All material on this website is protected by copyright, This website also contains material copyrighted by 3rd parties
protected by Copyscape

NUOVISSIME TECNOLOGIE precise e lesive? Advanced Technologies? Technologies avancées? Spitzentecnologien?


Licenza Creative Commons
Associazione italiana, scientifica e giuridica, contro gli abusi mentali. fisici e tecnologici diAA.VV (a cura di Anna Fubini) è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

31 gennaio 2017 / January 31 2017


Indice interno:


Motore di ricerca del sito / Site Search Engine



mailassociazione@aisjca-mft.org

Per una visione panoramica sulle tecnologie "aggressive" e possibilità di difendersene vedi - con beneficio di inventario / look with caution to - MIND-WEAPON
Vedi inoltre la nuova / look at SITEMAP

Il file prima nominato Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets ora è in rete sdoppiato nella parte italiana - Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici - e in quella in inglese: anzi triplicato perché questa parte in italiano, molto ampliata e curata, è stata caricata anche in un pdf anch'esso con il titolo Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici raggiungibile in rete e leggibile come eBook.

Segnaliamo il nuovo codicce deontologico dei Medici Italiani
20 Novembre: aggiornato Moderno giuramnto di Ippocrate
Nuovo Codice deontologico dei medici e degli odontoiatri italiani. In 79 articoli la "carta" dei valori della Fnomceo
Nuovo Codice deontologico dei Medici Italiani aggiornato al 19-05-2016: articolo 56
Pubblicità informativa sanitaria
https://portale.fnomceo.it/fnomceo/showArticolo.2puntOT?id=115184


Avviso importante riguardante l'utilizzo del sito / To a better use of the site
Teniamo insistentemente a ripetere che peculiare all'impostazione di tutta la nostra attività è la segnalazione di fatti concreti, di notizie, di informazioni il più possibile precise, e ottenute da fonti fattuali e non di riporto, oltre che verificate di continuo attraverso convalide e raffronti incrociati e contestualizzati tra di loro. Oggetti e fatti come testimonianze, oppure loro ipotetici - e indisponenti - significati simbolici? Le illustrazioni fotografiche accompagnate da quelle ottenute visualizzando i calcoli del CAD tridimensionale e da spiegazioni e dati cronologici presentano oggetti danneggiati con lo scopo precipuo - del file come di tutto il sito - di proporre ogni dato come quesito sulle cause di fatti usualmente misconosciuti, se non travisati. Gravissimi - e indisponenti - malintesi inducono invece a postularnene un "significato"come se queste rappresentazioni di oggetti fossero "simboliche" di qualcosa, o almeno "marchi" o "login": pertanto va qui posta in urgente risalto una considerazione polemica per ribadire che queste illustrazioni dioggetti - modificati in modo peculiare da azioni in circostanze per ora non conoscibili - sono vere, concrete, documentanti: testimonianze fattuali di qualcosa studiabile scientificamente.
(For foreign readers: go below to #english considerations.)


Comunque ogni richiesta di precisazioni ed ogni chiarimento TECNICO saranno i BENVENUTI. / Every ask for more informations and every TECHNICAL ADVICE will be very much APPRECIATED.

Lesioni anomale e sofferenze mal descrivibili come conseguenze imprevedibili di cause inaspettate possono dar luogo a cascata a successivi e molto gravi errori diagnostici e conseguenti danni iatrogeni se non a errori giudiziari: assieme agli altri file in cui si pongono questi problemi, anche questo è stato arricchito da importanti precisazioni culminanti in un APPELLO indirizzato ai professionisti della Psichiatria e della Medicina legale anche in vista della preparazione della NUOVA EDIZIONE del DSM: la QUINTA, pubblicata nel maggio 2013.
Questo sito e i libri che ne derivano NON sono di INFORMAZIONE, ma si costituiscono come una specie di ENCICLOPEDIE TEMATICHE, in cui vengono presentati e discussi vari argomenti da leggersi e soprattutto da CONSULTARE di volta in volta. A seguito di difficoltà lamentate e relative richieste, l'architettura stessa del sito è stata modificata in funzione di un più agevole orientamento: sdoppiato il file/home si divide ora in secondo file con un nuovo nome - Presentazione e indice ragionato: come cominciare / Preamble: how to begin - che riinvia a un differente URL mentre diventa iniziale e fondamentale come file semplificato dove a prima vista compaioni i links indirizzanti sui capitoli interni. Assecondando critiche e richieste man mano vengono aggiunti nuovi o rinnovati file a cui fare riferimento per informarsi su come è stata aggiornata la serie delle correzioni e nuove informazioni. Si consiglia di iniziare dal file Aggiornamenti e indici preposto agli aggiornamenti e di precisazione dei dati "normativi" e di "diffida" o più veloce Modificazioni e novità/. Per il libro e gli indici illustrati del libro e del sito vedi soprattutto: Presentazione e indice ragionato: come cominciare / Preamble: how to begin.
Tutto il sito ed in particolare file come questo possono - e in molti casi lo sono esser presi di mira e più o meno vistosamente alterati con manomissioni di cui possiamo - o NON RIUSCIAMO - facilmente ad accorgerci: preghiamo i fruitori di contribuire a mettere meglio a punto il nostro dossier, ma anche di aiutarci a migliorarne l'utilizzo avvertendoci di ogni difficoltà di apertura, di visualizzazione, di mancanza o alterazione di links, immagini, testi e citazioni. Nei file più spesso colpiti danni vistosi come la disorganizzazione di tutto il file si rende facilmente visibile - e in questi casi il sovrapporsi delle rifatte "cornici" che intenzionalmente non abbiamo voluto togliere lo sta a dimostrare; e peggio ancora esistono altri molto più subdoli "abusi informatici" ben difficili da rintracciare.

On the files the more dedicated to describe important data we long for whichever help to can improve our dossier and/or knowledge: just so is claiming the "interrogation mark" of the title itself. But at the same time the whole site - besides the documenting ones as this - can be on purpose damaged: then we ask also to be warned with regard to harms of presentation and/or of attainment of the on-line file: the on purpose not cleaned "disorder" of  "concentric" tables reveals on other files that and how much they already endured some "informatic abuses"; but such "informatic abuses" can act in a utter subtle way.
This site and the book do NOT be a fount of notices but an ENCYCLOPEDIC gather of different subjects: one another to be read time by time, or better to be CONSULTED even for learning. And so this Web site will always be maintained under speedy and diligently revised construction. it is suitable to begin by the file Aggiornamenti e indici for up-dates and disclaimers: more easy: English Up-dates, for book and illustrated indexes: Libro / Book, Pagine fuori testo introduttive, to general founding information go at Presentazione e indice ragionato: come cominciare / Preamble: how to begin.
HOME /index

L'intero sito è ora pubblicato in un libro enciclopedico da completarsi con i nuovi aggiornamenti del sito: presenti in un fascicolo di Appendice - per le edizioni Cortina. Per copertina, frontespizio e ulteriori spiegazioni vedi file Libro / Book. / The site can be read also as an Encyclopedic Libro / Book:, completed by supplementary up-dates on a new booklet on Cortina Printing House (look below)

Via Ormea 69 10125 Torino (ITALY) valentina@cortinalibri.it carlo@cortinalibri.it
Tel/Phone: 0039 0116507074 / 00390116505228
Fax: 00390116502900 giuliana@cortinalibri.it)

Questa rielaborazione del famoso Sonno della ragione di Goya - ufficialmente copyright - è resa molto più
inquietante dell'originale per essere utilizzata come copertina del libro e spiegata dal Disegnatore Andrzej (Andrew) Suda / This powerful, more puzzling creative modification of the Goya's Sleep of reason - marked by the official Copyright - here is used as book cover's image,  and explained by the Designer: Andrzej (Andrew) Suda: should look just like many of the events described by the victims: they  exist, are bothersome, and we don’t know exactly WHY they  are there but they are there… [come molti dei fatti descritti dalle vittime:  essi esistono , turbano e noi non riusciamo a conoscere esattamente  il  PERCHE'  ci siano,  ma ci sono.... About the Book: This book not only documents the case of Andrzej Suda, it is also filled with documentation from the worlds most influential documented cases of psychological abuse, electronic harassment, organized stalking and mind control. Some cases include Rauni Leena Kilde MD., Dr. Reinhard Munzert, Kathy Sullivan, David Larson, and many others... Please support the truth with the purchase of our book. This will document many technologies and mind control weapons that have been kept hidden from the mainstream public. Over 600 pages of action packed TRUTH!


