15 marzo 2014 / March 15 2014


Testimonianze e Dubbi / Testimony and Doubts

Indice internoz/b>:
#citazioni-quotations, #inizio-sito#active-pornography, #Lauren Stratford, #Kathleen Sullivan#Blanche, #Carol Rutz, #diari e links, #testimonianza-italiana(*), #coscienza_contro_sopravvivenza, #masochismo, #sentimentalismo_sadico, #what-means, #parte-vittima, #letteratura, #dati tecnologici, #links, #attualità#Suda(**), #Kilde e danni, #pseudo-misteri(*), #microchips, #abusati, #Statuto associazione, #English, #Belgio, #esperimento di Milgram(**), #reazione_rifiuto(***), #mutilazioni, #prevaricare su menti e corpi#perpetrators, #stupidity and curiosity, #DUBBI e DISCUSSIONE, #diagnosi, #MPD#integronics, #kundalini
(*) da rivedersi sovente perché in continuo aggiornamento/to be time and again reviewed since often up-dated, (**)migliorato/improved, (***) nuovo/new


Motore di Ricerca interno al sito / Site's Search Engine

--

mailassociazione@aisjca-mft.org

Per una visione panoramica sulle tecnologie "aggressive" e possibilità di difendersene vedi - con beneficio di inventario / look with caution to - MIND-WEAPON
Vedi la / look at SITEMAP
Crimini contro l'umanità in:
STUPRI-DI-GUERRA: i figli dell'odio

Il file prima nominato Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets ora è in rete sdoppiato nella parte italiana - Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici - e in quella in inglese: anzi triplicato perché questa parte in italiano, molto ampliata e curata, è stata caricata anche in un pdf anch'esso con il titolo Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici raggiungibile in rete e leggibile come eBook.

L'Associazione - di cui questo sito e le pubblicazioni in libri che ne derivano - è stata costituita come RACCORDO INTERNAZIONALE di riferimenti incrociati, per rendere attuabili - nell'immediato della rete Web - continuativi scambi di INFORMAZIONI.
Suo scopo precipuo e dinamicamente ininterrotto è di rappresentare sullo scenario PUBBLICO una aggiornata e aggiornabile raccolta e pubblicazione di dati TECNICI - con la premura di indicarli con i link e i login di EFFETTIVA PROVENIENZA evitando al massimo citazioni di "seconda mano" - e soprattutto di costituirsi come una Banca Dati atta a privilegiare inedite TESTIMONIANZE DIRETTE e AUTENTICHE IMMAGINI riferite a fatti - pregressi o in accadere - direttamente riscontrati e preferibilmente non ancora di dominio pubblico, ma di cui è stato possibile accertare l'utenticità.
Il sito appartiene a un'Organizzazione IMPERSONALE: definizione che significa - in primo luogo - non corrispondente a un gestore "privato" e - oggettivamente - non atta a mescolare assieme fatti differenti come AIUTI PERSONALIZZATI e pubblicazione di DATI SCIENTIFICI OBBIETTIVI:lato statutario in quanto il suo impegno di ATTIVITA' OGGETTIVA NON la costituisce come Organizzazione di AIUTI DIRETTI e tanto meno individualizzati come lo sono invece una miriade di altre organizzazioni e siti presenti in moltissimi Stati ai quali può rivolgersi chi richiede privata assistenza.
concetto questo che va risolutamente puntualizzato dal
Tutto questo lavoro - sito e libri - non è infatti basato su scritti "personali" di un autore singolo, bensì è un'opera COLLETTIVA CORALE composta da una serie disomogenea di provenienze in continuo divenire come tali e come fatti storicamente in accadere.
Una segnalazione tassativa va qui quindi enfatizzata da parte nostra: se gli elenchi segnalati non pretendono di essere esaustivi, le citazioni presentate non indicano necessariamente la nostra piena approvazione, motivo importante di diffida dal copiare o usare in altri modi senza esplicito permesso il contenuto del sito o anche singole parti. Associazione e sito suo portavoce trattano argomenti molto seri e pericolosi: darli in pasto in modo irresponsabile e/o arbitrariamente modificati e/o tagliati a un pubblico qualunque sotto altre - non sempre altrettanto serie - etichette come fonte originaria, può portare grave danno non solo a noi stessi e a chi viene citato impropriamente, quanto e ben di più a tutta la causa per cui si lavora: ecco la necessità assoluta di Copyright.

Book cover: International Copyright © January 4 2005 (Certificate 143935559)
Web pages Copyright: International Copyright © May 6 2006 (Certificate 149917786)
Book copyright: International Copyright © August 5 2005
Associazione italiana, scientifica e giuridica contro gli abusi mentali, fisici e tecnologici - All rights reserved (Certificate 149917786)

Si diffida quindi dal copiare o usare in altri modi senza esplicito permesso ogni contenuto del sito o anche singole parti: normtiva tanto più pertinente dato che ci sono già state segnalate maldestre copiature di nostri file citandole come di pertinenza di altri siti con i quali NON abbiamo diretti contatti, anzi dei quali non avevamo alcuna notizia.

Questo sito e i libri che ne derivano NON sono quindi di pura INFORMAZIONE, ma si costituiscono come ENCICLOPEDIE TEMATICHE a più voci. Gli argomenti presentati e discussi sono quindi da leggersi e soprattutto da CONSULTARSI separatamente o in collegamenti iperstestuali: anche ogni immagine che proponiamo si costituisce come link e come per ogni altro link, le immagini vengono di continuo monitorate e aggiornate.
Per evitare futili discussioni la necessità di precisare significati e chiavi di lettura introduce in TUTTI i file del sito aggiunte metodologiche, normative sia in italiano che in inglese: una precisazione metodologica rigorosa suggerisce di considerare come valide informazioni - in scala discendente:
  1. le osservazioni documentabili concretamente di FATTI e di OGGETTI
  2. in mancanza di meglio rappresentati da immagini (*)
  3. le testimonianze di prima mano - non "de relato"(**)
  4. scritti di prima mano spontanei, immediati e non elaborati,
  5. filmati e registrazioni
  6. dati mediatici d'informazione diretta - non articoli di fatti "raccontati"
  7. e - molto indietro, per ultimi - i "Maestri"
  1. (*)Di conseguenza cerchiamo di provvedere a che nel sito ogni immagine si costituisca anche come link di provenienza - e come per ogni altro link -  venga di continuo monitorata e aggiornata.
  2. (**)Le testimonianze "orali" possono venir registrate e/o filmate, ma se trascritte o riferite da terzi perdono la loro caratteristica primaria di garantita AUTENTICITA'.
  3. Per evitare discussioni futili sull'AUTENTICITA' dei dati presentati, occorre ancora puntualizzare che, con gli "oggetti" e "fatti" protagonisti, le testimonianze scritte di PRIMA MANO sono gli elemento cardine di tutto questo lavoro: - valga l'affermazione derivante dalla pratica professionale che per molte vittime risulta più facile esporre per scritto che a voce anche gravissime passate sofferenze.
  4. Ed appunto per meglio valorizzare questa questione è in corso un cambiamento importantissimo: parti di file significativi di questo sito riguardanti "bambini" sono pubblicate come capitolo 5 e con il titolo Testimonianze di esperimenti nel volume tematico Consapevolezza e memoria di pertinenza di un altro sito, secondo volume di aggiornamento del libro Bambini di ieri = adulti di oggi. Adulti di oggi -> adulti di domani
  5. In particolare sono state stralciate dal file completo per esser valorizzate nella ESPERIMENTI SU BAMBINE /I le parti documentali del file ESPERIMENTI SU BAMBINE/I  progressivamente sempre più incisive - rappresentano il punto nodale di TUTTO il sito, o anzi meglio: dei presupposti dell'attività dell'Associazione.
  6. Ogni tipo di sofferenza merita attenzione e cura, e non è una sottovalutazione se in questa sede ci atteniamo soltanto ai capitoli meno noti e piùpreoccupanti delle situazioni di abuso: volutamente ci limitiamo a diffondere testimonianze, riferimenti, documenti e dati inerenti ai capitoli estremi di violenza esplicita su bambini: esperimenti ,abusi strutturati, addestramenti forzati.

To complete and to more widely share this argument for paper readers people, the Internet ever upgrading file of this site, at page 307 of the book From children of YESTERDAY to adults of TOMORROW to more widely share the argument of  one can find partial translation of written testimonies and real family's photo album. Whole files of the site regarding "children" will become chapters of new thematic booklets published as up-dates of the pertaining Italian book - Bambini di ieri = adulti di oggi. Adulti di oggi -> adulti di domani moreover on Consapevolezza e Memoria as chapter 5: Esperimenti su Bambine/i

Some files begin with quotes summarizing and/or only alluding to define basics and meaning, purpose and disclaimer regarding Web site and related books, but a very IMPORTANT totally DEDICATED page - Presentazione e diffide / Press-release - MUST be read almost ever as key introduction of the whole matter.
This site and the book do NOT be a fount of notices but an ENCYCLOPEDIC gather of different subjects coming from different sources and shared by different Authors: one another to be read time by time, or better to be CONSULTED even for learning,
The need to specify meanings and keys of reading introduces in EVERY file in the site methodological and/or instructing/founding additions: a rigorous methodological specification suggests to consider as valid information - in decreasing order:
  1. the concretely documentable observations of FACTS and OBJECTS
  2. in default of objects concreteness their shape shown with images (*)
  3. personal instinctive - not thought of - testimonies
  4. spontaneous, unprepared, not re-read first hand writings,
  5. movies and voice recorded data
  6. direct media news - not descriptive essays
  7. and - far behind, in the last position - the "Masters"
  • (*) Consequently in the site every image should be also a link to the place it comes from and - as for every other link -  constantly watched and up-to-dated.
    1. (**) Spoken reports can be videotaped and/or voice recorded, but if only transcribed or reported by a third person they lose their primary characteristic of sure faithfulness.
    2. Together with "deeds" and "things" as protagonists, the written first hand impromptu testimonies do be foundation of this whole work.
    3. In order to avoid futile debates on the AUTHENTICITY of the FIRST-HAND reports, should be considered an assertion coming from the professional experience: to bring up serious traumatic recalls it is easier to write than to speak.
    4. We do not "grade" suffering nor abuses: every harm is subjectively worth and should be worthy cared; but our aim is to high lightly share the less common harms and the most evil abuses: this page commits its mainly space to experiments, structured abuses,  military and spy drill perpetrated on children.
    Lesioni anomale e sofferenze mal descrivibili come conseguenze imprevedibili di cause inaspettate possono dar luogo a cascata a successivi e molto gravi errori diagnostici e conseguenti danni iatrogeni se non a errori giudiziari: assieme agli altri file in cui si pongono questi problemi, anche questo è stato arricchito da importanti precisazioni culminanti in un APPELLO indirizzato ai professionisti della Psichiatria e della Medicina legale anche in vista della preparazione della NUOVA EDIZIONE del DSM: la QUINTA presumibilmente edita nel maggio 2013.

    Many of the victims have had their lives further destroyed by wrongful diagnoses by the psychiatric community: as being delusional.
     ... the number of people voicing these exact same complaints more than exceeds the percentage of the population suffering from delusional disorder, as published by the NIMH.

    Some files begin with quotes summarizing and/or only alluding to define basics and meaning, purpose and disclaimer regarding Web site and related books, but a very IMPORTANT totally DEDICATED page - Presentazione e diffide/Press-release - MUST be read almost ever as key introduction of the whole matter.
    This site and the book do NOT be a fount of notices but an ENCYCLOPEDIC gather of different subjects coming from different sources and shared by different Authors: one another to be read time by time, or better to be CONSULTED even for learning. To manage meaning and implications of the crucial FIRST HAND testimonies, besides to check every inconsistent debate regarding their validation: on EVERY file does appear this quote to note that for some victims it is often easier to write than to speak.
    Nel corso del tempo - come da presupposti - l'attività stessa dell'Associazione genera e promuove FATTI nuovi e INCONTRI FATTIVI con nuove situazioni e persone: nei file dedicati a ciscuno dei problemi in atto verranno via via presentate in evidenza le ultime novità.
    Invitiamo a prendere in considerazione un file di dati tecnici inerenti alla presenza di microchip rice-trasmittenti unitamente a sensazionali CONFESSIONI da parte di chi viene reclutato per azioni di "tortura": Termografie e rivelazioni e Traduzioni_ e_trascritti

    Si diffida dal copiare o usare in altri modi senza esplicito permesso il contenuto o anche singole parti / Please do not copy or re-use without permission. All rights reserved. All Content © unless otherwise noted.
    Le citazioni presentate non indicano necessariamente la nostra piena approvazione.
    D'altra parte gli elenchi segnalati non pretendono di essere esaustivi.
     Listing is not necessarily endorsement. / This listing is not meant to be comprehensive.

    Provengono da un altro sito - o meglio: da uno dei libri pubblicati da questo sito - alcune pagine di argomento introdutivo ai concetti base della MEDICINA e della CONSAPEVOLEZZA. I nuovi volumi possono esser acquistati come veri "libri", ma i relativi COMPLETI pdf possono venir SCARICATI e stampati a proprie spese dall'utente ma ogni file potrà essere duplicato o riprodotto su supporti elettronici, cartacei o di qualsiasi altro tipo e distribuito liberamente, a due condizioni.
    1) Il libro, qualsiasi sia il supporto, dovrà essere assolutamente integro e completo sia nel testo che nella grafica; ogni modifica, soppressione, aggiunta di qualsiasi tipo faranno decadere il permesso di duplicazione e faranno automaticamente ricadere nei reati previsti a tutela del diritto di autore.
    2) L'eventuale distribuzione dei duplicati, qualsiasi sia il supporto, dovrà essere fatta esclusivamente a titolo gratuito. Eventuali operazioni commerciali dovranno essere concordate con l'autore.

