non sono "misteri" - come appunto dice il titolo del nuovo file PSEUDO-MISTERI e coinvolgimenti biologici - ma casi le cui tracce lasciano la possibilità di vere, concrete, documentanti testimonianze in vista di ricerche studiabili scientificamente.

Ma se preferibili come indizi sono le "cose sincere esilenziose", piuttosto che dichiarazioni di "loquaci interlocutori", cose e loro tracce piuttosto che umane memorie emergenti lente e ingarbugliate: prove fornite da "oggetti danneggiati", o resi anomali sono in quanto tali più facili e "sincere" delle testimonianze di esperienze personali e di complicati reperti medico-legali riguardanti sistemi così complessi come gli organismi viventi. E per quanto - metodologicamente - appena possibile "sia meglio far parlare le cose", non va dimenticato che lo scopo basilare di questo lavoro non mira certo alla conservazione di "oggetti": la focalizzazione sugli abusi mentali, fisici e tecnologici indirizza cioè su "fatti e sofferenze personali" e tanto il titolo del sito che il nome stesso dell'Associazione - come da Statuto - invitando ad opporsi ad ogni genere di ABUSI e VIOLENZE, usano termini che indicano azioni contrarie al benessere di esseri viventi. A questo proposito e per ottemperare a questi scopi non vanno sottovalutati come testimonianze veritiere i RIVISSUTI differenti dai semplici "ricordi": le impronte conservate nella "quarta dimensione" degli esseri viventi, in quella dimensione temporale esplicitata nella MEMORIA biofisica non solo "mentale" nel suo magari lento e intermittente farsi cosciente: a questo proposito è da considerarsi fondamentale il rinnovato file/capitolo Esperimenti su bambine/i con i suoi impressionanti RIVISSUTI scritti di prima mano e convalidati dalle fotografie dell'epoca in cui avvennero i fatti. Critiche sono state mosse all'uso di differenti caratteri tipografici: a queste critiche non pare sia il caso di dar seguito, ma soprattutto nel caso delle TESTIMONIANZE personali un accorgimento grafico da considerare insostituibile permette di discriminarle e di conferir loro una già visiva autenticazione: caratteri simili al corsivo a mano -  come il "mistral" - indicano che si tratta di tracrizioni di frasi dette "a voce" o specialmente come convalida di esser stato SCRITTO di proprio pugno da chi ne è protagonista. E questa dei dati e fatti di "prima mano" o almeno di segnalazioni personalizzate è all'origine della principale dichiarazione di intenti, base di tutta l'organizzazione anche operativa dell'Associazione. Associazione, suo sito e libri INTENDONO infatti occuparsi in primo luogo di PERSONE: informazioni, fatti - e misfatti - e problemi debbono cioé partire comunque da personalmente documentati FATTI, e a seguire queste persone nelle loro PERSONALI vicissitudini.


Sito e libro

Il sito e i libri che ne derivano appartengono ad un'Associazione ONLUS e pertanto NON hanno fine di lucro, anzi l'Associazione RIFIUTA ogni eventuale offerta di denaro che non siano i dovuti regolari diritti d'autore. Eventuali offerte di collaborazione - sempre siano attinenti alle finalità dell'Associazione, suo sito e libri derivatone - sono invece libere: sono gratuite ma possono venir coperte da un eventuale personalizzato Copyright internazionale. Per converso ed analogamente le citazioni che venissero tratte dal sito e dal libro sono soggette a Copyright e vanno presentate con la segnalazione completa della loro provenienza. (International Copyright: Certificate of Registration: May 6 2006). Il sito NON costituisce testata giornalistica benché suo specifico fine sia di far condividere con solerte attenzione non solo riflessioni e studi ma anche e soprattutto tempestive e spesso  INEDITE informazioni. La loro pubblicazione in rete è in continuo divenire in funzione non solo degli scritti pervenuti ai curatori o redatti dagli stessi, ma anche e soprattutto dalle più svariate informazioni ottenute da fonti anche di PRIMA MANO e/o segnalate da apporti, commenti, precisazioni, critiche ecc. anche a far seguito a scambi epistolari o di discussione: per questo chiediamo se non vere recensioni almeno commenti e critiche che ci potranno aiutare a migliorare il sito e le successive edizioni del libro. Riassumendo: questo sito è un organo di informazione senza fini di lucro, aggiornato senza alcuna periodicità; non ospita pubblicità a pagamento e per accedervi non è necessario alcun abbonamento o password: né il sito né le derivate pubblicazioni cartacee possono pertanto considerarsi un prodotto editoriale - ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Di converso tutto - sito, libri, singoli capitoli "ospitati", la copertina del libro, molte delle illustrazioni sono coperte ufficialmente dal Copyright internazionale: per cui nulla, neppure in parte, potrà essere copiato, modificato o tanto meno rivenduto non solo per fini di lucro ma per trarne qualsivoglia utilità; e neanche riprodotto o inserito in altri siti o pubblicazioni senza esplicita approvazione. Le citazioni della fonte sono obbligatorie per chiunque desideri utilizzarne, nei limiti sopra indicati, i contenuti, direttamente o traendoli a sua volta da altri siti o pubblicazioni sui quali essi sono stati riprodotti. Infatti il sito e i libri contengono anche articoli/documenti il cui copyright è di proprietà di terzi soggetti; in tal caso, per l'eventuale riproduzione è da richiedersi preventivamente il permesso scritto dei relativi aventi diritto.
Reciprocamente ogni qual volta possibile è stata citata - o collegata in un link controllato come "attivo" -  la fonte delle opere e degli articoli riprodotti evidenziandoli anche con il relativo logo: in caso di citazioni parziali od errori di omissione siamo a disposizione per le opportune rettifiche ed integrazioni. Come detto testualemnte nel Copyright si tratta di un opera "compilativa derivante da una gran varietà di fonti": nei limiti del possibile si è cercato di ottenere l’autorizzazione da tutti i legittimi proprietari delle opere, ma in ogni momento gli eventuali aventi diritto possono richiedere l'immediata eliminazione degli articoli, immagini, tabelle, testo etc. di loro proprietà, qualora non desiderino o non desiderino più la pubblicazione delle proprie opere su questo - o comunque su siti internet. Gli articoli, immagini, tabelle, testo etc. sono in parte realizzati o contestualizzati dalla redazione, in parte forniti in proprio dagli autori originari, in parte però anche raccolti da altre fonti cartacee od elettroniche sul web. Inoltre, anche se i contenuti del sito vengono revisionati con attenzione - e con l'aiuto di strumenti appositi - la redazione non può sempre e in ogni caso garantire né essere responsabile dell'esattezza e completezza scientifica dei documenti pubblicati. Alcune sezioni del sito possono fornire collegamenti ad altri siti Internet ma la nostra redazione non è in alcun modo responsabile per il contenuto dei siti e delle indicazioni ivi segnalate.
Come già scritto, il sito anche il libro si caratterizza per il particolare BILINGUISMO soprattutto dovuto al fatto che ogni dato presentato in ogni file e capitolo è arricchito e documentato da iconografie e links, ma anche da numerose citazioni testuali mantenute - per quanto possibile - nella lingua originaria.  Va segnalato inoltre che il volume It's Abuse NOT Science Fiction / Gli abui mentali, fisici e tecnologici NON sono fantascienza, protetto da copyright internazionale come "compilation", come Autore ha solo l’acronimo dell’Associazione: viene diffuso come opera di AA.VV. o meglio come da coperina: "a cura di www.aisjca-mft.org " cioè dell'Associazione italiana scientifica e giuridica contro gli abusi mentali, fisici e tecnologici analogamnte al sito da cui è originato, in quanto come il sito è un "contenitore" internazionale di dati, illustrazioni e informazioni molte delle quali di prima mano.

