All material on this website is protected by copyright, This website also contains material copyrighted by 3rd parties. Permission granted for free distribution of copies for non-profit educational use. All other rights reserved

Links Europei contro la Pedofilia, il Settarismo e gli Abusi Strutturati e/o Rituali

Licenza Creative Commons
Links Europei contro la Pedofilia, il Settarismo e gli Abusi Strutturati e/o Rituali diAA.VV. dell'associazione italiana,scientifica e giuridica,contro gli abusi mentali,fisici e tecnologici è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Motore di ricerca del sito / Site Search Engine


Licenza Creative Commonsprotected by Copyscape

18 febbraio 2017 / February 18 2017


Indice interno:

#problemi generali(*), #abusi e bambini, #violenze legali, #pedofilia, #Belgio, #Svizzera(**), #settarismi e rituali, #fabbrica di mostri, #paura e protezioni, #Italia(*)
(*) con aggiornamenti progressivi anche in francese / ever up-dated also with French quotation
(**) nuovo / new


Questa pagina è IN CONTINUO AGGIORNAMENTO / WORK EVER IN PROGRESS




Le respect de l'enfant est la clé de la résistance à la loi du plus fort


Rivissuti ancora in corso sono documentati in un video plurilingue - sottotitolato in modo amatoriale - centrato su tre fondamentali testimonianze - un maschietto e due ragazzine - per rivelare in modo inoppugnabile fatti da noi ben conosciuti avvenuti e in accadere anche in Italia: compresi particolari come la rete di passaggi sotterranei e il cannibalismo uguali in mondo impressionante. Il video si compone di varie parti: la voce narrante di sottofondo parla in tedesco – del resto in un tedesco molto chiaro – la persona che descrive le interviste parla in francese ma comunque - come anche le parole delle due ragazzine e del bambino - sono sottotitolate in francese. Il punto più importante da sottolineare è che - come vi si dice alla fine - si ha a che fare con una rete criminale che si espande quanto meno in tutti gli Stati Europei. Vi si parla di fatti del 1999 ancora in corso, ma se il video è intitolato Messes noires en FRANCE i suoi contenuti vanno ben oltre il capitolo "Messe Nere" e la localizzazione greografica.

Assieme a Testimomonianze del caso Belga ... e non solo questo file - multilingue - si costituisce come esempio emblematico e dinamicamente in progress dell'andamento di crimini la cui gravità non cessa di rivelarsi con più precise e evidenti documentazioni. In questo sito e nei libri ad esso collegati è da completarsi con le testimonianze di prima mano in rete con ESPERIMENTI SU BAMBINE/I e anche su cartaceo e su Kindle con testo in pdf ESPERIMENTI SU BAMBINE_I.PDF


Direttamente dalla rete si può scaricare, stampare e leggere in tablet o e-book la traduzione in italiano del traduzione in Italiano del Libro-Regina-Louf. Silenzio.Qui-si-uccidino-bambini
Pedofilia: Denuncie e testimonanze sul "caso Belgio" con Olivier Dupuis e Regina Louf

Altri nuovi link
Beyond rthe Dutroux affair
Marche blanche

Serge Garde fait un travail de salubrité publique, qui nous fait penser à tous ces enfants renvoyés dans le cachot de leur propre souffrance par une justice, au bas mot, étrange. Que la grande presse descende ce film est un bon marqueur que des choses importantes sont révélées ... Foncez-y si vous avez la chance d'avoir une salle qui le diffuse à votre proximité, question de citoyenneté. A surveiller également la dernière sortie du livre Retour à Outreau de Jacques Thomet qui permet de rentrer dans les détails de la procédure, et de découvrir un peu plus les coulisses de l'horreur.

Un'ampia bibliografia internazionale sovente aggiornata raccoglie un'ampia esposizione bibliogafica di dati: come link, come articoli, come autori / A below quoted inner file, often up-dated: Synopsis of Ritualistic Abuse / Bibliografia sugli  'ABUSI RITUALI' endorses a wide range of bibliographic data as links, as news, as Authors / raccoglie un'ampia esposizione bibliogafica di dati: come link, come articoli, come autori.
Il sito di DignACTION e presumubilmente anche l'organizzazione che lo sosteneva non sembrano più funzionanti: i relativi link qui verranno sostituiti da quelli sul sito
Annuaire de l’AFJK (Association Française Janusz Korczak) Défendre les droits de l'enfant

Voir aussi : Connaître
-
Exercer les droits de l’enfant
Come le Testimomonianze del caso Belga ... e non solo questo file si costituisce ad esempio emblematico e dinamicamente in progress dell'andamento di situazioni la cui gravità non cessa di rivelarsi con più precise e evidenti documentazioni.
Pagate anche duramente anche di persona con vessazioni fino all'incarcerazione del protagonista e sistematiche chiusure dei siti sono l'organizzazione Werkgroep Morkhoven e Droit Fondamental. Ripetutamente recuperato  e quindi ancora rintracciabile in altre sedi e da altri link è
il sito Del potere, della pedofilia, del male categorico che riattiva il Sito Web di Droit Fondamental ora trasposto in
Marcel Vervloesem: accusateur enfermé e ricostruito dalla princesse J. de Croÿ.
Si trova - ancora -  in rete Werkgroep morkhoven & Robert

I link provenienti dal Partito radicale transnazionale sono in via di correzione per collegarli in modo efficace al nuovo Portale.
Corretto per ogni altro
link non più valido; ma questi cambiamenti hanno permesso di AGGIUNGERE riferimenti e citazioni: da un articolo mentre il sito la relativa , con la relativa segnalazione sul Time e con le sue successive dimissioni dal Senato - cambiamenti ovviamente anche presenti negli altri file in cui si parla del Caso Belga
L'autore del blog Non contro ma per! sta traducendo in italiano il libro di Regina Louf: qui e in altri file si trovano in anteproma paragrafi di stralci indicativi.
Un link di prima mano carico di riferimenti e segnalazioni
Lettre aux Députés et membres du Sénat Belge (avril 2012)

Segnaliamo anche video in francese di interviste a Serge Garde
Dal 22 -08 -2012: è in via di distribuzione e traduzioni il libro Enfants à Vendre
, Le livre de Marcel Vervloesem
Un nuovo link inviatomi con il consiglio "Per favore, leggete tutto il testo"
Le rapport explosif du CIDE (Suisse) sur la pédocriminalité, notamment en France

L'autore del blog Non contro ma per!  - vedi sopra - ha tradotto in italiano il libro di Regina Louf Silenzio.Qui-si-uccidino-bambini: in questo e in altri file si trovano in anteprima alcuni stralci indicativi.

Un link di prima mano carico di riferimenti e segnalazioni
Lettre aux Députés et membres du Sénat Belge (avril 2012)

Segnaliamo anche gli importanti video in francese di interviste a Serge Garde
dal 22 -08 -2012: è in via di distribuzione e traduzioni il libro
Enfants à Vendre, Le livre de Marcel Vervloesem

Belgium: Dutroux dossier summary, 1235 pages, 2005
Re-open Dutroux : Dossiers X uncut
Les dossiers X: Ce que la Belgique ne devait pas savoir sur l'affaire Dutroux [French]
[Paperback] Annemie Bulté (Author)
Defense d'enqueter ce que la belgique ne voulait pas savoir sur l'affaire dutroux
di: Annemie Bulté Douglas De Coninck Marie-Jeanne Van Heeswyck
Vedi il blog Re-Open Dutroux: Dossier de 1235 pages sur les auditions et proçès verbaux
e una paginata di video Re-open Dutroux Playlist creata da Jane Burgermeister | 22 video
Le role des Pays-Bas dans l’etouffement de l’affaire Zandvoort
Una notizia da non far sfuggire quando occorra controbattere chi proclama l'inattendibilità dei minori e accetta al contrario la "verità" della rimozione:
ABUSI PER ANNI SULLE BIMBE DI FAMIGLIA: NONNO 'ORCO' ARRESTATO A MILANO

Vedi anche il film FESTEN
http://www.youtube.com/watch?v=TFDWjjlEEGc
http://www.mymovies.it/trailer/?id=9036


Per una visione panoramica sulle tecnologie "aggressive" e possibilità di difendersene vedi - con beneficio di inventario / look with caution to - MIND-WEAPON
Vedi la / look at SITEMAP

Crimini contro l'umanità: STUPRI-DI-GUERRA: i figli dell’odio

Il file prima nominato Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets ora è in rete sdoppiato nella parte italiana - Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici - e in quella in inglese: anzi triplicato perché questa parte in italiano, molto ampliata e curata, è stata caricata anche in un pdf anch'esso con il titolo Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici raggiungibile in rete e leggibile come eBook.

Per informazioni, precisazioni, commenti riscriviamo
l'indirizzo e-mail che in ogni file era stato ABUSIVAMENTE cancellato da hacker

Molti file/capitoli in pdf sono raggiungibili separatamente in rete / pdf files/chapters:
Prima o poi saranno tradotti anche in italiano filmati sul caso Zandvoort etc., già presenti in rete tradotti dal tedesco e francese in olandese - da non dimenticare che Zandvoort si trova in Olanda.
http://vimeo.com/29374513  http://vimeo.com/29653140  http://vimeo.com/29378552
http://vimeo.com/29653140  http://vimeo.com/30006971

Nel frattempo fatti nuovi e potenzialmente gravissimi stanno modificando ogni prospettiva: vedi
http://fondationprincessedecroy.over-blog.org/article-6207594.html
La Vérité autour l'affaire Zandvoort
Bruxelles, 6.5.2012 - On a  fermé le site Web 'Droit Fondamental' de princesse J. de Croÿ. Sur Google tous les liens et toute l'information autour de l'affaire Zandvoort, les réseaux pédocriminels, le procès contre Marcel Vervloesem, les tortures dans les prisons (et celle de Marcel Vervloesem) ... ont été bloqués. La princesse a comencé à créer un nouveau site Web. La nouvelle adresse est: http://fondationprincessedecroy.morkhoven.org/ (si elle n'est pas déjà désactivé par les services de la Justice belges qui utilisent tous les moyens pour enlever le Werkgroep Morkhoven et la Fondation de l'internet et qui ont décidé de censurer toutes les informations). C'est pour cette raison que les comptes du Werkgroep Morkhoven et de la Fondation sur Facebook, ont été régulièrement fermé.
Infatti allo stato attuale - maggio 2012 - il quadro va aggiornato perché sono intervenuti e stanno avvenendo fatti incresciosi e molto carichi di pericoli in atto e incombenti: citiamo da una mail:
Quel sito fa parte di quella associazione fiamminga il cui presidente sta adesso per la seconda volta in prigione perché le autoritá vogliono a ogni prezzo nascondere la veritá intorno al caso di Zandvoort che è stato scoperto proprio da lui e che prova l'esistenza di quelle 'reti' di abusatori di bambini dietro l'affare Dutroux - la cui esistenza è stata tanto discussa per il pubblico Belga a quell'epoca. [Dovremmo] fare quello che possiamo per aiutare e far liberare quell'uomo - innocente, e anche molto malato: la veritá è che lo stanno semplicemente uccidendo in prigione. Anche quel giornalista olandese del cui sito le avevo inviato la prima pagina in inglese, e che lavorava anche lui su la parte olandese dello scandolo di Zandvoort, è stato arrestato due settimane fa, per la stessa ragione di quell'uomo belgo s'intende. Dal momento del suo arresto non abbiamo ricevuto nessuna notizie su di loro sul suo sito. Le avevo giá detto che la situazione sta diventando sempre piu tesa e assurda.
Nello stesso tempo e in antitesi dobbiamo anche segnalare come questa Organizzazione possa essere SOSPETTABILE di infiltrazioni infide per la presenza attiva e accettata di determinati personaggi non esattamente "raccomandabili" che ne fanno parte. / The site and its European Organization DROIT FONDAMENTAL has been damaged and hindered as well that its president who for the second time is harshly persecuted. But any way on the other hand Orgnanization and related site endorse some "not so trustful" members.

Nel corso del tempo - come da presupposti - l'attività stessa dell'Associazione genera e promuove FATTI nuovi e INCONTRI FATTIVI con nuove situazioni e persone: nei file dedicati a ciscuno dei problemi in atto verranno via via presentate in evidenza le ultime novità. Invitiamo a prendere in considerazione un file di dati tecnici - TERMOGRAFICI - inerenti alla presenza di microchip rice-trasmittenti e di sensazionali CONFESSIONI da parte di chi viene reclutato per azioni di "tortura": Termografie e rivelazioni - vedi anche il file in pdf collegato Traduzioni_ e_trascritti.
Segnalando questo file "Italiano ospitato" forniamo un indirizzo FaceBook ove contattare e conoscere l'Autore: http://www.facebook.com/profile.php?id=1563768912&ref=ts

MOLESTIE ANGOSCIANTI (ASSILLANTI = STALKING)

Esistono diffusissime e spesso ben poco riconoscibili svariate forme di comportamenti lesivi su persone-bersaglio scelte o mirate a caso:
Stalking (molestie assillanti)
Univrsità di Modena e Reggio Emilia
Donne vittime di Stalking e Helping Professions: riconoscimento e modelli di intervento Copyright © Modena Group on Stalking 2004. Programma DAPHNE 2000-2003 Misure preventive dirette a combattere la violenza contro i bambini, gli adolescenti e le donne.
Donne e GiustiziaAssociazione gruppo "Donne e Giustizia"  via del Gambero 77  MODENA   41100
Programma DAPHNE 2000-2003
Misure preventive dirette a combattere la violenza contro i bambini, gli adolescenti e le donne.
Progetto di ricerca:
Donne vittime di stalking e helping professions: riconoscimento e modelli di intervento.
Convegni e congressi
Unusual symptoms
Attempts to Recruit Victims to be Perpetrators
But be assured, visitor, that organized stalking goes far beyond simple skits designed to look like life's normal mishaps. If you read the anecdotes and case summaries, indexed below, you will see that organized stalking uses groups of deluded people to utterly destroy every facet of the target's life. Facets including the ability to earn a living, peace and quiet at home, the ability to operate a reliable car, and every friendship, business and family relationship. Suicide has been the end result of some cases of this relentless harassment, which has continued right up to the end of the natural life of some targets. It continues (much more intensely due to the helplessness of the targets) in institutional settings like prisons and hospitals. These citizen stalking groups show no mercy to their targets - ever. Multiple Stalker Information and Support Site
Note carefully: There is such a thing as PROXY stalking, in which a single stalker, motivated by amorous interest or mental illness, enlists helpers. Organized stalking is NOT proxy stalking, but rather is stalking by a group totally independent of whomever originally submitted the target's name to the stalking group. The stalking group typically has no knowledge of why the target's name was submitted, and instead is given a lie, often that the target is a pedophile, to motivate the group stalking effort.
Recensione da non prendere troppo sul serio / To read with caution this below review
Book Review: reviewer Eleanor White This book proposes tactics designed so that the target can NOT convince others that he IS under attack. The big difference is FREQUENCY of occurrence. While the normal breaks of life happen occasionally, "Gaslighting" and multi stalking victims may have these subtle attacks happen DAILY. Gaslighting is far more subtle, because most of the techniques NEVER CLEARLY POINT to a malevolent or vengeful other party. The hapless target never suspects that things are being done to him ...he comes to believe he's DOING THEM TO HIMSELF! Other tactics are designed to ALIENATE HIM FROM HIS FAMILY MEMBERS, NEIGHBORS, ASSOCIATES, FELLOW EMPLOYEES, AND EVEN HIS EMPLOYER! Gaslighting is a systematic array of techniques that destroys your target's mental equilibrium, self-confidence, and self-esteem, and is designed to drive your target nuts. Gaslighting is NOT conventional harassment or physical destruction, but highly refined and subtle psychological warfare. 
Gaslightinguna tecnica di crudele ed infida manipolazione mentale

Una forma di violenza psicologica nella quale false informazioni sono presentate alla vittima con l'intento di farla dubitare della sua stessa memoria e percezione.
Nell'ambito familiare viene chiamato "gaslighting", nel campo social-media è una forma pervasiva di "bullismo", nel campo lavoro una forma di "mobbing"... : comunque è un grave abuso in generale che può apparentarsi, assieme ll'abuso sessuale con forme più esplicite di vera tortura. Vedi  l'eppur si muove! che si dice sussurrato nel 1633 da Galileo Galilei poi riabilitato dal Vaticano soltanto nel 1992
Ma come sempre al danno principale se ne aggiungono altri: un tipico e comune effetto collaterale generale porta le vittime alla reticenza, alla dimenticanza, alla menzogna sistemarica accompagnate come contrapposizione occasionale a esagerazioni di inutile spavalderia. (Ad esempio molte volte i "bulli" sono una congregazione di gaslightizzati che - l'unione fa la forza - si vendicano tutti insieme contro i più deboli.)