Up-to-dateDalla presentazione dettagliata del libro It's Abuse NOT Science fiction, e dalla data di pubblicazione - luglio 2005 - molto è cambiato e molti DOCUMENTI sono stati sia sostituiti che aggiunti. In attesa di una completa nuova edizione del volume principale ne viene per ora edito un SUPPLEMENTO INTEGRATIVO soprattutto per diffondere pubblicamente questi IMPORTANTI UP-TO-DATE DOSSIERS. La loro diffusione ora è asicurata da questa NUOVA PUBBLICAZIONE: un autonomo VOLUME.
*************************
The book previously published at present needs to be modified.
It's Abuse NOT Science fiction published on July 2005 shortly became OUT OF DATE and so required somehow to be UP DATED: then here suits to present also the consequent novelties coming from readers comments, from new deeds and on present-day flash-back discolosures. UP-TO-DATE DOSSIERS of It's Abuse NOT Science fiction = Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza for the time being launched as supplementary book, supplementary but matching also by itself not only for propose simple improvement, rather mostly to share some new particular important DOCUMENTS.

Covert warfare: Scopi, indicazioni, proposte...

This covert war is backed by extremely advanced, zero trace evidence electronic weapons which can both monitor and attack they body's physical and mental functions, AT A DISTANCE, through walls and through the best conventional electromagnetic signal shielding available. This covert war has picked up the term "mind control" as a result, but visitor, please realize that there is a great deal of heavy handed ordinary crime used to "neutralize" targetted people. Breakins and sabotage, at home, in the car, and at work are used to totally "break" people selected for this covert warfare. (da/from Sabotage Photos and List)
Mentre in Sabotage Photos and List si trovano soltanto descrizioni, qui invece viene presentato un documento particolare in quanto - forse e/o almeno per il momento - è l'UNICA prova esistente, in cui "danneggiamenti misteriosi" - non certo "fantascienza" o "poltergeist"! - sono accaduti in circostanze così ben determinate da apparire quasi come avvertimenti ostili e sono non solo resi pubblici, ma anche studiati tecnicamente in modo matematico - con il CAD tridimensionale. A questo proposito va aggiunto che solo alcune delle numerose immagini iconografiche ne vengono qui presentate e così pure ne viene omessa tutta l'amplissima ricerca matematica: questi dati scientifico-tecnologici sono comunque disponibili nella loro totalità a chi ne faccia richiesta. Il capitolo è costituito da una parte descrittiva - in italiano e in  inglese - e da una parte iconografica. Si consiglia vivamente di dare priorità e MASSIMA IMPORTANZAall'osservazione di quest'ultima. Comunque nella parte verbale e di spiegazioni si indicano i raccordi tra le tre situazioni considerate: è proprio dal loro confronto reciproco che deriva la concreta possibilità di un'autentica significatività, per cui  questo file/capitolo è stato scritto soltanto a distanza di anni tra l'una e l'altra delle tre situazioni descritte (vedine le date).    



SCOPO esplicito del file - e della domanda già sottesa nel titolo - sarà  quello di stimolare ulteriori osservazioni in proposito e permetterne ulteriori elaborazioni. Non a caso sono stati scelti e presentati "danni" ad oggetti di uso domestico e banale, danni AVVENUTI in un contesto normalissimo di abitazione privata (e non certo in uno scenario di guerra o di ricerche militarizzate). Le fotografie e le ricostruzioni matematiche di oggetti così stranamente alterati sono a disposizione di chi voglia approfondire ma più ancora di chi voglia a tutti i costi diimostrarsi scettico: anche senza le evidentissime sensazioni tattili non ci si può esimere da porsi impellenti domande senza troppe aspettative riguardo alle risposte. .

Questa è parte di una risposta scritta
( 23 maggio 2006 nel post Le vere armi di distruzione di massa del Meet up degli amici di Beppe Grillo di Torino) - in realtà però definita da uno scienziato competente priva di informazioni e con sfoggio di saccenteria:
quel taglio si chiama cricca o "crack" in inglese - non sono esperto, ma dal disegno e imagine che posti, direi che la tazzina ha subito una forza di compressione verticale che ha fatto slittare il materiale lateralmente a partire dal bordo superiore, nel punto opposto alla posizione del manico. Da quel punto (dove non si riesce a vedere se vi e' anche stato sbriciolamento del bordo, probabilmente rilevabile con un microscopio a interferenza atomica) parte una duplice cricca che percorre tutto il perimetro della tazzina.
questa tecnologia e' in fase di sviluppo, perche' il taglio percorre un tracciato potenzialmente prevedibile (lungo i punti di minor resistenza strutturale della forma del materiale) ma difficilmente modulabile e indirizzabile.


(Vedi anche altre documentazioni, ma generiche nel file ospitato e/o nel sito originario, di frequente aggiornato: Sabotage Photos and List.)

Ed invece ecco una risposta concreta:
La realtà scientifica è diversa:
1. Con i dati a disposizione non si può definire il tipo di forza che ha
agito.
2. Ad oggi non sappiamo controllare una forza con tale precisione, a distanza e attraverso muri.
3. Non possediamo neanche una teoria omogenea che descriva le forze conosciute.
Per capire quello che è successo servono molti studi e apparecchiature complesse,
ma ripeto, la comunità scientifica, ad oggi, non conosce campi di forza in
grado di agire in modo così preciso e attraverso ostacoli, senza lasciare
tracce. Ogni teoria di frontiera, come la gravità quantistica o la quantocromodinamica
non sono ancora state dimostrate e comunque non sono facilmente controllabili.
Insomma, una risposta facile non esiste a quanto è successo.

Dati

Ovviamente in ogni casa privata possono accadere inconvenienti e guasti: in questo file verranno presentate spiegazioni scritte e un'iniziale documentazione iconografica che propone DUE danneggiamenti correlati fra loro: emblematici ancorché tutt'altro che ovvi. E se a prima vista l'aspetto "domestico" delle figure farebbe credere trattarsi di un argomento "pacifico" e semplice, invece proprio queste caratteristiche aprono orizzonti molto carichi di segnali di pericolo, passibili di notevoli sviluppi.
Molti fatti possono accadere; vere, convalidate bizzarrìe possono capitare e possono risultare persin divertenti, e divertente può essere l'idea della presenza di fantasmi burloni...: ciò non toglie che comunque nel caso di fenomeni davvero ANOMALI sia opportuno tenere uno stretto ed immediato registro di date e concomitanze. E difatti molte di queste "anomalie" a carico della "vita quotidiana" avvengono e sono avvenute non certo a caso: si possono verificare e si sono verificate volta per volta come "risposta" o "avviso" per contrastare magari precise e determinanti iniziative (una specie per così dire di ping-pong tra "aggredito" che sta per compiere un'azione di "lotta" e "aggressore" che così dichiara la propria vigilanza - ? -).