Libro e sito

La lettura di lunghi paragrafi, spesso anche impegnativi come contenuti, non è troppo agevole su di uno schermo di computer: per questo è stata attuata come completamento del sito - e non viceversa - la sua versione libresca: per meglio conservare le potenzialità di consultazione del sito Web, nelle intenzioni degli autori in data luglio 2005 il sito è stato - anche - trasposto in un volume a rispecchiarne i contenuti e la forma. La Associazione italiana, scientifica e giuridica contro gli abusi mentali, fisici e tecnologici dal proprio sito Web - in forma innovativa - ha tratto un libro quasi esattamente mirror dell'intero sito stesso. Il libro è un collage accurato di segnalazioni e di testimonianze di prima mano solo con qualche commento bilingue riassuntivo; il fatto che tutto il sito/libro sia - parzialmente persino plurilingue - segnala la volontà di documentare ogni riferimento con la massima precisione e attendibilità: questa precisione rischierebbe di perdersi nella traduzione delle numerosissime, basilari citazioni. Di qui anche l'anonimato dell'autore e la scelta del titolo pure bilingue: .">It's Abuse NOT Science fiction / Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza.
Il libro per sua natura è statico fino ad una nuova edizione, mentre il sito DEVE venir continuamente aggiornato anche dopo la pubblicazione del libro. Le importanti modifiche testuali e aggiunte provengono da ricerche ed esprienze ma anche da personali segnalazioni: nel sito ogni cambiamento verrà prontamente segnalato, anche solo singole correzioni e rinnovamenti, e piccole aggiunte per meglio precisare il contenuto e per offrire dati sempre al corrente con i fatti in corso. Infatti per costituirsi come RACCORDO internazionale su abusi di tutti i generi e di presentarli con links ed immagini e riinvii bibliografici, il sito Web della Associazione ha lo specifico fine di far condividere in un continuo aggiornamento non solo riflessioni e studi ma anche e soprattutto tempestive e spesso inedite informazioni. Tipica dei siti Web è l'agevole possibilità di ampliare quasi all'infinito ogni segnalazione bibliografica con svelti e immediati rimandi: nello sforzo di seguirla un parallelo trasferimento in note a margine di un volume ne appesantirebbe enormemente le dimensioni. Nello stampato purtroppo va perduta l’immediatezza ipertestuale dei riferimenti bibliografici e degli incroci tra capitolo e capitolo, mancandovi i passaggi in continuative correzioni e rettifiche. In vista della trasposizione in libro comunque fin dall'origine il sito non è stato composto come i classici siti con una testata e tante colonnine di indicazione di "dove andare", ma se fin dall'origine l'intenzione era di trasformarne l'efficacia informativa sotto forma di testo da stampare per agevolare il lavoro del tipografo, le pagine vi si susseguono su di una colonna sola con testo e rimandi "verticali” come fossero già pagine di un libro. Un sito Web si caratterizza per la possibilità di essere un’aperta e mobilissima bibliografia di hyperlinks - cioè di rimandi immediati ipertestuali - che può seguire tempestivamente ogni nuova acquisizione di dati e permettere di operare subito gli opportuni rimaneggiamenti interni e mentre un sito continuerà il suo cammino di aggiornamenti continui, un libro senza aggiornamenti deve fermarsi alla data delle ultime bozze perdendo però così la vivace circolarità, e la prontezza di presentazione di sempre nuovi dati. Iconografie molto appariscenti tratte da opere magari famosissime - non vincolate a Copyright in quanto di proprietà materiale dell'Associazione - come immagini ad alto potenziale evocativo sintetizzano concetti basilari nella home page e nel frontespizio sia nel sito che nel/nei libro/i, come il titolo di copertina del libro It's abuse NOT science fiction più incisivo e icastico di quello per esteso della home page del sito e del frontespizio  interno Gli abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono fantascienza. Con altre iconografie pure di impatto emozionale si è cercato di visualizzare nei frontespizi la vivacità di presentazione di link che collegano ad altri riferimenti - non solo come siti, ma come libri, film, documentazioni, ma, per mantenere al massimo anche all'interno del libro le possibilità espressive del - multimediale - sito, si è cercato anche di riportarvi, anzi perfino ampliandola, la serie di quelle differenti iconografie non destinate a sintetizzare concetti o a focalizzare l'attenzione, ma a fornire dati di definizione e informazione: come in ogni file in ogni capitolo le informazioni vengono cioè presentate con illustrazioni che le giustifichino e le autentichino. Ma comunque ad essere in fondo il VERO scopo del sito e del libro sono testimonianze autorizzate di PRIMA MANO, spesso accompagnate da disegni originali pure di PRIMA MANO, e non soltanto una catalogazione di diversificate e poco note segnalazioni in continuo rinnovamento. Comunque illustrazioni rimandi, link e segnalazioni se possono apparire fin troppo numerosi, lo sono perché - scelti con la massima cura, precisi, documentati - debbono prima di tutto garantire le fonti di quanto viene esposto, che altrimenti potrebbe apparire impreciso e/o idealizzato. Nelle intenzioni degli autori per meglio conservare le potenzialità di consultazione del sito Web anche il libro quindi deve venir considerato come una piccola, rinnovabile Enciclopedia, formata da una serie di articoli tematici in un certo senso a se stanti, in ognuno dei quali vengono proposte citazioni e rimandi e illustrazioni connessi direttamente con il contenuto e per questo ripetuti ogni volta se ne presenti l'occasione. E così, per mantenere al massimo anche nel libro le possibilità espressive del - multimediale - sito, si è cercato di riportarvi, anzi perfino ampliandola, la serie delle iconografie, che a loro volta costituiscono dati di definizione e informazione.
Il libro viene definito "Enciclopedico" e in quanto tale ne viene giustificato il volume e il costo, ma per questo motivo, come nei files corrispondenti del sito, non costituisce ridondanza la presenza in molti di essi di ripetuti rimandi e di interi capoversi identici fra loro: agevola chi - in fondo giustamente - preferisce leggerne e studiarne uno alla volta come fosse un articolo a se stante secondo le preferenze del momento. Ripetiamo: per i fruitori di entrambi - sito e libro - la serie dei capitoli indicati secondo una numerazione lineare non deve costituirsi come limitazione nel passaggio dall'uno all'altro: semplicemente NON va rispettata come ordine di lettura, ma seguita indirettamente in quanto di si trova di fronte ad un'Enciclopedia per argomenti. Un libro "normale" si struttura staticamente secondo un ordine di capitoli numerati e susseguenti mentre caratteristica non trasferibile di un sito Web è invece quella di poter considerare il contenuto non secondo un ordine costante, ma disposto in modo di poterne intersecare i vari capitoli rapportandone la lettura da argomento ad argomento.Il vantaggio di un libro è che di sicuro lo si può leggere ovunque - e magari evidenziarvi i passaggi per sé più significativi - ma se si vuol rimanere aggiornati sui contenuti bisogna far riferimento al sito di partenza: sia per poterne conoscere i rimandi e le revisioni, sia per meglio ampliare o rinnovare gli argomenti che più possono interessare ciascuno. Questo non è attuabile in un libro che è ovviamente “statico”, mentre lo è invece in un sito che si corregge e si aggiorna da un momento all’altro con sempre attuali acquisizioni e integrazioni: quindi ben presto i contenuti stampati NON corrisponderanno più in modo così puntuale al sempre rinnovato sito Web ed alle sue evoluzioni, a cominciare dai nuovi link e segnalazioni che vi si pongono come continuative PROPOSTE di diversificate e attuali INFORMAZIONI. I contenuti di un sito sono suddivisi in “file” secondo un loro ordine di logica non-lineare: appunto per la possibilità, peculiare alla Rete Internet, dei rimandi incrociati, ognuno di essi può rimaner agganciato ad ogni altro a seconda di singoli elementi del contenuto del testo e/o delle citazioni. Correzioni e acquisizioni, rinnovate nell'immediatezza dei dati in Rete, si presentano con miglior evidenza se interi paragrafi di testo vengono spostati da un file/capitolo ad un altro, mentre il materiale  - di contenuti e di riferimenti - in un “vero” libro “cartaceo” deve invece venir distribuito in modo non-circolare, secondo un ordine di logica lineare, in cui parti costitutive e capitoli devono venir numerati e collocati in un indice ben preciso di pagine altrettanto rigidamente numeriche. Un libro che deriva da un sito quindi non corrisponde esattamente al sito di provenienza: non ne può seguire i percorsi evolutivi e neanche può venir troppo appesantito da una serie di rimandi bibliografici e di segnalazioni così vasta come quella invece facilmente attuabile in un sito Web, né può conservarne un'analoga immediatezza ipertestuale. Così pure in uno stampato non è possibile mantenere la freschezza dei vari incroci tra capitoli ed argomenti, e tanto meno seguirne i passaggi in continuative correzioni e rettifiche.
Se infatti tipica dei siti Web è l'agevole possibilità di ampliare quasi all'infinito ogni segnalazione bibliografica con svelti e immediati rimandi: nello sforzo di seguirla, un parallelo trasferimento in note a margine di un volume ne appesantirebbe enormemente le dimensioni. Se pregio peculiare di un sito Web sono le sue possibilità di continui aggiornamenti, scelti con esattezza e revisionati con attenzione; se sue proprie sono le facili possibilità tecniche che permettono all'istante anche sostanziali rimaneggiamenti, un libro derivatone non può esserne che uno "statico" simulacro e supplemento. Ma opportuni accorgimenti possono però contribuire ad arricchire anche un opera pubblicata e presentata come un libro "normale"; anche ai lettori-su-carta può venir offerta una possibilità indiretta di valersi di queste aperture conoscitive, indirettamente conservate dall'integrazione tra le due proposte attraverso peculiari forme grafiche. Nel sito ogni illustrazione, e ogni titolo di libri o di articoli o nome di siti, ogni nome di autore, ogni citazione o persino ogni rimando - anche incrociato, persino da singole parole o frasi-chiave - se appaiono SOTTOLINEATI rinviano ad un Hyperlink: e così nel libro ogni illustrazione e ogni SOTTOLINEATURA rinviano nella corrispondente pagina Web alla citazione o al rimando proposti. Se ci si rifà alle "normali" bibliografie in questo modo i dati citati possono apparire discontinui, mal posti e disorganizzati: ma questo differente criterio di presentazione è voluto espressamente per poter far rintracciare sui links NON una classica catalogazione, ma un'apertura immediata sulle fonti, come ad esempio nelle grandi "banche-dati" delle grandi "librerie virtuali" - Unilibro, - ove si trovano non solo presentazioni ma anche opinioni dei lettori e/o qualsivoglia altro elemento di diversificata conoscenza.Un libro "normale"presenta un ordine di capitoli numerati e susseguenti, mentre caratteristica non trasferibile di un sito Web è quella di poter considerare il contenuto non secondo un ordine costante, ma di poterne intersecare e confrontare i vari capitoli rimandandone la lettura da argomento ad argomento: per questo dati in collegamento e iconografie riportati nel libro, anche sotto questo aspetto formano non tanto un testo di saggistica, quanto una riepilogativa Enciclopedia, in cui spesso capoversi identici, con citazioni e rimandi e figure sono di volta in volta amalgamati con il resto del contenuto del file/capitolo e per questo ripetuti ogni volta se ne presenti l'occasione:
questo accorgimento è voluto per agevolare chi - in fondo giustamente - preferisce leggerne uno alla volta come fosse un articolo a se stante secondo le preferenze del momento. E, ripetiamo, per mantenere al massimo anche nel libro le possibilità espressive del - multimediale - sito, si è cercato di riportarvi, anzi perfino ampliandola, la serie delle iconografie, che a loro volta costituiscono dati di definizione e informazione: quindi anche nel libro molte illustrazioni - nel sito portatrici  di link - ma qui anche più numerose che nel sito, accompagnano le informazioni per giustificarle e autenticarle.
Per questo dinamismo si rinnova il consiglio ai lettori "su carta stampata" di non accontentarsi del libro, ma di dare di tempo in tempo un’occhiata in Rete ai cambiamenti del sito, e soprattutto li si avverte che OGNI termine o frase SOTTOLINEATI corrispondono in Rete ad un HYPERLINK a sua volta puntualmente aggiornato: la bibliografia e le fonti vanno quindi rintracciati nel sito per poterli "aprire" sull'indicazione bibliografica o sul riferimento ipertestuale desiderati. Così si può  partire e orizzontarsi nella logica intrinsecamente non-lineare ma circolare - e circolarmente contestualizzabile e ri-verificabile - dei vari argomenti, allo stesso tempo molto collegati insieme ed indipendenti l’uno dall’altro: proprio per questo ognuno di essi può benissimo venir letto e approfondito a se stante, senza tener conto che - ripetiamo: volutamente - vi sono stati lasciati vari paragrafi uguali. Dense come sono di Hyperlink, tutte le pagine interne e specialmente le pagine riassuntive e di spiegazione possono - anzi dovrebbero! - all'inizio venir solo lette, evitando la tentazione di "cadere" nei links - così insistenti, innumerevoli e ridondanti da dare una sensazione di confusione ... o perfino di mal di mare. Solo in un secondo tempo è consigliabile partirvi, anche per i links in cui i LIBRI o i SITI segnalati - anche se in modo forse difficile da apprezzare a prima vista - fungono da BIBLIOGRAFIA, rimandi e NOTE A MARGINE, non statiche ma in continuo aggiornamento. E quando in un secondo tempo si superara la confusione si possono aprire, confermare e AMPLIARE o ritrovare le fonti degli argomenti e i punti di vista delle controversie ed equivoci che più possono interessare ciascuno: di qui anche il rinnovato invito ai lettori del libro di non trascurare la continua evolutività del sito, soprattutto  nelle parti dedicate peculiarmente ai LINKS e ai loro aggiornamenti: e di ricontrollarli periodicamente riferendosi alle figure ed alle parole SOTTOLINEATE.