    Note: every file can be either duplicated or reproduced on electronic supports, paper or any other form and can be freely circulated under two conditions:
    1) Whatever the  support  employed, the books must be reproduced INTEGRAL and COMPLETE both in their text and in their graphics; every change, omission or integration  of any sort cause the loss of permission to duplicate and automatically turn into legal  OFFENCES provided for by the law in protection of copyright.
    2) Any circulation of the duplicates, whatever the support, must be FREE OF CHARGE.
    From another site or better from a derived book come some data regarding MEDICINE and CONSCIOUSNESS basics: people can download pdf files and also COMPLETE books - sorry - only in Italian but only under usual condition of Copyright.

    Citazioni /Quotations

    IT's Abuse NOT Science Fiction?

    La vita è breve, l'arte lunga. l'esperienza ingannevole, il giudizio difficile... - Ippocrate

    Moderno Giuramento di Ippocrate Art.50 - Tortura, trattamenti disumani
    Il medico non deve in alcun modo o caso collaborare, partecipare o semplicemente presenziare ad atti di tortura o a trattamenti crudeli, disumani o degradanti.
    Horatio: O day and night, but this is wondrous strange!
    Hamlet: And therefore as a stranger give it welcome
    There are more things in heaven and earth, Horatio 
     Than are dreamt of in your philosopy
    .il faut garder sa liberte' d'esprit et croire que DANS LA NATURE L'ABSURDE SUIVANT NOS THEORIES N'EST PAS TOUJOURS IMPOSSIBLE... - Claude Bernard

    A time comes when silence is betrayal
    - Martin Luther King

    Non è perché le cose sono difficili che non si osa. E’ perché non si osa che sono difficili -
    Seneca


    Why are mind-controlled agents, spies, couriers, assassins, better than conscious, salaried agents/spies?


    Tutti i links e citazioni sono di continuo revisionati e aggiornati
      / All links and quotations are continally refreshed



    Il presente file/capitolo è fondamentale nella conoscenza della "filosofia" sottostante a tutto questo lavoro: vedi precisazioni e iconografia all'inzio di #DUBBI e DISCUSSIONE
    This file/chapter is basical for a valuable appraisal of the whole "philosophy" of the whole work: look at the  iconography and text at the beginning of #DUBBI e DISCUSSIONE.

    Teniamo comunque insistentemente a ripetere che peculiare all'impostazione di tutta la nostra attività è la segnalazione di fatti concreti, di notizie, di informazioni il più possibile precise, e ottenute da fonti fattuali e non di riporto, oltre che verificate di continuo attraverso convalide e raffronti incrociati e contestualizzati tra di loro.
    Notare in questo file - ultimamente rimaneggiato per una miglior fruibilità -  l'importantissima testimonianza italiana ancora in corso da seguire nel file ESPERIMENTI SU BAMBINE/I, ma anche ulteriori e graduali nuovi apporti conoscitivi e di discussione. / The English quotes of this file have a recent improved presentation for a better use, but the whole file's rising comes by important new and in progress testimonies. Mostly the IItalian one has to be noticed as very momentous: the lack of translation is chosen on purpose to not alter its genuinity. Any way and ever in progress other new data and problem are moving towards to be followed in their development.
    Strettamente collegato quasi ne fosse un paragrafo "interno", anche se non del tutto condivisibile, è il file "ospitato" il cui testo in inglese è però evidenziato dal titolo in italiano: Attenzione alle informazioni fornite da autori sospetti / Strictly connected with this file isFalse information sandwiched in between good information / Game plans - perps who publicize MC information.

    The scientists behind this advance into the shadows of memory and fear don't dream of creating morally anesthetized grunts. They're trying to fend off post-traumatic stress disorder, or PTSD. ... And yes, so that those young soldiers aren't left shattered for decades by what they've seen and done in service.
    Dalla documentazione diretta e indiretta presente nel file/capitolo The guilt-free soldier , da cui è tratta la citazione soprastante, emergono essenziali riflessioni riguardanti memoria, consapevolezza, responsabilità, colpa, vergogna, rimorso, ed anche possibilità terapeutiche - o negazione attivata - del ricordo di traumi subiti.
    (Vedi in un altro sito/libri i file/capitoli italiani e inglesi: Quando la cartella clinica è terapeutica... , Anamnesis: a way for healing..., Consaevolezza e memoria, Consciousness and memory, Dal SUBLIMATO al CONCRETO e VICEVERSA, e SUBLIMATIONS: VISUAL SCHEMES AND SCIENTIFIC EXPLANATION


    Institute for the Study of Globalizarion and Covert Politics

    WikileaksWikileaks Mirrors
    Find all the current Wikileaks Mirrors and Links here. Helpful, if the main site - wikileaks.org - should be down. WikiLeaks global defense of sources and press freedoms, circa now
    Monday February 27th, 2012
    Have documents the world needs to see?
    We help you safely get the truth out.
    We are of assistance to peoples of all countries who wish to reveal unethical behavior in their governments and institutions. We aim for maximum political impact. Disclosed documents are classified, censored or otherwise opaque to the public record. We rely on readers to alert their communities and press to the revelations here. Go to it!

    Wikileaks sviluppa una specie di Wikipedia non censurabile, destinata alla pubblicazione massiva e all'analisi di documenti segreti. Il termine "to leak", (letteralmente, trapelare) significa rendere pubblica un'informazione senza autorizzazione ufficiale, nonostante gli sforzi per tenerla segreta. Il nostro principale interesse è smascherare le azioni di regimi oppressivi in Asia, nell'ex blocco sovietico, nel Medio Oriente e nell'Africa Sub-sahariana, ma collaboriamo anche con le persone che desiderano svelare comportamenti non etici dei loro governi e delle loro aziende. Puntiamo ad ottenere il massimo impatto politico. La nostra interfaccia è simile a quella di Wikipedia, ed è usabile da qualunque tipo di persona. Fino ad ora abbiamo ricevuto più di 1,2 milioni di documenti provenenti da gruppi dissidenti e fonte anonime.

    Avviso importante riguardante l'utilizzo del sito / To a better use of the site:

    Questo sito e i libri che ne derivano NON sono di INFORMAZIONE, ma si costituiscono come una specie di ENCICLOPEDIE TEMATICHE, in cui vengono presentati e discussi vari argomenti da leggersi e soprattutto da CONSULTARE di volta in volta. A seguito di difficoltà lamentate e relative richieste, l'architettura stessa del sito è stata modificata in funzione di un più agevole orientamento: sdoppiato il file/home si divide ora in secondo file con un nuovo nome - Presentazione e indice ragionato: come cominciare / Preamble: how to begin - che riinvia a un differente URL mentre diventa iniziale e fondamentale come file semplificato dove a prima vista compaioni i links indirizzanti sui capitoli interni. Dopo la pubblicazione del libro aggiornamenti sono già iniziati e molti altri ne verrano fatti, ma si consiglia di considerare ancora con attenzione le più importanti passate modifiche. Assecondando critiche e richieste vengono man mano aggiunti nuovi o rinnovati file a cui fare riferimento per informarsi su come è stata migliorata la serie delle correzioni e nuove informazioni. Si consiglia di iniziare dal file Aggiornamenti e indici preposto agli aggiornamenti e di precisazione dei dati "normativi" e di "diffida", per il libro e gli indici illustrati/ o più veloce: italiano Modificazioni e novità. Per il libro e gli indici illustrati Libro / Book, Pagine Fuori Testo Introduttive.

    This site and the book do NOT be a fount of notices but an ENCYCLOPEDIC gather of different subjects: one another to be read time by time, or better to be CONSULTED even for learning. And so this Web site will always be maintained under speedy and diligently revised construction. it is suitable to begin by the file Aggiornamenti e indici for up-dates and disclaimers: more easy: English Up-dates, for book and illustrated indexes: Libro / Book, Pagine fuori testo introduttive to general founding information go at Presentazione e indice ragionato: come cominciare / Preamble: how to begin

    It's Abuse NOT Science Fiction
    L'intero sito è ora pubblicato in un libro enciclopedico - pur privo degli ultimi aggiornamenti:
    It's Abuse NOT Science Fiction =Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza
    Per copertina, frontespizio e ulteriori spiegazioni vedi file / for cover, title-page and explanations:
    Libro/book
    Corso Marconi 34/a 10125 Torino (ITALY): Tel/Phone; 0039 0110116507074 / 00390116508665
    Fax: 00390116502900 ordini@cortinalibri.it,

    creative modification CopyrightQuesta rielaborazione del famoso Sonno della ragione di Goya -  ufficialmente copyright - è resa molto più inquietante dell'originale per essere utilizzata come copertina del libro e spiegata dal Disegnatore / This powerful, more puzzling creative modification of the Goya's Sleep of reason -  marked by the official Copyright - here is used as book cover's image, and explained by the Designer Andrzej (Andrew) Suda should look just like many of the events described by the victims: they  exist, are bothersome, and we don’t know exactly WHY they are there but they are there…[come molti dei fatti descritti dalle vittime: essi esistono, turbano e noi non riusciamo a conoscere esattamente il  PERCHE' ci siano, ma ci sono...]
    About the Book

    This book not only documents the case of Andrzej Suda, it is also filled with documentation from the worlds most influential documented cases of psychological abuse, electronic harassment, organized stalking and mind control. Some cases include
    Rauni Leena Kilde MD., Dr. Reinhard Munzert, Kathy Sullivan, David Larson, and many others... Please support the truth with the purchase of our book. This will document many technologies and mind control weapons that have been kept hidden from the mainstream public. Over 600 pages of action packed TRUTH! [

    UP-TO-DATE DOSSIERS di It's Abuse NOT Science fiction= Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza

    Up-to-dateDalla presentazione dettagliata del libro It's Abuse NOT Science fiction, e dalla data di pubblicazione - 14 luglio 2005 - molto è cambiato e molti DOCUMENTI sono stati sia sostituiti che aggiunti. In attesa di una completa nuova edizione del volume principale ne viene per ora edito un SUPPLEMENTO INTEGRATIVO UP-TO-DATE DOSSIERS. Per molte vittime risulta più facile esporre passate sofferenze per scritto che a voce: la diffusione di questi rivissuti come di nuovi fatti ora è assicurata da questa NUOVA PUBBLICAZIONE: un autonomo VOLUME.
    *************************
    The book previously published at present needs to be modified.
    It's Abuse NOT Science fiction published on July 14 2005 shortly became OUT OF DATE and so required to present also the consequent novelties coming from readers comments, from new deeds and MOSTLY on present-day flash-back discolosures - to note that for some victims it is easier to write than to speak. UP-TO-DATE DOSSIERS of It's Abuse NOT Science fiction = Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza for the time being is a supplementary book, supplementary but matching also by itself not only to propose simple improvement, rather to share new particularly important DOCUMENTS.

    Torna alla HOME PAGE


    Active pornography and Ritual Abuses / "Pornografia attiva" e Abusi Ritual

    Un sito di varie testimonianze, poesie, diari, links: Gabriella's Healing Place for Survivors of Childhood Sexual Abuse, Ritual Abuse and Trauma
    One Voice: the National Alliance of Abuse Awareness (PO Box 27958 ) and its public policy project: the American Coalition for Abuse Awareness
    FRAGMENTS: THE STORY OF A RETURN TO WHOLENESS (SOMEDAY)

    by Harry Lorenzo (name changed for his protection)
    Terrifying rituals; unimaginable torture; indescribable sexual abuse; human sacrifice; cannibalism. If you think this is the sick imaginings of a hollywood script writer - think again! Tens of thousands of children are abducted every year in the United States alone, all too many are sold on the worldwide pornography black market; thoudsands are used in Satanic ceremonies that test the mind's ability to believe and the heart's ability to endure! This book documents the authors desperate struggle to save one young woman who was not kidnapped, but born into a Satanic cult.

    Children Tell And No One Listens  October 1997 By Sherry A. Quirk, Esq. 

    Bio: Sherry A. Quirk, Esq., is a member of the firm of Verner, Liipfert, Bernhard, McPherson & Hand. Ms. Quirk practices extensively in the legislative and administrative areas, and over the past several years has devoted significant time and effort to the issue of sexual abuse of children.

    (hDalla pagina: Products Order Form del sito dell'investigatore FBI Senior Special Agent in Charge (Ret.) Ted Gunderson):

    Even if suspected abuse is reported, this does not always result in safeguarding the child from further abuse. In fact, some of the worst cases are those where authorities were notified of abuse and had determined that the child was at risk, but nevertheless left the child in the care of the abusers.


    Madwoman of Shaillot: a tredici anni "usata" come "protagonista" di feroci rituali sessuali ineggianti ai Cavalieri della Tavola Rotonda. (...flaxen haired heroines of  English folklore and poetry The Lady of Shaillot, Guinevere, Fair Rosamond, Shakespeare’s Ophelia...)

    (Ora adulta/testimone: nella pagina Consciousness and memory del sito Bambini di IERI=adulti di oggi.Adulti di oggi->adulti di DOMANI si trovano sue personali attuali citazioni e suggerimenti.)


    Un disegno tratto dal dossier privato della testimonianza di una delle "sopravvissute" italiane: il "casco" sarà una prova di tecnologie "avveniristiche"?