Il termine deriva da un’opera teatrale del 1938 Gas light (Luci a gas, inizialmente nota come Angel Street negli Stati Uniti), e dagli adattamenti cinematografici di Alfred Hitchcock Rebecca – la prima moglie del 1940 e Angoscia film italiano del 1944.
La trama tratta di un marito che cerca di portare la moglie alla pazzia manipolando piccoli elementi dell’ambiente, e insistendo che la moglie si sbaglia o si ricorda male quando nota questi cambiamenti. Il titolo origina dal subdolo affievolimento delle luci a gas da parte del marito, cosa che la moglie accuratamente nota ma che il marito insiste essere solo frutto dell’immaginazione di lei.
Da qui, il termine gaslighting è utilizzato per definire un crudele comportamento manipolatorio messo in atto da una persona per far si che l’altra dubiti di se stessa e dei suoi giudizi di realtà fino a sentirsi confusa, sbagliata.
Gaslighter, viene definito colui che mette in atto tale manipolazione mentale, minando alla base ogni certezza e sicurezza del partner, agendo come un vero e proprio lavaggio del cervello, che mette la vittima in condizione di pensare di meritare quella punizione e di avere colpa per aver sbagliato.

Gaslighting - How to Drive Your Enemies Crazy  by Victor Santoro dello stesso autore:  21st Century Revenge: Down and Dirty Tactics for the Millennium
Il titolo Gaslighting, dal famoso film di George Cukor- 1944
Tradotto in Italiano con il titolo: ANGOSCIA è tratto dalla commedia Angel Street di Patrick Hamilton narra la storia di Gregory Anton, un affascinante pianista che sposa la bella Paola Asquit, conosciuta durante un soggiorno in Italia. Dopo un felice periodo iniziale qualcosa si incrina nel loro rapporto; la bella Paola crede di essere sull'orlo della pazzia in seguito a una serie di episodi poco chiari che avvengono nella sua casa.La donna è sul punto di farsi ricoverare in manicomio quando, con l'aiuto di un detective, scopre la verità. Per questo film Ingrid Bergman ricevette l'Oscar come migliore attrice protagonista. USA, 1944 (vedi recensione di MY MOVIES)


E possibile distruggere qualcuno con le parole, gli sguardi, i sottintesi: espressioni come violenza perversa o molestia morale si rifescono a questo tipo di situazioni. Con l'apporto di numerose testimonianze, l'autrice analizza le peculiarità dei rapporti perversi e mette in guardia contro ogni tentativo di banalizzazione. Che si tratti di una coppia, di una famiglia o degli impiegati di un'azienda, il processo che porta le vittime nella spirale della depressione, se non al suicidio, è lo stesso.
L'originale è in francese Le harcèlement moral: La violence perverse au quotidien ma è stato tradotto in molte lingue.

Tradito dalla sua ingenuità e dal suo carattere impulsivo Bruno Bettelheim offrì una pergetta occasione per preparare la propria rovina / Just Bruno Bettelheim's ingenuous, sharp character gave rise to offer perfect occasions to start his ruin:
During his encounter with Bettelheim, Pollak heard his father dismissed as a crude schlemiel, his mother vilified "with astonishing anger," described as the cause of all his brother’s problems and scorned as a "Jewish mother.". He endured Bettelheim’s categorical insistence that Stephen had committed suicide despite Pollak’s assertion that he had been present and knew the death to have been an accident. He was stunned by the ferocity of Bettelheim’s anger and antagonism and understood for the first time why his mother had complained that Bettelheim hated parents. He had always thought his mother’s complaints hyperbolic; now he saw that she had understated Bettelheim’s hostility.
In the Case of Bruno Bettelheim Molly Finn Copyright (c) 1997
The Creation of Dr. B: A Biography of Bruno Bettelheim. By Richard Pollak. Simon & Schuster.
Bettelheim: A Life and a Legacy. By Nina Sutton. Basic Books.
Vedi anche: 
Mind-Control Experimentation by Julianne McKinney Director, Electronic Surveillance Project Association of National Security Alumni December 1992
technological and covert harassment encompasses a wide range of electronic harassment and gang stalking crimes which have become epidemic along with the corruption of government  and private organizations, and plaguingus all since the late 20th century. It includes but is NOT limited to current day mind control
No Visible Wounds: Identifying Non-Physical Abuse of Women by Their Men
by Ph.D. Mary Susan Miller (Author)
Per quanto riguarda le "ferite invisibili" vedi anche il nuovo file
Il Prezzo del Potere

ABUSI STRUTTURATI

In ormai numerosissime, autoconfermantesi ed attendibili testimonianze espresse in libri - a partire 9 - in articoli, in riviste e siti Web, nonchè in Convegni e in private denunce e procedimenti giudiziari (vedi più dettagliatamente nel file Testimonianze e dubbi; e nei dati bibliografici da questo file - Links europei contro la pedofilia, il settarismo, gli abusi strutturati e o rituali - , rafforzati da esemplificazioni testimoniali e fotografiche delle sequele in Esperimenti su Bambine/i e in The guit-free soldier) viene descritta una sequenza tipicamente SEMPRE UGUALE
  1. di pornografia sadica con protagonisti bambini (spesso anche molto piccoli);
  2. di incesti e prostituzione di bambini; 
  3. anche in filmati di assassinii snuff porno-sadici;
  4. di sistematizzati riti satanici con torture particolari; 
  5. di ritualizzanti iniziazioni;
  6. di violenze sessuali di tutti i tipi; 
  7. di uccisioni sistematiche di bambini anche da parte dei bambini stessi partecipanti involontari a questi rituali e orge sadiche;
  8. ...
E dato che, accanto a questa serie di crimini a contenuto specificatamente sessuale, avvengono con gli stessi protagonisti altri crimini a contenuto tecnologico ed esperimenti medici su cavie involontarie, il sospetto può indirizzarsi verso un (o il principale?) scopo ben preciso: che questi abusi strutturati non mirino a forme di "sesso estremo" come godimento, ma ad un progetto generalizzato a largo raggio: spegnere le volontà per la formazione, di proposito fin dalla prima infanzia, di docili esseri umani ormai così robotizzati.
Vedi citazioni tratte da: Ritual Abuse Hot-Line Training:
The term ritual abuse is used to mean different things: it can mean "ritualistic" abuse --- repetitive, planned out, compulsive abuse by an isolated perpetrator. More frequently, it describes abuse by an organized group of people, most often by a satanic cult. The abuse is used to gain ultimate control< over another human being, control by torture of the mind, body, and spirit. The abuse happens as part of a ritual. Because the abuse begins when the individual is a young child, the effects are deeply ingrained. The child is not developmentally sophisticated enough to understand what is happening to her/him. Both girls and boys are victimized, and both men and women are perpetrators.... . A ritual abuse survivor is often aware that she is a survivor of incest or that she has multiple personalities long before she realizes that she is a survivor of ritual abuse....
Nelle citazioni tratte dall'aggiornamento di: For Therapists: Lessons I Have Learned, By Ellen Lacter, Ph.D. questi propositi vengono meglio esplicitati.
Why are mind-controlled agents, spies, couriers, assassins, better than conscious, salaried agents/spies?
A) Motivation To Do Spy work and Risk of Loss of Intelligence Asset (Agent): Conscious Salaried Agent: Motivated largely by money. High risk of defection as traitor or double-agent. Unwitting Unconscious Programmed Agent: Motivated by unconscious terror of torture. Obedient; free will disabled by mind-control programming. Will not defect. 
B) Risk of Giving Secrets to the Enemy: Conscious Salaried Agent: High risk: Confession likely under interrogation. Unwitting Unconscious Programmed Agent: Low risk- Information usually inaccessible. 
C) Abilities: Conscious Salaried Agent: Within the normal range of abilities. Unwitting Unconscious Programmed Agent: Enhanced memory, physical, & psychic ability. Enhanced by torture. 
D) Response to Investigation of Violations of National or International Law: Conscious Salaried Agent: Vulnerable to self-incrimination in legislative or international proceedings. Unwitting Unconscious Programmed Agent: Poor witness- Information accessible only to the programmers/handlers. Person deemed insane (Dissociative Identity Disorder).
In 2003, most technological nations, and other interest groups use intelligence, likely have large mind control"black operations" (covert programs and funding), for both experimentation and implementation. The Human Ecology Foundation KSU Foundation established in 1944 as the official fundraising arm of Kansas State University. It is a separate, independent organization that is chartered by the State of Kansas as a 501 C non-profit educational corporation) was actually a funding front for [CIA project] MKULTRA from 1953-1963. Many advisory board members of the False Memory Syndrome Foundation have had CIA and military intelligenceties.
Ne ripropongo i primi paragrafi in una traduzione estemporanea e riassuntiva: 
Perchè agenti segreti, spie, informatori, assassini... "costruiti" per mezzo del lavaggio del cervello funzionano meglio dei consapevoli, stipendiati agenti segreti / spie?
A) Motivazione dello Spionaggio come Lavoro e Rischio di Perdita di Carriera: gli agenti Consapevoli e Stipendiati sono motivati soprattutto dal Denaro, con alto rischio di Rinuncia, Tradimenti e Doppio-gioco, mentre quelli privati della loro volontà e INCONSAPEVOLMENTE PROGRAMMATI sono motivati da Terrori inconsci di Torture. Sono ubbidienti perchè la loro libera volontà è stata disattivata dal lavaggio del cervello: e così non possono diventare disertori.
B) Rischio di consegnare Segreti al nemico: Gli agenti consapevoli e stipendiati sono ad ALTO RISCHIO magari per confessioni estorte sotto interrogatorio, mentre quelli privati della volontà e inconsapevolmente programmati sono a BASSO RISCHIO perchè di solito ignari delle informazioni.
C) Capacità e abilità: gli agenti consapevoli e pagati sono dotati della normale serie di abilità. Quelli inconsapevoli e programmati hanno capacità mnemoniche molto aumentate, e capacità speciali fisiche e psichiche, incrementate proprio dalle torture. 
D) Risposta alle Incriminazioni di violazione di Leggi Nazionali o Internazionali: gli agenti segreti consapevoli e pagati sono Vulnerabili Penalmente e Incriminabili in Processi nazionali o internazionali. Al contrario quelli inconsapevoli e programmati sono Testimoni Inattendibili perchè le Informazioni autentiche sono accessibili soltanto ai loro programmatori o "burattinai", e per di pù dal lato personale possono facilmente venir considerati "non imputabili" per "vizio - totale - di mente"

Vedine testimoninza in italiano in Microchips impiantati nel corpo umano  ...altre sopraffazioni e violazioni e meglio documentati in The guilt-free soldier

Per maggiori e meglio approfondite informazioni:
Marks, John (1979.) The Search for the Manchurian Candidate New York: Times Books.
Questo argomento è stato trasposto in film di successo: il primo con la regia di John Frankenheimer: The Manchurian Candidate , tradotto anche in italiano - con il titolo: Va e uccidi
Riedito con lo stesso titolo della versione originale The Manchurian Candidate ma con una diversa accezione del termine - Manchurian: Manchurian Global corporation - la regia di Jonathan Demme in questa nuova versione dà un notevole rilievo alla parte della "madre ambiziosa" Meryl Streep ed all'impianto di microchips.
Ross, C. (1996) Building the Manchurian Candidate
The Shock Doctrine - by Naomi Klein - Chapter 1 - The Torture Lab - Ewen Cameron, the CIA and the maniacal quest to erase and remake the human mind.
Bluebird : Deliberate Creation of Multiple Personality by Psychiatrists by Colin A. Ross  2000, excerpts: MKULTRA subprojects involving children

The CIA, Mind Control & Children A Talk by John Rappoport
The Bourne Identity. Un nome senza volto - 2003 - Ludlum Robert - Rizzoli LETTERATURA STRANIERA
The Bourne Identity - Jan 2003 - Robert Ludlum - Messaggerie Internazionali

The Bourne Ultimatum (2004)
Bourne Supremacy, The (2004) Film directed by Paul Greengrass Writing credits (WGA) Robert Ludlum (novel) Tony Gilroy (screenplay)
[Jason Bourne è la presunta identità di un uomo uscito amnesiaco da un coma.. Il giovaane non ricorda nulla del passato, però scopre presto di avere una quantità di passaporti e una geniale abilità a districarsi nelle situazioni di pericolo, trasformandosi in una macchina bellica....]

When a CIA operation to purchase classified Russian documents is blown by a rival agent -- who then shows up in the sleepy seaside village where Bourne (Damon) and Marie (Potente) have been living under assumed names -- the pair collapse their lives and head out. Bourne, who promised retaliation should anyone from his former life attempt contact, is forced to once again take up his life as a trained assassin to survive.