LINK ESTERNI

114


POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI
Abusi telematici e diffusione di materiale "abusante" riguardante "minori" Abusi sessuali e incesti filmati e diffusi






Laurence Beneux, Serge Garde, Pédocriminalité: l'enquête qui accuse Serge Garde, coauteur du 'Livre de la honte' témoigne, 2001

Abusi militarizzatii su "privati" cittadini: vedi anche in National Defense Mgazine

Derive settarie: TELEFONO ANTIPLAGIO

Un altro dossier di documentazione critica sui nuovi movimenti religiosi e derive settarie: con nutrito elenco di links
Che molte delle situazioni descritte nel sito NON siano "fantascienza" lo si può desumere già dal - non certo recente: MARCH  4  1997 (!) - rapporto di rapporto di Controlarms, convalidato dalle sue successive campagne:
Amnesty

ENGLISH FOREWORD

At first it is to be stated that this work does NOT be a mere fount of second hand notices but an ENCYCLOPEDIC gather of different original subjects: one another to be read time by time, or better to be CONSULTED even for learning. To secure this informing aim, the Web site will always be maintained under speedy and diligently revised re-construction, also and perhaps helped by directly received suggestion and/or readers' criticism; also since time by time people had to lament hindrances on looking through, not only asking to be better orientated.
Therefore in other words does again be stated the aims of this endeavour: NOT purely for the sake of curiosity, but to to stir up public awareness concerning the more evil and sinister workings of human cruelty. Within lies not only “theory” but “FACTS” and such conflict sometimes becomes not only "theoretical". As a consequence often – and COINCIDING with concerning events - the whole site and defined files are mishandled if not canceled: also the present file – compiled after the publication of the book It’s Abuse NOT Science fiction – has been damaged more than once, and some other ones can share these harms by the - on purpose maintained - presence of more “frames”; but what could be more disturbing is when the damages violate the text itself in a subtle manner, when to some degree the presumed harmful "deed" impinges the very meaning of phrases or - worse - of precise links or factual dates which send to sure synchronizations.

Any way to read a book - a real book on paper, is easier than reading long files on-line: so as particular book came directly from the - always up-dated - website, but unfortunately it can be only its "static" supplement. The complete site had been already mirrored on a previously printed book to be completed with an incoming up-dated version; the Encyclopedic book It's Abuse NOT Science Fiction (Copyright Certificate May 9 2005 © All rights reserved). The most praiseworthy possibilities of the Internet are interchanges and consequent offers of immediate renew: in order to keep the readers as up to date as possible, each passage comes equipped with rich bibliographies by hypertextual linksbook version of the site was proposed, even if this version does of course remain static and cannot be updated whereas a website is characterized by the possibility of having an open and flexible bibliography of hyperlinks (immediate referrals to hypertext) which can be promptly updated with every new data acquisition and enable the possibility of internal revision. The advantage of a book of course is that it can be read anywhere, and passages of significant interest can be labeled, but, if one wishes to remain up-to-date you are advised to refer often to the site both to see the revisions and referrals and to amplify or renew knowledge of subjects of interest to all. It cannot have the immediacy of cross-referenced chapter and argument and cannot be corrected or rectified once published? Therefore a book deriving from a website if cannot correspond exactly to the site and cannot mirror its evolutionary stages, being only its "static" supplement, as written above, all references can be also reached since indirectly displayed: every UNDERLINED titles of books or articles, sites, authors, citations or even apparently simple words or quotes want to send towards the Web corresponding files as Web hyperlinks. Surely the presented true “facts” and related collected information are not immutable “symbols” nor "historical science" but a gather of deeds moving on a constant state of flux: only successive books must act as reflective witnesses to this ever-changing information. On the other hand the material in a conventional book must follow a linear logical structure of precise "chapters" and an index referring to rigidly numbered pages: on the contrary a Web site can follow instead other rules and allows more possibilities since every Web page can be read by itself as a magazine "article" and connected to other by at time objective. Coming directly from it, the derived chapters of this not common rather Encyclopedic book enables it to be read by itself and not regularly as an usual "chapter": no matter then if often many whole paragraphs are set - more or less identical - in many chapters as they belong to many files. For the same reasons the appearance of this printed book looks different of usual printed matters: as on the starting Web site, together with their lot of pictures, the choice to take advantage of various styles and contrasting signs can try to "mimic" the spoken modulation. Usually the references and turns to other chapters are presented in books as footnotes: but a book cannot become too weighed down with a too wide series of notes, links and referrals, so easily instead added to a website. A conventional printed page never can keep up with the evolution of a website, constantly and punctually updated with links which are proposals for the acquisition of actual and varied information: nevertheless on the site these - numerous - inner references can be indirectly displayed by UNDERLINED words. And then since the offered references are too bulky for the harmony of a printed book, they can notwithstanding be displayed in a perhaps more influential way, applying a technical implement: every picture, every UNDERLINED title of books or articles, sites, authors, citations or even apparently simple words or quotes are Web contextual files where the - carefully chosen and continually revised - data can easily be reached but ONLY there, as Web hyperlinks, which may, on first reading, seem somewhat crammed and discordant, or can be even difficult to appreciate as a non static bibliography in a constant state of rehandle and renewal. Therefore reading long paragraphs which expound complex arguments can be tiring if done on the computer screen, and for this reason the Besides being the whole site in continual progress, even with new files continually up-graded by novelties that the book can't follow, the readers of the book can be helped on checking almost often the site at least controlling the Home page and/or the dedicated file Aggiornamenti e indici - or more easy Up-dates. As time by time everyone can open its huge lot of links, also can reach into the site the more cogent subjective problems on picking the term in the main Search Engines, but to connect the different facets of the same subject quoted on different files one can search them into the site opening its inner search engine - present at the top af every page. Another remark and often critical observation regard the huge lot of images of different cathegories scattered on the body itself of many pages: from the point of view of exposing and documenting does be considered that the possibility of using means of communication others than mere verbal language cannot be renounced. Artwork and images do not have linguistic limitations and have a greater immediate impact than explanations, and for this reason the text is augmented by a number of figures. As in talking we avail ourselves of inflexions, tones and gestures, so even in writing integrating diverse languages - the most obvious being the visual one - can make communication and documentation more incisive and less debatable: in fact data and information matched with illustrations to justify them, are less likely to be confused with for sheer opinions, mere hypothesis or chatter. (To read this - ever in-progress - subject also in its complete English translation go to the file Opinioni o peggio: accuse?Opinion or accusation? and mostly on the files/chapters just established on visual documentation.) Within each image however is a link: a link to the site from which the image was taken and /or a link to the specific argument as evidenced in the text. If within the site much space is taken up with numerous illustrations and diagrams/flowcharts take up a great deal of space and thus slow down its viewing, the subsequent transmission of a greater depth of knowledge more than makes up for this relative inconvenience – as noted in the pages of the prevailing links.
Site and even more books are in fact full of a lot of images: some of which are put forward to point out reccomended links, validating and confirming real logo of Companies and Organizations, cover pages of quoted books and so on, and pictures - also very famed - presented as a "condensed topic" to give a synthesized and attractive approach to basic concepts. In every case, as when recognisable in the underlining of the words, each citation and caption to an illustration links to a cited book, whilst almost every image acts as a direct link to every other source of information.
On the other hand if it is almost axiomatic to set up the IMAGE as futile and inconsistent against the intrinsic SUBSTANCE of reality, however the image in itself can be considered as a different kind of “written language”, a piece of writing which in a non–linear mode and in a much condensed form
evokes a content both deep and profound. 
Very striking, more incisive and iconoclastic the modified artwork from the famous Plate 43 of Goya's Caprichos – not obstructed by Copyright as they belong to the Association and put forward on home page and internal frontispiece of Gli abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono fantascienza - forms the book cover's image: as other highly evocative images synthesises basic concepts in many files and chapters and mostly both on the homepage and frontispiece of the site and as the title page It's abuse NOT science fiction.
With further artworks of emotional impact the effort has been made to show in the frontispiece of the Web site the vivacity of the various links which connect to other points of reference not only as sites but also films, documentation, books, etc.: but, in order to keep within the book the expressive possibility - multimedial - of the site efforts have been made to bring to the reader and to amplify the series of those various illustrations which serve not only to synthesise concepts or to focus attention but to supply definitive dates and information: in every file and in every chapter information is given in linking illustrative form which both justifies and authenticates.
style="width: 100%; height: 2px; margin-left: 0px; margin-right: 0px;">
Therefore also certain other “illustrations” can stimulate interest in conceptual syntheses and/or supply elements of a more exact documentation: however data and information accompanied by figures which support and refer to the original sources – see for example the logo – risk less to become confused with opinion, hypothesis or verbal chitchat. But - what should be more far-reaching - another series of images are destined to propose new perspectives on scientific truths as shared by real shots being not only images put to decorate or indirectly enhance the page: on the contrary not simply filled in but necessary helping tools to scientific if not juridical awareness.
  1. There are many links to titles of books, citations, companies and organizations presented with authentic logins as a guarantee to their veracity or agreed diagrams to illustrate concepts;
  2. Others are book covers or famous artworks to synthesise concepts via highly evocative illustration.
  3. Of a somewhat different value are another series of images: photographs which document real events having taken place.
So it is mandatory to note that on site and book
even not being the real portrayed objects but merely their "sincere, fixed traces" 
many pictures are real at time shots, shape of trails resulting from real facts or direct portrayals of derived consequences: then becoming impressive proofs even if it is a further truth that the “images” show something that "is not", and are placed before us as if they were real,
as “supplementary mirrors “ of something very real if only existing “elsewhere”;
it is however otherwise true that an intellectual ability to render the abstract concrete allows one not to see them only as “decorative fillers “, or hypothetical abstract “symbols” or evocations of myth: above all it is necessary to recognise the photographs not as phoney conveyors of a generic symbolism but instead as proof of factual events.