Materiale e metodi

E qui vengo all'argomento direttamente pertinente a quanto compete questa sede ed alle sopracitate RICHIESTE. Nel file verrà presentata solo una piccola scelta delle fotografie e delle elaborazioni CAD, mentre si troverà in ordine inverso alla data dei fatti (rispettivamente 31 maggio 2002 e 22 maggio 2000) la sequenza iconografica dei due più dimostrativi oggetti "danneggiati", poiché nella documentazione si è pensato così di assecondare piuttosto una scelta di evidenza che di cronologia (prima la "tazza" e poi la "vaschetta").
(La scansione CAD tridimensionale per "testare" l'oggetto in esame si vale di una sfera di rubino che, per "toccare" fisicamente tutta la mappa scansionabile, si sposta con intervalli di DUE MILLESIMI DI MILLIMETRO: per questo motivo - cioè milioni di dati numerici - vengono presentate soltanto le iconografie per immagini e NON i fogli di calcolo da cui sono derivate. Comunque per chi ne fosse interessato, questi dati sono disponibili non solo in softwares CAD specialistici, ma anche in programmi di più comune utilizzo.) 
 L’arcopal® è uno speciale vetro da tavola della Verrerie Cristalleried’Arques con spiccate doti di resistenza agli urti, agli sbalzi di temperatura, al lavaggio in lavastoviglie, ed all'uso in forni a micro-onde. La realizzazion in vetro (borosilicato) rende la superficie degli articoli assolutamente non porosa e quindi garantisce il massimo dell'igiene. Alcuni materiali lasciano via libera alle onde, altri al contrario le ostacolano [come i metalli]. I primi sono "trasparenti" alle onde e le lasciano passare come un semplice vetro lascia passare la luce. I materiali trasparenti per eccellenza sono tutti di vetro, vetri da fuoco, vetrificati, vetroceramica (Pyrex, Arcopal, ecc.).--- Resistono a temperature elevate e a temperature bassissime (si può quindi scongelare e cuocere nello stesso recipiente). Non si riscaldano (o poco in caso di uso prolungato) e si lavano facilmente in lavastoviglie.
Presentata per data o per perspicuità la serie delle immagini, resta comunque di uguale significato il problema di come una FORZA - o, per chiamare le cose con il loro nome, un'ARMA - per ora "sconosciuta" - ed è questa la DOMANDA posta anche nel titolo - abbia potuto TAGLIARE - NON ROMPERE, da notare: "tagliare" non "rompere" - un oggetto di vetro infrangibile - come citato sopra, l'Arcopal è analogo al Vereco, al Pyrex ecc. - e "trasparente" alle onde, un oggetto acquistato almeno una ventina d'anni prima e da allora sempre utilizzato: e pertanto sicuramente non acquistato già difettoso. Ed a questa domanda si abbina ed in parte si completa il problema di CHE COSA abbia potuto "strappare" di netto una struttura idraulica di ceramica spessa due dita, datante dal 1958, fissata alla parete, protetta da sopra e di fianco - vedi fotografie - e quindi irraggiungibile da forze materialmente contundenti esterne.
Ma queste due conseguenze di pochissimo peso in se stesse si sono ritorte come boomerang contro chi le aveva effettuate: due differenti oggetti danneggiati e le modalità del danneggiamento stesso sono rimasti tangibili, visualizzabili e studiabili, offrendo così - non un nocumento (!) - ma un grosso VANTAGGIO di informazione, quale appunto la possibilità definitiva di DIMOSTRAZIONI oggettive e ripetibili, da cui trarre eventuali elementi anche sperimentali di riconoscimento di causa-effetto. Infatti, come si può vedere dalle fotografie allegate e dall'osservazione delle figure ottenute mediante un accurata ricerca con CAD tridimensionale, questi fatti risultano non solo esplicitabili, ma anche confrontabili con altri analoghi e STUDIABILI e MISURABILI con opportuni sistemi tecnologici. Ripetiamo: questo file viene messo in rete per poter ricevere informazioni TECNICHE ed allo stesso tempo fornire a sua volta dati di fatto: e se ogni proposta, osservazione TECNICA, ogni chiarimento saranno i benvenuti, ogni richiesta di maggiori precisazioni potrà ancor meglio venir assecondata - in maniera privata - con gli altri dati fotografici e del CAD in nostro possesso, al caso corredati con le elaborazioni matematiche e i tabulati (in file da più di venti Mega) leggibili però soltanto con opportuni softwares CAD. 
Le prima serie di illustrazioni di questi danneggiamenti, resisi per sempre visibili, riguardano un "fatto stranissimo" accaduto ad una normalissima tazzina da thè in Arcopal - arcopal beige il più comune. La tazzina - da lavare, vuota, posta su di un tavolo normale e in assenza di persone nella casa - è stata trovata al ritorno in apparenza INTATTA ma invece nettamente TAGLIATA: tagliata NON ROTTA come si può vedere dalle figure e dai dati CAD. Infatti un esame tecnico con CAD tridimensionale ha confermato il "taglio", tanto più significativo perchè di sbieco dall'interno verso l'esterno. E, se, a prima vista, la tazzina sembrava assolutamente intatta tanto il taglio di sbieco era ESATTO, nei fatti il fenomeno era ancora più significativo perché questo piano di rottura si presentava con un bordo molto AGUZZO e tagliente verso l'ESTERNO che rendeva visivamente ancor meno apprezzabile la separazione tra le due parti - superiore e inferiore -: dato questo comunque in contrasto ancor più netto con la descrizione merceologica delle Verrerie Cristallerie d’Arques: Arcopal - vedine citazione delle caratteristiche - cioè di "vetro infrangibile" o almeno spezzabile solo in piccoli frammenti smussi, non taglienti.
(Nella documentazione iconografica attuale questo dato non è più così evidente: con il tempo la "crestina aguzza" ESTERNA, si è appiattita e smussata e così, se può esser ancora apprezzata al tatto, non risulta più ben documentabile alla vista nè dalle attuali fotografie, e neanche dall'oggetto stesso, poiché, ogni vetro come tale risente del passare del tempo:
una sostanza liquida sottoraffreddata che per la sua elevata viscosità acquista la rigidità tipica dei solidi. Materiale costituito essenzialmente da silicati, si presenta come una massa amorfa omogenea ... considerabile dal punto di vista fisico come un liquido ad altissima viscosità...
Scopo precipuo di questo file non è affatto quello - banale! - di discutere su di un cosiddetto (pseudo-)paranormale e di rendere più "logica" in generale una documentazione di possibili danneggiamenti misteriosi - come ad esempio nel Journal of the Society for Psychical Research - V.Tandy and T.R. Lawrence, The ghost in the machine, JSPR, 62 (851), 360-364, 1998 tradotto da Silvano Fuso in Fantasmi e magnetismo o "effetti sensoriali degli infrasuoni" in un elenco scelto a caso fra tanti di La guerra ambientale è in atto - Intervento de Gen. Fabio Mini:Nuove tecnologie militari: armi inabilitanti non-letali - bensì di fare in modo che questo documento e soltanto "questo documento" come tale possa SEGNALARE chiaramente dati di fatto, possa diventare una "finestra aperta" per offrire a chiunque DESCRIZIONI - e non spiegazioni! -  corroborate da autorevoli dati tecnici.
E qui si viene alla seconda serie delle illustrazioni, cioè la dimostrazione fotografica del "taglio-strappo" alla robusta ceramica della vaschetta, dimostrazione ancora evidente anche se resa poco distinguibile non soltanto nelle fotografie ma anche ad una superficiale ispezione visiva a causa delle riparazioni avvenute - bianco su bianco: la vaschetta è risultata "tagliata" - 31 maggio 2000 in una data e situazione molto significative - in modo analogo a quel che è avvenuto il 22 maggio 2002 al vetro infrangibile e "trasparente alle onde" della tazzina di ARCOPAL in concomitanza con una serie di altri "strani" fenomeni e danni. Ma se il  "taglio" della ceramica della vaschetta - anch'esso verificatosi in una stanza vuota - avvenne decisamente molto tempo prima di quanto accadde alla tazzina (nel 2002 la tazzina; ben due anni prima: nel 2000 la vaschetta) questa documentazione di un fatto antecedente può venir ragionevolmente presentata anzi SOLTANTO dopo altri fatti avvenuti il 31 ottobre e 5 novembre 2002, e soltanto ASSIEME e come conferma di quello successivo: soltanto come ulteriore PARADIGMA di quanto accaduto a questo e da questo meglio dimostrato. Infatti solo al 31 ottobre 2003 in seguito e per avvalorare altri fatti e situazioni è stata commissionata la scansione CAD della tazzina.
Inoltre per precisione ed anche per poter meglio e più realisticamente ipotizzare la dinamica di questi due danneggiamenti, occorre collegarli con fatti - anche se passibili soltanto di descrizione perché avvenuti senza lasciar traccia - riferiti da testimonianze però attendibili che ne spiegano l'esperienza "corporea" e ne precisano la sensazione: provenendo da sinistra una forza simile ad un'onda di risacca afferrava il corpo, girava a spirale in senso antiorario verso destra - vedine una specie di effettivo ritratto nelle figure della tazzina - della durata anche di molti secondi se non minuti;  come in una specie di "lotta" tipo Judo, avvolgeva e cercava - senza riuscirvi - di trascinare in senso orizzontale: non accompagnata da altri effetti né tracce - non di suono, non di odore (tipo ozono), non di luce..., e neanche poi di lividi o di segni di ustione. 