      A drawing coming from private dossier of the Italian survivor: is it a test of new technologies?

    casco e "musica"

    luce bianca - musica tipo spot - copricapo con voce di fondo - frasi capo o frasi capitane.....


    Anna C. Salter
    , Ph.D.
    Predators: Pedophiles, Rapists, and other Sexual Offenders.
    Published in 2003
    Oltre agli abusi strutturati o ai rituali più o meno Satanici, esistono molte altre forme di abusi specie "mentali": potete leggere testimonianze dirette sul "mind control" in un libro la cui importanza particolare deriva anche dalla nazionalità d'origine - Pakistan - e dalla situazione socio-culturale dell'Autrice - amica d'infanzia di Benazir Bhutto... - 
    Questo libro edito nel 1997 risultò ben presto "esaurito" e  lo si poteva acquistare solo presso librerie "antiquarie" a prezzi inverosimilmente esorbitanti (ben oltre il centinaio di dollari). E' di nuovo rintracciabile a prezzi normali o scontati - da 18.00$ a 32,90
    Mind Control Within the United States
      by Kai Bashir (giugno 1997)
    Altre informazioni in: Welcome to Web Address

    Storia di un processo andato a "buon fine", di un libro a prezzo... normale e di un documentario Video, Conspiracy of Silence soppresso (anche se poi ritrovato): Paul Bonacci, violentato ed usato poi come "esca" per attirare altri ragazzini in "organizati e diretti riti satanici", ha ottenuto il risarcimento di un milione di dollari...
    The truth about ritual abuse can also come forward in the courts. Paul Bonacci was awarded a million-dollar civil judgement against Larry King, based on, among other things, a complaint of Organized and directed satanic ritual with John DeCamp as his attorney.
    Vedi anche: The Mystery of the Carefully Crafted Hoax Gunderson, Ted.) (Forward by



    "...is currently being sold on Amazon" for $165-298 a copy
    ... 
    In modo analogo a quanto si era verificato per il libro: Mind Control Within the United States  by Kai Bashir lo stesso sproporzionatissimo rialzo del prezzo di vendita accade anche per quello - forse però comunque non proprio attendibile - di Brice Taylor - come direttamente dal suo "appello urgente":
    The criminals perpetrating this abuse have been successful in their cover-up campaign because they have immense funds and help eachother when in need...
    Lauren Stratford

    Satan's undergroungSatans Underground: The Extraordinary Story of One woman's Escape by Lauren Stratford, Johanna Michaelson 1989 (vedi gli altri suoi libri e altre notizie sull'Autrice)
    (The way in which active pornography and Satanic ritual abuse is hidden throughout our modern day society is revealed in this extremely moving account of one woman's personal experience from the tender age of a child right through to adult-hood...)
    ...dal commento in Amazon di un lettore.
    (1989: a quanto pare, queste non sono novità!)

    A Hero Goes Home
    Many of you have never heard of the name Lauren Stratford. She was a war hero of a bloody battle a decade ago, a soldier dedicated to saving victims of satanic ritual
    abuse. No one suffered more. No one suffered braver.
    No one suffered better. In the early 1990's, our national network of law enforcement, probation, therapeutic and pastoral workers were working 24/7 in the war against satanic crime and the occult. We had burned a significant trail and saw no defeat in sight. Then, a soldier fell. 
    She was not hit by enemyfire. She was felled by our own butchering, journalistic wolves in sheep's clothing - Cornerstone Magazine, Jon Trott, Bob and Gretchen Passantino. With one article, they fairly destroyed her ministry and her life. But not completely. The test of a real Christian is how they react  to evil, malicious,  ungodly attacks on their character, motives and faith.
    Lauren Stratford
    E' molto importante segnalare che le terribili vicende di Lauren Stratford Grabowski non iniziarono solo nella sua prima infanzia per risolversi poi in "happy end" nel 1989 con pubblicazioni/denunce di immediato successo. Dal 1998 iniziò invece contro di lei una inqualificabile campagna denigratoria - anzi: talmente molesta e persecutoria da obbligarla a trascorrere i suoi ultimi anni praticamente in clandestinità. Ora , dopo la sua morte (l'8 aprile 2002 a 61 anni: cancro come causa finale, ma dopo anni ed anni di sofferenze per una gravissima malattia autoimmune dovuta con molta probabilità ad "esperimenti nazisti" subìti) posso mettere a disposizione documentazioni anche private (vedine un piccolo esempio più sotto) senza più tema di nuocerle, di provocarle ulteriori sofferenze e/o scatenarle contro ulteriori persecuzioni. (Vedi comunque anche i completi dossier dei principali persecutori - i coniugi Passantino).
    Quoted on:
    Lauren Stratford, A Hero Goes Home
    In 1988, Lauren Stratford's story, Satan's Underground, was released, immediately becoming a bestseller. It was read by more pastors and counselors than any previous Christian book of its nature. Compelling and painful, Lauren's story of brutal abuse at the hands of child abusers,pornographers and finally satanists, offered hope and strength through the awesome redeeming power of Jesus. Lauren was a reluctant spokeswoman for victims, but felt compelled to respond to the numerous calls for interviews, speaking engagements and consultation on the pressing issues of satanic crime and crimes against children. Never in her worst nightmare did she expect to get attacked by those within the Christian community, but in the early part of the 1990's, Cornerstone Magazine released a scathing, devastating article on Lauren entitled Satan's Sideshow, written by Cornerstone writer Jon Trott and Christian Investigative Journalists Bob and Gretchen Passantino.

    X-Sent: 28 Mar 2000 17:51:03 GMT
    Date: Tue, 28 Mar 2000 09:53:40 EDT
    From: "xxxx" <xxxx@xxxx.com> To: xx@xx.it
    Subject: Confidential
    I have an even more necessary and immediate need for privacy and confidentiality.\ There is a definite safety issue
    L.X-Sent: 30 Mar 2000 06:22:27 GMT
    Date: Wed, 29 Mar 2000 22:25:06 EDT
    From: "xxxx" <xxxx@xxxx.com> To: xx@xx.it
    Dear xx,
    No, I did not receive your first letter. Thank you for sending me as much of it as you remembered once again. The climate is so volatile here that I will not be able to share much with you at this time. But I certainly would appreciate any support you can give. My medical physicians and mental health professionals here are being very supportive, as well.
    I have moved to a different locale for safety. Journalists from many parts of the country and even from outside this country are stalking, hunting and harassing me. I have even had to get law enforcement involved so I would feel safer. This is why I keep emphasizing the critical need for confidentiality in my communications with you. Please let no one know you are communicating with me. at this time. Please share this new address with NO ONE no matter who they say they are or what they say they need to reach me for. Thank you.

    Ritual Abuse Survivor and Beloved Pioneer
    Lauren Stratford, author of Satan's Underground, I Know You're Hurting and Stripped Naked, passed away on April 8th, 2002. She was 61. She had struggled for many years with a progressive condition that affected her circulatory  system. In June she was given six months to live, but she remained active even through the five extra months she lived. Two nights before she passed away, she drove herself to the grocery store. Before slipping into a coma, her last words were, I'm going home n.
    The Books That Would Not Be Buried From the Author Who Would Not Be Silenced
    In 1988,  Lauren Stratford's story, Satan's Underground, was released, immediately becoming a bestseller. It was read by more pastors and counselors than any previous Christian book of its nature. Compelling and painful, Lauren's story of brutal abuse at the hands of child abusers,pornographers and finally satanists, offered hope and strength through the awesome redeeming power of Jesus. Lauren was a reluctant spokeswoman for victims, but felt compelled to respond to the numerous calls for interviews, speaking engagements and consultation on the pressing issues of satanic crime and crimes against children. Never in her worst nightmare did she expect to get attacked by those within the Christian community, but in the early part of the 1990's, Cornerstone Magazine  released a scathing, devastating article on Lauren entitled Satan's Sideshow, written by Cornerstone writer Jon Trott and Christian Investigative Journalists Bob and Gretchen Passantino. The article resulted in Harvest House pulling Satan's Underground off their publication list, as well as her second book, "I Know You're Hurting." The FULL story of what happened has not yet been told (But it WILL), but it was one of the most vicious smear campaigns ever conducted against a believer. Some went to great lengths to bury Lauren and her books, using intimidation, threats to others if they did not stop supporting Lauren, and a massive effort to discredit her at every chance they were given. My longstanding friendship with Lauren until her untimely death in 2002 allowed me to see the OTHER side of the story, which one day I will make public. In the meantime, I felt it was important to let people know that Lauren's first two book as well as her third, Stripped Naked, are still available from Pelican Publications.  Stripped Naked is a wonderfully healing book, especially for those who suffer with DID, abuse and other issues associated with trauma and sexual /ritual abuse. I Know You're Hurting is a book anyone who hurts will find healing and hope from. It is my hope that Lauren's strong and compassionate voice will continue to be heard. I hope that you will avail yourselves of these books while they are still in print. Find out why the "other side" could not afford to let this story be told!

    Kathleen Sullivan's Website:

    (with sorrow we have to notice:
    Yesterday, I decided to remove my personal website at kathleen-sullivan.com, partly to take some of the stress off myself of having to keep it up, but also because it could have given way too much information about me to clients who like to Google. The NAFF site will continue, and soon I'll update it.)

    Inner "guest file" of Kath„leen Sullivan's page:
    A non-fictional account of Kathleen Sullivan's experiences as part of a criminal network that includes Intelligence personnel, military personnel, doctors and mental health professionals contracted by the military and the CIA, criminal cult leaders and members, pedophiles, pornographers, drug dealers and Nazis.
    Look also on:
    Autobiography by Kathleen Sullivan, NAFF President

    Blanche

    Una delle prime "protagoniste" testimoni di queste situazioni / A first time and first-hand "protagonist":

    Subject: Re: Como Lake SRA Date: Tue, 14 Oct 1997 07:09:34 -0400 (EDT) From: xxx@aol.com
    I am a victim of mind control and have been since infancy. In the later 70's . I was taken to a bar in your area which I was told was the "American Bar". From there I was seriously abused, probably programmed, and also very likely implanted. I am interested in discovering the details. I think I probably know others who were victimized in this area. One of the persons involved in my case was an American who said he was from Texas. He was a big man, at least he was heavy. I am not sure of how tall he was. He had a big house in the area, it seemed like an embassy building to me but it may simply have been a big old mansion. I very much look forward to working with you in putting this story together.

    Radiazioni? Radioattività? / "Radioactive" spinning lights?
    The spinning lights were not seen when the photo was taken -- they have been reported by many others and were covered in the media.
    Blanche Chavoustie

    Without the flash I am radiant.
    The one with flash does not show the light coming from me
    .

    Carol Rutz

    Carol Rutz


    A Nation Betrayed
    by Carol Rutz

    Based on 18,000 pages of FOIA documents from the CIA and other sources. 
     (I am not looking for notoriety, nor do I believe I'm special. I'm just one of the many Cold War children who were convenient lab rats for  a group of despicable people. Time would not permit for my entire life history to be repeated here nor could your stomachs handle it. There is information on people involved in The Shadow Government and importation and usage of nazi's as well as documentation on RADIATION, BIOLOGICAL and Chemical experiments in my book. Ordering Information for A NATION BETRAYED (Link also to Joseph Mengele Sighting)

    Vedi anche il documentatissimo articolo/lezione da cui sono state tratte le fotografie sottostanti:
    Carol Rutz's Lecture at Indiana University in November 2003
    counter
    The adult survivors of these pictures from the Department of Energy experiments: Secret Cold War Experiments Performed on our Children done during the 50’s and 60’s have written to me. They both were also used in other MKULTRA experiments. Even though the CIA denies using children, these are clear-cut examples of a few of the remaining pieces of evidence. (Stereotaxic surgery. L. during experiment, picture no 8 original picture)


    vedi in / take a look on Delgado & Skinner the sub-chapter regarding Mengele

    Diari e segnalazioni

    In Morning Come Quickly author Wanda Karriker has woven together the fictional story of therapist Emily Klein and her clients who have come to her with memories of  incest, ritual abuse torture and government mind control. She finds herself not only trying to understand how humanity can sink to the depths of depravity that she is hearing her clients expose, but face her own flashbacks and memories of some of  these same horrors. Morning Come Quickly is a must read by all  survivors. Too many times the validity of our memories are not only questioned but attacked by those same people who have vested interests in keeping them condemned to the darkness. Karriker boldly weaves together a beautiful tapestry of a dissociative persons first awakenings from darkness through their long journey of healing. The beauty of her writing is evidenced in my inability to put this book down through the first 100 pages.  It reads like a novel, but it speaks the truth!!  It is based on fact and includes Valerie Wolfe's moving testimony before the President'sAdvisory Committee on Human Radiation Experiments on March 15, 1995. The reader  comes away from this book with anindepth knowledge of the reality of recovered memories and the fight for justice that so many survivors now face. Give this book to a doubting Thomas and they will never again look at life in the same way. Once read, Morning Come Quickly changes your world view forever. (Book review by Carol Rutz Author  of A Nation Betrayed:  Secret  Cold War Experiments Performed on Our  Children and Other Innocent People)

    Wanda Karriker


    Morning, come quickly


    The book is about the after effects of  deliberately inflicted trauma on children, and more importantly, about the resiliency of an individual soul. [Questo libro descrive le conseguenze di situazioni traumatizzanti deliberatamente inflitte a bambini, e - ciò che più conta - le possibilità di resilienza dell'animo umano.]Wanda Karriker, Ph.D., psicologa, autrice/editore di questo libro, sta ampliando il suo sito con gli indirizzi che le verranno forniti di professionisti ed organizzazioni disponibili a curare questi pazienti, ma anche con una pagina DEDICATA alle testimonianze dei sopravvissuti usati da bambini nei film pedo-pornografici].