The below linked pages have to be noticed with severe caution since many advices from credible and sane persons warn gravely against him:
Books * Videos * Reports of retired Senior Special Agent F. B. I. GUNDERSON TED
"you can help: We are looking for [many needs].... and, of course, for anyone who has inside information  on Kidnappings, cover-ups, Satanic activity, or the New World Order itinerary!" 
Many advisory board members of the False Memory Syndrome Foundation have had CIA and military intelligence ties.....
Negli Stati Uniti contro la diffusione delle informazioni riguardanti abusi, incesti, e in generale cause patogene nell'infanzia del possibile coinvolgimento delle famiglie (vedi il caso di distruzione anche fisica di Bruno Bettelheim), e di disturbi mentali dell'adulto a questi conseguenti, si è scatenata un potente lobby organizzata in una Fondazione (False Memory Syndrome Foundation), i cui dati denigratori possono comunque però esser stati talvolta confermati da isterismi, protagonismi e persino speculazioni:
Sometimes people make accusations and/or cut off all contact without any prior warning or noticeable changes in behavior, so even by studying the Memory Recovery Cult, you cannot guarantee that you will be able to protect your family from being harmed by it. More research is needed about the nature and effects of cults, bad therapy, and techniques of unethical psychological influence; until that research is done, family members and friends concerned about a loved one have no good guidelines to follow.
Common Characteristics Of People About To Develop False Memories Of Abuse
Memory and Reality. Website of the False Memory Syndrome Foundation
StopBadTherapy.com
(Vedi anche i files in cui vengono più dettagliatamente discussi questi argomenti:
Testimonianze e dubbi, Links Europei contro la Pedofilia, il Settarismo e gli Abusi Strutturati e/o Rituali, Synopsis of Ritualistic Abuse (Bibliografia: sugli  ABUSI RITUALI) ed anche Malattie rare in offerta speciale e Metilfenidato e sindrome da deficit di attenzione e iperattività)

Pedopornografia: informatica e economia

pedopornografia
    •    Corriere della Sera     •    cronache
Milano, 31 luglio 2015 - 08:12
Pedopornografia, indagine sul Deep Web: sequestrata criptomoneta
Decine le perquisizioni informatiche condotte dalla polizia in collaborazione con Europol e con il coordinamento della Dda di Roma. Denunciato un italiano che gestiva i traffici
di Redazione Online  Indagini della polizia di Stato (Ansa)
Un «market place», un vero e proprio mercato dell’illecito gestito da un italiano con attività illegali di ogni genere, dove le comunità pedofile si scambiavano informazioni per trovare materiale sempre aggiornato e di nuova produzione. L’ha scoperto la Polizia di Stato, che ha concluso una complessa indagine condotta in collaborazione con Europol e coordinata dalla Dda di Roma. Per la prima volta sono inoltre stati sequestrati 11mila wallet di Bitcoin, la criptomoneta digitale.
Dark Web, diventare italiani costa 750 euro
Primo sequestro di 11 mila wallet
L’inchiesta, denominata «Babylon», è stata condotta dai poliziotti del Centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia on line (Cncpo). Il sequestro di criptomoneta, prima volta che viene effettuato, è arrivato in seguito a decine di perquisizioni informatiche. A gestire sul Deep Web, la zona sommersa di Internet - ma in questo caso sarebbe meglio parlare di Dark Web, il lato oscuro della Rete - il mercato, secondo le indagini, era un italiano, che è stato denunciato.
31 luglio 2015 (modifica il 31 luglio 2015 | 12:23)
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Pedopornografia, indagine sul Deep Web: sequestrata criptomoneta


Nel frattempo la stesura della nuova edizione del DSM-V procede con modifiche in alcuni casi anche sostanziali - anzi una delle quali proprio nella direzione di cui  si è ampiamente scritto anche in molti altri file di questo sito
Lesioni anomale e sofferenze mal descrivibili come conseguenze imprevedibili di cause inaspettate possono dar luogo a cascata a successivi e molto gravi errori diagnostici e conseguenti danni iatrogeni se non a errori giudiziari: assieme agli altri file in cui si pongono questi problemi, anche questo è stato arricchito da importanti precisazioni culminanti in un APPELLO indirizzato ai professionisti della Psichiatria e della Medicina legale anche in vista della preparazione della NUOVA EDIZIONE del DSM: la QUINTA

It's Abuse NOT Science Fiction: in attesa di una completa ri-edizione va completato con il supplemento

Up-to-date Dalla presentazione dettagliata del libro It's Abuse NOT Science fiction, e dalla data di pubblicazione - 14 luglio 2005 - molto è cambiato e molti DOCUMENTI sono stati sia sostituiti che aggiunti. In attesa di una completa nuova edizione del volume principale ne viene per ora edito un SUPPLEMENTO INTEGRATIVO UP-TO-DATE DOSSIERS. Per molte vittime risulta più facile esporre passate sofferenze per scritto che a voce: la diffusione di questi rivissuti come di nuovi fatti ora è assicurata da questa NUOVA PUBBLICAZIONE: un autonomo volume.
*************************
The book previously published at present needs to be modified.
It's Abuse NOT Science fiction published on July 14 2005 shortly became OUT OF DATE and so required to present also the consequent novelties coming from readers comments, from new deeds and MOSTLY on present-day flash-back discolosures - to note that for some victims it is often easier to write than to speakUP-TO-DATE DOSSIERS of It's Abuse NOT Science fiction = Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza for the time being is a supplementary book, supplementary but matching also by itself not only to propose simple improvement, rather to share new particularly important DOCUMENTS.


Cortina libri Torino
Via Ormea 69 10125 Torino (ITALY) giuliana@cortinalibri.it, Tel/Phone: +39 0116507074, +390116505228



creative modification CopyrightQuesta rielaborazione del famoso Sonno della ragione di Goya - ufficialmente copyright - è resa molto più inquietante dell'originale per essere utilizzata come copertina del libro e spiegata dal Disegnatore Andrzej (Andrew) Suda / This powerful, more puzzling creative modification of the Goya's Sleep of reason - marked by the official Copyright - here is used as book cover's image, and explained by the Designer: Andrzej (Andrew) Suda:
should look just like many of the events described by the victims: they  exist, are bothersome, and we don’t know exactly WHY they  are there but they are there [come molti dei fatti descritti dalle vittime: essi esistono, turbano e noi non riusciamo a conoscere esattamente il PERCHE' ci siano, ma ci sono...] About the Book This book not only documents the case of Andrzej Suda, it is also filled with documentation from the worlds most influential documented cases of psychological abuse, electronic harassment, organized stalking and mind control. Some cases include Rauni Leena Kilde MD., Dr. Reinhard Munzert, Kathy Sullivan, David Larson, and many others... Please support the truth with the purchase of our book. This will document many technologies and mind control weapons that have been kept hidden from the mainstream public. Over 600 pages of action packed TRUTH!


Un'importantissima segnalazione e richiesta / a crucial suggestion and demand:

EMAIL LISTS URGENTLY NEEDED!
World Wide MCmailteam Blog: WORLDWIDE MOVEMENT AGAINST ABUSE OF REMOTE MANIPULATION WEAPONSYou can help us with more maillists
We also need email lists for all AUTHORITIES, INSTITUTIONS, LEADERS, ORGANISATIONS, CORPORATIONS etc. WORLDWIDE that we don't already have.
A) We still need LISTS for as many POLITICS, PSYCHOLOGY, PHILOSOPHY, SCIENCE, MEDICINE, LAW, HISTORY etc. departments, staff and associations at as many UNIVERSITIES, COLLEGES and INSTITUTIONS WORLDWIDE as we can get.

B) We still need LISTS for as many top level MILITARY AND SECURITY PEOPLE, ORGANISATIONS AND ESTABLISHMENTS worldwide as we can get.
C) We still need LISTS for all the CORPORATIONS, INSTITUTIONS AND ASSOCIATIONS etc. involved in the development and production of these technologies. For example:-Raytheon, Lockeed Martin, Boeing, Northrop Grumman, General Dynamics and United technologies, SAIC and all the others.
D) We still need LISTS for RELIGIOUS HEAD OFFICES, INSTITUTIONS, ORDERS, CLERGY AND MEMBERS WORLDWIDE etc..If everyone could supply at least one EMAIL LIST it would help. And any other influential or powerful organisations and people that you can think of.
E) We need email lists of all these people and organisations - so we can make them aware of these technologies and crimes - and any other influential or powerful organisations and people that you can think of! Please make LISTS and send them to us at MCmailteam@gmail.com as WORD DOCUMENTS or IN THE BODY OF THE EMAIL.


Precisazioni normative e fondanti nei riguardi di sito e libri, qui riassunte e/o accennate si ritrovano però complete come presupposti e dicharazione di intenti in un IMPORTANTISSIMO file - Presentazione e diffide / Press-release ad esse appunto DEDICATO: si consiglia vivamente di leggerlo come preliminare di ogni altra pagina. Integrato con la serie in-progress degli aforismi.

La necessità di precisare significati e chiavi di lettura introduce in TUTTI i file del sito aggiunte metodologiche e/o normative: una precisazione metodologica rigorosa suggerisce di considerare come valide informazioni - in scala discendente:
  1. le osservazioni documentabili concretamente di FATTI e di OGGETTI
  2. in mancanza di meglio rappresentati da immagini (*)
  3. le testimonianze di prima mano spontanee, non ragionate (**)
  4. scritti di prima mano spontanei, immediati e non elaborati,
  5. filmati e registrazioni
  6. dati mediatici d'informazione diretta - non articoli di fatti "raccontati"
  7. e - molto indietro, per ultimi - i "Maestri"
  1. (*)Di conseguenza cerchiamo di provvedere a che nel sito ogni immagine si costituisca anche come link di provenienza - e come per ogni altro link -  venga di continuo monitorata e aggiornata.
  2. (**)Le testimonianze "orali" possono venir registrate e/o filmate, ma se trascritte o riferite da terzi perdono la loro caratteristica primaria di garantita AUTENTICITA'.
  3. Con gli "oggetti" e "fatti" protagonisti, le testimonianze scritte di PRIMA MANO sono gli elemento cardine di tutto questo lavoro: - valga l'affermazione derivante dalla pratica professionale che per molte vittime risulta più facile rivivere per scritto che a voce anche gravi passate sofferenze .
Tutto questo lavoro - sito e libri - non è basato su scritti "personali" di un autore singolo, bensì è un'opera collettiva corale composta da una serie disomogenea di provenienze in continuo divenire come tali e come fatti storicamente in accadere. Una segnalazione tassativa va però enfatizzata: le citazioni presentate non indicano necessariamente la nostra piena approvazione. D'altra parte se gli elenchi segnalati non pretendono di essere esaustivi, si diffida dal copiare o usare in altri modi senza esplicito permesso il contenuto del sito o anche singole parti.
Questo sito e i libri che ne derivano NON sono quindi di pura INFORMAZIONE, ma si costituiscono come ENCICLOPEDIE TEMATICHE a più voci. Gli argomenti presentati e discussi sono quindi da leggersi e soprattutto da CONSULTARSI separatamente o in collegamenti iperstestuali: anche ogni immagine che proponiamo si costituisce come link e come per ogni altro link, le immagini vengono di continuo monitorate e aggiornate.


The need to specify meanings and keys of reading introduces in EVERY file in the site methodological and/or instructing/founding additions: a rigorous methodological specification suggests to consider as valid information - in decreasing order:
  1. the concretely documentable observations of FACTS and OBJECTS
  2. in default of objects concreteness their shape shown with images (*)
  3. personal instinctive - not thought of - testimonies
  4. spontaneous, unprepared, not re-read first hand writings,
  5. movies and voice recorded data
  6. direct media news - not descriptive essays
  7. and - far behind, in the last position - the "Masters"
  1. (*) Consequently in the site every image should be also a link to the place it comes from and - as for every other link -  constantly watched and up-to-dated.
  2. (**) "Oral" reports can be videotaped and/or voice recorded, but if only transcribed or reported by a third person they lose their primary characteristic of sure faithfulness.
  3. Together with "deeds" and "things" as protagonists, the written first hand impromptu testimonies do be foundation of this whole work.
  4. In order to avoid futile debates on the AUTHENTICITY of the FIRST-HAND reports, should be considered an assertion coming from the professional experience: to bring up serious traumatic recalls it is easier to write than to speak.
  5. Therefore "first hand" does not mean a simple definition: our basic aim is to be concerned on regard of precise PERSONS: to get information, to manage data, to clear up problems are our endeavour but mostly when starting from PERSONS asking for PERSONAL help; or rather we assume that our care prefers to keep away from general questions for going on in PERSONAL, direct behalf of these living people' occurences.

In questo sito si trattano argomenti molto seri e pericolosi: darli in pasto in modo irresponsabile e/o arbitrariamente modificati e/o tagliati a un pubblico qualunque sotto altre - non sempre altrettanto serie - etichette come fonte originaria, può portare grave danno non solo a noi stessi e a chi viene citato impropriamente, quanto e ben di più a tutta la causa per cui si lavora: ecco da cui la necessità assoluta di Copyright. Comunque ci sono già state segnalate maldestre copiature di nostri file citandole come di pertinenza di altri siti con i quali NON abbiamo diretti contatti, anzi dei quali non avevamo alcuna notizia.

Alcuni capoversi e link di questo file si trovano anche pubblicati in file/capitoli - in italiano e in inglese - di un altro sito e di altri libri / On another site and books there are - Italian and English - quotations and links of this file

Problemi general

Directorate General of Human Rights Council of Europe
F-67075 Strasbourg Cedex

Council of Europe


Human rights information bulletin, No.70

The latest edition of the Bulletin, covering the period November 2006 to February 2007, is now available for download from the Web site of the Council of Europe’s Directorate General of Human Rights.
Thank you for your interest in the Council of Europe’s human rights activities. If you no longer wish to receive notifications like this one, please send an e-mail to ipsu@dg2.kastor.net
Bulletin d’information sur les droits de l’homme, nº 70
Le nouveau numéro du Bulletin, qui couvre la période du 1er novembre 2006 au 28 février 2007, vient de paraître. Il peut être téléchargé sur le site Internet de la Direction générale des droits de l’homme du Conseil de l’Europe.
Merci de votre intérêt pour les activités du Conseil de l’Europe dans le domaine des droits de l’homme. Si vous ne voulez plus recevoir ce type de notification, vous pouvez envoyer un e-mail à ipsu@dg2.kastor.net avec comme sujet le mot Stop.

The European Organisation of Family Health Research (EOFHR) represents over 100 non-governmental and other not-for-profit organisations interested in protection the health of all europeans and providing essential human services, especially for those who are least able to help themselves. The European Organisation of Family Health Research (EOFHR) INCLUDES MORE THAN 300 PROGRAMS, covering a wide spectrum of activities.

Radicali italiani
PEDOPORNOGRAFIA, TRIGOLO (ASS. AGLIETTA): OCCUPARSI DELLE VITTIME PRIMA DI TUTTO.