These choices do not give an usual presentation of "references": according to customary book it can look instead ill-defined and tangled. But on purpose this option is settled upon to offer not a simple "list" but an open view on the direct actuality of their presentation, and moreover a wider immediate possibility to browse afar: even on and from mighty data-bases of Web virtual books stores as AmazonBarnes & Noble, with their readers'comments, similar books' offers, comparative list of other books by the same Author and same Printing House, and even sometimes presenting samples of the book's content. 
and Summarizing: since that this site and all its internal pages are unrelenting up-dating, we suggest time by time to take some looks on it and consequently we appeal to be noticed on regard of comments, criticisms - even technical ones - also for adding new data and/or even new pages.
As is the Association name the basic language of site/book does be Italian even if this restriction can be supplied by shorter English summaries of the more significant paragraphs; but furthermore this research on both electronic and printed shapes looks really PLURI-LINGUAL since some linked quotations - perhaps the more of them - are presented as they are in their original language: mostly English. Then all "English" quotations can be considered authentic, even for a not complete genuineness regarding this statement: a big lot of utter "international" readers searches our site and offers useful proposals to be quoted, a lot coming from about fifty Nations: but many of them speak and moreover WRITE with different characters than our Latin ones - Greek, Cyrillic, Arab, Hebrew, Chinese, Japanese ...  Also this hindrance could have been resolved: quoting all these scripts using their own pages translated and transcript on English as the considered worldwide mostly in Internet as the main "lingua franca".
The whole context of texts and choice of images and quotations belongs to the Association team, but some articles and files endorsed on the site pertain to other Authors: it is mandatory to ask the site owner and personally each one of them for exploit or manipulate their works.
Since that site and all its internal pages are unrelenting up-dating, we suggest time by time to take some looks on it but consequently we appeal to be noticed on regard of comments, criticisms - even technical ones - also for adding new data and/or even new pages. Besides we assumed that all our "English" quotations are authentic, we have nonetheless to apologize for a not complete genuineness for this statement: a big lot of "international" readers searches our site and offers useful links to be quoted, a lot coming from about fifty Nations: but many of them speak and moreover WRITE with different characters than our Latin ones - Greek, Cyrillic, Arab, Hebrew, Chinese, Japanese ...  Then we chose to simplify all the scripts using - only - their own pages translated and transcript on English as the considered worldwide mostly in Internet as the main "lingua franca".  But this sort of "pidgin English" is a deliberate choice: not only the dimension of TIME is a basic of mankind nature, also the world's SPACE and its dissimilarities, peoples and habits are funding reality. So, as one can gather from the multifarious users who look at the Website, this subject has to be made readable worldwide as a book through an INTERNATIONAL version of the lingua franca English happens to be today.

Site and book

Association and related site and book(s) were built at first to assist and better help VICTIMS and survivors suffering or having suffered every kind of ABUSES. But our task rises on the whole - really contextual - field of survivors either from Structured - sexual and pedophile - abuses or to victims and Association of victims of past and present mental brain-washingmicrochips insertion, use of human beings as guinea pigs, and on every kind of misuse of new technologies - i.e. energy weapons as well of medical abuses.
The main aim of our work and then of our site is THE MORE to hold and suggest the maximum possible of awareness also with not so common place references; we hope to can be enough cautious to select only sure ones: but we solicit everyone to send us every comment or - moreover - criticism. The whole work's aim is primarily to share data and knowledge the most timely and largely: but not only having as source scripts and articles, but trying to be founded the most on FIRST-HAND knowledge of facts and/or by direct advices given by readers. But "first hand" does not mean a simple definition: our basic aim is to be concerned on regard of precise PERSONS witnessing facts or  asking for PERSONAL help, or at least to debate suggestion given by personal interlocutors.
It is to say and assume thoroughly that at any case our care prefers to keep away from general questions for going instead on in PERSONAL behalf and that only secondary is theAssociation's approach to recognize the instruments for harming and the culprits: any way hoping to offer and consolidate this knowledge to the most possible wide extent of people.

This site and its related books pertain to a no-profit Association, which Statute engages itself to AVOID every monetary offer. Every collaboration - on condition that it could be in accord with the Association's aims - will be very agreed but the same without any monetary pay nor hire. Free collaboration are NOT paid, notwithstanding they could be covered by a personalized international  Copyright; at the same time every quotation from the site and related books are protected by international Copyright and has to be cited only with complete origin.
This site does NOT be a periodical magazine: the whole work's aim is primarily to can share data and knowledge the most timely and largely but without any periodicity, not only having as source scripts and articles, but trying to be founded the most on FIRST-HAND knowledge of facts and/or by direct advices given by readers. But "first hand" does not mean a simple definition: our basic aim is to be concerned on regard of precise PERSONS: should be repeated that to get information, to manage data, to clear up problems are our endeavor but mostly when starting from PERSONS.
On November 2002 began its endeavor the No-Profit Associazione Italiana, scientifica e giuridica, contro gli abusi mentali, fisici e tecnologici opening its related Web site. The site is daily on review and  continually up-dated, but on July 2005 the - at time actual site - mirrored on a first book edition It's Abuse NOT Science fiction / Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza.(International Copyright: Certificate of Registration: May 6 2006)
We try to quote every source with the maximum of care on its exact shape, also provided with its login; we check every changment of the context, personally or helped by official check-engine and selected references, but any way, if for every reason something could have been recognized faulty or lacking or out of date or disapproved, we are at disposal to discuss and then correct. Instead we warn everyone to copy, endorse, publish, reproduce and/or change and use without explicit authorization totally or even partially the contents of our site. The whole context of texts and choice of images and quotations belongs to the Association team, but some articles and files endorsed and copyighted on the site pertain to each Authors: it is mandatory to ask the site owner and personally each one of them for exploit or manipulate their works. But to be mostly pointed out: the only purpose of this site is to INFORM, avoiding every other - mostly if eventually lucrative - aim: then it is searching and asking for every kind of sure  information and on the contrary it doesn't host any advertising; it asks for correction and adds but it doesn't ask for any payment or password. This site is continually in touch with many sources of informations, and so it will be alike continually up-dated. It endorses into many files relating to many subjects and FACTS; and it is also well placed on the Search Engines: where it is suitable to be reached mostly from significant key words more than from titles. Time by time everyone can find the searched subject or reach the more cogent subjective problems on picking the term in the main Search Engines or on going in the site itself to open its huge lot of links. And on reverse every one can - and this is well agreed -  suggest other arguments and/or present unresolved problems.
But the foremost engagement of this whole work is never to choose only avoiding bare subjective description or - worse - FAKE misconception: what is REAL IS RATIONAL has to be considered as our "password"; what is proved and documented is real as it is: then it has not to be interpreted. Our endeavor does NO OPT for designate target: to search and share a sure TRUTH is an aim too much pretentious; our endeavor doesn't be on behalf of such a source of preconceived notion, it is rather focused to find and hold only the most large amount of knowledge to be widespread and wide used: an offer which means notwithstanding also a better potential protection.