    Invitation for Survivors / Invito ai sopravvissuti

    If you are a survivor of ritual abuse and/or what you believe to have been torturous government-sponsored mind control  experiments, and/or child pornography/prostitution,Wanda Karriker  invites you to become part of a collective voice of those who  have  been unwitting  initiates into organized evil. / Sopravvissuti ad abusi rituali  e/o torurati in esperimenti goverenativi di "mind control" e/o di prostituzione e pornografia infantile siete tutti invitati a far parte del coro collettivo di chi è stato involontariamente iniziato  alla Malvagità organizzata. You may submit your story (anonymously)  to / potete inviare in forma anonima la vostra storia a Wanda at sandime@twave.net or 8313 Long Island Road, Catawba, NC, 28609.

    Wanda Karriker, Ph.D., psicologa, autrice/editore di Morning, come quickly, aveva ampliato il suo sito - ora non più attivo - con gli indirizzi che le verranno forniti di professionisti ed organizzazioni disponibili a curare questi pazienti, ma anche con una pagina DEDICATA alle testimonianze dei sopravvissuti usati da bambini nei film pedo-pornografici. Ora una analoga richiesta viene da parte di Carol Rutz / also Carol Rutz is sending - English and German - ask for survey:
    Fellow Survivors of Extreme Abuse and Their Advocates:
    Announcement of International Survey for Adult Survivors of Extreme Abuse.
    Please join me in showing the world that we exist by
    1. Completing the anonymous srvey. This should take less than thirty minutes.
    2. Forwarding this email announcement to other RA/MC survivors whom you know, email lists of survivors, and all professionals you know who work with RA/MC survivors. Ask them to forward to RA/MC survivors and to professionals (including therapists, physicians, clergy, deprogrammers, researchers, law enforcement, attorneys, etc. who have worked with RA/MC survivors, etc) literally sending the announcement around the world.
    The results of the survey will be widely disseminated on the World Wide Web, in press releases, and included in a book titled Ritual Abuse in the Twenty-first Century: Psychological, Forensic, Social and Political Considerations edited by Randy Noblitt and Pamela Perskin.
    A group of renowned professionals from around the world will be contributing chapters.
     Carol Rutz, the author of A Nation Betrayed: The Chilling True Story of Secret Cold War Experiments Performed on Our Children and Other Innocent People a healed ritual abuse/mind control survivor who continues to work at endeavors which provide validation and healing for the survivor community.
    (See also http://www2.dmci.net/users/casey)
    Thorsten Becker (www.BeckerTho.de) a Social Worker/Supervisor from Lueneburg, Germany. In 1994, he received the German Child Protection Award for his team's work with ritually abused children.
    Wanda Karriker, Ph.D. is a retired psychologist from North Carolina who spent her career working with RA/MC survivors. For more information about her advocacy work for survivors,
    Bettina Overkamp, Ph.D. kampgehrke@compuserve.de) is a psychologist working in a trauma ambulance in a psychiatric clinic in Germany. She is a member of the Executive Board of the European Society for Trauma and Dissociation (ESTD) and a member of the International Society for the Study of Dissociation (ISSD).
     

    Robotic Prosthetic
    Perchè agenti segreti, spie, informatori, assassini... "costruiti" per mezzo del lavaggio del cervello funzionano meglio dei consapevoli, stipendiati agenti segreti / spie

    Una pregnante testimonianza italiana:

    creazione "multipli"(I sottostanti paragrafi appartengono a Dossiers in continuo aggiornamento: questo argomento va seguito nel file - e capitolo del nuovo libro - ESPERIMENTI SU BAMBINE/I dove è in parte anche tradotto in inglese / To complete these below quotations, new and ever up-dating testimonial documentation are held on the file - now chapter of the new book< - ESPERIMENTI SU BAMBINE/I

    Associazioni libere dall'analisi di un sogno - qui non trascritto se non in alcune frasi iniziali, ma presente in forma autentica nel dossier cartaceo dell'Associazione - del  27  agosto  2005. (Un importantissimo completamento - esso pure solo in italiano - si trova in /aiutoinfanzia.htm#trasformazioni e seguito.)
    also presenting a partial English translation.)







    I CERVELLI  ED IO.

    .....

    .... Le  chiedo cos’ha contro di me, dato che non ci conosciamo e lei facendo una smorfia mi risponde così :

    - Il tuo appartamento è in un caos indicibile, come fai a tenerlo così? E poi mi dai l’impressione di essere una persona falsa….
    .....
    Ho sempre pensato che tutto ciò che mi è accaduto fosse colpa mia. Non ero mai abbastanza, sempre troppo poco, inadeguata in ogni situazione e in ogni momento. Poco intelligente, poco simpatica, poco carina e riuscivo ad arrivare sempre in ritardo su tutto… ma alla Base (*) e altrove, riuscivo ad essere efficace, avendo la sensazione e a volte la certezza, di esistere, perchè qualcuno si era accorto di me ed io mi sentivo a casa, un alloggio disordinato, caotico, pieno di sangue, di fiori, di aria grigia e  pesante dove ogni tanto un raggio di sole arrivava e c’era un letto con una bella coperta colorata e vicino un piccolo comodino ed il bagno in camera. Avevo tanti libri, alcuni di studio, altri di lettura, perchè il cervello andava tenuto in costante allenamento. Giochi di guerra su un tavolo per allenare il cervello ad organizzare e ad agire quasi simultaneamente. Era strepitoso come mi riuscivano facili e allora pensavo che non dovevo essere così stupida e inutile come immaginavo; ma allora perchè alla fine nessuno mi amava, anche qui  dove faccio molto bene ciò che mi chiedono, mi accorgo che l’affetto non c’è ed ho la spiacevole sensazione di confondere le cose, di vedere e non capire, di non sapere nulla in realtà, se non quello di ‘’sembrare’’ di sapere e non è la stessa cosa!
    - Perchè non vieni a prendermi papà? Perchè non ti accorgi  che non sto bene?
    - Portami via, ti prego.
    La mia cella, il mio alloggio è tutto quello che ho, oltre a tanti scheletri nell’armadio…
    Abbiamo grandi progetti per te, ma devi fidarti di noi che siamo diventati la tua famiglia.
     Ti educheremo, ti alleneremo, ti alimenteremo, diventerai ciò che vuoi e noi saremo sempre con te.
    Ho sempre pensato che tutto ciò che mi è accaduto fosse colpa mia. Non ero mai abbastanza, sempre troppo poco, inadeguata in ogni situazione e in ogni momento. Poco intelligente, poco simpatica, poco carina e riuscivo ad arrivare sempre in ritardo su tutto… ma alla Base (*) e altrove, riuscivo ad essere efficace, avendo la sensazione e a volte la certezza, di esistere, perchè qualcuno si era accorto di me ed io mi sentivo a casa, un alloggio disordinato, caotico, pieno di sangue, di fiori, di aria grigia e  pesante dove ogni tanto un raggio di sole arrivava e c’era un letto con una bella coperta colorata e vicino un piccolo comodino ed il bagno in camera. Avevo tanti libri, alcuni di studio, altri di lettura, perchè il cervello andava tenuto in costante allenamento. Giochi di guerra su un tavolo per allenare il cervello ad organizzare e ad agire quasi simultaneamente. Era strepitoso come mi riuscivano facili e allora pensavo che non dovevo essere così stupida e inutile come immaginavo; ma allora perchè alla fine nessuno mi amava, anche qui  dove faccio molto bene ciò che mi chiedono, mi accorgo che l’affetto non  c’è ed ho la spiacevole sensazione di confondere le cose, di vedere e non capire, di non sapere nulla in realtà, se non quello di ‘’sembrare’’ di sapere e non è la stessa cosa!
     - Perchè non vieni a prendermi papà?
     - Perchè non ti accorgi  che non sto bene?
     - Portami via, ti prego.
    A volte mi rannicchiavo sul letto e dondolandomi pensavo che tutto prima o poi ha una fine, basta avere pazienza e saper aspettare, pensavo anche che tutto sommato mi piaceva stare da sola… oppure mi  hanno detto che la solitudine dà forza..? Parlavo con il comodino e gli raccontavo i fatti miei e lui a volte mi rispondeva, sorridendo, che andava tutto bene. Ma chi pensava cosa? Era il mio cervello o erano tanti cervelli che si parlavano fra di loro interferendo uno con l’altro?
    IO DOVE SONO???
    Che confusione…. qualcuno vuole parlare con me,ma non sono in casa, o meglio, ci sono, chissà in quale stanza e allora subentra qualcun altro ed io lo sento che la mia testa è abitata da tanti  cervelli, ma che stando in una piccola stanza si danno noia a vicenda. Mi chiedono di fare qualcosa, io non voglio, così lo chiedono a qualcuno d’altro e l’altro credo che lo faccia perchè  mi sveglio altrove senza memoria. Succede spesso, mi sveglio per un attimo, vedo del sangue, poi scompaio. Allora io non sono brava,sono quegli altri ad esserlo e usano il mio corpo per spostarsi, per prendere, per fare, sono forse degli spiriti?
    Forse ho qualche potere magico…Però questi spiriti sono tutti cattivi mi pare, e poi perchè non si presentano? Loro sanno chi sono io, mi abitano! Certo che nei loro confronti sono in netto svantaggio. Dormo male, mi correggo, TUTTI dormiamo male e digeriamo male. Vorrei mangiare il fritto misto di pesce, IO, ma a qualche ospite il piatto che ho scelto non piace, così mi ritrovo davanti al menù sapendo che non mangerò quello che desidero, ma quello che penso di desiderare o quello che gli abitanti del mio cervello vogliono. Così alla fine, ogni volta che mi trovo a dover decidere, dalla cosa più stupida a quella più importante, vado in confusione, sento che nella mia testa c’è agitazione, tutti vogliono fare a modo loro, ma c’è un solo corpo e stanca aspetto, senza fare proprio nulla. Gli inquilini sono impazienti, bisogna decidere,bisogna agire ed io sento il cuore pulsare sempre più velocemente, l’angoscia  mi assale, diventi frenetica pur stando ferma, poi tutto tace, i cervelli si placano, hanno capito finalmente che quando decido di non dargli retta  non possono fare altro che aspettare con me. Mi snervano, parlano tra di loro, confabulano e cercano di tenermi allo scuro delle loro faccende, vorrei sfrattarli, ma a quanto pare l’operazione è più difficile di quanto sembri. Qualche volta mi sembra di individuare la personalità di uno degli inquilini, è un attimo, appena sente che lo sento si ritira, come una lucertola nella fessura quando la spaventi. Uscite allo scoperto vigliacchi di cervelli bacati!!!
    Penso di avere iniziato ad ospitare altri cervelli nel mio all’età di tre anni

    Continuazione: sogni e commenti dal 22 novembre 2005:
    Come si prepara una spia, killer e/o honey trap ["trappola al miele"]

    Sono investita da una pioggia di animaletti, sembrano piccoli scorpioni o gamberetti, il loro colore è bianco e sono “croccanti” e duri allo stesso tempo. Accanto a me ci sono altre persone, ma la pioggia bianca animata investe solo me.
    L’altra scena si svolge in un vivaio dove non entro nella stanza per evitare di essere aggredita dalle cavallette, ma una riesce a penetrare nei miei capelli e si infila dietro la nuca ronzando fastidiosamente, cerco di scacciarla, ma della cavalletta sento solo il ronzio, come se mi fosse entrata nella carne e dall’interno lavorasse provocando un rumore,un continuo zzzzzzzzzzz…

    Credo di chiamarmi Mike,sono un pilota di caccia. Compaio all’improvviso quando la situazione si fa critica e cerco di prendere in mano la situazione,ne ho le capacità. Ho sangue freddo quanto basta, inseguo il nemico sino a che non scompare definitivamente e irrimediabilmente dal monitor e dal radar. Game Over anche nella realtà. Sono determinato, cocciuto e molto sicuro delle mie forze, ho “ottime capacità logiche”, a quanto si dice è nel mio DNA. Sono cattivo, non è un difetto, in guerra aiuta a concentrarsi meglio, si rende di più e sicuramente mi dà la possibilità di tornare dalla missione intero! Quando piloto sono molto gasato, ma nello stesso tempo calmo e freddo come un Killer. Probabilmente mi piace perchè è una cosa che mi riesce bene. Mi spiego come mai in questo periodo mi sentivo più uomo che donna!

    Ma sono tutti cattivi i miei cervelli! Mi spiego la “rigidità” che prendeil posto delle emozioni, l’indifferenza che ho verso gli altri e l’incapacità di manifestare ciò che provo in azione, es: affetto-abbraccio, disagio-inquietudine, paura-pallore, tristezza-pianto, invece mi capita così: affetto-rigidità, disagio-rigidità, paura-rigidità, tristezza-rigidità. Sia il corpo che la mente smettono di comunicare e subentra l’automa che, tramutata in una antenna umana, aspetta l’ordine di agire, ma se l’ordine non arriva l’automa rimane in stato di all’erta (la prima fase è la rigidità) e poi cambia, subentra uno dei cervelli che “copre”, “maschera” l’automa (come la pioggia di animaletti) proiettando negli altri un'immagine fasulla, ma non estranea. La capacità dei cervelli-automi è quella di “salvarsi la faccia” ogni qual volta la situazione lo richieda, non bisogna essere necessariamente delle spie, ma dei bravissimi illusionisti sì! Fumo negli occhi!