5 novembre 2009
A seguito delle operazioni dalla polizia postale di Catania in tutta Italia su un traffico di materiale pedopornografico, mediante software di file sharing, Andrea Trigolo, giunta di segreteria dell’Associazione Radicale Adelaide Aglietta, ha dichiarato:
Ben vengano tutte le operazioni volte a contrastare l’ignobile traffico di materiale pedopornografico, ma è necessario che lo sdegno verso i carnefici e i fruitori di questo orrendo mercato non ci faccia dimenticare per un solo momento le vittime.
Questi ritrovamenti di materiali ci devono far ricordare in primo luogo dei bambini e delle bambine vittime di organizzazioni criminali internazionali: due milioni, secondo l’Associazione Meter di don Fortunato di Noto (per capirsi, si parla di più del doppio degli abitanti di una città come Torino).
Ma chi sono questi bambini? Da dove vengono e dove sono ora?
Questa è la prima informazione che dobbiamo chiederci e che il mondo dell’informazione deve darci. La volontà di perseguire il carnefice non ci deve far trascurare la sua vittima.
Diversamente, saranno vittime ancora una volta.


Russia Moskva 01 05 2007


blog Pino Scaccia

non contro ma perNon contro ma per! uno spazio dove parlare di politica, di società, di cultura, del mondo nei suoi tanti aspetti.
Uno spazio dove si vorrebbe costruire qualcosa: non contro qualcosa, ma "per" qualcosa.


Website for European Victims of Technological Abuse

Nuova PedagogiaNuova Pedagogia il Progetto Psicantropos
dimostra che, attraverso il recupero della propria dignità ed autostima, si stimola la parte positiva ed armonica dell'individuo che così si riappropria di un'etica sociale e del valore della reciprocità. Preservando il proprio corpo e la propria personalità da traumatici comportamenti devianti preserverà e rispetterà anche l'altro da sé:  ...continua »»

Ed invece segnalazioni serie:
"MISERE URBAINE PLUTOT QUE PERSONALITE'S"?
Inchiesta - da La Stampa martedì 23 ottobre 2007 pag 56-57:
GLI ORCHI DI FAMIGLIA Tutti i giorni due bambini vittime di violenza in casa
Inchiesta Molestie sessuali e botte, i dati delle Asl: "Giacca e cravatta": spesso il mostrro è un professionista e vive al nostro fianco.

Istituti lager
Si offre la lettura della raccolta degli orrori sugli istituti-lager italiani, dove si detengono i bambini, a cura di Gabriele Cervi. La raccolta è tratta dal blog La famiglia negata di Gabriele Cervi.
Cliccando sull'icona sottostante dovrebbe aprirsi il testo in fornato Word, in caso se non aprisse, è possibile chiedere il documento scrivendo sull'indirizzo: olgababenko@yahoo.it
TRAFFICKING OF THE CHILDREN IN ITALY
Noi viviamo in un mondo nel quale le persone che dovrebbero tutelare i bambini: genitori, assistenti sociali, rappresentanti delle forze dell'ordine, volontari, insegnanti, giudici, psichiatri, affidatari, famiglie adottive.... molto spesso sono in realtà i loro carnefici. Fin'oggi i bambini si valutano come oggetti inanimati tramite quali gli adulti ottengono per loro stessi dei vantaggi vari, dai vantaggi psicologici ai profitti materiali. Bambini abusati non hanno un posto dove chiedere aiuto o ricevere sostegno e protezione: rivolgendonsi nelle strutture previste dallo Stato i bambini vanno finire dal male in peggio, dalla padella nella brace. Bambini detenuti (molto spesso illegalmente) nelle case famiglia/strutture protette/centri sociali/case di accoglienza/strutture idonei/monasteri - cioè nei carceri con gli attributi intimidatori, in mezzo agli adulti con più varia problematica sociale compreso le malattie mentali, sotto il potere del personale non laureato e molto spesso violento e non idoneo, e bambini affidati/adottati ai terzi tramite processi illegali e abusivi non hanno assistenza di un avvocato e non hanno accesso ad un psicologo/psichiatra, non hanno con chi parlare e a chi raccontare delle sevizie e delle violenze subite, possono scomparire senza lasciare una traccia, la loro identità può essere illegalmente cambiata. Il sistema di affidamenti/adozioni italiano rappresenta una tratta dei bambini ben organizzata. I bambini sono gli schiavi di oggi, la merce, le vittime senza diritto di parola. Invece, sulla carta la legge - che è molto giusta e molto buona - li tutela molto bene... però nessuno osserva questa legge.


PSYCHOMEDIA
Telematic Review

Sezione: RELAZIONE GRUPPO<=>INDIVIDUO


Associazione gruppo "Donne e Giustizia"
via del Gambero 77 MODENA  41100

Stalking (molestie assillanti)

Donne vittime di Stalking e Helping Professions: riconoscimento e modelli di intervento Copyright © Modena Università di Modena e Reggio Emilia
Group on stalalking 2004
Programma DAPHNE 2000-2003
Misure preventive dirette a combattere la violenza contro i bambini, gli adolescenti e le donne.
Progetto di ricerca:
Donne vittime di stalking e helping professions: riconoscimento e modelli di intervento.
Convegni e congressi

In pronto soccorso: quando la diagnosi è la violenza
(vedi a pag.17 e succ. di Torino Medica) Progetto Daphne.

NICE - National Institute For Clinical Excellence
- Issues Guidance on The Short-Term Management of Disturbed-Violent Behaviour

Per iniziare su di un tema più generale e tecnologico vanno segnalati link esterni italiani in continuo collaborativo confronto: l'ACOFOINMENEF gestisce un ricchissimo sito in continuo aggiornamento in favore dei diritti umani e di richiesta di messa al bando di ogni genere di arma tecnologica non convenzionale e di ogni forma di controllo e manipolazione ed interferenza mentale. Il sito principale è attualmente presente in rete in forma molto perfezionata e con un vertiginoso aumento dei lettori. Vedi lo Statuto attuale dell'Associazione contro ogni forma di controllo ed interferenza mentale e neurofisiologica (ACOFOINMENEF) In questo sito il suo promotore e coordinatore nazionale presenta le vicende del proprio caso di pubblico dominio con sviluppi in pieno svolgimento anche presso il Consiglio Europeo: questo dimostrativo caso italiano è segnalato in evidenza come caso 1 delle "richieste di aiuto" in: Microchip impiantati nel corpo umano.

E una serie di link internazionali quasi innumerevole anche se non sempre attendibile e da valutare con attenzione caso per caso
Check out the blog post '5th European Symposium on Non-lethal Weapons'
Dear all, please write to european symposium and urge them to investigate mind control abuse and torture. Blog post added by Soleilmavis: ANNOUNCEMENT 5th European Symposium on Non-lethal Weapons May 11-13, 2009 Ettlingen, Germany Venue: Stadthalle-Ettlingen, Ettlingen, Ger...
e vedine diffida:
questa associazione come altre di McMailTeam, pensano che partecipare a questo genere di simposium sia importante ...  ma a dire la nostra ai tecnici che forniscono i nostri stessi torturatori, ce ne passa  ...
per questo la ns opinione è di non parteciparvi se non con un sostenitore esterno da osservatore

Altre diffide:

... the considerable amount of ongoing work to periodically review other sites, to see if the information there is of good quality. This is essential, because at this point in time, there are web sites about the crime of organized stalking and electronic harassment (which includes the sub-crime called "mind control") which display either serious misinformation (not intentionally false) or serious disinformation (intentionally false.)

In un certo senso convegni e conventicole su Echelon (es.Pamio, Nexus ecc.) ecc, non sono altro che la pubblicità a questo possibile sistema di controllo che diviene anche di morte e negazione delle più elementari libertà conquistate dall'Umanità...

Other Governmental Surveillance Agencies
The Nature and Scope of Governmental Electronic Surveillance ActivityStatewatch monitoring the state and civil liberties in the European Union

(Enfopol Watch ... is a set of technical requirements for the law enforcement bodies,  related to interception and surveillance of communications  at European level
You probably didn´t hear about them for some time. However, its threat is far from over.  Not  only  are the Enfopol "requirements" still alive  and with good health,  but they´re  being  enlarged  even more aswe speak. )

Bibliography of An Appraisal of the Technologies of Political Control


ASSOCIAZIONE NAZIONALE FAMILIARI DELLE VITTIME DELLE SETTE



aggiornato

ABUSI e BAMBINI: ITALIA

Per contattare la Polizia Postale e delle Comunicazioni

(vai a: "abusi sessuali e incesti, spesso filmati") Televideo 10 05 2004 ore 14 e 30
Minori scomparsi, nuovo sito Polizia
Seicentocinque bambini di cui non si sa più nulla, tremila scomparsi ogni anno e -nell'80% dei casi- ritrovati entro 12 mesi. I dati su 116000: numero unico in aiuto dei bambini scomparsi, il sito della Polizia di Stato dedicato ai bimbi scomparsi in Italia. Dei 605 ancora mancanti all'appello, 420 sono stranieri e 185 italiani. Tra loro, anche Emanuela Orlandi, scomparsa nel 1983 a Roma, e Angela Celentano, la bimba di 3 anni di cui si sono perse le tracce nel 1996.

Centro di documentazione e analisi per l'infanzia e l'adolescenza
mobilitazionesociale: centro ascoltoEmailamic Centro ascolto
Emailamic@ è un servizio che vuole offrire a tutti coloro che vivono un disagio o un problema, la possibilità di confidarsi, di condividere, di trovare una parola di conforto, un consiglio, senza temere giudizi, opinioni morali, nel rispetto assoluto di chi scrive. Il servizio emailamica rientra in un progetto finanziato nel 2006 dall’amministrazione comunale di Palermo, per offrire a chi ha subito un abuso di potersi rivolgere a qualcuno e poter ricevere informazioni sui servizi esistenti nella città. Il servizio è rivolto a ragazzi, giovani e adulti, figli e genitori, che sentono il bisogno di scrivere e contattare qualcuno per confidarsi e "scaricarsi". Guarire dalle ferite di un abuso è un percorso difficile, lungo e spesso doloroso. Ma guarire è possibile. E' possibile se diamo  voce alle parole che teniamo dentro da molto tempo. Molti hanno trovato utile condividere la propria esperienza, leggere o ascoltare ciò che dicono altre vittime. Puoi farlo anche tu scrivendo a emailamica e leggendo le testimonianze su questo sito. Ricorda: eri solo un bambino, eppure sei sopravvissuto all’abuso. Da adulto, hai delle risorse e una forza che allora non avevi. Perciò affronta i tuoi dolorosi ricordi e impedisci loro di continuare ad affliggerti. Insieme possiamo parlarne e magari trovare qualcuno in grado di aiutarci a superare quest'esperienza in maniera sana e definitiva.
Inoltre, l’associazione fornisce consulenza legale gratuita alle vittime di abusi.


CHI TOCCA UN BAMBINO
TOCCA TUTTI NOI

Telefono Arcobaleno nasce nel 1996. All'inizio don Fortunato istituisce dei piccoli corsi di informatica per i ragazzi dell'oratorio


METER Associazione Onlus di don
Fortunato Di Noto
Associazione Meter
- Italy legal representative - don Fortunato Di Noto

Via E. Filiberto, 58 - 96012 Avola (SR) - Italy +39 931 564872 (phone) +39 931 565136 (fax) www.associazionemeter.it

ESPERIMENTI SU BAMBINE_I.PDF


ECPAT Italia

(ECPAT e’ oggi presente in 50 paesi. Nasce in Italia nel 1994. E’ promotrice della Legge 269/98)



Segnalazioni precise riguardanti una sostanziale disorganizzazione e determinati - infidi - membri  rendono MOLTO SOSPETTE iniziative segnalate nei link sottostanti.

The Institute for the Study of Globalization and Covert Politics is a one man project that was founded in 2005 by Joel van der Reijden as the Project for the Exposure of Hidden Institutions, although in July 2008 he notes that "the site's name changed to Institute for the Study of Globalization and Covert Politics (ISGP) in an effort to make it sound a little less conspiratorial and reflect the serious nature of the site". [1] (The current version of the website has deleted the words "a little less conspiratorial and reflect the serious nature of the site" and substituted "in an effort to make it sound both better and more professional." [2]) The site has published a number of studies on unknown but apparently very influential organizations: the Pinay Cercle, the 1001 Club, the Anglo-American Pilgrims Society, etc. The site has also published on the Belgian X-Dossiers and related child abuse networks in which high profile people were allegedly involved.
The site has been supported in its work by a number of seasoned investigators and other volunteers.

Institute for the study of globalization and covert politics
Beyond the Dutroux affaire


Vedi invece in bibliografia

aiuto diretto all'infanzia sofferente senza implicazioni
di ordine politico, razziale o confessionale

Associazioni Casa internazionale delle donne
Save the Children è il più grande movimento internazionale indipendente per la difesa e promozione dei diritti dei bambini. Opera in oltre 120 paesi nel mondo con una rete di 29 organizzazioni nazionali e un ufficio di coordinamento internazionale.

TELEVIDEO Lu 29 03 ore 19 e 11 TRATTA DEI MINORI, MIGLIAIA IN EUROPA
Sono migliaia in Europa i minori dagli 8 ai 18 anni vittime di abusi sessuali, ridotti in schiavitù, costretti a prostituirsi o venduti per le adozioni clandestine o per il traffico di organi. Coinvolti nella tratta anche i neonati, venduti a prezzi che vanno dai 7 mila ai 15 mila euro. Emerge dal Rapporto di "Save the children" sulla tratta dei minori in Romania, Bulgaria,Italia,Spagna,Danimarca e Regno Unito. In Italia,Paese di transito,in un anno sono stati segnalati 134 casi dibimbi vittime di tratta. I minori coinvolti nella prostituzione sono circa 600: la maggior parte di loro proviene dai Paesi dell'est europeo e dalla Nigeria. Info: www.savethechildren.net

172 TELEVIDEO Do 04 Apr 11:39:41 RAPPORTO,'STIMOLI LA COMMISSIONE UE'
Il Rapporto rientra nel progetto Enact (European network against child trafficking), rete paneuropea che promuove i diritti dei minori a rischio o vittime, e contiene informazioni su tutti i cicli della tratta. Il reclutamento spesso avviene su base locale, a volte tramite annunci sui giornali che promettono lavoro, condizioni di vita migliori all'estero. Capita anche che si ricorra al rapimento e non è raro, sottolinea il Rapporto, il coinvolgimento di familiari e conoscenti Le vittime destinate alla prostituzione possono essere vendute più volte. Speriamo - spiega Save the children - che questo Rapporto funzioni da stimolo per la Commissione Europea.
(Vedi anche: CAPTIVE DAUGHTERS - dedicated to ending the sex trafficking of children - Captive Daughters Reading List)


Recenti pubblicazioni italiane:


Presentazione: Questo volume si rivolge: ad avvocati, magistrati e operatori del settore.
L’Opera è aggiornata con:
• il D.L.vo 13 marzo 2006, n. 150, sull’obbligo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per i bambini;
• la L. 8 febbraio 2006, n. 54, recante le nuove norme sulla separazione dei coniugi e sull’affidamento condiviso dei figli;
• la L. 6 febbraio 2006, n. 38, norme contro la pedopornografia.
Il commento dottrinale e giurisprudenziale, particolarmente accurato ed aggiornato, offre ai lettori un quadro organico che permette loro di orientarsi agevolmente nell’ambito del diritto minorile.
Presentazione autore: Vincenzo Musacchio, Avvocato, Professore a contratto di diritto penale commerciale presso la Facoltà di Economia dell'Università degli studi del Molise, specializzato in diritto minorile presso IRSIG-CNR di Bologna e membro del comitato scientifico delle principali riviste penalistiche.