Then if - summarizing -  the whole site/book is made to document and ask, to open the possibility to a serious and profitable exchange of sure, authenticated, scientifically probed knowledge, thus it should be stopped to describe every not enough precise and specified data: on the contrary it is mandatory to avoid every inference regarding other possible not well supported occurrences. Moreover the indispensable and ever lasting and ever prepared to WATCH has continually to stir for avoiding and help to avoid serious and unfortunately COMMON dangers: not only as a logical warning regarding proportion between - real or presumed - forces and effects.  On the contrary a source of even terrible risks is to mistake the real knowledge of REAL FACTS, to mislead inner body's occurences and feelings switched towards believed dynamics coming from external world: only referring to the "human external world", connections, oppositions, changeable alliances are difficult to detect and recognize even for inside workers and trained people: how awful consequences could bring about every misunderstanding, confusing "friends" and "enemies"! which fallacious forthcoming when deceptive naivety or obtuseness assure to be aware of who are the culprits and their plans to act! Damaging and even serious harming actions can be performed with engines which can be produced as very real and even commercial tools, which can be bought even by everyone, even with banal "order forms" in Internet. These powerful and deceitful "energies" are surely NOT something as ghosts' tricks, or science fiction Star Wars Engines: they are realities which could be managed by everyone, also or mostly by not ever ethical persons, but it is deceitful to "cry wolf" without giving any "how", "when" and "where".

On other words: the only purpose of this site is to INFORM, avoiding every other - mostly if eventually lucrative - aim: then it is searching and asking for every kind of sure information and on the contrary it doesn't host any advertising; it asks for correction and adds but it doesn't ask for any payment or password. We try to quote every source with the maximum of care on its exact shape, also provided with its login; we check every changment of the context, personally or helped by official check-engine and selected references. Any way, if for every reason something could have been recognized faulty or lacking or out of date or disapproved, we are at disposal to discuss and then correct. Instead we warn everyone to copy, endorse, publish, reproduce and/or change and use without explicit authorization totally or even partially the contents of our site. The whole context of texts and choice of images and quotations belongs to the Association team, but some articles and files endorsed and copyighted on the site pertain to each Authors: it is mandatory to ask the site owner and personally each one of them for exploit or manipulate their works.
In fact site and related books do NOT provide only bare INFORMATION, but should be used as a thematic also digital ENCYCLOPEDIA where to look up the subjects of opportune noteworthy interest. An essential note has to promote a more incisive awareness of purposes and method of the whole endeavor: BASIC are the files/chapters whose titles are ascertained by a QUESTION MARK: the indisputable sign denoting a programmatic DOUBT.
  1. Opinioni o peggio: accuse? / Opinion or accusation? explains our position and our way to argument,
  2. NUOVISSIME TECNOLOGIE? ADVANCTECHNOLOGIES? TECHNOLOGIES AVANCEES? SPITZENTECHNOLOGIEN? describes and discuss consequences of facts to be better recognized.
But even if the title of other new files/chapters is only marked by a full stop, it brings forwards an underground big indirect ask:
They detail real but obscure occurrences described with very different approaches; both compelling the words with a photographic dossier pertaining to the corresponding times:
At first punctiliously calls attention to particulars, also evidenced by in time shots: linking facts and their "where", "when" and "how" its aim is to search more data besides to invite other people to better and further investigate.
Then - a file still not concluded and furthermore to be read again and again on farther times - is alof a lot of offensive tools resulted almost sure: what he said and affirmed is actual and effective. most completely written on "mistral" letters to imply a "hand-written" text denoting a content witnessed at FIRST HAND by protagonists; it too with - impressing and sufficiently convincing by themselves - photos directly coming from their families' dossiers put forward to warrant the subject. 
Notwithstanding even if almost the whole very intent of the file/chapter Opinion or accusation? remarks how faulty too often does mean "being against", on the contrary copied and pasted from a foreign newspaper and already present on the old version of this book - as chapter 16, in this new, as chapter 17bis - as well also on another book as chapter 18 - a suggestive page underlines and confirms this above matter: there a personal interview displays a very sharp portrait - shared by his own words! -  of one of the worse negative protagonists only so seldom directly named to be contrasted on site(s) and books. This article, titled with a half-moking modification of the name belonging to a famed Freud's book Psycho-civilization and its discontents, lets the interviewed "bad Master" put on by himself his wicked program leading to psycho civilize and mind-control the humankind.
And his assumption has a confirm on real facts: the lot of discoveries gathered on the Association dossiers - and this was a real surprise - let us aware that the SCATTERED diffusion of a lot of offensive unexpected tools resulted almost sure: what he said and affirmed is not a boast but actual and effective. As the matter of fact everyone can buy without difficulties every kind of such weaponry, every one can buy often terribly performing engines even at a very low price. On the height of damage many of such engines pretend to be sold for not harming uses: for amusement, for chasing rats, for sending away birds...: not only for ... obviously military drills or for harming secretively chosen people...

Any way the foremost engagement of this whole work is never to choose, only avoiding bare subjective description or - worse - FAKE misconception: what is REAL IS RATIONAL has to be considered as our "password"; what is proved and documented is real as it is: then it has not to be interpreted. Our endeavor does NO OPT for designate target: to search and share a sure TRUTH is an aim too much pretentious; our endeavor doesn't be on behalf of a source of preconceived notion: it is rather focused to find and hold the most large amount of knowledge to be widespread and wide used. An offer which means to watch over dangers and if possible to denounce openly dangerous people also as a better potential protection, not - as STATED - to accuse.


Any way it is to bring continually to readers' attention that this site and related book do NOT be a fount of mere theoretically instructive knowledge, besides an ENCYCLOPEDIC gather of different active, proctical subjects: one another to be read time by time, to acquaint, to guide or better to WARN. Site and book pertain to Association: then the file/chapter Presentazione dello Statuto e dei principi dell' Associazione does be considered as the main complement filling up this file/chapter.
On repeating that this Web site will always be maintained under speedy and diligently revised construction it is helpful to notice that correction and changes are daily notified on the comprehensive file Aggiornamenti e Indici - to be read for up-dates and also for disclaimers - or on easier: Up-dates.
To be informed on regard of books, covers, copyrights and illustrated indexes: Libro / Book, Pagine Fuori Testo Introduttive.
It is however necessary to be precise right from the beginning, in order to introduce wherever possible the basic concepts underlying  ALL this site in its role as SPOKESPERSON for our activities.  It is certainly understandable, subjectively, that the substantial variety of graphics (also present in the books) and the insistent, continuing showing of underlined words indicating links may appear incoherent and distracting if not almost oppressive; but this layout both of the on-line texts and the corresponding printed versions is NOT of informative literary essays, least of all – as already in the heading “science fiction” and not even – and this is vigorously emphasised – an a-critical coverage of the usual unreported or unusual news.
In fact in more evident fashion than is normally cited, the variety of graphics within the text visibly differentiate the paragraphs “elsewhere” to which must be attributed the full responsibility of that which is affirmed.
The “normal” bibliographies at the foot of the text indicate the sources to which the author has presumably referred, but this procedure does not correspond to our intentions. Not only do we not wish to have long lists of STATISTICS at the end of articles but we WANT each reader to have an immediate realisation of the REALITY of that which is affirmed – which only the immediacy of the net can grant. These graphics and links therefore constitute a very much DESIRED and different STYLE of BIBLIOGRAPHY. For the choice of terms and phrases and images to complete them  we agree the supply of an interactive dictionary and thesaurus that allows to discover the connections between words in a display which works in a fluid and dynamic way like people brain unlike a paper-bound book.

PAGINE INTERNE da segnalare ulteriormente

Per cominciare a conoscere i contenuti fondamentali, con alcune delle relative spiegazioni ed esemplificazioni il file/capitolo iniziale a completamento istitutivo di questa Premessa è:
Presentazione dello Statuto e dei principi dell' Associazione

Visto comunque che tutte le pagine di questo sito saranno in continuo aggiornamento, e che questo verrà attuato anche in base ai consigli ed informazioni che ci saranno pervenute, vi preghiamo di darvi sovente nuove occhiate e di spedirci i commenti e/o le critiche - anche tecniche - e/o le aggiunte che crederete opportune. 
webmaster del sito
 LINKS E CITAZIONI SU SEGNALI DI PERICOLO

SEGNALAZIONI DI ALLARME: INTERNAZIONALI

LE ARMI A ENERGIA DIRETTA

MICROCHIPS IMPIANTATI NEL CORPO UMANO
 

...ALTRE SOPRAFFAZIONI E VIOLAZIONI
DELGADO & SKINNER
e da leggere con attenzione / to be thourougly considered Psychocivilization and its discontents

Targeting the Human with Directed Energy Weapons Dr. Reinhard Munzert

LINKS  DI  ORGANIZZAZIONI  E INIZIATIVE  PROTETTIVE


LINKS EUROPEI CONTRO LA PEDOFILIA, IL SETTARISMO E GLI ABUSI STRUTTURATI E/O RITUALI

Come già segnalato, vanno considerati con speciale attenzione / noteworthy are:
ESPERIMENTI SU BAMBINI/E anche in pdf con lo stesso titolo ESPERIMENTI SU BAMBINI/E

OPINIONI O PEGGIO: ACCUSE?
OPINION O ACCUSATION?

 TESTIMONIANZE E DUBBI


  NUOVISSIME TECNOLOGIE? ADVANCED TECHNOLOGIES? TECHNOLOGIES AVANCEES? SPITZENTECHNOLOGIEN?

  Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici raggiungibile in rete e leggibile come eBook. Furthermore also the English translation of the present file - by now also renewed as style, as placement and improved by new data and consideration - should continually be faced with the English new file renamed Fake-mysterious assaulters against biological targets:

Considerazioni riassuntive e metodologiche /summarizing issues and method:
Per concludere... / accomplishmentIt's Abuse NOT Science fiction Libro / Book

I links e le citazioni sono di continuo revisionati e aggiornati Aggiornamenti e Indici è fondamentale per revisioni e le precisazioni / a key file for refreshing, up- dates and disclaimers 

CITAZIONI

Che molte delle situazioni descritte nel sito NON siano "fantascienza" lo si può desumere già dal - non certo recente: MARCH  4  1997 (!) - rapporto di Amnesty :
AMNESTY INTERNATIONAL'S REPORT ON THE ABUSES OF STUN TECHNOLOGY  non più presente in rete sostituito dal Trattato sul commercio delle armi: dall'Assemblea generale dell'Onu un "voto storico" per iniziare la stesura del 7 dicembre 2006.