    Ieri verso l'ora di pranzo ho avuto una crisi, una furia cieca, scaturita da non so cosa, mi ha fatto diventare una iena. Rabbia, desolazione, impotenza, trappola, emarginazione (obbligata e voluta).
    Ignoranza, repressione, balocco per i più grandi. Ho pianto, pianto e pianto, poi, di colpo, una calma fredda e un certo torpore ha fatto capolino e poco per volta mi sono calmata. Stamattina invece, ho pensato di andare a fare benzina senza  la macchina e di chiedere al benzinaio "il pieno". Qualche secondo dopo ho avuto come dei flash, mi spiego: sono io, non sono io, sono io, non sono io, ecc, ecc.
    La  "non sono io" cambiava completamente i connotati ed il carattere, mentre  "sono io " ero io, ma parecchio offuscata!? Mi domando, lecitamente, cosa mi sta succedendo?!!!  Davanti allo specchio ho avuto paura, l'immagine che rifletteva era  "diversa" dall'immagine reale. Non mi riconosco, è come se tra la bambina di tre anni (in cui mi riconosco bene) e la persona che sono ora sia successo qualcosa che le ha scisse, poi scisse e poi ancora scisse.
    Ora, per riuscire a mettere insieme i multipli dovrei inglobarli in un'unica  persona, solo che manca il soggetto, il fulcro, manco io.
    - Dove sono?
    - Se la rabbia fosse scaturita da me?

    Mi spiego: Insieme ai multipli, da qualche parte ci sono anch'io ed IO sono diventata parte di quei multipli (ovviamente), così mi capita a volte (purtroppo) di emergere come un urlo disperato dal profondo abisso cercando di aggrapparmi a qualcosa di solido e stabile per non essere inghiottita di nuovo dal buio più nero. Non sempre riesco a trovare un buon appiglio, qualcosa che mi dia la spinta a stare in superficie.
    Mi domando spesso cosa sarei ora e cosa farei adesso se le mie inclinazioni avessero seguito naturalmente il loro corso? Di questo sono molto dispiaciuta. E' difficile per me, in questo momento e periodo, non provare una punta di invidia per chi ha potuto, ed è riuscito ad essere se e fare ciò che più gli riesce meglio, dalla pittura, alla fotografia, ad un impiego qualsiasi. Essere una persona nel mondo e non "qualcosa" che c'è in modo astratto, come sono io, chiusa nella mia stessa testa e sentirmi in trappola e assente allo stesso tempo - è frustrante. Sono prigioniera dei miei multipli, dei miei cervelli. Devo ricomporre il mio puzzle. Avrei bisogno di un "pieno" di coccole, un "pieno" di auto stima, un "pieno" di energia e di vita e di un bombolone alla crema (questo è il più facile di tutti da ottenere), accompagnato da un buon cappuccino chiaro e bollente (anche d'estate).
    ......
    Stanotte ho sognato che un pesce cane (o squalo) mi ha divorata. L’enorme animale stava dentro una grande vasca con pochissima acqua. Il mio “bagno” è diventato pericoloso, il lavandino ha assunto dimensioni apocalittiche e la saponetta si è tramutata in un pesce feroce" …. ed io ero il suo cibo. Mi sono svegliata urlando. La paura può assumere svariate forme e dimensioni; ... le trasformazioni avvengono nel bagno! ... ed il viso cambia. Quando usciamo siamo diversi, cambiati, il naturale fa posto all’artificiale, al “sembro io, ma non lo sono”, al “prova a riconoscermi”, al “guarda oltre la maschera”, “la logica vince sulla ragione”, “non mi freghi”, “io so chi sei tu, mentre tu non sai chi sono io”, “il vantaggio ti porta vicino alla vittoria”, “chi si arrende muore”, “se il nemico ti cattura, sai cosa devi fare”, “vivi e uccidi”, “sii sempre pronto”, “non lasciare tracce al tuo passaggio”, “segui, elimina, pulisci”, “segui, elimina, pulisci”, “segui, elimina, pulisci”, “segui, punisci  e  pulisci”, “il rosso è il colore della vittoria, il verde della resa ed il giallo dell’attacco”, “chi vince vince, chi perde muore”, “in guerra non si fanno ostaggi”, “la paura è un fatto mentale, ma chi fa parte di questo corpo non sa cosa sia”, "rifiuta gli amici, rifiuta i parenti, prendi noi”, “se ti serve qualcosa  prendila”, “non ringraziare, ti è dovuto, non chiedere  te  lo devono”,“uccidere è un  favore”, “non essere mai te stesso, nessuno lo sarà mai con te.

    Commento da parte di una persona partecipe, anche come suo ambasciatore e postino virtuale,
    nel vedere il risultato davanti a me...:
    .... la mail di  K. .... Direi impressionante. Da quando .... scrive via computer, nonostante io sia l’ambasciatore e postino virtuale dei suoi messaggi, non sono affatto curioso di leggerli.
    Non provo particolari sensazioni anche perché mi sembrano “normali” per chi è stato addestrato ma non riesco a riconoscere in K. la capacità di metterli all’opera. Non ho assolutamente idea di cosa possa significare realmente (nel senso di cosa si prova). Avevo un atteggiamento in passato che voleva essere comprensivo nei suoi confronti e forse lo era nel senso di vicinanza oggi non so.....
    Io non capisco invece come possa tirare fuori una lettera come quella che le ha scritto e poi apparire ai miei occhi (ma potrei sbagliarmi) assolutamente tranquilla, come se quello che scrive non fosse accompagnato da emozioni.
    Posso capire che un addestramento che deve fare di una persona un killer (?) o una spia o chissà cos’altro delle emozioni non sa che farsene anzi, ma vedere il risultato davanti a me... o forse le contraddizioni di una persona di cui credo di aver conosciuto i risvolti assolutamente “umani” e qualcos’altro che non so definire.


    Le precedenti descrizioni sono efficacemente "crude", ma questo finale può ancor meglio far capire la verità effettiva di situazioni che vengono per lo più negate e derise con costante pervicacia malevola, partendo sempre da sogni, non perché "irreali" ma proprio al contrario - come viene detto in fondo - per evitare gli intralci dati dalle emozioni coscienti:

    ... Ci salutiamo, il cugino si dirige verso la porta d’entrata [del bus] ma, ritorna in dietro ed ha un’espressione triste in volto. Quando è a pochi centimetri da me apre la mano e mi consegna un medaglione d’argento ed il gesto è seguito da questa frase: “Ciao Monkey, perchè questo è il tuo nome vero!?”. Guardo l’oggetto della verità ed effettivamente su una delle facce c’è scritto quel nome, un nome che riconosco appartenere a me e che  contemporaneamente fa apparire il mio nome anagrafico “falso”.
    Note: Rovescio della medaglia.
    • Incapacità di distinguere il vero dal falso.
    • Segreti (cose da non dire ) .
    • Monkey (scimmia ), è stata la prima persona che hanno fatto entrare nel mio cervello. Dovrebbe essere una sorta di tutto fare , oppure la “chiave” per poter accedere ai miei multipli,  un  “pass” .
    • La parola d’ordine .
    Mi è venuto in mente un disegno (oppure era una foto ?!) rappresentante appunto tre scimmiotte  ed il messaggio era:

     - Nob vedo, non sento, non parlo.”
    La scimmia che non vede ha le mani sugli occhi, ecc. ecc.
    Volevo infine aggiungere che quando scrivo dei miei multipli non lo faccio con superficialità , ma semplicemente come un dato di fatto, un qualcosa che purtroppo, per ora, fanno parte di me. Prendendone atto vado avanti cercando di arrivare il più vicino possibile al bandolo della matassa …e non è semplice. In questo preciso momento ho una immagine nella testa, una bella cipolla bianca , ma devo dire che anche un carciofo può servire come esempio. Ho imparato che se non puoi sfuggire ai tuoi “guai “, ti conviene affrontarli , con calma, senza rabbia e rancore. A volte la rabbia ed il rancore sono solo di intralcio e frenano i ricordi

    19.05.2006e con commento verbale:
    E' come quando una spia viene interrogata e non deve/può rispondere...)
    Anche oggi mi sento ubriaca e fuori dal mondo. Un alieno in terra straniera, dove le persone sono cose che si muovono caoticamente senza una meta apparente e gli oggetti (semafori, tavolini dei bar , edicole, chioschi e quant’altro) sparsi qua e la, sono visti come lontani e “ fuori dal tempo e dallo spazio “. Cammino quasi ciondolando e lo sguardo fa fatica ad andare oltre l’angolo… Il corpo si muove per inerzia ed il cervello è in tilt, come se non capisse cosa deve fare in questa nuova circostanza. La circostanza è : - Non essere in allarme, sono io. Già! Io chi? Io, proprio io! Purtroppo il mio cervello sembra quasi non riconoscermi come sua unica proprietaria, anzi, pare proprio non sapere della mia esistenza. Allora è il mio cervello che nel mio corpo si trova in terra straniera!!! Lavorano separatamente e quando si tratta di muoversi all’unisono fanno i capricci, ognuno va per i fatti suoi ed il risultato è il ciondolio. Mi sento leggera, incorporea. Tutto sembra nuovo e abbastanza divertente, eppure sono così lontani, lontani che quasi soffro, più soffro e più gli oggetti e le persone si allontanano da me e diventano inafferrabili. Loro però a dispetto di me sono concreti.
    Spero di essere stata chiara, Lei sa quanto tengo a non essere fraintesa.
    Commenti successivi - 13/06 /2006:
    Oggi sono in fase “ addormentata “, il complesso di inferiorità è particolarmente sentito e pensare di essere stata addestrata ad essere un “giocattolo sessuale“ non aiuta certo a diminuirlo, semmai il contrario. Rabbia? Direi di no , frustrazione e sbandamento si.
    ...  I contrari. Una vita fatta di “normalità“, contro una vita “fuori dalla norma“, una sotto vita o una vita sopra le righe. Bambini che non fanno i bambini , bambini trasformati in “animaletti“ da combattimento oppure in cavie da laboratorio.
    Bambini svuotati della loro personalità e riempiti di altri pensieri, di altre storie, di altri cervelli .
    Sono pensieri di guerra e storie di morte ed ai pensieri seguono le azioni e nascono le storie, “storie“ che non si possono narrare per paura di non essere creduti, di passare per bugiardi. Gli adulti sanno essere molto spietati, ma  se diamo ad un bambino solo e disperato una ragione di vita e lo convinciamo che “si può fare“ … "tutto si può ,basta volerlo“ … Lo carichiamo di odio e di grande fiducia in se stesso, basta dirglielo con un tono gentile e accomodante, mentre lo picchiamo selvaggiamente utilizzando mani e piedi … La fiducia in se stesso verrà dal fatto di essere sopravvissuto e che niente e nessuno potrà mai ferirlo, ucciderlo …
    E’ chiaro che il bambino si è trasformato in qualcosa d’altro, ed è quel qualcos’altro che deve farci riflettere e preoccupare.
    E in data 10 settembre 2006 ecco la rivelazione dell'origine di tipici, improvvisi, sgradevoli comportamenti: così si manifesta la raggiunta attivazione dell'addestramento a cui era stata sottoposta,