Considerazioni

Azioni lesive anomale contro privati cittadini e/o attuate su oggetti qualsiasi in un'ambientazione assolutamente "privata"? Danni "biologici" prodotti da cause "esterne" incognite o meglio "segrete"? Enigmatici incidenti e falsi misteri... non è questo, non è quello, non è neanche quell’altro: e che è? Ma chi possiede e maneggia equeste eventuali "armi sconosciute" di altissima precisione? E come non sorprendersi per l'estrema limitatezza e precisione del bersaglio e delle complicate modalità d'azione per raggiungerlo? Oggetti e fatti come testimonianze, oppure loro ipotetici - e indisponenti - significati simbolici, come postulano alcuni? (Vedi altri esempi e più dettagliate osservazioni nel file/capitolo Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets)
A far diretto seguito anche a commenti e interventi dei lettori: indicanti false certezze e presuntuose semplificazioni, a questo riguardo prima di iniziare qualsiasi altro discorso, sono però necessarie ben precise affermazioni di intenti con un'energica presa di posizione anche direttamente polemica per dirimere sul nascere equivoci che possono sconfessare fin dalle basi gli assunti essenziali del lavoro dell'Associazione. In conformità a questi scopi in particolare i file aggiunti dopo la pubblicazine del libro sono conseguenti ai chiarimenti e alle discussioni successive, e cercano di dissipare il paradosso della serie dannosa di disinformazioni di ogni genere e direzione - in più o meno buona fede - imperanti sia come "negazioni" sia come denunce più o meno fantasiose o ossessive di macchinazioni.
Questo file/capitolo  s'intitola appunto con una DOMANDA ad indicare la necessità di esaminare e comprovare "danneggiamenti misteriosi" con documentazioni non solo descrittive ma attestanti ricerca tecnologica e/o accertamenti incrociati, mentre con un'altra domanda il file apposito Opinioni o peggio: accuse? / Opinion or accusation? cercano di controbattere e controbilanciare "negazioni" e denunce di più o meno cervellotiche macchinazioni.
Gravissimi malintesi derivano infatti dal conferir significati "speciali" a dati di fatto, a "interpretare" con false "astrazioni" descrizioni di casi e di rappresentazioni di oggetti come fossero invece indicazioni di simboli: ecco l'urgente risalto di ribadire che testi e illustrazioni qui presentate descrivono - non "simboleggiano" - peculiari lesioni o anomalie o oggetti modificati da azioni e in circostanze che, se pur per ora non conoscibili, non sono "misteri" ma fatti che lasciano però la possibilità di vere, concrete, documentanti testimonianze e di ricerche studiabili scientificamente, anche se preferiamo studiare "cose silenziose" piuttosto che "loquaci interlocutori". Prove date da "oggetti danneggiati" o resi anomali sono in quanto tali più attendibili e "sincere" delle testimonianze di esperienze personali, o di reperti riguardanti sistemi così complessi come gli organismi viventi. E' per quasto che - metodologicamente - preferiamo come in questo file/capitolo il più spesso possibile "far parlare le cose": scopo basilare del nostro lavoro non è certo la conservazione di "oggetti" ma è quello di opporci ad ogni genere di ABUSI e VIOLENZE - termini che indicano azioni contrarie al benessere di esseri viventi - come da Statuto dell'Associazione. Al di là delle documentazion ricavabili dallo studio di "oggetti",  la nostra focalizzazione sugli abusi mentali, fisici e tecnologici ci indirizza con maggior intensità su "fatti e sofferenze personali" come scopo, mentre come metodo di lavoro e la nostra cultura scientifica in campo socio-medico valorizza la "quarta dimensione" degli esseri viventi esplicitata anche nella MEMORIA nel suo magari lento e intermittente farsi cosciente: non in antitesi ma in parallelo a questo file/capitolo è il rinnovato file/capitolo Esperimenti su bambine/i con i suoi impressionanti rivissuti scritti di prima mano e con le fotografie dell'epoca in cui avvennero i fatti.

Conclusioni

Ma quale FATTORE sicuramente ESTERNO può aver provocato questi danneggiamenti anomali? Quale "arma" infida e subdola può aver agito al posto di ipotetici buffi fantasmi? Come accettare e sopportare l'idea che simili possibilità concrete siano - forse? - in mano a gente non certo benevola dotata di tecnologie anche difficili da usare ...? tecnologie per di più in libera vendita, persino incredibilmente con moduli di acquisto scaricabili in Internet!
A questo punto bisogna giungere al motivo più serio e grave, al VERO motivo per cui vengono messi in rete questi file corredati da queste RICHIESTE: per opporsi in qualche modo a che le possibilità intrinseche di queste "forze" - o meglio per chiamarle con il loro nome: "armi"- non solo riescano ad attivarsi per danneggiare oggetti, ma da qualsivoglia direzione e distanza riescano altrettanto ad investire anche corpi e corpi umani. Infatti la loro energia potenziale resa attuale e direzionata può giungere dall'esterno al bersaglio anche attraverso una finestra chiusa, se non attraverso muri ed è ben probabile qundi che - come può recar danno alle cose - altrettanto possa subdolamente aggredire persone, ad esempio  provocandone - o tentando di provocarne -  cadute, mascherabili nei loro effetti come banalissimi incidenti domestici. Ma questi danni alle cose o anche alle persone possono così avvenire in sordina, mascherati da "incidenti" banali se non con effetti mirati all'interno di stutture vitali produrre apparentemente "normali" crisi cardiache o ictus con successiva caduta. Se cioè - con azione analoga a quella esercitata sulla vaschetta o sulla tazzina - una simile "forza" invece che semplicemente tentar di "trascinarlo" dall'esterno, investisse un corpo DALL'INTERNO "tagliando" organi vitali e vasi sanguigni chi le prenderebbe in considerazione come sospette e da autopsia? Ben difficilmente - se non adeguatamente informati in proposito - in simili casi anatomo-patologi o medici legali potrebbero essere in grado di capire: e di capire non solo le cause efficienti, ma neanche probabilmente di individuare e realizzare la natura stessa di lesioni che - se ci si rifà ai danni incongrui subiti dagli oggetti - sarebbero sicuramente MORTALI.
(In analogia con lo stile e il metodo di questo file/capitolo negli aggiornamenti in corso del file Segnalazioni di allarme: Internazionali e in Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets vengono e verranno posti via nuovi dati ricavati da informazioni mediatiche o da segnalazioni personali, ma anche e soprattutto dalla disamina di fatti concreti documentati di prima mano.)
Questo file e i file collegati sono di documentazione NON di denuncia, per cui si fermano a dati assolutamente dimostrati evitando ogni illazione su altre possibili evenienze, come ad esempio altre testimonianze - al momento non granché attendibili - che usano termini tipo "lievitazione", cioè che alludono a forze in grado di sollevare un corpo: ma se così fosse e se poi il corpo "lievitato" venisse gettato dalla finestra, questa "aggressione" potrebbe simulare un - banale! - suicidio a sua volta doppiamente lesivo per il discredito che ne potrebbe derivare.
Che cosa si può fare? Già soltanto se si riesce a fornire un'amplissima e accettaile DIVULGAZIONE - che sia però comunque precisa, concreta, non-discorsiva, fondata su studi e ricerche e non solo su testimonianze - si è compiuto un grande passo avanti nell'aggiornamento delle capacità professionali di chi dovrebbe provvedervi, e così di rimando anche nella protezione di tutti. E qui si pone la domanda implicita anche nel titolo: 
Qual'è la natura di una simile energia che può scatenare simili "danni"? Con che mezzi tecnici viene attuata e da quale distanza può agire?