C. Belaise, A.R. Raffi, G.A. Fava
           Insegnamento di Teorie e Tecniche dei Test, Facoltà di Psicologia, Università di Bologna Ricerca finanziata dal C.N.R. (Roma)
Problemi metodologici nella ricerca sull'abuso sessuale nell'infanzia.
Parte II: Raccolta delle informazioni sull'abuso sessuale infantile
Medicina Psicosomatica, Vol.45, n.4, 2000


SOS-AFFIDO nasce come portale dedicato all'affidamento dei minori in Italia e i servizi in esso offerti hanno principalmente lo scopo di mettere in contatto tra loro realta' di enti affidanti (tribunali dei minori, servizi sociali dei comuni, centri affidi), associazioni affidatarie e le famiglie che richiedono l'affido. Ma ha anche lo scopo di informare sull'Affidamento in Italia e sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema dei tanti bambini le cui famiglie non sono in grado di occuparsi di loro. (Vedi anche Amici della Zizzi)


Sensazionalista, anzi "sospetto" e quindi da considerare con - molto - "beneficio di inventario" era il sito ora non più attivo: Troviamo i bambini


Anche se non di documentazione e denuncia risultano invece molto incisive le due opere "di fantasia" RUGGINE: il romanzo di Massaron e l'omonimo film di Gallianone che ne è derivato
E' proprio su questa tagliente, dolorosa interazione tra il tempo passato e il tempo presente (più che sulla pedofilia come crimine in sé) che sembra ruotare tutto il film. Lo testimoniano la scelta narrativa di accostare l'infanzia e la maturità dei protagonisti tramite montaggio alternato e le specifiche tecniche di quest'ultimo (sovrapposizioni sonore lunghe e ripetute, messa a fuoco lenta, faticosa, volti di bambini che diventano volti d’adulti e viceversa). Il filo conduttore, chiaramente, è la sofferenza. Il trauma per aver visto quell’orrore con occhi ancora innocenti e la conseguente impossibilità di cancellarlo accomuna tutti i protagonisti.

Violenze legali

Anche su bambini possono venir attuate in piena legalità dalla classe medica ufficiale "la terapia elettroconvulsivante, la lobotomia prefrontale e transorbitale ed altri simili interventi di psicochirurgia"(vedi il tentativo bocciato dalla Corte Costituzionale della legislazione della Regione Piemonte per vietare la psicochirurgia e, almeno sui bambini, la pratica elettroconvulsivante);come pure, e soprattutto proprio ai bambini, possono venir prescritti (pseudo-)farmaci droganti.
Purtroppo però - come viene meglio e più diffusamente spiegato in altri file/capitoli, e in altri siti - psicochirurgie, impianto di microchips e "stimolatori" in cavie umane involontarie e/o inconsapevoli o malamente informate,  e neanche la prescrizione di farmaci droganti esauriscono l'elenco delle "violazioni" da parte della classe medica ufficiale.

Per quanto riguarda l'Italia - riferimento e critica - vedi nel libro:
Mario Tobino IL Manicomio di Pechino pp.29-35 /
For Italy: look on the book Mario Tobino IL Manicomio di Pechino pp.29-35
 
copyright Pucci Violi Quando si parla di salute e in modo particolare di bambini una fantasia perversa onnipresente si diffonde e priva le menti della loro capacità critica e discriminatoria, stimolando paure senza senso con allarmi surrettizi e più ancora vere superstizioni con assurde speranze di provvedimenti salvifici, che costringono ad accettare di buon grado la rinuncia ad ogni propria valutazione: e - quel che è peggio - questo sorgere di artificiali tabù e provvedimenti fasulli non si rivolge soltanto a relativamente ristrette categorie di persone sempliciotte e "ignoranti"
(Riguardo alla creduloneria facilmente attivabile ed alla conseguente facilità di assecondare qualsiasi consiglio/comando vedi l'esperimento di Milgram - riassumibile con sue stesse parole:
E’ l disponibilità di persone adulte a seguire fino all’estremo l’ordine di un’autorità, quella che rappresenta la principale scoperta di questo studio.


Moderno Giuramento di Ippocrate Art.50 - Tortura, trattamenti disumani
Il medico non deve in alcun modo o caso collaborare, partecipare o semplicemente presenziare ad atti di tortura o a trattamenti crudeli, disumani o degradanti. E' vietato al medico di praticare qualsiasi forma di mutilazione sessuale femminile.

Basate su di una psichiatria abusante, esistono  la psico-chirurgia e la psico-correzione e così pure ben più diffusamente attuata ora in Italia è autorizzatissima ed al caso rimborsata la pratica dell'elettroshock
Ma non soltanto la Psichiatria può venir utilizzata in direzioni abusanti e lesive:  esistono pure, attuati su larghissima scala, lautamente tariffati e agevolmente rimborsati dal Sistema Sanitario Nazionale (cioé "pagati" in sostanza da TUTTI i contribuenti), ben altri interventi molto invasivi, sicura causa di lesioni permanenti e di casuale o deliberata mortalità. E questi non certo innocui interventi vengono propagandati invece quasi come "salvifici" con un tambureggiamento implacabile e terrorizzante di informazioni fasulle: vedi cioé l'amniocentesi, il cui, non solo peculiare ma UNICO, scopo è lo screening EUGENETICO per selezionare e quindi ELIMINARE (con un vero PARTO PREMATURO e non con un aborto) un feto INDESIDERABILE.
L'amniocentesi si fa ben oltre la dodicesima settimana - e se più precoce con rischi ben maggiori - e i pseudo-risultati (pseudo e ben scarsi: i laboratori che se ne occupano  cercano solo un numero piccolissimo di malattie genetiche e neanche delle più gravi) arrivano, se va bene, quindici giorni dopo, cioé ben oltre la diciottesima settimana: quindi l'UNICA soluzione - che le famiglie interpretano dopo il coscienzioso lavaggio-del-cervello come CURATIVA - è una nascita prematura seguita da morte, cioè è l'UCCISIONE di un bambino potenzialmente vitale; mentre un parto così anomalo provocherà necessariamente lesioni e danno fisico e psicologico alla madre. Infatti l'unico scopo "positivo" e preconizzato come tale di tutta questa manovra - compresi i costi economici non certo indifferenti per il singolo o per il rimborso a carico della collettività - è quello EUGENETICO per sbarazzarsi di un ospite non adeguato, e di sbarazzarsene neppure con un aborto, ma con un PARTO PROVOCATO vero e proprio, con la "nascita" di un feto che può persino risultare vitale. (Nel senso opposto di accanimento terapeutico, miracolistico e più o meno strampalato cito da una notizia di cronaca giornalistica: è nata in settembre e si sta facendo sopravvivere una bambina che alla nascita pesava 243 grammi... -  meno di tre etti, etti e non chili... che a fine dicembre ha superato il chilo - il 23 dicmbre 1,19 chili - ... mentre a febbraio la piccola Rumaisa Rahman che pesava appena 243 grammi alla nascita ora a distanza di 3 mesi pare stia bene ed è potuta tornare a casa).
Dal lato medico questa pratica quindi non solo NON è una CURA - come viene quasi subliminalmente propagandata e in realtà surrettiziamente imposta - ma potrebbe venir definita quello che in medicina legale si chiama provocare quanto meno lesioni permanenti non solo volontarie, ma anche con FRODE: infatti sicuramente per la madre ne risultano ADERENZE definitive per lo sgocciolamento del liquido amniotico in peritoneo, e per il bambino spesso lesioni e infezioni se non la possibile morte "incidentale".

E' una tecnica invasiva di Diagnosi Prenatale: consiste nel prelevare circa 20 ml. di Liquido Amniotico ( LA ) dell'utero gravido, con un ago sottile per via transaddominale. Tale prelievo si esegue tra la sedicesima e diciottesima settimana di epoca gestazionale sotto controllo ecografico ( al fine di individuare la posizione della placenta, la quantità di LA presente, le dimensioni, la vitalità ed eventuali malformazioni fetali ). Non è richiesto alcun tipo di anestesia.
Vedi anche l'articolo/link: Amniocentesi e Tecniche Invasive di diagnosi Prenatale
Ci risulta che molte future Mamme, affrontano l'Amniocentesi, come una specie di "Assicurazione per il benessere del bambino",  pensando che una volta eseguito questo esame, si è "a posto" nel senso che ci si è messe al riparo da ogni  tipo malformazione possibile.
Questo Non è vero! E' solo una falsa sicurezza.
Quante Donne ci domandano confuse:

- Eppure ho fatto anche l'amniocentesi, ed era tutto a posto! mah? ma allora che l'ho fatta a fare? E' inutile?
Forse non tutti sanno che le Malformazioni Conosciute sono circa 9000, L'Amniocentesi eseguita per screening delle cromosomopatie ne individua al massimo una decina, tra cui la Sindrome di Down, che è la più diffusa tra le cromosomopatie e se vogliamo è solo questo il motivo per cui si fa, dal momento che le altre cromosomopatie sono molto più rare.
Roma. In un anno 230 mila esami sui cromosomi e 164 mila sul Dna. «Troppi e usati male»
 Scoprono di essere in dolce attesa e corrono a cercare certezze in laboratorio. Hanno un unico, comprensibile, desiderio: assicurarsi che il bambino sia sano. E per non trascorrere la gravidanza tra mille ansie si affidano a un test che è sulla bocca di tutte le mamme, l’amniocentesi.
 BOOM - Fenomeno in preoccupante crescita in Italia dove, nel 2002, sono state compiute la bellezza di 230 mila indagini cromosomiche, il 31,5% in più rispetto al 2000. Si aggiungono le 164 mila diagnosi molecolari o geniche. Quelle che ci dicono se siamo portatori di mutazioni nel Dna tali da determinare malattie o di esporci al rischio di  svilupparle. L’aumento della domanda è del 42 per cento. Il censimento, unico nel suo genere in Europa, è stato curato dall’Istituto Mendel e dalla
Sigu, la Società italiana di genetica umana. Il problema più grave collegato alla lievitazione di test che possono rivelare se avrai un bimbo con la sindrome di Down se sei portatore di fibrosi cistica
CROMOSOMI - I test citogenetici, sul cromosoma, nel 2002 sono stati 230.040. Circa 100.000 le amniocentesi, raccomandate solo dopo i 35 anni, ma molto popolari tra le giovani. Alla donna spesso non vengono date le informazioni necessarie: «Non sanno che il rischio zero non esiste, neppure per una ventenne, e che comunque resta il 3% di possibilità che il feto abbia un’anomalia - spiega il genetista dell’Istituto Mendel. Oltretutto si tratta di tecniche invasive, che mettono a repentaglio la sopravvivenza del piccolo e non aggiungono quasi nulla a livello predittivo. A 20 anni il rischio di fare figli con handicap è di uno su 1.500.  Mentre la possibilità di procurare un aborto con l’amniocentesi è una su 200».  Pochi però si soffermano su questi particolari che invece dovrebbero guidare la donna «non attempata» verso una scelta consapevole. Il censimento ha messo in luce una nuova tendenza. Sessantadue coppie, clienti di centri di fecondazione artificiale, hanno voluto accertarsi della salute del bambino prima che l’embrione venisse impiantato. Tecniche definite da Dallapiccola «sperimentali e con ampio margine di errore» o se sei a rischio di ammalarti di cancro, cuore o diabete (in quest’ultimo caso si parla di test predittivi), è che raramente le diagnosi vengono accompagnate dalla consulenza di uno specialista. Accade che il malcapitato viva col magone dell’infarto solo perché gli è stata trovata una mutazione comune. Molto spesso nei centri manca chi guida verso un uso ragionato del test e chiarisca il  significato della risposta al paziente, risparmiandogli paure o tranquillità ingiustificate. 

In simili situazioni, di fronte a simili aberrazioni come non ci si può riferire - o meglio: non ci SI  DEVE RIFERIRE? - all'esperimento di S.Milgram sull' Obbedienza all'autorità. Uno sguardo sperimentale - Obedience to Authority ?


PEDOFILIA:


ORRORI Forbice Aldo Sperling & Kupfer 2004
Dovrebbero andare a scuola, giocare, cantare, e invece per almeno 300 milioni di bambini nel mondo, non è così. Lavorano sottopagati, in nero, esposti a infortuni e gravi malattie professionali. Evadono l'obbligo scolastico per "portare soldi a casa" nei Paesi poveri, ma anche nei Paesi dell'opulento Occidente. Eppure questa condizione è considerata ancora privilegiata, rispetto al milione di minori che ogni anno finisce in balìa dei moderni "negrieri", oggetto di abusi di ogni tipo. L'autore ci presenta la radiografia dei crimini sull'infanzia perpetrati nei diversi continenti in aperta violazione di leggi, trattati, convenzioni internazionali, direttive Onu e analizza ciò che si può fare a difesa dei bambini.




PEDOFILIA: 278 siti denunciati a ferragosto 2002... 16-AGO 16:40
Pedofilia:278 siti denunciati da volontari italiani; Segnalati a polizie dalle persone che affiancano don Di Noto:
un lavoro paziente e capillare ed anche intrinsecamente pericoloso permea questa ricerca, questi ritrovamenti e queste denunce, che così continuano il loro coraggioso percorso.

Dibattito su abuso sui minori avvenuto nella lista PM-SMC di PSYCHOMEDIA febbraio 2001.
Editing a cura di Gaetano Giordano

Da articoli di Giancarlo Livraghi dal sito Gandalf

Un argomento di così alta intensità emozionale come le violenze contro bambini e adolescenti induce anche le persone più equilibrate a perdere il lume della ragione. Devo constatare, senza sorpresa ma con dispiacere e preoccupazione, che chiunque si distacchi dal coro (non privo di ipocrisie) per fare qualche osservazione su come viene affrontato e gestito questo problema può essere sospettato di essere un criminale o di voler difendere chi ha commesso abusi. Mi trovo perciò costretto (assurdamente) a chiarire che non ho alcun motivo di difendere chi perseguita, in qualsiasi modo, i "minori"; e che non ho alcuna simpatia per alcuno di costoro, qualsiasi punto dell’estrema gamma che va da un elogio"letterario" dei rapporti sessuali fra adulti e bambini (o adolescenti) alle più brutali violenze. Vorrei anche ribadire che i pretesti per cercare di imporre censure o altre regole repressive alla libertà di opinione e di dialogo sono molti; questo è solo il più frequente, il più "gridato" (specialmente in questi giorni) e uno dei più perniciosi proprio per la sua inevitabile carica di emozione.... Queste notizie hanno scatenato una comprensibile onda emozionale; e una altrettanto prevedibile,ma non per questo perdonabile, ondata di speculazioni e ipocrisie. Proclami politici, manipolazioni dell’informazione, minacce repressive, un’improvvisa fiammata di chiacchiere e di clamore sul tema grave e profondo delle violenze contro i bambini o gli adolescenti....Un problema che richiederebbe attenzione continua, educazione sociale, impegno costante perché le vittime(come spesso succede) non si chiudano nella paura e nel silenzio.Invece... ancora una volta ci si avventa sull’internet, che ovviamente non ha nulla a che fare con i delitti che hanno scatenato il fracasso, né con le cause profonde del male.