    Pare ci sia un'altro cervello che era ben nascosto e per chi sa quale fortuita circostanza è emerso come un'isoletta. A differenza degli altri, questo non vuole saperne di ritornare "ombra", ha preso il sopravvento ed il mio corpo sembra incapace di rigettarlo, pur sentendolo parte estranea. Mi fa stare molto male. Una rabbia cieca che parte dalla pancia mi investe e a stento riesco a controllarla, dopo solo stanchezza e nebbia.
    Capita spesso che mi incanti, come fossi in trance e in quell'attimo io sparisco e così anche i suoni e tutto ciò che mi circonda, al ritorno ho come l'impressione che il tempo si sia, per un lasso di tempo breve, fermato. In quel lasso di tempo dove vado a finire?
    Il cervello-isola è il caos, istinto puro, pura cattiveria, dotato (se così si può dire) di fascino e intelligenza matematica. Lui esiste per i fatti suoi, pare che non abbia bisogno di nessuno, sa esattamente cosa deve fare e perchè! E' un buon organizzatore , solitario è capace di portare a termine il compito che gli è stato assegnato con ferocia e determinazione. Le "missioni" o "incarichi", li prende molto sul serio, lavorando di intuito, fa si che il bersaglio venga eliminato ...
    Pare che io non abbia una serpe in seno ... è più su !!!
    Speriamo di riuscire a tenerlo a bada.
    Per ora è tutto.
    Da considerare come riferimenti:
    per le uova di scimmia vedi sopra.
    Monkey (scimmia ), è stata la prima "personalità" che hanno fatto entrare nel mio cervello; per le "puzzole" potrebbe essere signifcativo il fatto che chi scrive fa collezione di coleotteri, ed è terrorizzata dal sentirsi "inseguita" da "animaletti"
    Sono investita da una pioggia di animaletti, sembrano piccoli scorpioni o gamberetti
    07-01-207 Sogno
    Nel mio sogno compaiono tanti animali, direi animaletti. Sono sul balcone verandato ed ho in mano una piccola busta bianca di plastica che riempio delicatamente di piccoli di scimmia...
    I cuccioli sono davvero microscopici e li depongo uno sull' altro sino a formare due strati , facendo attenzione che ogni piccolo possa respirare. Operazione ripetuta almeno una volta .
    Poi in un' altro sacchetto con le stesse caratteristiche di quello precedente e con le stesse modalità l' ho riempito di "uova di scimmia". Mi sono domandata:
    - chissà che fine faranno?
    le useranno per gli esperimenti ...   ( ? )
    In casa ho trovato una piccola puzzola, talmente piccola da non esistere in natura, tutta nera e con la caretteristica stria bianca sulla schiena, era in compagnia di un' altro animaletto identico alla puzzola, ma senza la stria. Erano lucide e nere, alchè mi è venuto in mente un vecchio sogno riguardante una pentola sul fuoco piena di latte con una enorme vespa nera e lucida che veniva fuori ed era pulita.
    I due animaletti li ho depositati in una grande gabbia per criceti ed oltre a loro c'erano piccolissimi cuccioli di cane, piccoli topini, piccoli di scimmia. Ora che ci penso, erano così piccoli da poter essere dei feti di pochi giorni, credo.
    Sul terrazzo della casa ho trovato due cani labrador, finiti anche loro sul balcone verandato.
    Però i due cani tendevano a scappare e ad andare sul terrazzo per mettersi uno di fronte all'altro e guardarsi. Forse non avevano bisogno di essere tratti in salvo?!
    Ma i cuccioli li stavo davvero salvando?
    Pensieri sparsi:
    ho sognato [il gatto] Pino , credo che sia morto. In vita l'ho trattato malissimo, eppure in sogno era contento di vedermi (la forza dei sensi di colpa !).
    Alla base molte volte ero in disaccordo con quello che facevo e quello che dicevano le persone a cui la mia vita dipendeva. Sapevo che seppur in disaccordo a loro non interessava certo il mio punto di vista e dal canto mio facevo di tutto per non soccombere. Era un tira e molla continuo, coscienza contro sopravvivenza. Colpire per non perire.
    Forse il fatto di non avere stretto amicizia con gli altri bambini mi  ha protetta dalla responsabilità pesante che venissero fatti fuiri a causa mia. Vigliaccheria? Può darsi. Non ricordo di averci neppure provato a stringere dei rapporti con loro, tanto a che sarebbe servito? Nessuno sapeva che cosa ne sarebbe stato di noi, per quanto mi riguarda eravamo dei morti viventi Eppure sentivo quei bambini vicinissimo a me e quando mi rendevo conto che qualcuno di loro mancava all' appello e che non lo avrei più rivisto, la disperazione più nera e l' ansia incombevano su di me per poi ricadermi addosso come un grosso masso. In fondo a pensarci bene non c'era bisogno di essere amici, bastava uno sguardo e capivamo chi sarebbe passato e chi no ... Eravamo tutti nella stessa situazione di pericolo.
    Pensavo alle interrogazioni scolastiche: studiavo , eppure quando mi trovavo alla cattedra mi assaliva un'ansia tale che dimenticavo tutto e non riuscivo ad emettere nessun suono. Il terrore puro. Quando poi l'argomento riguardava la tecnologia (computer), il cuore iniziava a battere all'impazzata e avevo delle vampate di caldo tali da respirare a fatica.
    Tutte cose che provavo all'interno, mentre esternamente parevo tranquilla.
    Avevo paura di imparare. Imparare per me equivaleva a togliere la vita, ad uccidere.
    La matematica , la fisica e la chimica avrebbero potuto "insegnarmi" in maniera subdola, attraverso segni o simboli che sarei riuscita a codificare solo io, ad eliminare senza lasciare traccia o indizi ... Pazzia? Disperazione.
    Vedevo gli altri andare avanti, mentre io non riuscivo a spiegarmi i continui blocchi mentali e fisici e restavo indietro.Tutto mi era estraneo e tremendamente spaventoso. IO ero altro da ME.


    Eppure all'esterno non trapelava che ben poco. Eppure almeno alcuni di questi bambini per determinati periodi conducevano anche una vita in apparenza "come gli altri". Ma non veramente "come gli altri", poiché NULLA doveva trapelare di quanto nella loro altra "vita" accadeva: e così - ancor ora nel ricordo - per un altro "sopravvissuto" veri terribili incubi non erano le interrogazioni "tecnologiche", ma i "temi liberi" ed ancor più le interrogazioni di Storia.
    Ed ecco la svolta che verrà ripresa nel file completamente rinnovato Esperimenti medici e ostetrici

    Morte dell'anima
    Mi sento molto strana, ho la nausea, insomma non mi sento tanto bene.
    Ieri ho provato a disegnare un bagno, uno qualsiasi… partendo dalla vasca da bagno, continuando con il lavabo e apposita specchiera, terminando con i due sanitari (bidè e tazza). Niente! La stanza da bagno era nella mia testa, ma sul foglio da disegno non sono riuscita a materializzarla.
    Bagno = buco nero, tracollo, ansia sparizione trasformazione, automazione, anafettività, lavoro, preparazione, bianco, aspirazione (risucchio), cattiveria calcolata, bravura metodica… tutte cose che non sento mie, cose aggiunte o caratteristiche personali esaltate, portate all’estremo.
    - Mie e di qualcuno d’altro. La domanda è sempre la stessa:
    - Di chi?
    Sono io a stare male o l’altro? Tutto mi appare lontano, senza tempo e spazio, le persone sono eteree, mi passano vicino e non le sento, come se fossero dei morti viventi, delle ombre  e anch’io mi sento un fantasma. Nel bagno mia madre ha cercato di uccidermi, in quel bagno… ma evidentemente c’è un altro bagno che mi fa molta paura e dove ho lasciato ciò che ero per risvegliarmi completamente trasformata, diversa… e non mi riconosco più!!!
    Provo a ricordarmi come ero quando avevo un anno di vita… ma era tanto tempo fa, prima che il bagno cancellasse tutto e mi  svegliassi a nuova vita. Penso di essere morta tante volte e per ogni risveglio c’era una sorpresa nuova accompagnata da tanti punti interrogativi.
    Cambiamento = trasformazione. Trasformazione = allontanamento dalla vera me stessa.
    - Credo di essermi persa.


    E qui riportiamo un completamento riguardante un'altra persona implicata a suo tempo molto più profondamente nell'Organizzazione:
    Pa., al contrario della sorella, parla, ma solo di cose banali, cose di tutti i giorni, come ad esempio il lavoro, le vacanze, il cibo, etc.
    Interloquisce con una persona alla volta, cioè, se parla con me guarda solo me. Gli occhi sembrano fissi e spenti, non c'è guizzo di vita, pare imperturbabile, niente e nessuno la spaventa come fosse priva di coscienza, totalmente anaffettiva.
    Ne sono rimasta turbata.
    Ho avuto la netta sensazione di avere accanto una persona "svuotata" e "riempita", come un tacchino farcito (mi scuso per l'esempio). Un automa che reagisce solo agli impulsi programmati, quindi schematica e molto, molto rigida. 
    Eppure quando abbiamo parlato dei nostri rispettivi gatti (animali) (*), qualcosa in lei è scattato   si è accesa una lucina, era interessata all'argomento e "la vita" ha iniziato a scorrerle nelle vene ... magari è stata solo una impressione, ma sono sicura di avere sentito Pa. animarsi. Poi mi sono resa conto che stava "parlando"di se, si stava facendo i complimenti, era contenta di essere un gatto ed i gatti "sono così, fanno queste cose" ... uccidono gli uccellini e se li mangiano perchè sono dei cacciatori.

    Premessa: L. e famiglia hanno una gatta di sei - sette mesi e qualche giorno fa ha cacciato un uccellino e poi se lo è mangiato.
    Per tutta la serata Pa. ha avuto una voce fastidiosa, ma è cambiata quando abbiamo iniziato a parlare di gatti. Miagolava meno ed il corpo era in movimento.
    Es: all'inizio encefalogramma piatto, con l'argomento gatti avremmo visto nel fantomatico encefalogramma dei picchi!
    Sogno e considerazioni del 28 ottobre 2007:

    Una bimba appoggia la testa sul mio seno, una, due, tre volte e poi improvvisamente si stacca e guardandomi dritta negli occhi con aria di chi sa quello che sta facendo, mi dice: "comunque non mi piaceva il tuo accarezzarmi la testa ...".
    Già, io ero in piedi e la abbracciavo e nel mentre le accarezzavo la piccola testa. Ci sono rimasta male non tanto per ciò che mi aveva detto, ma per lo sguardo furbo e cattivo rivoltomi ... infido, mi stava studiando e pareva avesse capito chi si trovava davanti. ...
    La bimba sicuramente ero io, forse una personalità. Aveva uno sguardo che metteva a disagio e scrutava, scrutava ...
    Ricostruire, ricostruire, cercare di ricordare. Mi sono chiesta più volte come mi vivono le persone che mi conoscono e quelle che mi hanno conosciuta. .. Sono stanca e scoraggiata, ogni volta che vedo delle possibilità, qualcosa o qualcuno mi mette i bastoni tra le ruote e mi sembra di ritornare indietro e devo fare un enorme sforzo per rimotivarmi.
    Dal collegio in poi mi sono stati RUBATI i miei no, i miei NON HO VOGLIA, i miei PENSIERI PRIVATI, i miei affetti e le mie QUALITA' che hanno trasformato in armi non convenzionali e mortali. Sono stata rivoltata come un calzino e TRASFORMATA in animale da combattimento. Da BAMBINA sono stata "cambiata" in un essere a me del tutto sconosciuto. Un corpo solo con 100 teste ed ognuna di esse ha volontà, pensieri e atti propri e tra di loro NON SI CONOSCONO !!!  Avete idea della confusione che crea tutto ciò?!!
    IO DOVE SONO? ESISTO ANCORA O SONO STATA DEL TUTTO CANCELLATA? IO NON SONO UN DEMONE, NON NASCO DEMONE. Sono stanca, molto stanca. La verità per me è un fatto di PANCIA! In fondo è da lì che la mia ribellione è partita e forse la bambina del sogno E' LA VERITA' IN PERSONA che si accorge che la mia "dolcezza" è fasulla, mi fa sapere che lei sa, mi critica, mi dice esplicitamente di smetterla di essere mite, docile e lo sguardo che usa è sincero ed è il mio quando SENTO che L'altro subentra ed assume il controllo del mio essere INTERO (corpo e mente). Sono io la fasulla e non la bambina, perchè io sono il risultato di continue manipolazioni. La bambina è rimasta tale, come lo è la verità ed i fatti, bisogna assolutamente liberarla dalle sovra strutture in cui è stata imprigionata e che a distanza di tempo sono diventate macerie. Spero di riuscire a ritrovarmi. Lo spero proprio,
    (*)E queste ultime considerazioni terminano con un commovente appello personalizzato:
    Per favore, dica al Sig. F. di non mollare è importante.
    Attualmente Pa. sta faticosamente emergendo dalla condizione descritta sopra; mentre il testo della testimonianza del 28 ottobre veniva scritto - senza saperlo - proprio durante una grave crisi del Sig. F. del "commovente appello".



    E non si tratta di situazioni geograficamente delimitate: queste "situazioni" italiane rispecchiano pari-pari quanto scritto nei classici testi Americani (Lauren Stratford, Carol Rutz, Kathleen Sullivan ecc.) e in quelli Belgi: vedi

    Silence on TUE des enfants

    Régina Louf  Silence on tue des enfants. Voyage jusqu'au bout du réseau Editions Mols, 1998  - Ora in corsoi di traduzione in italiano.

    (E' molto importante la lettura del documento: Communiqué de l’avocate de Mme Regina Louf (6 mars 2004)





    In Belgio i bambini protagonisti/oggetto di queste "situazioni" venivano distinti in "cacciatori" - addestrati ad uccidere" e in "lepri", mentre in Italia rispettivamente in "gatti" e "topi".
    Incrociando le testimonianze: dai ricordi degli italiani viene data conferma ad un passaggio controverso della deposizione - Témoin X - di Régina Louf: il termine arbalète che le veniva contestato come errore linguistico (="pistolet"?) nel passaggio dal fiammingo al francese, indicava invece esattamente la balestra (definita anche arma del diavolo): secondo lucide testimonianze quest'arma veniva fatta usare dai bambini di meno di dodici anni, che poi da più grandi avrebbero usato le pistola (pistolet).
    Ma - come già ribadito anche in molti altri files/capitoli - la "situazione Belga" è soltanto emersa e anche casualmente come la punta di icebrg di qualcosa di ben più vasto e INTERNAZIONALE: anche questo file verrà pertanto
    REVISIONATO E MIGLIORATO per riassumere tempestivamente le novità del sito segnalandone i files nuovi o completamente modificati, corroborati con illustrazioni incontrovertibili. Da tener costamente d'occhio quindi gli aggiornamenti dell'argomento ostilità contro l'infanzia e medicina; nonché le continue nuove precisazioni della terribile testimonianza italiana - in /testim.htm, in /warn-internat.htm, in /guilt-free.htm - ora anche allargata con le testimonianze e illustrazioni di PRIMA MANO di gravissimi esperimenti ostetrici su bambine anche molto piccole e di esperimenti pseudo-medici sui bambini già utilizzati nei circuiti pedo-pornografici. Vedi anche gli aggiornamenti - in italiano - di /superstition.htm

    E in Italia?
    Dintorni di Torino Anni '56-' 70
    .