Nuove domande

Della serie accadimenti (pseudo-)misteriosi qui presentiamo due documentazioni, immediata del 24 novembre 2005 e successiva di tre giorni dopo, dimostranti una tipica lesione da scarica elettrica: in questo caso solo molto superficiale.
Ma se una scarica più potente - come ad esempio un fulmine naturale o un suo equivalente artificiale - avrebbe potuto perfino carbonizzare l'osso sottostante, quel che qui vogliamo evidenziare è la LIMITATEZZA poco disturbante delle lesioni, il fatto che il dito si fosse soltanto avvicinato alla pila e la subitaneità di emissione della scarica: scarica che proveniva da una pila, subito dopo ritornata al suo normale funzionamento. (Informazioni più precise si trovano nel file Segnalazioni di allarme: internazionali.) ustione iniziale
Le due flittene "flosce" a tutto spessore epidermide-sottocutaneo senza alcun segno di infiammazione sono comparse immediatamente sul dito che appena sfiorava l'oggetto in questione (vedi sotto). Le vesciche - come pure in seguito i "buchi" - sono due in quanto entrata e uscita della scarica.



evoluzione ustione

Aspetto della/e lesione/i nei giorni successivi: "buchi" rotondi a tutto spessore senza segni di infiammazione.

Questo sarebbe comunque un documento abbastanza banale se non fosse correlato a due fatti concomitanti rispetto ai quali possiamo solo presentare "domande" e non evidenze e certezze. La scarica elettrica in questione è partita da una semplice pila Duracell plus alkaline seminuova alloggiata come di norma in un piccolo e banale orologio da tavolo, mentre si cercava di capire il perchè si fosse improvvisamente fermato. Con la FALSA sensazione di essere arroventata - molto spesso le sensazioni soggettive NON corrispondono alla realtà - da una sola delle due pile partì la scarica come da un piccolo taser, e l'orologio che era rimasto fermo per un'ora ESATTA si riavviò da solo al minuto esatto in cui si era fermato. Ma l'aspetto forse più inquietante di questo e degli analoghi pseudo-misteri accaduti finora consiste nel fatto che - FINORA - nessuno di essi ha provocato danni non solo non sostanziali ma neanche troppo "fastidiosi", né è diventato un vero pericolo: proprio alcuni particolari di questo caso si prestano bene come esempio di questo assunto. Il banale orologio era - ed è - posto di fronte alla finestra di fianco ad un ben più importante - e costoso - Panasonic Fax-segreteria telefonica multifunzione invece rimasto assolutamente indisturbato. Ma ancor più bizzarro è il dito e la zona di dito - la parte dorsale della seconda falange dell'anulare - cui è stata destinata la scarica elettrica: benché le pile fossero state maneggiate per alcuni minuti - ovviamente con i polpastrelli del pollice e dell'incdice della mano destra - la scarica si era diretta verso una zona in cui anche lesioni aperte e profonde della durata di un paio di settimane non potevano causare limitazioni funzionali.   

Quattro elementi sono quindi da considerare:

  • la fallacia delle sensazioni soggettive;
  • la infinitesima PRECISIONE della scarica e la stranezza della sua attivazione;
  • ma, come domanda e richiesta di testimonianze: è successo in altri casi ed ad altre persone di orologi che senza alcuna causa apparente si fermano per un'ora esatta - ripartendo all'ESATTO minuto dell'ora dopo?
  •  finora TUTTI i casi segnalati riguardano danni DI SCARSA IMPORTANZA a oggetti e lesioni a organismi viventi altrettanto di poco momento e di poco "disturbo.


Data and consideration 

This covert war is backed by extremely advanced, zero trace evidence electronic weapons which can both monitor and attack they body's physical and mental functions, AT A DISTANCE, through walls and through the best conventional electromagnetic signal shielding available. This covert war has picked up the term "mind control" as a result, but visitor, please realize that there is a great deal of heavy handed ordinary crime used to "neutralize" targetted people. Breakins and sabotage, at home, in the car, and at work are used to totally "break" people selected for this covert warfare. (Quted from  Sabotage Photos and List)

Objects and facts described and depicted without precisely outlining the "how" and the exact "when"? Or worse: objects and facts as witnesses or their hypothetical meaning as symbols? Here it is mandatory to explain the argument with a - bothered - consideration: the presented pictures worthful, truthful, documenting witnessobjects modified by real happening to be scientifically studied; then it is urgent to point out strong and loud against whichever misunderstanding encouraging to believe that they have a whichever - troublesome - worthless  "meaning" as they showed marks, symbols, logo.... The shared selection of photos and CAD's researches on regard of damaged objects try notwithstanding to visually explain the main aim of the whole work: to prepare scientific data for recognizing agents cause of these or every other damage mostly they as a rule mistaken and/or mishandled. This file shows a selection of photos and CAD's elaboration with a summarizing description to display and explain such ABNORMAL facts. It is on purpose that in this file the documented data regard "normal", every day's life tools, placed in a common home - surely not into a battlefield area.
The CAD data are obtained testing the object each two THOUSANDTH OF MILLIMETER = 0,0000039*2  inches with a "touching" ruby ball and so obtaining more than millions of numerical data. For this reason the results are shown only as the flowed "images", since the mathematical data from which they derived are too many to be presented: however on request one can get them either in CAD software or also as a system more matching for everyone.
Strange deeds can appear, oddities are to be considered as really possible in a quite "normal" situation, the so called poltergeist is a real occurrence... Any way  the presented, surely not-poltergeist, mishaps in a private home not in a battleground happened in specific circumstances: not incidentally but looking as to be something alike aggressive warning advices, which to occur in a private ambiance validates moreover its importance and seriousness. Therefore what is the more momentous aim of this page is to certify that these anomalous facts, just and ONLY being so connected together, are giving a better awareness of their nature. Here in this page the documentation is NOT barely descriptive but scientifically and very cautiously chosen, even if the existing mathematical data and their visual depiction are presented only as a sample of the whole wide research.
On documenting - and NOT assuming a conceited to explain - real FACTS and real technical data, this file has a main aim: to offer precise description which can in turn become an "open window" for every new appraisal and comparative study and/or testimony; any way its proposal does not be a "banal" to argue on regard of whichever so called "paranormal" or "mystery".  The file/chapter title upholds in fact an authoritative ASK, then accepting every kind of possible answering suggestion: look for example at an articles tellingThe eyeball starts to vibrate in response to infra-sound regarding "fake ghosts" relating them to magnetic fields and/or to infra sounds or whichever else "logical" inrpretation.
The demonstrative pictures are to be considered at first; but it is more to be strictly notified that between every one of the described or depicted facts there was a gap of years (look at the exact dates).     
However one has to point out another significant advice: both these so demonstrated damages are NO CASUAL mishaps, as well as many other  ones, which can be also precisely noticed as occurrence of happening, but not so significant in their outward appearance to be shown as scientific patterns. As the matter of fact an accurate documentation with dates and hours, compared to other "facts" and endeavors, displays almost always momentous concordances (Echelon?) something as a "Ping-Pong" challenge among who is hurt and his hidden enemies.
This file's aim is hence NOT to make "more valid" the damages, it would have been a banality! but it is compelling to make them to SPEAK by themselves loud and clear, to get for every one - mostly the cup's pictures - to be a teaching to avail technically an authoritative knowledge: the going on of such not-breaking, but instead precisely CUTTING force. But mostly the following descriptions - strictly related and confirming each other together - have also to explain the true and most worthy endeavor of this file: these "energies", (or are them to be called: "weaponry"?) can have as target not only "objects" but also HUMAN BODIES
The file's content drives to three situations documenting similarly done facts: just validating one to other the consideration of their manifestations by confirming their similarity of action. Strictly together and reciprocally supporting as a whole, the two damaged objects' exhibits and the personal precisely described experiences testify with data, visual documents - based also on mathematical simulations and diagrams (which can be given privately to whom ask for them) - to certify how it is possible to do similar exploits using hidden tools. Any way the presented damaged objects - the first photographed and also studied with CAD (ordered only many times after, in connection with other particular occurrences: at October 31 2003) - are very significant since indeed only as images they demonstrate that they both, although so solid, are NOT BROKEN but instead CUT. (As a matter of fact: to cut even a "normal" glass one needs at least a diamond cutter!).
Twice at October 31 and November 5 2002 this "strange, deceitful force" attacked directly a person, so precisely to can be dynamically described. It attempted to do something which seems to be "similar" against the reliable witness' body: it was felt and asserted to be like a backwash - like sea-wave when it is going back and dragging-pulling -, moving round, from left to right anticlockwise, pulling horizontally, trying to toss the person down towards corners, in a significant extent of time - minutes -, comparable with a sort of... "judo-match". These two "happenings" were described both persisting in a meaningful time - for seconds the first one, for minutes the other - as attacks which didn't change till beginning to ending, and acting without sounds, smells, light...,  lacking of every other signal even without leaving bruises or burn marks. 
And then: how many and of which form damages can happen against objects but also against persons? secretively, or disguised as banal even "domestic accidents" or also as "normal" falls caused by sudden heart-infarcts or brain-strokes - not even needing autopsy?
This page is made to document but moreover to ask: to open the possibility of a serious and profitable exchange of sure, documented, scientifically probed knowledge. It is NOT proposed to accuse: so it stops to describe every other not enough precise and specified data, avoiding every inference regarding other possible not well supported occurrences. Any way since other testimonies - even if for the time being not so much reliable - tell about "levitation" i.e. to be raised up - however if it could really happen, it could also even throw the body out of window, and so can make believe a suicidal act (a way not only to hit but also to discredit the target).
Thus the implicit ask: what is the characteristic of the "energy" displayed to reach those precise abnormal cuttings and deceitful dangers? 
Such actions can be performed with engines which can be produced as very real and even commercial tools, which can be bought even by everyone,  even with banal "order forms" in Internet. These powerful and deceitful "energies" are surely NOT something as ghosts' tricks, or science fiction Star Wars Engines, they are realities which could be managed by everyone, also or mostly by  not ever ethical persons. The main aim of this file is to broaden such a sure certification of the possibility to do similar "anomalous" facts, but even primarily rather to broaden a spurring ask: which energy? from whichever distance can attain its target and make so precise damages? (This is the significance of  the, in sum up unexpected, title given to this file.) 
In fact especially this problem needs sure answers since these "energies" could so be considered likely beams or really used as them: therefore which could be the technical engines to realize such a "weapon"?  And by which other means one can get it recognizable? But the more: if a similar "force" assaults a person's body, inside not only outside? What will happen if it bangs twisting into a person's body as it acted on the damaged tea-cup? What will be the consequences if it CUTS internal organs, or blood vessels? It is very probable that its effects will be surely MORTAL.
And how, what, by which means can WE do to join a better knowledge and to effectively protect?
And than how can our pathologists or coroners understand what happened? how they can watch which accident caused so "strange" harms?  how they can even realize what is the happened injury?
Of course it is a very disproportionate match, disproportionate but not surely defeating: one can fight well really only on getting these facts, these matters, these situations the MOST KNOWN worldwide. But nevertheless one has to AVOID bare words or pitiful moaning: one can fight on an acceptable level only on pointing out and suggesting them in a way the most precise, seriously studied, accurate defined.