A questo punto è ESSENZIALE anzi indispensabile una precisazione per annullare una serie di gravissimi equivoci derivanti dalla diffusione di sensazioni emotive che - sovrappondendosi alla conoscenza dei dati di fatto - promuovono più o meno direttamente una sostanziale e inarrestabile disinformazione, che, pur non derivando da un voluto e doloso "lavaggio dei cervelli", tende a convalidarsi in dilaganti simil-superstizioni. Al pericolo diretto insito nell'affrontare e rivelare apertamente circuiti di organizzatissima e diffusa, feroce e ricchissima criminalità si affianca infatti anche quello apparentemente - solo APPARENTEMENTE! -  opposto, di nuovo collegantesi con l'obbedienza e passività acritiche. Carenze strutturali di consapevolezza e continuità nella propria partecipazione emozionale si esprimono in obbedienze non solo ad autorità esterne, ma alle sensazioni contingenti - autogene o artificialmente indotte, soggettive o fatte credere tali -. 
Il SENTIMENTALISMO - caricatura del vero SENTIMENTO - nella sua vuota aridità è però comunque sempre permeato di SADISMO: inconsistenti sentimentalismi collettivi - subito accesi e altrettanto subito spenti, oppure staticamente all'origine di nuove "superstizioni" quasi inamovibili una volta innescate - si manifestano in un modo di comportarsi purtroppo onnipresente, subdolo e svilente da cui trae origine un'infinita serie di travisamenti. Ed è così che un desiderio di protagonismo "virtuale", da spettatori, incita ad affiancarsi senza alcun merito né rischio a chi veramente è coinvolto in una seria attività di tutela, aiuto e sostegno. Non direttamente contro azioni reali e contro chi ha materialmente eseguito gli atti criminali - poi anche magari filmati e quindi visionati - questo diffusissimo SADISMO pseudo-buonista è subito appagato di accedere sotterraneamente ad eventi che non avrebbe certo osato attuare e neanche "pensare" in proprio, ed è ben pronto a sfogarsi in modo "più che lecito" (sbatti il mostro in prima pagina!) (*) e ben al sicuro sui fruitori virtuali, sugli ultimi anelli della catena, sui consumatori di materiale pornografico in cui compaiono adolescenti e bambini.
Una parola che potrebbe definire tutto questo, ma che non indica abbastanza i danni che provoca è IPOCRISIA; ma purtroppo non solo di questo si tratta: ben troppe cosidette "persone civili" sono sadici inespressi, spesso a loro volta maltrattati, ma così resi vendicativi od ancor peggio succubi: quando è il caso omertosi, e quando è il caso distruttivi.
(*) Vedi a questo proposito l'inserto del file Testimoninze del caso Belga... e non solo) e l'indicazione della locuzione divenuta proverbiale: Sbatti il mostro in prima pagina: Girolimoni, il mostro di Roma (1972)
La vera storia di Gino Girolimoni, fotografo, che nella Roma degli ultimi anni '20 fu arrestato con grande clamore dei giornali come assassino di bambine e poi scarcerato di nascosto per mancanza di prove. Mussolini ordinò il silenzio stampa.

This curious film attempts to mix suspense and comedy as it details the efforts of Mussolini's Italy to deal with the public outcry over a series of child sex murders. Il "Duce" must find someone to serve as a plausible culprit in order to restore public order and calm fears. While Girolomoni (Nino Manfredi), who is innocent of the crime, is released after only a year in prison, he returns without having his name exonerated and is an outcast in society; his name has become a byword for child sex crimes.
~ Clarke Fountain, All Movie Guid

(Vedi l'intero file/capitolo Testimonianze del 'Caso Belga' ... e non solo)

(allora direttore Umberto BRINDANI) anno XLVIII n.20 13 maggio 2004 Pagina 48 e seguenti
PEDOFILIA : LA RETE INFAME. E' quella che collega Belgio e Italia: lo prova questa agghiacciante intervista esclusiva. Gennaro De Stefano, Cristina Crisci, R. Fiasconaro
Indagini, misteri, segreti e dintorni (www.1922lasegretissima.com) Bimbo un po’ fastidioso??? Vendetelo in Nigeria e rifatevi una vita. Tutto perfettamente legale
Nell'anno 2001-2002, la MAFIA NIGERIANA tentô di utilizzare: l'Anglo-French Kindergarten Bruxelles quale passaggio per gli scolari, dalla scuola ai bordelli internazionali. L'affare dei principini nigeriani metterà allo scoperto l’esistenza di una rete pedofilo-criminale estesa a ben 18 paesi la cui complicità di un accordo di "non assistenza a persone in pericolo", è rivelatrice di omertà. E risaputo, che Scotland Yard, attiva sul lato britannico della rete, non era stata informata della presenza di un centro di reclutamento infantile ubicato nel Belgio.

In year 2001-2002, the Nigerian mafia of Belgium tried to use the Brussels' Anglo French Kindergarten, to pass children from school to brothel. The case of the little Nigerian princes will prove a paedophile network covering eighteen countries and a very surprising non-assistance of endangered people.

BELGIO

La marche blanche: des parents face à l’état belge
Un livre signé Laurie Boussaguet, aux Editions L’Harmattan, 2004

REGINA LOUF X1 AFFAIRE DUTROUX
L'enquête fut vite suspendue sous prétexte que les policiers auraient "manipulé les auditions".  Regina Louf était insultée et traitée de folle, ce qui n'eut jamais été le cas si son témoignage avait accablé misère urbaine, plutôt que de personnalités.

Pourquoi je crois que Regina Louf est sincère quand elle évoque ses relations avec ses parents. Pourquoi j'ai accepté d'éditer son livre. Après sa parution, la presse fut unanime à parler positivement de ce livre, à considérer comme crédible le souvenirs d'une adulte évoquant des faits remontant à l'âge de trois ans pour les plus anciens.
Les révélations de X1 me parurent donc dignes de foi, même si des détails cités dans la presse me semblèrent difficiles à avaler. J'avoue que, comme beaucoup de monde, la prestation télévisée des parents ébranla fortement ma conviction. Je crus, à ce moment, que Regina était sincère mais mythomane. Comme tout le monde.
Pourquoi ai-je changé d'avis? Le hasard me fit rencontrer
Marc Reisinger. Il me convainquit de lire attentivement l'enquête minutieuse des deux journalistes du Morgen et de Marie-Jeanne van Heeswijk, documents rassemblés dans une brochure Pour la Vérité diffusée par les AMP dans les kiosques et librairies. Cette publication, qui contenait l'essentiel des révélations de Regina concernant ses parents, ne fut l'objet d'aucune procédure ni réfutation. Les faits décrits par ces journalistes d'investigation, après un long et minutieux travail d'enquête, m'impressionnèrent par leur gravité. Ils étaient confortés par la Justice elle-même qui avait considéré pendant plusieurs mois que X1 était un témoin valable, dont le témoignage pouvait être exploité. Le contexte professionnel des auditions menées par l'équipe de l'adjudant De Baets ne laissait pas place au doute, il était renforcé par la présence répétée de magistrats et par les conclusion formelles d'une expertise psychiatrique menée par le docteur Igodt. Un médecin éminent, le professeur Léon Schwartzenberg avait longuement rencontré Regina et appuyait son témoignage avec toute l'autorité d'un scientifique de haut niveau, au point de signer la préface du livre qu'elle écrivait.

basic final structure of the X-Dossier investigation
L'enquête fut vite suspendue sous prétexte que les policiers auraient "manipulé les auditions".
Regina Louf était insultée et traitée de folle, ce qui n'eut jamais été le cas si son témoignage avait accablé misère urbaine, plutôt que de personnalités.




Le livre de la honte: Les réseaux pédophiles Bambini rapiti in Belgio
Laurence Beneux, Serge Garde, Pédocriminalité: l'enquête qui accuse Serge Garde, coauteur du 'Livre de la honte' témoigne, 2001.


Questa Associazione e Sito e libro si definiscono attivi "contro gli abusi mentali" oltre che "fisici e tecnologici": cogliamo qui l'occasione di questo esempio particolare, per stigmatizzare la possibilità di attuare voluta PROPAGANDA, o diffondere anche involontaria disinformazione attraverso un meccanismo mentale di superficializzazione della conoscenza dei fatti in modo che i TITOLI riescano a prevalere sui CONTENUTI, il sentimentalismo occasionale sulla conoscenza operativa. Ecco come ormai si direbbe si sia globalmente diffusa l'idea del Belgio come località - quasi la principale località - ove avvengono più frequenti e più anomali fatti di perversione pedofila: ma come si fa a dimenticare che invece è stata l'UNICA nazione in cui questo tipo di delitti organizzati ha potuto - sia pure molto, molto malamente venir processati davanti a normali Tribunali? Ove una parte di questi delitti riuscirono ad approdare, sia pure con esito finale disastroso? ove le denunce poterono malgrado tutto aver seguito soltanto poiché, e per combinazione, la cantina di Dutroux si trovava già nel territorio di cui era responsabile il giusto e onesto giudice Connerotte. e soprattutto per il coraggio e la costanza dei familiari delle bambine rapite; mentre quasi un effetto negativo ebbe l'enorme Marche Blanche dei trecentomila (300.000) partecipanti (su di una popolazione di soli 10.239.000 abitanti...) - vedi documentazione nei siti dedicati a Melissa Russo, e Julie Lejeune...


n'oubliez pas!Asbl Julie et Mélissa, N'oubliez pas!
Rue Gustave Baivy, 30/6 - 4101 Jemeppe-sur-Meuse
Tél. (répondeur): 04-231.24.11 - Fax: 04-231.20.93
E-mail: julie.melissa@tiscali.be
vedi il JEAN-DENIS LEJEUNE ET CARINE RUSSO: LEURS NOUVEAUX COMBATS e gli articoli - come: Nous ne laisserons pas passer cela... Et vous ?
Julie e Melissa Le 20 octobre 1996 eut lieu à Bruxelles la Marche blanche qui représenta la plus grande manifestation populaire de l’après seconde guerre mondiale en Belgique; selon les principaux observateurs, ce furent plus de 300 000 personnes (...)

La (inutile) Marche Blanche dei 300.000 autoconvocati, la rivista n'oubliez pas, il Forum di "pour la Vérité", il réseau de Comités Blancs, Marc Reisinger ...
Vedi aggiornamenti sul Processo Dutroux
Vedi Les larmes du juge martyr des Belges


Ve 18 Giu 2004
PEDOFILIA, VERDETTO: DUTROUX E' COLPEVOLE
La Corte di Assise belga di Arlon ha giudicato il pedofilo Marc Dutroux colpevole di sequestro, stupro e omicidio. Il verdetto riguarda il rapimento di due bambine di 8 anni, Julie e Melissa, ritrovate senza vita nell'agosto '96, e la morte di altre due adolescenti, An ed Eeifje. Altre due ragazze furono liberate dalla polizia oltre un anno dopo il loro sequestro. L'entità della pena sarà decisa non prima di lunedì.
Riconosciuti colpevoli di associazione a delinquere per il sequestro di bambini, con alcune aggravanti, la moglie e l'aiutante di Dutroux. Assolto un altro coimputato, Michel Nihoul, riconosciuto colpevole di traffico di droga.

Al processo Dutroux-Nihoul: testimonianza di Letitia Delhez
testimone al processo DutrouxCela a débuté mardi.Sabine Dardenne e Laetitia Delhez, la dernière victime de Dutroux, enlevée le 9 août 1996 vers 20h45, aux abords de la piscine de Bertrix, est venue reconfirmer qu'elle avait bien entendu trois conversations téléphoniques.
Nihoul en partie blanchi
Les jurés ont estimé que Michel Nihoul n'était pas coupable de complicité dans une association demalfaiteurs impliquée dans les enlèvements et les séquestrations d'enfants. Ils ont aussi estimé qu'il ne devait pas être considéré comme complice de l'enlèvement et de la séquestration de Laetitia.


Nihoul, l'homme qui s'est toujours vanté d'avoir «le bras plus long que le Danube», devrafinalement comparaître au Procès Dutroux. Ce livre démontre qu'il n'était pas qu'«un petit escroc partouzeur à l'occasion», comme certains se sont acharnés à le présenter, mais qu'il a été impliqué dans tous les milieux de la criminalité: traite des êtres humains, corruptions, escroqueries, trafics et grand banditisme... Et que Nihoul y fréquentait depuis des années des pédo-criminels, l'extrême droite, des assassins, des politiciens, des policiers, des gendarmes, des magistrats, des fonctionnaires corrompus, des hommes d'affaires et... la bande à Dutroux. Un livre indispensable pour comprendre les enjeux du Procès d'Arlon.
Herwig Lerouge est journaliste à l'hebdomadaire Solidaire.
Procès Dutroux-Nihoul: la contre-enquête (1) • Que peut-on encore attendre du procès
Dutroux? Enlèvements et assassinats d'enfants. Le 1er mars, huit ans après l'éclatement de l'affaire Dutroux, comparaîtront devant la Cour d'Assises d'Arlon quatre inculpés: Marc Dutroux, sa femme Michèle Martin, son complice Lelièvre et...Michel Nihoul. Il s'en est fallu de peu pour que ce dernier n'échappe à la justice. Et le jury n'aura pas la tâche facile, car toutes les questions sont loin d'être résolues. Disons plutôt que peu de questions sont résolues, parce que ceux qui dirigeaient l'enquête n'ont pas voulu les résoudre. Article de l'auteur .
Editions EPO Lange Pastoorstraat 25-27 2600 Anvers - Belgique
LA MAISON D'EDITION EPO EST UNE ASBL PUBLIANT DES LIVRES A CONTRE-COURANT, SOUHAITANT AINSI CONTRIBUER A UNE MEILLEURE CONNAISSANCE DE L'HISTOIRE COMME DE LA PLUS BRULANTE ACTUALITE. POUR NOUS SOUTENIR ? TRANSFEREZ CE MESSAGE AUTOUR DE VOUS ! Oliver Rittweger editions@epo.be. Site internet: www.epo.b


Les dossiers X. Ce que la Belgique ne devait pas savoir sur l'affaire Dutroux
Anne-Mie Bulté
, Douglas De Conink, Marie-Jeanne Van Heeswyck Editions EPO, Bruxelles, 1999, 570 pages.