    Mi ricordo la vergogna del mio corpo...
    confronto tra tre età...
    In queste tre fotografie si può notare l'impressionante cambiamento delle gambe del bambino a partire dall'età di un anno e mezzo - normale - al continuare dell'ESPERIMENTO negli anni successivi: a cinque anni quasi lunghe come quelle del padre (!). Cinque anni dopo fratello e sorella sottoposti -  malamente sopravvissuti - al medesimo esperimento. / Child at one and half year old with "normal" proportionate legs; little boy at five with legs almost long as father's ones; brother and sister respectively at their ten and seven showing the progression of the "experiment".)
    Da notare la "sfacciataggine" di fotografare questi orrori non in un Lager ma in un contesto familiare di apparente assoluta normalità. / To be noticed the shamelessness to photograph these horrors as normal family life situations.
    Cammino rigido... Il respiro manca e sento la morte vicina. Trovo difficoltà a pensare che è roba di allora. Mi rendo conto che tutti si preoccupano che capiti qualcosaa di brutto - per loro non per me. Questo lo sento nell'aria...
    appunti estemporanei di prima mano...Mi ricordo la vergogna del mio corpo che coprivo anche in estate. Mi rendeva timido con gli altri.
    Nonostante quello che mi facevano li volevo vicini perchè usavano parole dolci. Mi chiamavano "franco-bollo" per i miei lividi. I muscoli [
    fino a diciotto anni] non erano ben formati. Ancora oggi ho caviglie deboli e plsi delicati. La paura della puntura sin da adulto [non erano iniezioni "normali" ma una sostanza molto densa veniva inettata con un ago molto grosso - un "tre-quarti"]
    La paura dell'ospedale era loro e l'hanno trasmessa a me....
    - "Dobbiamo fare "questo", tesoro, facciamo presto, stai bravo, gioia porta pazienza..."
    dicevno zia N. e M. [mentre commettevano anche altri abusi - "osceni" e praticamente "chirurgici" - sul bambino di quattro anni. Inoltre, mentre lo scritto è in "prima persona", la testimonianza orale parla di "decine di bambini" a cui venivano praticate le speciali "iniezioni"]

    seconda serie di appunti...



    Nella scritta non compare un particolare importantissimo detto invece a voce:
     - Noi bambini - decine di bambini - dovevamo continuare a camminare...



    Un disegno tratto dalla testimonianza grafica - parziale, iniziale e per la maggior parte inedita - della già citata "sopravvissuta" italiana:

    casco



    (sarà una prova di simili "avvniristiche" tecnologit?

    Office of Law Enforcement Technology Commercialization


    (elettrocardiogramma? ECG?
    luce bianca - musica tipo spot - copricapo con voce di fondo - frasi capo o frasi capitane....


    DOVE SONO ADESSO?
    dove sono adesso gli uomini e le donne che ricordano cine-prese e video-camere come strumenti del terrore, gli uomini e le donne che da bambini erano stati involontariamente "iniziati" in diabolici traffici organizzati, vittime di odiosi crimini contro l'umanità? Perché tanta attenzione CONTRO chi guarda i films pedo pornografici, perché tante cautele dirette aproteggere i minorenni da questa fruizione? Perché nessuno si chiede invece DOVE SONO ADESSO i bambini presentati in questi filmati?





    (Ora adulta e in via di guarigione: nella pagina Consciousness and memory del sito Bambini di IERI=adulti di oggi.Adulti di oggi->adulti di DOMANI si trovano sue personali attuali citazioni e suggerimenti.) Madwoman of Shaillot: a tredici anni "usata" come "protagonista" di feroci rituali sessuali ineggianti ai Cavalieri della Tavola Rotonda. (...flaxen haired heroines of  English folklore and poetry The Lady of Shaillot, Guinevere, Fair Rosamond, Shakespeare’s Ophelia...)









    WHERE ARE THEY NOW
    Men and women who remember cameras as tools of terror are, as are all souls who have been unwitting initiates into organized evil, victims of heinous crimes against humanity.  No one can change what happened to them, but there are probably many who would want the world to know that they were tortured and forced to 'star' in CP as children and that they survived. Children in pornography is a common theme in survivors' accounts  of  incest,  cult and ritual trauma, clergy  abuse -- about any  kind of sexual abuse one can imagine.  Much attention has  beengiven to  catching viewers and suppliers of  CP  and to keeping children from view in pornography on the Web.  But no one in the mainstream media, now saturated with accounts of  cyberporn arrests, convictions, and abductions, is asking an important question about the survivors  of  CP.
    E non solo negli Stati Uniti e Canada ma anche in Europa:
    (Ora adulta e in via di guarigione: nella pagina Consciousness and memory del sito Bambini di IERI=adulti di oggi.Adulti di oggi->adulti di DOMANI si trovano personali attuali citazioni e suggerimenti dell'autrice del testo sotto riportato.)

    What being a mind control survivor means....
    Carol Rutz asked for statements, even anonymous ones, for Wanda Karriker to present to Congress about what being a mind control survivor means. This is my answer... probably written too late but I was afraid to write it.       
    ... What it all I means is that instead of just being betrayed by my parents and grandparents and aunts and uncles, I was chosen to be betrayed by a larger protector still, agents of my own government charged to serve and protect...It means that when somebody is executed, I, who was "mock executed" as a 13 year-old child, feel like it is happening to me all again, and if I can't avoid knowing, and it is a prisoner I know something about via news and reading (... I forgot his name from Oklahoma city but have heard he was a mind control victim), then I go through the hell of waiting out the night with him at a deep emotional level... feeling the ultimate betrayal of t he social contract... I wonder if my mommy will be broken hearted and how it will feel to have a real doctor put a needle into my arm and honestly kill me... and then to be on the cover of the national enquirer or star dead.
    It means giving money to the president's campaign... a pittance... and then crying because I know that people who gave a hundred dollars got White House Christmas cards and I didn't.. And crying again when I write this... even knowing they were from the National Committee and not really the President and his wife, my age but seeming like a kind national mommy and daddy. 
    It means working every night and day for my healing, working harder than others because of orthopedic problems that were probably created by my abusers... and not receiving a penny for it.
    It means having one vote but feeling I have no voice at all.
    It means having to remember awful truths that, if they were to come on tv, I would run from the room or turn them off if I could get to the remote fast enough.
    It means still loooking for a career when others my age are enjoying grandchildren.It means having to learn to feel and having to learn to have a body... an aging one.
    It means always wondering when somebody hurts me if they really meant to do it.
     It means wondering if god is mad that I can't be with my parents in their old age.
     It means crying for them and for who they could have been and still knowing what they did.
    It means fearing that my medicaid will be taken if anybody finds out I am remembering.
    It means fearing dying old and alone with nobody to care.

    t means fearing that I will be able to work a little but not enough to support myself and having the rug pulled out from under my Government benefits, which I heard are figured at about 60% of poverty. It means occasionally hitting the floor, because some idiot somewhere trained me that I was going to be shot through a window and I should hit the floor to dodge the bullets.
    It means always wondering... when the tv shuts off mysteriously or when anything electronic that I touch malfunctions is it just an accident or is somebody out there somewhere who doesn't want me to draw pictures or write poems or take a walk in the woods. Somebody who is threatened by the happy moments of a citizen who grieves herself to death whenever she sees anybody in pain... whether it's a Government official, a puppy, a sick old person or a child with cancer... it all happens to me.
    Maybe it means having a kindness in me that is far beyond that of most other people because of my empathy brought about by what happened to me... and then being powerless to ease their pain because I can't go to school to be a doctor or a therapist as I always wanted to be.
     

    The grandfathers' club
    : Arthurian connection and round table Knights / Il club dei "confratelli del nonno":
    Riti della Saga di Re Artù e dei Cavalieri della Tavola Rotonda
      
    Un altro passo di testimonianza personale:   
    what is double bind programming... forcing the child (or maybe adult) to choose between two evil or harmful alternatives. Often there is duplicity involved which even a young child can sense. There is also an emotional tie usually involved plus a threat to life or safety, so fear is exploited.

    La parte-vittima e il "sentirsi parte in causa come persona"

    Scrivo queste considerazioni per me importanti e frutto di esperienza. Vorrei che si intendessero queste parole non come un riferimento a un caso specifico, ma le si guardasse in senso più ampio. E ci si ragionasse su.
    Da subito nella mia esperienza con X., ho notato un parte della sua personalità diversa (NON sto parlando di multipli). Quella parte era morbosa, aggessiva, e allo stesso tempo seducente. E compariva una volta ogni tanto anche in modo fisico (il volto diventava più giallo, le occhiaie più scure, gli occhi più opachi). Le mie gambe lo capivano ancora prima della mia mente!
    Solo da poco tempo, però, è come se stessi iniziando a capire qualcosa di più. Quella parte che io tanto detesto, è in realtà la parte VITTIMA! Ho dovuto guardare in me e accorgermi di una serie di cose: non solo stimolava la mia rabbia, mi provocava, ma paradossalmente era seducente. Era quella che invitava in modo strano alla sessualità. In quei momenti mi sentivo attratto sessualmente come non mai! Com'era possibile? Negare quella parte, lottare contro di essa è stato del tutto inutile. 
    Ma in due occasioni recenti quella parte si è come "spenta" e ciò è avvenuto nel momento in cui io, non l'honé negata, né allontanata, mal'ho RICONOSCIUTA come VITTIMA e non come altro (o come effetto).
    Scopro così, in modo empirico, che la vittima non è "oh poverina"... La vittima è la parte più simile al criminale che l'ha abusata o torturata. E' quella che parla come lui, che agisce come le hanno insegnato o come ha imparato a comportarsi DI CONSEGUENZA per sopravvivere o, più semplicemente, vivere. Coccolare la parte-vittima è fare una carezza ad un criminale.
    Quella parte è da affrontare ben sapendo con chi si ha a che fare, quando possibile. Io ho parlato con lei, le ho indicato le PAROLE che lei usa SEMPRE, le modalità che adotta e ha capito o deve capire ogni giorno di più che con me non attacca. L'ho vista e la sto mettendo allo specchio. NUDA. Se inizio a vederla io, la vedrà anche lui.
    E la parte di X. che la conosce, che la vive sente che la maschera non serve più. Che è alla luce del sole. E il criminale quand'è scoperto deve scappare. E nel giro di pochi istanti, quel qualcosa scompare e anche FISICAMENTE.

    Ed ecco un'altra testimonianza:
    Io, nonostante XX dica che sono poco attento, so riconoscere quando è sincera, quando è lei e nessun altra, quando non interpreta o manifesta qualcuno che non è lei. Il problema è che a volte sembrano cambi repentini a seconda delle situazioni che si presentano e quindi dosorientanti.
    Potrei per esempio dire che in automobile cambia radicalmente, dà sempre l'impressione di avere una meta ben precisa da raggiungere nel minor tempo possibile ed è molto aggressiva e polemica come se chiedesse "pista". Questa cosa mi innervosice molto e non mi sento sicuro.
    Anche a proposito di quello che ha definito una sorta di chiarimento avuto con me al bar, devo aggiungere che ad un certo punto il tono emotivo e salito e di molto, si è fatta di nuovo aggressiva ma in modo diverso come se a quel punto l'obiettivo fossi io, ma non io, ma il suo dirimpettaio, chiunque fosse. Anche in quel momento ho temuto perché avevo la sensazione che una parola sbagliata l'avrebbe fatta esplodere.
    A casa poco dopo avermi salutato è uscita senza più guardarmi, di corsa, un cambiameto anche lì, nell'arco di un secondo; non ho saputo cosa può essere successo perché non ho pù avuto modo di parlarle.
    Aggiungo una cosa di cui però vorrei una conferma da parte sua. Quando penso al passato di XX e non intendo, a questo punto, le vicende disumane ma la sua vicenda "umana" legata alla campagna e alla sua famiglia di origine mi viene in mente il libro "Nè leggere nè scrivere". Mi viene in mente, perché, ho notato che con persone che provengono da esperienze umane simili (per esempio con molti dei pazienti della"Associazione per le protesi dentarie gratuite" e del dormitorio, ma non solo, con i gatti per esempio) è capace di instaurare una comunicazione, uno scambio, che a molti sarebbe impossibile. In quei momenti è pienamente lei. Sembra quasi che le personalità siano state create proprio per annientare quella capacità di sentire e comunicare che poi sono aspetti che la rendono la persona di cui mi sono fidato sin dal primo momento.
    Quello che Pasolini andava tanto cercando e spiegando con la cultura lei lo conosce profondamente ed è un linguaggio che si è perso: mi verrebbe da dire che è un patrimonio enorme che vale più di mille lauree. Forse la vera "lotta" sta proprio lì. E' anche vero che il condizionamento avuto dev'essere stato così forte e violento e magari falsamente gratificante che tornare a quel linguaggio le può sembrare una specie di retrocessione, mentre ho la netta sensazione che per me sarebbe stato nel tempo giusto un'apertura gioiosa verso la vita.