Così pure è da considerarsi in modo prioritario la citazione, tradotta anche in italiano, che si trova nei paragrafo structured abuses di Links e citazioni su segnali di pericolo

Perchè agenti segreti, spie, informatori, assassini... "costruiti" per mezzo del lavaggio del cervello funzionano meglio dei consapevoli, stipendiati agenti segreti / spie?.
Di sopraffazioni, abusi e condizionamenti mentali "pubblici", "politici" esistono  molti riferimenti anche nella letteratura, saggistica e narrativa e in films di fantasia, a cominciare dal famosissimo: ORWELL's '1984' tradotto e reperibile anche in italiano.
Students for an Orwellian Society (SOS) is a nationwide student group. Although SOS has always been a nationwide student group, there is evidence to suggest that it first appeared at Columbia University. The mission of SOS is to promote the vision of a society based upon the principles of Ingsoc, first articulated by George Orwell in his prophetic novel, 1984.

Dal romanzo di Richard Condon sceneggiato da George Axelrod, (a loro volta derivati dal libro di John Marks: The Search for the Manchurian Candidate.The CIA and Mind Control) è stato tratto il film: The Manchurian Candidate (1962) di John Frankenheimer con Janet Leigh e Frank Sinatra: tradotto in italiano e disponibile in DVD con il titolo: Va e uccidi - vedi scheda in italiano. Ora il film è stato riedito con lo stesso titolo dal regista Jonathan Demme con gli attori Meryl Streep, Liev Schreibere, protagonista, Denzel Washington.

Vedi in proposito le precisazioni semantiche del termine brainwashing e le sue attuazioni fattuali nell'articolo del:

How brainwashing came to life and thrived
- Jeff Stryker - Sunday, August 1, 2004
Esistono pure diffusissime, varie e ben poco riconoscibili forme di comportamenti lesivi su persone-bersaglio: scelte o mirate a caso; ed esiste pure la possibilità "privata" di attuare violenze mentali raffinate:
Gaslighting - How to Drive Your Enemies Crazy e 21st Century Revenge: Down and Dirty Tactics for the Millennium di Victor Santoro. (Il titolo Gasligting deriva dal famoso film di George Cuckor - 1944 - in Italiano:Angoscia - tratto dalla commedia Angel Street di Patrick Hamilton.)
Informazioni preoccupanti (e conseguenti elenchi di vittime, non tutte sopravvissute) vengono da dati più generali e tecnologici: ci si chiede ad esempio se si sta tentando - veramente - di "leggere il pensiero" prima che sia messo in atto, non solo nella narrativa come nel film Minority Report e nel racconto The Minority Report and Other Classic Stories (Dick, Philip K. Short Stories) che ben si prestano a far poi considerare erroneamente il tutto come "fantasia".

Neppure segrete e non certo mistificate queste "scoperte" sono invece facilmente reperibili nei cataloghi delle Ditte che attuano nel presente e non solo nel futuro queste "scoperte", trasformandole in banali tecnologie industriali, ad esempio come impronte digitali del cervello: RSJ electronics nano technologie e Smart Dust
Featuring Brain Fingerprinting  Wireless Microsensors
(Stanford Research Institute)

Ma non solo nel presente - più o meno "futuribile" - o in tempi molto prossimi: azioni e crimini sofisticatissimi potevano già avvenire in un passato che non risulta poi così remoto.
Riassumendo: nella pratica esistono già utilizzabili tecnologie - anche industriali - con cui attuare le impronte digitali del cervello presentate come se fossero solo studiate e da attuarsi in veste di protesi a scopi BENEFICI, riabilitativi; quelle stesse tecnologie che ovviamente però possono pure - e con maggiori vantaggi economici - venir utilizzate a scopi di "controllo" per attuare con facilità dettami come quelli di Delgado:
Le nuove tecnologie neurologiche ora posseggono una efficienza più raffinata. L'individuo è senza difese contro manipolazioni dirette del suo cervello...
brainfingerprinting
In a classic Star Trek episode, Mr. Spock's brain is implanted with devices that allow remote control-by-thought of the master computer regulating life-support systems in the underground world of Sigma Dracona 6.
It's not possible! Dr."Bones" McCoy exclaims with breathless skeptical awe. • Apparently, the 23rd-century chief medical officer was unaware of Dr. Philip R. Kennedy's pioneering work at Georgia Tech in the 20th century. • Kennedy, a clinical assistant professor of neurology at Emory, leads a research project he started 13 years ago while working as a neural prosthetics researcher at Tech. His idea is that the brain's electrical signals can be recorded and amplified to efficiently operate a computer. • Through the combination of a neurotrophic electrode invented by Kennedy while at Tech, customized microelectronics and software applications, the brain's neural signals become, in effect, a computer mouse to move a cursor and select icons on the screen-a computer system controlled by the power of thought.
It's actually not very high-tech, says Kennedy. One thing that has made it possible is that small computers can do so much. It's amazing what they can do.
At Emory University Hospital, Kennedy and Dr. Roy A. E. Bakay, a professor of neurosurgery at Emory and Kennedy's principal co-researcher, are preparing for their third clinical human trial. A pair of the patented electrodes will be surgically implanted inside the brain of a patient identified only as "T.T." Several weeks later, T.T. will be linked to the other components in the system. Doctors Kennedy and Bakay won't know if the electrodes will perform as expected until the end of summer, but they have ample reason for optimism. ...

Sommario riassuntivo dei principali ABUSI / Abridged summary on key ABUSES

Nota per i lettori italiani: i testi non sono stati tradotti, ma i contenuti sono raggiungibili dai link segnalati.
A note for all international readers: this summary does not supply translation, but every subject can be reached from underlined links.

ABUSI PEDOFILI,

ABUSI, TORTURE,

INCESTI PERSINO SU LATTANTI


FAMIGLIE RITUALISTICAMENTE

INCESTUOSE,

RITI SATANICI E RITI DI INZIAZIONE

LAVAGGIO DEL CERVELLO ADDESTRAMENTI HEARING “VOICES”

ESPERIMENTI MEDICI, NEUROLOGICI,
ESPERIMENTI OSTETRICI
BAMBINI SCOMPARSI

Misteri??? Parapsicologia???

"Abusi" riguardanti anche "oggetti"? Abusively damaged objects?
NUOVISSIME TECNOLOGIE? Advanced Technologies? Technologies Avancées Spitzentechnologien?
 
Madwoman of Shaillot: a tredici anni "usata" come "protagonista" di rituali ineggianti ai Cavalieri della Tavola Rotonda.
(...flaxen haired heroines of English folklore and poetry The Lady of Shaillot, Guinevere, Fair Rosamond, Shakespeare’s Ophelia...)
(Ora adulta e in via di guarigione: nella pagina Consciousness and memory del sito Bambini di IERI=adulti di oggi.Adulti di oggi->adulti di DOMANI si trovano sue personali recenti citazioni e suggerimenti.)


Kathleen Sullivan's Website:
(with sorrow we have to notice:Yesterday, I decided to remove my personal website at kathleen-sullivan.com, partly to take some of the stress off myself of having to keep it up, but also because it could have given way too much information about me to clients who like to Google. The ex-NAFF site will continue, and soon I'll update it.)
My autobiography, Unshackled: A Survivor's Story of Mind Control published in 2003 by Dandelion Books
Satans Underground:
The Extraordinary Story of One Woman's Escape by Lauren Stratford - Grabowski - with Johanna Michaelson 1989 (vedi gli altri suoi libri con notizie sull'Autrice)
(The way in which active pornography and Satanic ritual abuse is hidden throughout our modern day society is revealed in this extremely moving account of one woman's personal experience from the tender age of a child right through to adult-hood...)
from a reader's comment /...dal commento in Amazon di un lettore.
(1989! vedi più diffusamente in Testimonianze e dubbi)


Potete anche leggere questo libro  - ora di nuovo rintracciabile -
Mind Control Within the United States  by Kai Bashir (vedine anche informazioni più dettagliate in Testimonianze e dubbi).

Si trovava anche in un sito -  Welcome to Web Address - ora non più agibile
 Hometown Has Been Shutdown

Posted on Nov 6th 2008 1:30PM by Kelly Wilson

Dear AOL Hometown user,

We're sorry to inform you that as of Oct. 31, 2008, AOL® Hometown was shut down permanently. We sincerely apologize for any inconvenience this may cause.

Robert NaeslundRobert Naeslund

reperto operatori
ELECTRONIC HARASSMENT: helpful suggestion / Consigli per chi si sente VITTIMA DI MIND CONTROL
(sito "ospitato" il cui testo è quasi interamente in inglese)

Covert Operations
Targeting the Human with Directed Energy Weapons

Artist/Designer Andrzej Suda's case

Artist Suda: Presentation
e come punto di partenza:
DOCUMENTATION / DOCUMENTAZIONE


LarsonReport-Edit.pdf
LarsonReport-Edit.

Riduzione in schiavitù e crimini connessi?
ESPERIMENTI SU BAMBINE/I

(Questo file in massima parte formato da TESTIMONIANZE DIRETTE è stato più volte danneggiato: per garantirne la fruibilità può essere letto e stampato anche dal relativo omonimo pdf
Testimonianze dirette? Da confrontarsi con
II Prezzo del Potere
(aggiunto al sito il: 18-03-09 / 03-18-09)
Articoli importanti e significativi possono però pur sempre venir letti in questo sito come file "ospitato" World Intelligence Foundation

vedi anche
Cyber-Espionnage
Ermes Coordinator Interviewed on Echelon

Satanism and Ritual Abuse Archive

Anna C. Salter, Ph.D.
Predators: Pedophiles, Rapists, and other Sexual Offenders.
Published in 2003


Invasive, Nonconsensual Experimentation (INE)
Post - 1977 continuation of MKULTRA - mainly using electronic neuro-influence devices which attack the brain and nervous system (EM)

Complex Trauma and Disorders of Extreme Stress

Sabotage Photos and List
brain transmitter

Brain Transmitter

How They Are Used

The brain.  A road map to the mind
Neuroprosthesis Research Organization is dedicated to providing science news information and advice to individuals with chronic electrode implants in their brain, spinal cord, peripheral nervous system and/or muscles.