Vedi in italiano gli articoli : 
La ragazza che partorì in segreto di Annemie Bulté et Douglas de Coninck

innocence en dangerinnocence en danger


E Elizabet Brichet: uccisa davvero dal "nuovo" serial killer Michel Fourniret? e Kim e Ken Heyrman? e Carine Dellaert? e Christine van Hees? e a chi appartenevano i 4.497 capi di vestiario ritrovati nel corso della prima inchiesta? e cosa si sa di tutti gli altri bambini e ragazzini "spariti"?



Régina Louf Silence on tue des enfants. Voyage jusqu'au bout du réseau
(E' molto importante la lettura del documento: Communiqué de l’avocate de Mme Regina Louf (6 mars 2004)
(E' in corso la traduzione in italiana: vedine stralci in Testimonianze del 'Caso Belga'... e non solo e in ESPERIMENTI SU BAMBINE/I ora per sicurezzza anche in pdf




in namen meiner SchwesterUn'altra importantissima testimonianza quasi dimenticata, e la sua traduzione in italiano:
Loubna Benaïssa Au nom de ma sœur
( Le 5 août 1992, Loubna Benaïssa (9 ans) disparaît à Ixelles. Le 5 mars 1997, son corps est retrouvé à quelques centaines de mètres de son domicile. Sa sœur parle... ) Edt Labor, 1997, In-8, 130p (avec 16 photos) - 6 € 85)
Im Namen meiner Schwester  / Au nom de ma soeur
von / par Nabela Benaissa



La Repubblica, 12-03-1997, Cultura, Pag. 36: La bimba marocchina massacrata in Belgio: il diario di Nabela Benaissa:Loubna, mia sorella. Così l'hanno uccisa.
(lo sconvolgente libro che racconta la vita spezzata di una bambina: Nabela Benaissa  In nome di mia sorella.
Nabela, 18 anni, sorella di Loubna Benaissa, la piccola marocchina di nove anni violentata e uccisa in Belgio nel 1992 e ritrovata solo nel marzo 1997, racconta l'atroce vicenda vissuta dalla sua famiglia e l'incubo che ha sconvolto un'intera nazione. Loubna scompare misteriosamente un tranquillo mercoledì d'agosto, in pieno giorno, in un quartiere di Bruxelles. Benché molti dettagli indirizzino subito gli inquirenti verso il colpevole, una vecchia conoscenza della polizia, l'inchiesta segna il passo e l'alibi dell'indiziato non viene messo in dubbio. Passano cinque anni e soltanto la tenacia di Nabela unita all'indignazione di tutto il Belgio consente di venire a capo della tragedia e di catturare l'omicida.
(Per informazioni sull'attività attuale di Nabela Benaïssa:
Grégor Chapelle Changeurs de Monde Preface de Nabela Benaïssa
Interview de Nabela Benaissa :
Un volan qui vient de loin...
Jeudi 19 février 2004. Nabela Benaissa, malgré un emploi du tempssurchargée, a accepté de nous expliquer ce qui l'a amenée à préfacer Changeurs de Monde. Conseiller diplomatique depuis un an et demi pour le Ministre Flahaut, elle s'envole bientôt pour le Liban et une mission au Proche-Orient... 
(Alcuni dati si trovano anche nel file/capitolo: Testimonianze e Dubbi)


Svizzera

CIASCUNO DI NOI È STATO BAMBINO, MA LO HA GIÀ DIMENTICATO E RITIENE DI ESSERE DIVENTATO INTELLIGENTE SOLO DA GRANDE. (from GeniAl) ASPI Prevenzion
kinderschutz Schweiz

Protezione dell'infanzia Svizzera
si presenta in veste rinnovata.
Nuovo sito Internet, nuova sede sociale, nuova strategia, nuove strutture: dalla metà di maggio, Protezione dell’infanzia Svizzera si presenta in veste totalmente rinnovata. L’organizzazione non-profit nazionale e servizio specializzato nelle questioni concernenti la protezione dell’infanzia si presenta al pubblico con una nuova duplice strategia di lavoro preventivo e intervento politico.
Wir über uns Kinderschutz Schweiz ist ein parteipolitisch und konfessionell neutraler Verein im Sinne von Art. 60ff. ZGB. Kinderschutz Schweiz setzt sich für den Schutz, das Wohl und die Rechte von Kindern ein und engagiert sich als einzige landesweite Organisation gegen alle Formen von Gewalt gegen Kinder.

le trauma: la clinique du mal


(Ma vedi anche:
Eugenetica in Europa tra le due guerre e oltre Caccia agli zingari in Svizzera
(da Le Monde Diplomatique dell'Ottobre 1999 )
Questo libro è dedicato a tutti i bambini senza amore, ai bimbi degli asili, degli istituti, a coloro che la nostra società ha reso insensati, a chi non ha parola, a quanti sanno che solo l'amore salva il nostro futuro.
Eugenetica in Europa tra le due guerre e oltre Caccia agli zingari in Svizzera
(da Le Monde Diplomatique dell'Ottobre 1999)
. Steinzeit INTRODUZIONE  (estratto dell'introduzione di Mirella Karpati)
Da secoli vive in Svizzera una popolazione  d'origine zingara, gli Jenische, diffusa anche in Francia, Germania, Austria ed altri paesi europei. Sono in genere piccoli artigiani e commercianti ambulanti. 
Nel 1926 una società "filantropica" svizzera, la Pro Juventute, creò una sezione destinata ai figli degli Zingari e degli Jenische, l'Opera di soccorso per i figli della strada. I bambini venivano rinchiusi in istituti e ogni contatto con i parenti veniva loro impedito: veniva cambiato loro il nome perché le famiglie non potessero rintracciarli e si diceva loro che i genitori erano morti. 
Venivano poi affidati soprattutto a contadini, senza alcun intervento del tribunale. Parecchie ragazze furono sterilizzate. Tutto ciò per estirpare la mala erba del nomadismo, per estinguere le genti nomadi 'asociali' per antonomasia e quindi pericolose per una società ordinata bene amministrata. Un vero e proprio genocidioculturale. In un rapporto del 1950 l'istituzione si vantava che ben cinquecento bambini (di una popolazione di circa 35.000 persone) avevano 'beneficiato' di queste misure... 
Verso la fine degli anni sessanta gli Jenische si organizzarono nella Radgenossenschaft del Landstrasse (Associazione della ruota della strada maestra) e assieme a Pro Zigania Svizzera iniziarono una lotta giuridica e politica, che portò nel 1973 alla chiusura della sezione per i figli della strada della Pro Juventute. Nel 1986 il presidente della Confederazione elvetica, Alfons Egli, chiese pubblicamente scusa. Poco dopo fu istituito un fondo per la ricostituzione delle famiglie, ma per la maggior parte di loro è ormai troppo tardi. 
Mariella Mehr era una 'figlia della strada', una delle oltre seicento piccole vittime strappate alle famiglie. Scrittrice, poetessa, giornalista, si è attivamente impegnata contro i soprusi e le violazioni dei diritti più elementari della sua gente ed ora, in questo libro, ci offre la sua storia emblematica della psicoterapia che le ha permesso di uscire dai sentieri della follia, su cui le 'misure educative' l'avevano avviata. 
 

Settarismi e rituali

Kelebek

Il deserto cresce; guai a colui che in sè cela deserti!.


Un altro MAGIA ED ESOTERISMO IN ITALIA in italiano sui "nuovi movimenti religiosi" e "derive settarie", corredato da un nutrito elenco di link.

Politica e scienza:

I pochi o tanti sopravvissuti "danneggiati inconsapevoli" possono comportarsi per tutta la vita semplicemente come "pazienti scomodi", sofferenti cronicamente di pluripatologie "strane", di "disturbi mentali" variamente etichettati e malamente curati, ma tanto più importante risulta quanto elencato sopra poiché invece alcuni di essi - i "prodotti ben riusciti" di questa "fabbrica di mostri" - possono diventare (o effettivamente sono diventati) e agire come "armi umane", o  - almeno! - come a loro volta perpetuatori della catena - ormai ben riconosciuta da lungo tempo inter-generazionale - di ABUSANTI. Esiste quindi nella realtà e non in un'ipotetica fantascienza-horror e si perpetua e si concretizza questa catena di perversioni ma non solo nel banale quotidiano del distratto o opportunistico sonno della ragione:  ci può essere anche qualcosa di ben peggiore che non un pigro "sonno della ragione", l'attuazione di un progetto a lungo termine pensato e programmato da menti raffinatissime.

Tanto più importante risulta pertanto quanto elencato sopra e una domanda impellente si pone: come avvertire i cittadini dei rischi che loro stessi e i loro bambini possono correre - vedi bambini rapiti in Belgio e la Marche Blanche dei 300.000 autoconvocati (vedi cronologia) e vedi la rivista n'oubliez pas? (Vedi dati sul Processo iniziato il 1 marzo 2004, e Une lettre de Gino e Carine Russo dei genitori di Melissa per spiegare la loro posizione al riguardo dell'Istruttoria).


L'assassino di Giorgio Allegretti a Foligno è collegato a una setta esoterica?
 
(vedi Gente settimanalenell'articolo "Pedofilia: la rete infame" pag 52 e seguenti)

I "danneggiati" inconsapevoli avrebbero bisogno di venir prima di tutto riconosciuti in queste particolari patologie, ma i loro curanti - altrettanto se non di più INCONSAPEVOLI - e la classe medica tutta dovrebbero assolutamente venir edotti dei fatti che possono esser loro accaduti invece che negarne o irriderne o considerare come "deliri" la loro descrizione anamnestica o i loro flash-backs rivissuti - convalidati dal fatto che per molte vittime risulta più facile esporre passate sofferenze per scritto che a voce - anche per il pericolo incombente che queste situazioni di pericolosità generalizzata non appartengano solo ad un passato "anamnestico" di sopravvvissuti: appartengono al presente e mostrano nuove potenzialità sempre più micidiali in un prossimo futuro.
Ecco perché allora vengono proposti paragrafi in apparenza non inerenti agli abusi su bambini e si introduce il termine "abusi strutturati".
Com'è che agenti segreti, spie, informatori, assassini... "costruiti" per mezzo del lavaggio del cervello funzionano meglio dei consapevoli, stipendiati agenti segreti / spie?

A) Motivazione dello Spionaggio come Lavoro e Rischio di Perdita di Carriera: gli agenti Consapevoli e Stipendiati sono motivati soprattutto dal Denaro, con alto rischio di Rinuncia, Tradimenti e Doppio-gioco, mentre quelli privati della loro volontà e INCONSAPEVOLMENTE PROGRAMMATI sono motivati da Terrori inconsci di Torture. Sono ubbidienti perchè la loro libera volontà è stata disattivata dal lavaggio del cervello: e così non possono diventare disertori.
B) Rischio di consegnare Segreti al nemico: Gli agenti consapevoli e stipendiati sono ad ALTO RISCHIO magari per confessioni estorte sotto interrogatorio, mentre quelli privati della volontà e inconsapevolmente programmati sono a BASSO RISCHIO perchè di solito ignari delle informazioni.
C) Capacità e abilità: gli agenti consapevoli e pagati sono dotati della normale serie di abilità. Quelli inconsapevoli e programmati hanno capacità mnemoniche molto aumentate, e capacità speciali fisiche e psichiche, incrementate proprio dalle torture. 
D) Risposta alle Incriminazioni di violazione di Leggi Nazionali o Internazionali: gli agenti segreti consapevoli e pagati sono Vulnerabili Penalmente e Incriminabili in Processi nazionali o internazionali. Al contrario quelli inconsapevoli e programmati sono Testimoni Inattendibili perchè le Informazioni autentiche sono accessibili soltanto ai loro programmatori o "burattinai", e per di pù dal lato personale possono facilmente venir considerati "non imputabili" per  "vizio - totale - di mente". 

(Traduzione estemporanea e riassuntiva di citazioni tratte dall'aggiornamento di: 
For Therapists: Lessons I Have Learned, by Ellen Lacter, Ph.D.
E perché in Europa non si parla mai di questo?
Vedi i film The Manchurian Candidate (1962) di John Frankenheimer  tradotto in italiano con il titolo:
Va e uccidi ed il nuovo riedito con lo stesso titolo dal regista Jonathan Demme con gli attori Meryl Streep, Liev Schreiber, protagonista, Denzel Washington

va anche a: World Intelligence Foundation
Targeting the Human with Directed Energy Weapons: Dr. Reinhard Munzert

Secolo della paura

Il XVII secolo è stato il secolo delle matematiche, il XVIII quello delle scienze fisiche, e il XIX quello della biologia. Il nostro XX secolo è il secolo della paura... Mi si dirà  che la paura non è una scienza. Ma in primo luogo la scienza c'entra qualcosa, poiché i suoi ultimi progressi teorici l'hanno portata a negare se stessa e le  sue conseguenze pratiche minacciano la Terra intera di  distruzione. Inoltre, se la paura in se stessa non può esser  considerata una scienza, non vi è dubbio che essa sia per lo meno una tecnica. (Albert Camus)

nella rete della scienza: per sapere, per approfondire...