Witnessing a personally undergone mishap:
Two weeks ago something very suspicious happened to me. Always I come home from work on the same commuter train  (S-12 from Baden to Winterthur) at the same time (17:15), so it is easy to find me there. I enter the train relatively early (3rd station from the start) and most of passengers come in later at other stations. On the seat directly in front of me (and facing me) set one young woman. 10 or 15 minutes later, tired after long day of work, I begun to sleep. Suddenly I felt a quick, very strong impact into my solar plexus. It was like somebody poked me with a finger (or a pencil). It was too strong and painful to be a joke. I opened my eyes and saw the woman quickly putting away into her purse an electronic device looking like a mobile phone (or rather larger like a Blackberry). What could I do? I am sure it wasn't a physical attack – the train was full of people, some standing perhaps 20-30 cm from us. She would not dare to touch me. Half an hour later, at home, I checked my skin in this area. There was no bruise, not even pink skin. Clearly nobody touched me physically. It was some kind of energy sent into my body, but for what reason?
That evening I had blood in my stool. This does not happen to me at all – it must be connected to the attack. My intuition tells me that somebody tried to kill me. Perhaps the burst of energy can cause veins to break. Perhaps she was aiming at the heart and because of the train moving and shaking she missed.
Please let me know if you have any information about aforementioned device (weapon). Perhaps I am not only one who had this type of “accident”. Any feedback, any bit of information would be greatly appreciated. Feel free to share my experience with everybody. More people know, safer I am. Also, more people know- lower probability that the “Blackberry” will be used again.

Materials and Method

The damaged tea-cup is an Arcopal glass one, truly made in this Arcopal® glass certified as Shock resistant, dishwasher and microwave safe tableware, made from tempered, toughened glass.
Arcopal is a high-technology glass that offers exceptional break-resistance and is microwave safe. Thin Break-resistant Arcopal glass dinnerware is low maintenance. Its heat resistant construction means you can take it from the freezer to the microwave to the table and then the dishwasher saving time and cleanup.
Tempered, toughened glass? a cup dating from more than twenty years? What a strange fact is a sudden breakage as an exceptionally exact cutting! an exact cutting ASKEW from INSIDE, mostly proved by a piercing, sharp EXTERNAL border! (This biting border was evident then, only by touch:  at present no more so evident visually nor in pictures but neither in the object itself, since, being "glass a solidified liquid very dense", just as liquid it feels the effects of the time spending.)
The tea-cup was empty and dirty, as shown in the image, and nobody was in the house:  at return it was found apparently INTACT, but instead really "bisected" in this strange shape. The toilet flush tank - an 1958 very thick ceramics - crashed too "by itself" in an EMPTY room like the cup: even if  its "cutting" happened decidedly much time before the cup's one - two years: April 31 2000 the tank, May 22 2002 the cup - its documentation can be worthy showed only at present, confronted with and substantiating the alike made next one. On the pictures presented below, as well to a direct visual inspection, it is rather difficult to see its "carving" since it is very well repaired with silicon white on white; but this so thin repairing line is also a document of the precise cutting: any way one can utterly understand that its right back corner was SNATCHED as grasped up by the "strange force".
From the data given by these objects and testimonies, concordant and confirming together - look at the tea-cup which is something like a PORTRAIT of the spiral movement felt personally by the witness - one can add another bit of specification: in the rooms where there were the cup and the tank there were other possible targets, but both the damaged ones have an analogous characteristic: a projecting part - the handle for the cup, the pipe for the tank. An analogous aspect is provided by the personal testimony: also the person's body was in profile as regards the "backwash": both times from left to right even if the first time the left shoulder was towards the window, the second towards the door in the opposite side but both "raids" began twisting towards the left shoulder.

Conclusions

Any way it is to be pointing out again that the photos of the harms against things as well as the asserted description of the... "judo-match" against a person's body can be logically displayed more effectively TOGETHER. They can confirm and precise each other the fact, but especially it has to be more pointed out that ONLY the explanations technically obtained in 2003 by the study with tridimensional CAD  of the tea-cup (ordered only to the CAD factory at October 31 2003) could confirm and be confirmed on regards of the possible "weapon".
The file Segnalazioni di allarme: Internazionali is in actual continual improvement in a way similar as style and method of this file: it should frequently have lookouts since it gives present and next references on newest data: coming from media, from personal advices, besides and mostly from first hand thoroughly studied happenings.

New inquiry

burnt fingerTo document psudo-mysterious happenings, here we share two photos - the one nearest to fact at November 24 2005 and on the other three days after showing a particular of its next evolution. The two evidenced flabby profound blisters are noticeable for the lack of inflammatory rash around them; they are two since enter and exit of electric discharge. Any way these lesions were very mild and superficial: if the discharge should have been more powerful it could have carbonized even the bone, but this is not at the first place of interest: what is more momentous is the very SMALL extension of lesions in sum up also not disturbing, and the exact sudden discharge coming from a normal battery just after becoming again a normal one functioning normally till now. (For more precise information go to Segnalazioni di allarme: internazionali.)
evoluzione ustione

On next days the lesions came into view as rather deep "holes" without inflammatory signs.