1)
Derivanti dall'esperienza professionale degli autori del sito - introdotte dopo la pubblicazione della prima stesura del libro - testimonianze in continuo progressivo aggiornamento vengono via via raccolte nel file/CAPITOLO ESPERIMENTI SU BAMBINE/I per garanzia anche sdoppiato in un relativo pdf: un fondamentale "contenitore" di testimonianze di PRIMA MANO di casi pregressi ma anche un  potente atto di probabile accusa di fatti ancora in atto e in divenire.
  1. sia affioranti lentamente nella MEMORIA e scritti direttamente dai protagonisti,
  2. sia di indiscutibili documentazioni anche fotografiche tratte dal dossier di questi protagonisti e inerenti e concomitanti ai fatti descritti.
2)Fatti attuali o recentissimi riguardanti "persone" o comunque effetti su "bersagli biologici" devono trovare una sede di documentazione - anch'essa "aperta" ad ogni successiva notizia: con speciale riguardo a dati e documentazioni di esperienze personali, questi FATTI sono riorganizzati e dettagliatamente descritti e illustrati nel file/capitolo prima chiamatoPSEUDO-MISTERI e coinvolgimenti biologici ora separato dalla parte in inglese e pubblicato anche come pdf. presente nel supplemento come capitolo 3.
3) La ricerca di precisione e di sviluppo di elementi da contestualizzare è valorizzata dall'aggiunta - nel sito come nel libro - di molti file/capitoli Ospitati stranieri e Personali/internazionali introdotti proprio come sostanziale arricchimento per offrire un panorama conoscitivo più vasto sicuramente di PRIMA MANO. Benché solo in parte ottenuti tramite una diretta esperienza terapeutica professionale, forniscono informazioni anche tecniche e documentali di sicura prima mano su fatti di impatto gravissimo NON solo personale ma, con molta probabilità, politico internazionale. In particolare a questo proposito sono da segnalare due autori "ospitati" - Artist/Designer Andrzej Suda's case con la relativa documentazione; mentre il file/capitolo in PDF LarsonReport-Edit.pdf con una documentazione precisa e di forte impatto dimostrativo entra direttamente in un campo di atroci indirette violenze: l'inserimento - abusivo - di microchips.
4) Con altri dati oggettivabili sia di PRIMA MANO da parte delle vittime sia derivanti da documentazioni iconografiche professionali di curanti, i continui ampliamenti e precisazioni del file/capitolo Microchips impiantati nel corpo umano documentano l'esistenza e gravità di questa violazione dei corpi umani in persone non-consenzienti (e non-informate) anche fin dalla prima infanzia.
5) In molti altri file/capitoli frequenti trascritti di prima mano e sicure prove dimostrative descrivono altre modalità ABUSANTI di tutti i generi: in ...altre sopraffazioni e violazioni, e in Testimonianze e DUBBI e nell'importantissimo TOTEM AND TABOO REVISITED: awful and fertile rise of new SUPERSTITIONS.
6) Specificatamente dedicata agli Abusi medicalizzati è la serie di file/capitoli in cui vengono discussi fatti e procedimenti del tutto opposti al Giuramento di Ippocrate ed alla più elementare etica deontologica: "COMUNICATO STAMPA dell'8 giugno 2011. All’ombra di Ippocrate, nasce l’Etica della Medicina Moderna
A Kos si presenta la Carta europea di Etica medica
.
7) In ormai numerosissime, autoconfermantesi ed attendibili testimonianze espresse in libri - a partire dal 1989 - in articoli, in riviste e siti Web, nonchè in Convegni e in private denunce e procedimenti giudiziari (vedi più dettagliatamente nel file Testimonianze e dubbi;  e nei dati bibliografici dei Links Europei contro la Pedofilia, il Settarismo e gli Abusi Strutturati e/o Rituali, rafforzati da esemplificazioni testimoniali e fotografiche delle sequele in Esperimenti su Bambine/i e in The guit-free soldier) viene descritta una sequenza di violenze tipicamente SEMPRE UGUALE destinata a trasformare i - pochi - che ne sopravvivono in superadestrate vere "armi umane".
8) I file/capitoli Opinioni o peggio: accuse? e Opinion or accusation? ribadiscono con insistenza che gli scopi di questo lavoro non consistono in "accuse" contro presumibili "colpevoli": ma presentano una panoramica a tutto campo su questi problemi, meglio precisata anche dai dati e documenti e testimonianze inoppugnabili offerti da chi già di per sé si dichiara "schierato" dalla parte a noi avversa:  idee molto più precise vengono infatti da un parallelo tra vittime e chi le vuole tali - Delgado & Skinner rafforzato da Psychocivilization and its discontent.

9)Altre VITTIME non sono state scelte a caso o abusate dall'infanzia: file/capitoli  presenti nel sito/libro come File ospitati stranieri e Personali/internazionali derivanti dalle loro esperienze: in particolare va segnalata la dichiarazione di Rauni-Leena Lukanen Kilde, perseguitata per la propria coraggiosa testimonianza, anche ampiamente citata in: Testimonianze e dubbi , in Segnalazioni di Allarme: Internazionali, in Pagina scientifica, in Microchips impiantati nel corpo umano e ...altre sopraffazioni e violazioni, e in Sabotage Photos and List.

Rauni Leena Lukanen KIlde
L'originale della sua denuncia si trova come file/capitolo anche con una traduzione in italiano
MICROWAVE  MIND  CONTROL.  MODERN  TORTURE  AND  CONTROL. MECHANISMS  ELIMINATING  HUMAN  RIGHTS  AND  PRIVACY - Article originally published in the 36th-year edition of the Finnish-language journal, SPEKULA (3rd Quarter, 1999). SPEKULA is a publication of Northern Finland medical students and doctors of Oulu University OLK (OULUN LAAKETIETEELLINEN KILTA), Look also to  Microchip Mind Control, Implants And Cybernetics (December 6 2000)



Vanno pure segnalati link esterni - internazionali ma a punto di partenza Europeo - in continuo collaborativo confronto:
  1. il dimostrativo caso italiano del promotore e coordinatore nazionale dell'Associazione Vittime armi elettroniche-mentali: caso di pubblico dominio e con sviluppi in pieno svolgimento anche presso il Consiglio Europeo e del sito derivatone l'AVae-m - ora ricostruito come ACOFOINMENEF.
  2. l'Associazione gestisce un ricchissimo sito in continuo aggiornamento in in favore di diritti umani e di richiesta di messa al bando di ogni genere di arma tecnologica non convenzionale e di ogni forma di controllo e manipolazione ed interferenza mentale;
  3.  ...


"Abusi" riguardanti "oggetti" / Abusively damaged objects.

fotografia 1tazza ricomposta

Presentato nei termini tipici di un articolo da inserirsi in una rivista specialistica, questo file/capitolo si basa esclusivamente su precise datazioni e collegamenti documentati: infatti soltanto in questo modo si può far chiarezza e non "fumo" sulle origini e conseguenze di "fatti pseudo-anomali". [This file is a documented proof which shows a selection of photos and CAD's elaboration with a summarizing description to display and explain ABNORMAL facts. It is on purpose that in this file/chapter the documenting data happened regarding "normal", every day's life tools, placed in a personal home - surely not into a battlefield area.]
Infatti non solo possono attuarsi violenze dirette e personalizzate di anche gravissmo impatto: esistono e colpiscono milioni e milioni di persone ben più frequenti "abusi" di ogni genere "NON strutturati" agendo per via mediata su "oggetti" e quindi su "situazioni" - addirittura sul "clima". Non solo in questo sito/libro viene presentato l'utilizzo, più o meno tecnologico, di cavie-umane - mirate o casualmente scelte - ma suo scopo è quello di raccogliere e raccordare insieme varie e non riconosciute  possibilità dannose se non distruttive attuate su impensabilmente larga scala: da approfondire nei file/capitoli:
Links e citazioni su segnali di pericolo,

 
Segnalazioni di Allarme: Internazionali

Covert Operations

Targeting the Human with Directed Energy Weapons

Lesioni anomale e sofferenze mal descrivibili come conseguenze imprevedibili di cause inaspettate possono dar luogo a cascata a successivi e molto gravi errori diagnostici e conseguenti danni iatrogeni se non a errori giudiziari: assieme agli altri file in cui si pongono questi problemi, anche questo è stato arricchito da importanti precisazioni culminanti in un APPELLO indirizzato ai professionisti della Psichiatria e della Medicina legale.

(Per i lettori italiani: descrizioni tecnicamente approfondite delle "armi-di-energia" con relativi precisi link si trovano nel nuovo file "ospitato" Le armi a energia diretta, da confrontarsi con il Dizionario dei termini relativi a la guerra elettronica e spaziale ed anche con le precise descrizioni ed esemplificazioni contenute in 'NUOVO' WORLD INTELLIGENCE FOUNDATION'


Link su Simboli matematici e Tavola Periodica degli Elementi - in cui per ogni elemento si apre anche il link descrittivo della sostanza / Mendeleev's Periodic Table presented with easy to open descriptive links related to each and every element.
 
science and math equationsMendelejeff Periodic table
Controluce: Ulisse.Sissa.it


Controluce
è una raccolta di immagini scientifiche provenienti dai laboratori di ricerca.