In apparenza coerente con il Giuramento di Ippocrate e quindi dimostrandosi molto preoccupato di fronte agli scenari "scientifici" ora in atto ed ancor più a quelli che si stanno aprendo, , nell'introdurre principi e obbiettivi della Fondazione che prende il suo nome il famoso oncologo Umberto Veronesi scrive:
La scienza è insidiata da minacce esterne (....) e contemporaneamente anche dal suo stesso interno. Mi riferisco allo sviluppo sfrenato delle tecnologie che vanno ormai a un passo più veloce delle scienze. La rapidità di evoluzione e la complessità della tecnologia impediscono alla scienza di comprenderle in un disegno coerente e prevedibile. Per entrare nel mondo dei consumi la tecnologia non aspetta più la scienza e le sue dichiarazioni di legittimità. In altre parole la nostra capacità di agire ha superato la nostra capacità di prevedere, perchè la tecnologia ci consente di "fare" ma non di "capire".... Ecco che la tecnologia , nata come "strumento" della scienza , si è trasformata in "fine" con risultati imprevedibili....La scienza potrebbe rappresentare l'etica del futuro,perchè le sue due componenti, conoscenza e coscienza sono in effetti i due pilastri di ogni sistema morale. Purché tenga sotto controllo la tecnologia che deve tornare ad essere un docile strumento del progresso scientifico.
(da considerarne le problematiche anche nella Pagina scientifico-medica, e in Malattie rare in offerta speciale - soprattutto nel paragrafo dedicato a Claude Bernard- e gli aggiornamenti in Links e citazioni su segnali di pericolo)
emergencyEMERGENCY

Amnesty International - Help us cast the light on human rights violations around the world


Centro Studi Documentazione e Ricerche

French National Bioethics Committee
Nature, volume 391, January 22, 1998

CAPT COLLECTIF CONTRE LES ABUS DUS AUX PSYCHO-TECHNOLOGIES

PETITION ADRESSEE AU PARLEMENT EUROPEEN
LES DERIVES DES ARMES A ENERGIE DIRIGEE
 Petizione al Parlamento Europeo



Ne faites rien contre votre conscience, même si l'Etat vous demande.
Einstein Albert , physicien, Prix Nobel 1921


...I hope my quick reply and my broken English will not create more misunderstandings. I would like to clarify how this written question to the Minister of Research (it's not being discussed yet in the Parliament) did come into existence because for one it was the result of some efforts by our group (CAPT) which is of course based on and thanks to the huge amount of work which is done and has been done for many years on the lists by all the individual victims (mcactivism, before mc@topica.com and also Star.Mail from Omega CI) and with the support of the documentation on the various websites, this is therefore of course a collective effort and it was acknowledged and clearly indicated on the leaflet given out to the the Member of Parliament Mr. Claude Goasguen, which quotes and refers to the various groups and individuals in the US and in Europe.
(as can be seen here: http://members.aol.com/ccapt2001/tract.html - it's not perfect but it's a concrete approach). So this is not to put some sort of copyright on this written question but to showthat the question may very well have been received (although it's difficult to know what motivates someone to make a decision) because this was a situation were the right people met at the right time, but also because it puts  up front collective efforts, achievements, knowledge (reference to people - with scientific knowledge - or to litterature) and also making steps which fall within the scope of activity of the people in charge. The leaflet above asks victims or people to sign a card (that BTW quotes the Initiative Report by the European Committee on foreign affairs, environment and security from Maj Britt Theorin) and to send it to the French Minister of research. I'm not even for  a too organised approach, creative but collaborative efforts with all the individual knowledges and sensitivities as isdone on the list can be effective too. Progress has been made in France because there are victims there too, doing somewhat organised (collective letter writing) or just individual activism, because here like anywhere people only care about what is of concern to them. (eg the WTC was full of people from all over the world and it has changed world politics). Until now the US has the most litterature and documentaries on the subject, there's been progress lately with articles in the UK too, Russia has a law thanks to the Russian victims... ) 

53689. - 21 décembre 2004. M. Claude Goasguen attire l'attention de M. le ministre délégué à la recherche sur la recherche et le développement des psychotechnologies. Ces technologies sont basées sur les connaissances des processus de fonctionnement du cerveau humain et sur celles dans les domaines chimique, électrique et des ondes sonores. Les psychotechnologies peuvent donc faire l'objet de ,recherche et de développement, tant militaire quecivile, pour être utilisées comme armes non létales.
 Les manipulations de l'homme qui autrefois relevaient de la littérature de science-fiction s'avèrent aujourd'hui scientifiquement réalisables. Le progrès dans les domaines de la science, nous oblige donc à redéfinir l'éthique et la morale. Il est important, d'une part, de mettre en ouvre, au niveau national, des organismes d'expertise et de contrôle de ces technologies. D'autre part, cette question devrait également être encadrée par desdispositifs  juridiques communautaires, ces technologies utilisées comme armes ne respectant pas les frontières. C'est pourquoi il souhaitesavoir quelles sont les mesures envisagées par le Gouvernement pour garantir le strict contrôle des psychotechnologies.

(Una precisazione: per impedire almeno una parte degli - invitabili - equivoci e critiche anche distruttive, alcuni autori - ad esempio Cheryl Welsh - consigliano, al posto di mind control o altri analoghi, di usare il termine psicotecnologie al plurale, termine meno generico ed alludente alle modalità invece che agli effetti.)

Ricche informazioni e una serie di Petizioni Internazionali per il bando di tecnologie lesive

International Movement for the Ban of Manipulation of Human Nervous System by Technical Means. Contact: mbabacek@iol.cz

Un attivo interlocutore è il russo Nickolay Silivonchik, ma purtroppo il suo sito
- http://www.telepat-defence.com - non è fruibile se scritto nei nostri caratteri: si può comunque utilizzare quello in caratteri cirillici http://www.6478867.org/, in cui soprattutto il link http://www.6478867.org/kvch_statia.htm ha una traduzione in inglese. / Go to the English translation of suggestion -
energy-information safety is one of such problems - furnished by Russian Nickolay Silivonchik.
Vedi sito RUSSO Infomedicenter del Minitag (con traduzioni).
1. WELCOME TO HEALTH TECHNOLOGIES 3000. Application Instruction for “Minitag” apparatus of non contact influence with electromagnetic waves of millimetric, infrared and visual bands on BAP
Application Instruction for analyzer – indicator of millimetric signals from BAP the computerized “AIS-LIDO”
Informational Radiowave Diagnostics and Therapy As Clinical Methods of Informational Medicine

World information D i s t r i b u te d U n i v e r s i t y: Soyez les bienvenus dans la Technologie de la Santé du XXIme siècle. L'appareil Minitag® Le moyen de Information-Wave Therapy (IWT)

EGE Opinion n° 20
on the Ethical Aspects of ICT Implants in the Human Body
(16/03/2005) (German Translation also available)
  EGE 2005 - 2009 : New MANDATE 

4rd INTERNATIONAL WORKSHOP ON BIOLOGICAL EFFECTS OF ELECTROMAGNETIC FIELDS -> OCTOBER 2006, GREECE

La NED, nébuleuse de l’ingérence « démocratique par Thierry Meyssan*
Dans son discours sur l’état de l’Union, le président Bush a annoncé le doublement du budget de la National Endowment for Democracy (NED, Fondation nationale pour la démocratie). Cet organisme a été créé par Ronald Reagan pour poursuivre les actions secrètes de la CIA en soutenant financièrement et en encadrant des syndicats, des associations et de partis politiques.


Medicina: scienza applicata e multidisciplinare: Emozioni, istinti, ricordi, contraddizioni
Quando la cartella clinica è terapeutica... Dare ai ricordi una specie di seconda vita?
Consapevolezza e memoria

E per l'Italia:


Un termine proclamato in un determinato contesto storico da George Bush senior - ma pertinente a organizzazioni ultracattoliche - si è generalizzato a definire il diffuso allarme per un ipotetico gigantesco, internazionale, multi-generazionale intrigo, definito come New World Order (che forse sarebbe meglio chiamare Old World Order in quanto relativamente attendibili fonti parlerebbero di volontà di RESTAURAZIONE esplicitata anche da una bizzarra organizzazione "politica" Merovingia, cioè precedente Carlo Magno - con ipotetiche sedi in Italia meridionale e in Argentina. Sicuramente un "qualcosa" di supernazionale e in fondo extra-storico esiste e si fa sentire...: ma da inquadrarsi non solo su mentalità occidento-centriche. Più attendibile è definirlo semplicemente con il termine: QUARTO LIVELLO come ha fatto Carlo Palermo che - in quanto giudice titolare di scottanti inchieste - era sicuramente ben addentro nei fatti. Nel retro di copertina del primo libro: Carlo Palermo Il quarto livello si legge:
Dietro tutto questo c'è solo un'apparente giustificazione:
La Ragion di Stato.
Un gioco occulto e distorto...
... un dubbio di fondo però ci assale: ma di quale Stato?
(Per maggiori informazioni e bibliografie si consiglia di leggere attentamente il file/capitolo in italiano Cinque libri legati da un unico filo, ma di "spaziare" anche sugli ... 86 (!) volumi e DVD segnalati in

Wide spread rumors or informations - perhaps dependable, even if not so proved also since too much First-World centered - share words of a giant conspiration called New World Order (or rather: isn't it an Old - to be renewed - World Order?) using and spreading timelessly an historic term used by George Bush senior (and by e research pf ultra-catholic sources).
A term more acceptable for alluding to such - surely existent supernational - Power is FOURTH LEVEL, less misleading since more comprehensive: it was introduced and solid grounded by Carlo Palermo - a judge prosecutor inqiring in heavy weaponries traffics and more. An hypothetic New World Order? Pertaining to whom? The summary The snake's head on Beppe Grillo's Blog looks as the most probable portrait of this enormous power.
To know more data and bibliography it is suitable to read the file/chapter Cinque libri legati da un unico filo apologizing since unfortunately for the time being this page is only in Italian. But to a widest range of quotations go to Amazon page and its 86 outlined books.

In altri termini: si parla - e straparla - di un incombente Nuovo ordine mondiale attribuendone l'identità a uno Stato e ad un Governo piuttosto che ad un altro, ad un personaggio storico attuale piuttosto che ad un'Organizzazione... probabilmente millenaria - vedi i link e il sotto-capitolo "dati storici del sito ultra-cattolico Cristianità. Ma è ben più logico accontentarsi che il tutto sia riassumibile come già descritto tempo fa nel Blog di Beppe Grillo degli anni precedenti la sua "discesa in campo" del 14 giugno 2006 La testa del serpente.

un gioco occulto e distorto... dietro cui c’è solo un’apparente giustificazione: la ragion di Stato.
Un dubbio di fondo però ci assale: ma di quale Stato?


Direttamente dalla rete si può pure scaricare, stampare e leggere in tablet o e-book la traduzione in italiano del libro di Regina Louf - Silenzio.Qui-si-uccidino-bambini
La necessità di precisare significati e chiavi di lettura introduce in TUTTI i file del sito aggiunte metodologiche, normative sia in italiano che in inglese per evitare discussioni futili
Questo sito e i libri che ne derivano NON sono di INFORMAZIONE, ma si costituiscono come una specie di ENCICLOPEDIE TEMATICHE, in cui vengono presentati e discussi vari argomenti da leggersi e soprattutto da CONSULTARE di volta in volta. Tutto questo lavoro - sito e libri - non è basato su scritti "personali" di un autore singolo, bensì è un'opera collettiva corale composta da una serie disomogenea di provenienze in continuo divenire come tali e come fatti storicamente in accadere. Una segnalazione tassativa va però enfatizzata: le citazioni presentate non indicano necessariamente la nostra piena approvazione. D'altra parte se gli elenchi segnalati non pretendono di essere esaustivi, si diffida dal copiare o usare in altri modi senza esplicito permesso il contenuto del sito o anche singole parti.

Some files begin with quotes summarizing and/or only alluding to define basics and meaning, purpose and disclaimer regarding Web site and related books, but a very IMPORTANT totally DEDICATED page - Presentazione e diffide/Press-release - MUST be read almost ever as key introduction of the whole matter.
This site and the book do NOT be a fount of notices but an ENCYCLOPEDIC gather of different subjects coming from different sources and shared by different Authors: one another to be read time by time, or better to be CONSULTED even for learning.


PDF files

Nota: i file in pdf potranno essere duplicati o riprodotti su supporti elettronici, cartacei o di qualsiasi altro tipo e distribuiti liberamente, a DUE CONDIZIONI.
1) I libri, qualsiasi sia il supporto, dovranno essere assolutamente INTEGRI e COMPLETI sia nel testo che nella grafica; ogni modifica, soppressione, aggiunta di qualsiasi tipo faranno decadere il permesso di duplicazione e faranno automaticamente ricadere nei REATI previsti a tutela del diritto di autore.
2) L'eventuale distribuzione dei duplicati, qualsiasi sia il supporto, dovrà essere fatta esclusivamente a titolo GRATUITO.
Note: the file or the above-named files can be either duplicated or reproduced on electronic supports, paper or any other form and can be freely circulated under two conditions:
1) Whatever the  support  employed, the books must be reproduced INTEGRAL and COMPLETE both in their text and in their graphics; every change, omission or integration  of any sort cause the loss of permission to duplicate and automatically turn into legal  OFFENCES provided for by the law in protection of copyright.
2) Any circulation of the duplicates, whatever the support, must be FREE OF CHARGE.

Derivano da un altro sito - o meglio: da uno dei libri da questo derivati - alcune pagine di argomento introdutivo ai concetti base della MEDICINA e della CONSAPEVOLEZZAi nuovi volumi possono esser acquistati come veri "libri", ma i relativi COMPLETI pdf possono senza limitazioni venir SCARICATI e stampati a proprie spese dall'utente. / From another site people can make free download of pdf files and also of COMPLETE books - sorry - only in Italian
Significativo per questo file argomento: "bambini" / also of this book regarding basics of children development:
Copertina libro Infanzia Infanzia:un-mestiere_difficilissimo

e ancor più  / besides
Consapevolezza e memoria

Torna alla HOME PAGE italiana
e a quella index in inglese
ABUSE patterns: ENCYCLOPEDIC synopsis and references

PRESENTAZIONE DELLO STATUTO E DEI PRINCIPI DELL'ASSOCIAZIONE
Testimoninanze del 'CASO BELGA'e ... non solo

Ringraziamenti / Acknowledgement and thanks
Per concludere... / accomplishment

Dopo la pubblicazione del libro principale aggiornamenti e dati "normativi" e di "diffida" / after the book published up-dates and disclaimers:
Aggiornamenti e indici
per gli indici illustrati / illustrated index:
 Pagine fuori testo introduttive
Libro / Book

Una secca disamina contro "complottismi" e ipotetiche sentimentaloidi accuse:
Opinioni o peggio: accuse?
Opinion or accusation?
Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets
Mandatory declassification review
NUOVISSIME TECNOLOGIE? ADVANCED TECHNOLOGIES? TECHNOLOGIES AVANCEES? SPITZENTECHNOLOGIEN?
Microwave Mind Control: modern Torture and Control mechanism eliminating Human Rights and Privacy
Targeting the Human with Directed Energy Weapons Dr. Reinhard Munzert
Testimonianze di un ingegnere informatico
Armi vecchie e nuove, dall'uranio impoverito all'informazione impoverita
Teorie della cospirazione
Il prezzo del Potere

Abusi anche sessuali soprattutto contro bambini e donne
testimonianze del  'Caso BELGA' ... e non solo
ESPERIMENTI SU BAMBINE /I (html)
Links Europei contro la Pedofilia, il Settarismo e gli Abusi Strutturati e/o Rituali
ESPERIMENTI SU BAMBINE_I.PDF
STUPRI-DI-GUERRA: i figli dell’odio
Regina Louf 
Silenzio.Qui-si-uccidino-bambini
Isis-Kurdistan: vemdita di donne e bambini


SITEMAP.xml
SITEMAP_IMAGES.xml

SITEMAP_VIDEO.xml
SITEMAP_NEWS.xml


MONITORAGGIO dei link afferenti al sito - e alle sue singole pagine
To WATCH the outbound links toward site - and its inner pages.



Peacock Media: Easily find your website's broken links.Online Broken Link Checker


Tutti i links sia interni che esterni sono costantemente monitorati.
As every other file of this site, the review of links is continually up-dated



Book cover: International Copyright © January 4 2005 (Certificate 143935559)
Web pages Copyright: International Copyright © May 6 2006 (Certificate 149917786)
Book copyright: International Copyright © August 5 2005
Associazione italiana, scientifica e giuridica contro gli abusi mentali, fisici e tecnologici - All rights reserved (Certificate 149917786)