These images and their story should be insignificant if not relating to other facts on regard of which if we can't give precise data, rather we wish ourselves ASK for further evidences. A normal table clock suddenly seemed to stop 2626even if the bacteries have been changed recently: on opening the bacteries place to search why the clock was stopping the discharge came from one of the two normal little Duracell plus alkaline giving a subjective - fake - feeling to be very hot "burnt" a finger only approaching not touching: a simple battery acting as a... minimal taser. Another strange factor to be considred for further inquiries is that the little table-clock - into which there were the bacteries - stopped for ONE hour and then started out again by itself at the exact minute.
These images and their story should be insignificant if not related to other facts: on regard of which if we can't give more precise data, rather we wish ourselves ASK for further evidences.
A normal little table-clock suddenly shut down even if endorsing bacteries recently renewed: on opening the bacteries place to search why the clock was stopping a sudden electric discharge came from only one >of the two normal little Duracell bacteries, producing the (fake-)burns on a finger's skin as shown in the above pictures. A subjective - fake - feeling gave the impression that the bactery was very hot: it is to say that it was very difficult subjectively to recognize the difference from a discharge coming from and a burning temperature inside. Furthermore it is to be considered that the sudden discharge "burnt" the finger not acting as a... minimal taser but in a very different way: entering, exiting and wounding objectively in a visible lasting time the only near not touching skin and not - as tasers' high potential perform - hurting subjectively for a short time the neuro-muscolar system.
Another strange fact for further inquiries is that the little clock - into which there were the bacteries - stopped for ONE hour and then started out again by itself at the exact minute.
These images and their story should be insignificant if not related to other facts: on regard of which if we can't give more precise data, rather we wish ourselves ASK for further evidences.
But a much more serious consideration regards the - till now - described "fake- mysteries": in fact why NONE of them actually caused any substantially troublesome detriment and/or dangerous situation? For a main example is this case: the little clock was placed near the let intact - surely more useful and costly - Panasonic multi-function Tel-Fax-Answering service; any way similar occurrence happened to the "cup" which was "cut" when EMPTY and instead kept safe a nearby pot full of honey. Therefore this wound didn't make annoyance even if the "holes" lasted for about fifteen days: a very different effect should have been if the "burns-holes" have wounded and lasted on the fingertips of the THUMB AND FOREFINGER of the RIGHT HAND, fingertips which had just handled the batteries for some minutes.
FOUR elements are thus to be considered:
  • subjective feelings can be deceitful;
  • the extreme PRECISION on time and space of the discharge coming from only ONE of the two normal batteries;
  • besides it is to ask for further testimonies on regard of the oddity already occurred to some persons regarding clocks and watches stopping for ONE exact hour;
  • it is binding to admit that till now EVERY DAMAGE and EVERY PERSONAL HARM caused no substantial hindrances or or real loss.

Torna all'inizio / back to top

Tazzina / Teacup

 (22 maggio 2002 / May 22 2002)

il diametro interno è di 9 centimetri / its inner diameter is 3,54 inches


il motivo scozzese della coperta evidenzia a prima vista quanto sia piccola la tazza e quindi quanto PRECISA sia stata l'azione che l'ha  "tagliata".
/ The Scottish picture of the  bedspread on the background shows at first glance how tiny is the cup and so how PRECISE was the damaging force.

Vaschetta / toilet flush tank

Il fatto che la riparazione - sia pure bianco su bianco - sia quasi invisibile dimostra però anche la precisione del "taglio", mentre è ben evidente lo spessore e compattezza della ceramica e la vicinanza del lavandino che comunque avrebbe impedito qualsiasi azione manuale "di rottura". / As important remark: the mending is very scarcely visible, more than only from being glued white on white, but its to seem indiscernible issues really from a very PRECISE CUTTING. To be noticed also how thick is this ceramics and how it is impossible to hurt it, due to the very near wash-basin.





La spaccatura prosegue dall’esterno verso l’interno: la riparazione posteriore è più imprecisa nella fotografia perché la vaschetta è stata cementata al muro. / The "cut" goes from outside towards inside, but the inside posterior repair is less precise since the plumber cemented the toilet flush tank at the wall.
Notare la sottilissima linea arrotondata che dalla sinistra del tubo va verso destra nel muro: è poco visibile proprio perché la rottura era nettissima e la riparazione con silicone bianco la rende quasi invisibile. Comunque si può dedurre ugualmente di come tutto lo spigolo in alto a sinistra sia stato "strappato" via da questa strana forza, mentre neppure la presenza di un coperchio così robusto aveva potuto proteggere la ceramica sottostante. / Even if it is difficult to see on the pictures the silicon-fixing tiny line - white on white - just this has to be NOTICED: in fact only a really precise cutting could be so very well mended in an almost invisible way. Any way one can detect and understand that its right back corner was SNATCHED as grasped up by a strange "force", in spite of its protective thick covering.



Vadano i nostri più calorosi ringraziamenti alle persone ed alle Aziende che hanno collaborato e continuano a collaborare in queste imprese e in queste ricerche.

Our most thoughtful thanks should be given to every person or Firm which till now granted their aid or will further join their forces in this direction.

File collegati:

Non ipotetiche, fumose teorie ma dati diretti genuinamente di prima mano costituiscono e continueranno a costituire la struttura portante del lavoro dell'Associazione. Nel corso del tempo - anzi come da presupposti - l'attività stessa dell'Associazione genera e promuove così FATTI nuovi e INCONTRI FATTIVI con nuove situazioni e persone: nei file dedicati a ciscuno dei problemi in atto verranno via via presentate in evidenza le ultime novità. Per questo invitiamo a prendere in considerazione un file di dati tecnici inerenti alla presenza di microchip rice-trasmittenti e di dati testimoniali con sensazionali CONFESSIONI da parte di chi viene reclutato per azioni di "tortura":

Presa di posizione contro travisamenti e loro diffusione

Scopo precipuo di tutto il nostro lavoro non è quello di discutere in modo ideologico su presunte "opinioni", nè TANTO MENO di lanciare a casaccio accuse ipotetiche, bensì di fare in modo che ogni nostra asserzione si costituisca come convalidabile DOCUMENTO e che soltanto "questo documento" come tale possa SEGNALARE chiaramente sperimentabili e ricontrollabili dati di fatto, possa così diventare una "finestra aperta" per offrire a chiunque le sue DESCRIZIONI - e non spiegazioni! - corroborate da riscontrabili fonti e da autorevoli dati tecnici, documentati ed esplicitati in modo incontrovertibile anche iconografico.
Opinioni??? O elencazione di concreti fatti?
Opinioni o esposizione di fatti e/o dati?
Opinioni o peggio: accuse?