La scienza procede per modelli e anche per immagini. L'osservazione dei fenomeni, gli esperimenti di laboratorio, l'intuizione matematica, le simulazioni al computer utilizzano in molti casi la sintesi e la capacità evocativa di un'immagine. Sopratutto, le immagini sono un irrinunciablile ingrediente della comunicazione della scienza, sia interna che esterna a una certa disciplina.
Le immagini di Controluce vengono scelte e descritte da Ulisse con un lavoro di confronto e di dialogo con gli scienziati che le hanno prodotte. Si tratta di immagini che nascono direttamente dall'attività di ricerca, ma che hanno un alto potenziale comunicativo anche per un pubblico più ampio.

INDICE SITO

Parte prima: presentazione e chiarimenti / Presentation and explanation 

INTRODUZIONE E INDICE RAGIONATO
 
Presentazione dello  STATUTO e dei PRINCIPI dell'ASSOCIAZIONE

PAGINA SCIENTIFICO-MEDICA

MODERNO GIURAMENTO DI IPPOCRATE

 PAGINE FUORI TESTO INTRODUTTIVE

OPINIONI O PEGGIO. ACCUSE?
sdoppiato in
OPINION OR ACCUSATION?

Parte seconda: pericoli, abusi, violazioni, tecnologie dannose / dangers and abuses

Links e citazioni su segnali di pericolo

Segnalazioni di Allarme: Internazionali

Microchips impiantati nel corpo umano

...altre sopraffazioni e violazioni

Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici

Fake-mysterious assaulters against biological targets

Testimonianze e dubbi / Testimony and Doubts

Testimoninze del 'CASO BELGA'... e non solo

DELGADO e SKINNER
e l'interessantissima intervista a Delgado / to notice the momentous interview with Delgado
 Psychocivilization and its discontents

NUOVISSIME TECNOLOGIE? Advanced Technologies? Technologies Avancées? Spitzentechnologien?

Bibliografia sugli 'ABUSI RITUALI' Synopsis for Ritual abuses

Parte terza: violazioni medicalizzate / medical violence

Metilfenidato e sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)

Malattie rare in offerta speciale

ESPERIMENTI SU BAMBINE/I
e il pdf omonimo ESPERIMENTI SU BAMBINE /I che ne stabilizza i contenuti

TOTEM AND TABOO REVISITED: awful and fertile rise of new superstitions

La Legge Regionale contro l'ELETTROSHOK (Piemonte, Toscana, Marche)

Parte quarta: organizzazioni di protezione e di aiuto / to protect and to help 

Links di organizzazioni e iniziative protettive
 
Links Europei contro la Pedofilia, il Settarismo e gli Abusi Strutturati  e/o Rituali

Altre segnalazioni di organizzazioni e interventi di aiuto - in inglese - riportate da altri siti:

Attenzione alle Informazioni fornite da AUTORI SOSPETTI
ELECTRONIC HARASSMENT: helpful suggestion / Consigli per chi si sente VITTIMA DI MIND CONTROL  

STOA: Parlamento Europeo

Parte quinta: pagine "ospitate" da siti italiani / "guest" pages from Italian sites 

Le Armi a ENERGIA DIRETTA 

Cinque libri legati da un unico filo

Dal sito dell'Ingegner Giuseppe Muratori: "NUOVO" WORLD INTELLIGENCE FOUNDATION"

Il Prezzo del Potere
inserito in data 18-03-09 / 03-18-09

Regina Louf  Silenzio.Qui si uccidono bambini in traduzione italiana

Parte sesta: pagine "ospitate" straniere / international "guest" pages

Direttamente dalla rete si può scaricare, stampare e leggere in tablet o e-book la traduzione in italiano del libro di Regina Louf Silenzio.Qui-si-uccidino-bambini

Memory recovery and screen memories

Flashbacks

Microwave Mind Control: modern torture and control mechanism eliminating Human Rights and  Privacy

The Guilt-free Soldier

Parte settima: pagine Personali/Internazionali / Personal/International pages

Artist/Designer Andrzej Suda's case  Artist Suda: Presentation
Suda.correct.pdf
ma basilare è quanto si trova raccolto in / of maximum interest is what is gathered on
Andrzej (Andrew) Suda's DOCUMENTATION / DOCUMENTAZIONE

LarsonReport.Edit.pdf e LarsonReport.htm

Mind Control Victim Awarded $1 Million

Sabotage Photos and List

Targeting the Human with Directed Energy Weapons Dr. Reinhard Munzert

A macabre tale of medical arrogance

Parte ottava: capitoli conclusivi

Ringraziamenti / Acknowledgement and thanks

IT's Abuse NOT Science fiction Libro / Book

Aggiornamenti e indici

File ospitati italiani
File esterno:
20 Novembre: aggiornato Moderno giuramnto di Ippocrate
Nuovo Codice deontologico dei medici e degli odontoiatri italiani. In 79 articoli la "carta" dei valori della Fnomceo
Nuovo Codice deontologico dei Medici Italiani aggiornato al 19-05-2016: articolo 56
Pubblicità informativa sanitaria
https://portale.fnomceo.it/fnomceo/showArticolo.2puntOT?id=115184


Precisazioni normative e fondanti nei riguardi di sito e libri, qui riassunte e/o accennate si ritrovano però complete come presupposti e dicharazione di intenti in un IMPORTANTISSIMO file - Presentazione e diffide/Press-release ad esse appunto DEDICATO: si consiglia vivamente di leggerlo come preliminare di ogni altra pagina anche integrato con la serie degli aforismi che - nel loro susseguirsi "dialogante a più voci" da provenienze disparate nel tempo e nei linguaggi - riassumono i principali asserti di tutto questo lavoro.
Derivano da un altro sito - o meglio: da uno dei libri da questo derivati - alcune pagine di argomento introdutivo ai concetti base della MEDICINA e della CONSAPEVOLEZZA, questi nuovi volumi possono esser acquistati come veri "libri", ma i relativi pdf possono senza limitazioni venir SCARICATI e stampati a proprie spese dall'utente:
From another site people can make free downloads of pdf files and also of COMPLETE books - sorry - only in Italian
Consapevolezza e memoria
come pure significativo per questo file / also of this book regarding basics of children development:
Copertina libro Infanzia Infanzia:un-mestiere-difficilissimo

Molti file in pdf sono raggiungibili separatamente in rete:

webmaster del sito

Donne per la difesa della società civile

Associazione Nazionale Continuatori della Resistenza Italiana A.N.C.R.I.

network televisivo italianomonoscopio
Network Televisivo Italiano
Via A.Casella 28 - 00199 Roma - Italia tel. 0039 0645424329 fax.0039 06 9570782


(Un esempio di interferenza.)
Press release 7 Ottobre 2004 FBI sequestra i server di Indymedia nel Regno Unito
Le autorità statunitensi hanno emesso un ordine federale imponendo all'ufficio di Rackspace negli Stati Uniti di consegnare loro l'hardware di Indymedia situato a Londra. Rackspace e' uno dei providers che ospitano il web di Indymedia con uffici negli Stati Uniti e a Londra. Rackspace ha acconsentito, senza prima renderlo noto a Indymedia, e ha consegnato i server di Indymedia nel Regno Unito. Questo atto ha colpito più di 20 siti di Indymedia in tutto il mondo. ... Parlando ai volontari di Indymedia, Rackspace ha affermato che "non possono fornire a Indymedia nessuna informazione riguardante l'ordine ricevuto". Altri Internet service Providers hanno ricevuto in simili situazioni obblighi di riservatezza che impediscono alle parti coinvolte di ricevere aggiornamenti su quello che sta succedendo. A Indymedia non e' chiaro come e perchè un server che e' fuori dalla giuridisdizione statunitense possa essere sequestrato dalle autorità degli Stati Uniti. Allo stesso tempo, sempre a Rackspace, un secondo server e' stato disconnesso: si tratta di un server che ospita trasmissioni live di diverse stazioni radio, BLAG (linux distro), e un'altra serie di cose utili.... La lista degli IMC locali colpiti da questa operazione include Ambazonia, Uruguay, Andorra, Polonia, Massachusetts occidentale, Nizza, Nantes, Lilles, Marsiglia (tutta la Francia), Euskal Herria (paese Basco), Liegi, Vlaanderen est, Antwerpen (tutto il Belgio), Belgrado, Portogallo, Praga, Galiza, Italia, Brasile, Regno Unito parte del sito della Germania ed il sito della radio on-line di Indymedia.org. L'hardware di Indymedia era stato sequestarato e poi misteriosamente tornato nello stesso modo in cui era scomparso - senza cioé nessuna informazione su chi lo avesse preso e perché e su ordine di chi. Un dipendente della Rackspace, il fornitore di spazio web con base negli USA che aveva consegnato i dischi di Indymedia al governo il 6 ottobre, ha inviato una email a un volontario di Indymedia per dire che i dischi sono stati riconsegnati e che l'ordine del tribunale sta per essere eseguito... io fornirò ogni nuova informazione che sarà disponibile e sulla cui fornitura sarò autorizzato...

Kelebek
 Il deserto cresce: guai a colui che cela deserti dentro di sé



ricco dossier potete trovarvi un ricco dossier di documentazione critica sui nuovi movimenti religiosi e derive settarie, corredato da un nutrito elenco di links


Integrity di Peacock Media

L'aggiornamento dell'effettiva attività dei link si svolge in modo continuativo
As every other file of this site, the review of links is continually checked.


MONITORAGGIO dei link afferenti al sito - e alle sue singole pagine
To WATCH the outbound links toward site - and its inner pages.



Book cover: International Copyright © January 4 2005 (Certificate 143935559)
Web pages Copyright: International Copyright © May 6 2006 (Certificate 149917786)
Book copyright: International Copyright © August 5 2005 Associazione italiana, scientifica e giuridica contro gli abusi mentali, fisici e tecnologici - All rights reserved (Certificate 149917786)