Purtroppo ci si trova talvolta costretti a malincuore a non poter ignorare e a dover controbbattere le vuote obbiezioni e le... chiacchiere proposte da chi si accosta a queste pagine credendole frutto di mere "opinioni"; a tacitare - con fastidio ed anche con apprensione - chi di fronte a "situazioni anomale" spara a vanvera - senza preparazione tecnica - accuse non comprovabili: è per questo invece che possiamo pubblicare soltanto anomalie veramente precisabili, e non qualsivoglia dato e/o testimonianza e/o condivisione anche se eventualmente attendibili.
Appunto il file Opinioni o peggio: accuse? presente anche se non aggiornato nel libro Up-to-date Dossiers e parzialmente in uno presente in un altro sito -  Bambini di IERI = adulti di oggi. Adulti di oggi -> adulti di DOMANI - è stato inserito in un secondo tempo nel sito e di continuo rivisto proprio a far seguito e risposta a una serie illogica di spiacevoli controversie.
Malgrado ogni attenzione, a questo riguardo continuiamo però ad accorgerci di quanto letture superficiali altrui - magari purtroppo anche corroborate da incaute e dannose prese di posizione di nostri collaboratori - riescano a travisare i nostri intenti e a diffondere questi travisamenti.
Non stiamo ad elencare i siti in cui questi equivoci appaiono in modo macroscopico se non insultante: citiamo per il momento soltanto un paragrafo emblematico di tutto un sottobosco di contro-propaganda, tratto da un sito che dichiara di saper spiegare ogni tipo di "fatti strani", compresi microchip impiantati dagli UFO. Qui citiamo solo alcune frasi tratte da un sito non più accessibile Stampa Libera in un articolo di Corrado Malanga:
Microchip alieni: tra mito e realtà, nel paragrafo Microchip terrestri.
E se ne vedono di tutti i colori anche con associazioni che cercando di dare battaglia ad un imprendibile e non identificabile essere umano che, per scopi segreti e militari di controllo mentale, metterebbe chip nel cranio delle persone per chissà quali target.
Commento:
Per principio programmatico evitiamo accuratamente di nominare chicchessia – se non talvolta all’interno di citazioni ufficiali altrui - come causa e tanto meno “colpevole” di quanto descritto come “abuso”. Soltanto DUE nomi compaiono e in evidenza, due nomi incontrovertibili come riconosciuti criminali: Joseph Mengele e José Maria Delgado. Nessuno può negare sia quest’ultimo - ora da tutti dimenticato - l'imprendibile nemico, l'essere umano che, per scopi segreti e militari di controllo mentale, vorrebbe fossero messi chip nel cranio delle persone: in questo sito non facciamo altro che citare quel che lui stesso scrive – tradotto anche in italiano persino in edizione Borighieri – e divulga anche attraverso un famoso filmato.
(Vedi anche - The Shock Doctrine by Naomi Klein - Chapter 1 - The Torture Lab.
Ewen Cameron, the CIA and the maniacal quest to erase and remake the human mind, and its excerpts shared by F.A.C.T.net: A technical overview of mind control tactics.
Il tutto ampiamente riproposto nei sottocapitoli di questo file Delgado e brain washing ecc..)


Come è ovvio presumerlo data la delicatezza e incisività dell'argomento, si tratta di un file che è e sarà  molto di frequente "preso di mira" e danneggiato: chi vi accede è pregato di comunicarci ogni disguido che così potrà venir corretto tempestivamente. / The here above presented crucial files endorse very pressing data: then it is very probable to have it repeteadly damaged. We ask to notice every not fixed link or every other abnormality for helping us to timely correct them.
Segnalando questo file "Italiano ospitato" forniamo un indirizzo FaceBook ove contattare e conoscere l'Autore: http://www.facebook.com/profile.php?id=1563768912&ref=ts

L'IMPORTANTISSIMO file introduttivo - Presentazione e diffide/Press-release - è  DEDICATO a precisazioni normative e fondanti si consiglia di leggerlo come preliminare di ogni altra pagina.

Siti stranieri e libri / References

ex-North American Freedom Foundation (NAFF)

a no more active big site FREEDOM ISN'T FREE

SABOTAGE PHOTOS AND LIST

CAPT COLLECTIF CONTRE LES ABUS DUS AUX PSYCHO-TECHNOLOGIES

REINHART MUNZERT

For Those Who Care About Our Future

Project Media Matrix: David Roscoe got an extensive web site packed with voluminous information about electronic mind control, mind influencing, behavior influencing, mood modification, and physical distress caused by secret government electronic technologies collectively known as "Psychotronics".
E' significativo un file presente in un altro
sito:
IMBROGLIO E' IL CONTRARIO DI SVILUPPO. Da: 'La violenza contro il bambino' a 'Tempo di mutamenti' e 'La meglio gioventù'

PDF files
Complex Trauma and Disorders of Extreme Stress (DESNOS)
STOA-Parlamento.Europeo
Sirus.Project
U.S._intellingence_and_security
Possible_influence-on_subject_FOIA.pdf
LEGGE.HR3200.pdf
Armi ad Energia diretta
Caso Suda: file originale
suda.fotodoc
LarsonReport-Edit
STUPRI-DI-GUERRA: i figli dell'odio
Direttamente dalla rete si può pure scaricare, stampare e leggere in tablet o e-book la traduzione in italiano del libro di Regina Louf - Silenzio. Qui si uccidono bambini!

Nota: i file in pdf potranno essere duplicati o riprodotti su supporti elettronici, cartacei o di qualsiasi altro tipo e distribuiti liberamente, a DUE CONDIZIONI.
1) I libri, qualsiasi sia il supporto, dovranno essere assolutamente INTEGRI e COMPLETI sia nel testo che nella grafica; ogni modifica, soppressione, aggiunta di qualsiasi tipo faranno decadere il permesso di duplicazione e faranno automaticamente ricadere nei REATI previsti a tutela del diritto di autore.
2) L'eventuale distribuzione dei duplicati, qualsiasi sia il supporto, dovrà essere fatta esclusivamente a titolo GRATUITO.

Note: the file or the above-named files can be either duplicated or reproduced on electronic supports, paper or any other form and can be freely circulated under two conditions:
1) Whatever the support employed, the books must be reproduced INTEGRAL and COMPLETE both in their text and in their graphics; every change, omission or integration  of any sort cause the loss of permission to duplicate and automatically turn into legal  OFFENCES provided for by the law in protection of copyright.
2) Any circulation of the duplicates, whatever the support, must be FREE OF CHARGE.

Mental, physical and technological abuses: NOT science fiction.
To rearrange, make known and divulge all the collected material – especially unpublished - in November 2002 the Italian Association, Scientific and Juridical, Against Mental, Physical and Technological Abuses – acronym aisjca-mft – was founded and its mouthpiece Web site was put on the Net; then, in July 2005, the whole Web site – how it looked like at that time – became also an ENCYCLOPEDIC book. But, because of its own statutory nature a Web site – contrary to a printed book – can’t be a “finished” work: in fact it DOES NOTCONTINUATIVESUPPLEMENT of the main book, before starting its real second edition not only revised but also even better adjourned.
aim at providing purely historical documentation, but at collecting a adjournment about facts and testimonies. Thanks to this dynamism requests and debates concretize into other “facts” and these debates do not remain theoric discussions.  And so, in this years, in conformity with these presuppositions, some files have been greatly modified and others completely created: with new information about facts and authentic texts of testimonies which are still being collected. Then came the impellent necessity to publish in preview this new data as a


Provengono anche - o meglio: da uno dei libri pubblicati da questo sito - alcune pagine di argomento introdutivo ai concetti base della MEDICINA e della CONSAPEVOLEZZA; questi nuovi volumi possono esser acquistati come veri "libri", ma i relativi COMPLETI pdf possono senza limitazioni venir SCARICATI e stampati a proprie spese dall'utente / From another sitepeople can make free download of pdf files and also of COMPLETE books - sorry - only in Italian

Libri
Consapevolezza e Memoria
come pure significative possono essere molte segnalazioni contenute in:
Copertina libro Infanzia
Infanzia:un-mestiere-difficilissimo

Regina Louf - Silenzio! Qui si uccidono bambini!

File / capitoli
Medicina: scienza applicata e multidisciplinare: Emozioni, istinti, ricordi, contraddizioni
Quando la cartella clinica è terapeutica... Dare ai ricordi una specie di seconda vita?
Consapevolezza e memoria


SITEMAP.xml
SITEMAP_IMAGES.xml
SITEMAP:VIDEO.xml
SITEMAP_NEWS.xml


Integrity di Peacock Media

L'aggiornamento dell'effettiva attività dei link si svolge in modo continuativo
As every other file of this site, the review of links does continually watched.

Online Broken Link Checker





MONITORAGGIO dei link afferenti al sito - e alle sue singole pagine
To WATCH the outbound links toward site - and its inner pages.

Book cover: International Copyright © January 4 2005 (Certificate 143935559)
Web pages Copyright: International Copyright © May 6 2006 (Certificate 149917786)
Book copyright: International Copyright © August 5 2005
Associazione italiana, scientifica e giuridica contro gli abusi mentali, fisici e tecnologici - All rights reserved (Certificate 149917786)