    In un certo senso usto che segue è il reciproco delle testimonianze precedenti; ma, con il riconoscimento del "conflitto interno straziante", diviene anche una prospettiva di apertura verso il raggiungimento dell’importanza di alcuni aspetti della vita delle persone e il superamento della chiusura magarri ostile verso tutto quanto non investe la sfera privata, il proprio passato o le cose vissute personalmente.
    Rimandiamo al link su di un altro sito (e ai relativi capitoli in italiano e in inglese dei libri derivati dal sito) per la discussione sul tema del "mercatino dell'usato" che caratterizza e impoverisce e deteriora ogni esistenza che non abbia oltrepassato lo scoglio dei "transfert": l'essere cresciuto come i genitori mentre dentro la vera identità soffocava poco per volta, dentro un'impostazione familiare di superficialità, indifferenza, egoismo indirizzata al disinteresse verso l'ALTRO e verso qualsiasi cosa non riguardi la propria piccola sfera privata, eventualmente alimentando soltanto il continuo dubbio che c'entra con la sincerità e la falsità.
    Mi dispiace perché ho come l’impressione di capire l’importanza di alcuni aspetti della vita delle persone solo se in qualche modo investono la mia sfera privata, il mio passato o le cose che ho vissuto. Come se riuscissi a capire solo ciò che fa parte della mia esperienza e non ritenessi importanti invece aspetti, magari per me secondari, che possono essere di primaria importanza per altri.
    Ho pensato a quello scritto a proposito del fatto che va riconosciuta nella vittima la sua paradossale affinità con il carnefice. Quanta di questa incapacità di riconoscere la complessità, le paure, i desideri, di un’altra persona, sono caratteristiche, per così dire, familiari? Quanto assomiglio io a mia madre? O quanto c’è di mio padre nel voler rimanere fuori da certe vicende? Sarà per questo, ma oggi ho visto me stesso e i miei due amici come tre unità distinte, mentre solo prima era come se fossimo una grande massa indistinta (soggettivo chiaramente). Con una in particolare questa sorta di fusione era decisamente più evidente prima mentre dopo eravamo tornati due persone e la sensazione di forte solitudine provata tornando verso casa mia me lo ha confermato. Ma forse era anche questo che non volevo? Non volevo tornare a sentirmi parte in causa come persona, come vittima, come possibile carnefice, come bambino ed in definitiva come essere umano? Quel iniziale disinteressamento era esempio di quella superficialità che ha caratterizzato la mia famiglia e che io ho ereditato: quello che per loro non era importante hanno fatto in modo, non riconoscendolo, che non lo fosse nemmeno per me.
    Per quanto tempo sono stato uguale a mia madre? Per quanto indifferente ed egoista come mio padre? Ecco allora i conflitti strazianti: non mio padre o mia madre in quanto tali ma l’essere cresciuto come loro mentre dentro la mia identità soffocava poco per volta. Se non sapessi delle personalità, se non fossi venuto a conoscenza di questi aspetti, mi sarebbe comunque rimasto qualche dubbio che avrei liquidato con qualcosa che c'entra con la sincerità o la falsità.

    ... a cui far seguire ed avvalorare con descrizioni letterarie e film:

    (Una nota di speranza attraversa però l'amaro pessimismo di questi libri, ponendosi contro la falsa pretesa di una falsa felicità: il pensiero e lavoro in paralleo di e con la moglie: Laura Archera.

    The ever present common denominator that impressed her were the problems in human relations and the vast amount of avoidable unhappiness with which people are affected. An even more complete reflection of her innovative thought was the founding in 1977 of Our Ultimate Investment (OUI), a non-profit organization dedicated to the nurturing of the possible human. The predicament of the human situation, she says, begins not only in infancy, not only before birth, but also in the physical, psychological and spiritual preparation of the parents before conception.


    Gaslighting - How to Drive Your Enemies Crazy by Victor Santoro,
    (Vedi anche dello stesso autore Victor Santoro: 21st Century Revenge: Down and Dirty Tactics for the Millennium)

    Il titolo Gaslight deriva dal famoso film di George Cuckor - 1944
    (in Italiano: Angoscia):
    Tratto dalla commedia Angel Street di Patrick Hamilton narra la storia di Gregory Anton, un affascinante pianista che sposa la bella Paola Asquit, conosciuta durante un soggiorno in Italia. Dopo un felice periodo iniziale qualcosa si incrina nel loro rapporto; la bella Paola crede di essere sull'orlo della pazzia in seguito a una serie di episodi poco chiari che avvengono nella sua casa. La donna è sul punto di farsi ricoverare in manicomio quando, con l'aiuto di un detective, scopre la verità. Per questo film Ingrid Bergman ricevette l'Oscar come migliore attrice protagonista. USA, 1944 (vedi recensione di MY MOVIES)
    Vedi anche: No Visible Wounds: Identifying Non-Physical Abuse of Women by Their Men by Ph.D. Mary Susan Miller (Author)

    Dalle testimonianze "personali" o culturali a dati più generali e tecnologici

    Informazioni preoccupanti (e conseguenti elenchi di vittime non tutte sopravvissute) vengono inoltre da dati più generali e tecnologici: ci si chiede ad esempio se si sta tentando - veramente - di "leggere il pensiero" prima che sia messo in atto, non solo nella narrativa come nel film MINORITY REPORT e nel racconto The Minority Report and Other Classic Stories (Dick, Philip K. Short Stories) che ben si prestano a far considerare il tutto come "fantasia". Neppure segrete e non certo mistificate queste "scoperte" sono invece facilmente reperibili nei cataloghi delle Ditte che attuano nel presente e non solo nel futuro queste "scoperte", trasformandole in banali tecnologie industriali, ad esempio come "impronte digitali del cervello":
    RSJ electronics/ nano technologie e Smart Dust Featuring Brain Fingerprinting Wireless MicrosensorsStanford Research Institute) Ma non solo nel presente - più o meno "futuribile" - o in un passato molto prossimo: azioni - e crimini sofisticatissimi - potevano già avvenire in un passato che non risulta poi così remoto:
    Nazi secret Wepons
    2° Guerra Mondiale: Armi nuove e armi segrete
    Le armi segrete del III° Reich
    Armi segrete naziste: tutta la verità
    5 filmati su Mengele
    Mengele nel dopoguerra

    anni 1960anni 1970

    Armamenti statali e grandi organizzazioni? Non solo: ora è già possibile quasi per chiunque costruire e usare il proprio piccolo pezzo di armamentario da guerre stellari ... E' così ben probabile che molte persone - e ben più di quante si pensi - siano state considerate deliranti ed abbiano sofferto NON CREDUTE per le conseguenze dell'uso di apparecchiature "lesive" in mano a criminali o ad incoscienti:
    Ad esempio: al prezzo non certo esoso di 19,95 $ chiunque (!) potrebbe procurarsi il Mind Mangler Insanity Device!!, divertente trucco che strazia la mente fino alla pazzia della vittima-bersaglio. (Battery operated circuit is hidden in the targets bedroom. As soon as the lights go out it emits a burst of high pitch sonic energy every 10 or 30 seconds or so. When the target turns on the light the circuit deactivates making it impossible to locate.)

    Build, Experiment or Use All-New Innovative Ideas and Devices, Many Utilizing As-Yet-Unreleased Technology!Some of the items we carry are DANGEROUS and may be 'ILLEGAL' in your state or country. Information Unlimited is a New Hampshire corporation dedicated to the experimenter and technology enthusiast. Formed in 1974, our highly creative company holds many patents ranging from weapons development - for example: Ultra Power 500,000 Volt Stun Gun, AIR TASER tm ... to children's toys.
    Fino a poco tempo fa si trovava ancora in rete la possibilità attuare un piccolo esperimento: provare qualcosa di simile a un continuamente ricorrente "nitrito" / Till some time ago everyone could HEAR a continually recurring overwhelming whine.
    Republican Convention; the sound weapon appears as a flat gray disc in background
    SONIC NAUSEA? Sonic Devestator? Fumetti di Diabolik?
    Welcome to Shomer-Tec Online Law Enforcement and Military Equipment Catalog (since 1947)
    To place an Order 
    SONIC NAUSEA

    Per chi non ci credesse: chiunque può provare ad ordinare per esperimento con successo e a prezzi ribassati queste apparecchiature, come ha provato a fare un corrispondente europeo ("anche se la Dogana avrebbe dovuto intervenire")
    (ORDER CODE:SN PRODUCT:Sonic Nausea   PRICE: $39
    ORDER CODE:SSN PRODUCT:Super Sonic Nausea  PRICE:$99)
    "SPECIAL INGREDIENTS" NASAL NAUSEA PRIBE $ 11

    E, a proposito di "toys" (=giocattoli), cito - senza tradurre - da una mail di una mailing list:
    This is a program for kids on the Northrop-Grumman website. For those who don't know, they develop new technology for the military and space programs. They work with IEEE Nanotechnology and bioneural programs. I found reports of experiments on children on other sites, and while exploring the Northrop-Grumman site, I came across 'A Place Called Home', and The Supernating Superdudes'. They have a network of these things that all funnel back to Lancaster. Lancaster is a place where many believe the Roswell disk is, and that they are using some tech to experiment on kids to make next generation perps, all in the name of good. If you go to the site, they tell the kids that they are making 'REAL LIFE SUPER HEROES". The games there teach occultic principles and perp type powers. NEW AND EXCITING GAMES AND FEATURES AWAIT YOU AT SUPERDUDES. NET! If you have not been to superdudes.net in a while, you are missing out!
    (Il termine perp sta per perpetrator = persona che commette atti lesivi)
    Explanations by a file of January 22, 2005:Local Perpetrator Groups
    Local perpetrator groups are those groups which carry out the day to day targetting of mind control victims. This page is to present information which we have been able to learn during this several decades long program of covert harassment of innocent people. It is hoped these insights may help mind control victims in their local fight against around the clock, covert harassment. This can start out innocently, but some people embellish their role in volunteer groups beyond the mandate, spurred on by malicious lies about the person being targetted.

    (Da un'altra mail riceviamo però un'attendibile segnalazione di DIFFIDA a proposito di alcune iniziative della International Society for Traumatic Stress studies:
    Dr. Tom Hawkins and Diane Hawkins are providing a seminar on June 13 and 14, 2003 in Austin, TX, entitled Restoring Shattered Lives, on healing and DID, originating in ritual abuse and mind control." "Tom Hawkins (mentioned under the ISTSS information) is a truly bad man. He entraps survivors through Christian teachings and reprograms them.)

    LINKS
    Ecco una serie di siti ricchi di testimonianze private e tecnologiche - da cui partire nella ricerca
    North American Freedom Foundation (NAFF) Advocating for U.S. and Canadian victims and survivors of mind control, torture, slavery, and terror through education and remembrance SMART 's Ritual Abuse Page
    ìMCmailteam




    World Wide MCmailteam Blog
    PART OF THE WORLDWIDE MOVEMENT AGAINST ABUSE OF REMOTE MANIPULATION WEAPONS










    James Henry Graf's Angelfire Home


    Comités Blancs

    Innocence in danger
    Le respect de l'enfant est la clé de la résistance à la loi du plus fort. Portes ouverts sur le net

    genitori ascolto linea



    CIASCUNO DI NOI È STATO BAMBINO,
    MA LO HA GIÀ DIMENTICATO E RITIENE DI ESSERE DIVENTATO INTELLIGENTE SOLO DA GRANDE.
    (from
    GeniAl)ASPI Prevenzion

    Attualità

    Un altro tipo di precisa testimonianza che non verte su danneggiamenti o su abusi subiti fin dall'infanzia, ma su potenzialmente molto gravi fatti d'attualità, personali e - involontariamente - politici di largo respiro, si trova in Artist/Designer Andrzej Suda's case (vedi anche nel The Journal of History), tramite un ricco dossier - in PDF - corredato dai rigorosi documenti presentati assieme ad un testo esplicativo in DOCUMENTATION / DOCUMENTAZIONE ed a fotografie personali e qualche realizzazione della sua attività). / A precise testimony regarding political international - probably not only very serious but even largely fateful - mis-deeds is presented in the file/chapter Artist/Designer Andrzej Suda's case (also previously in Indymedia) where are moreover shown sure, fixed in pdf documents - Documentation / Documentazione -look also to his photos and portfolio).
    Per ovvi motivi di sicurezza la descrizione e le prove di molti dati precedenti e successivi NON vengono precisati né nel sito né tanto meno nel libro da questo derivato. In mancanza di questi dati, atti a meglio spiegare le dinamiche della situazione ed ad avvalorarne le implicazioni, a prima vista tutta questa esposizione - malgrado l'accurata ricerca e trascrizione delle prove - potrebbe apparire soltanto romanzesca - addirittura "fiabesca" come purtroppo ne ha scritto un lettore.
    Storia completa di Andrzej Grzegorz Suda:
    Andrzej Grzegorz Suda, born 4th of January 1959 in Minsk Mazowiecki, Poland. Currently resides in Switzerland. He graduated and as soon as it was possible immigrated to the U.S.A. There, after a few months of work as a painter, he opened his own business concentrating on painting and decorating churches, hotels and villas. The dream of normal life did not last long: look at a synopsis of what happened later written in his own words. To read the whole complete story and its up-dating references go to
    User talk:AndrzejSuda. Story of Andrzej Grzegorz Suda


    Un link storico molto dettagliato / a historical very comprehensive link
    (Citazione dal Sito dell'ingegner Giuseppe Muratori: 'Nuovo' World Intelligence Foundation)
    Dopo il 1989, decine di migliaia di spie degli ex Kgb, Stasi, Sigurimi, Kds, Sb, Stb, Securitate sono rimaste disoccupate. Ma, quasi subito, sono state arruolate nell'Intelligenceintern, in una sorta di nuova Odessa, in un'interagenzia voluta e diretta dagli ex gerarchi sovietici. I loro scopi sono quelli di proteggere i capi in fuga e - con le immense quantità di valuta pregiata probabilmente trafugate e trasferite su conti numerati in banche di paradisi fiscali - di riconquistare il potere dove sarà possibile. E, democraticamente, è già avvenuto in alcuni Paesi e - non manu militari - in Kazakistan. Lo spionaggio militare è in forte aumento nei cinque continenti.

    My name is Andrzej (Andrew) Suda. Born in Poland, grew up under communist regime.
    I am a Targeted Individual living in San Diego, California. Contrary to many other victims I know WHY this is happening to me. I was the boyfriend (and a cover) for an Eastern Block spy. As soon as I realized what was going on I contacted the San Diego Police and the FBI. What I didn’t know at that time was that some honest people working at the State Department learned the true identity of my girlfriend and sent her a notice of deportation. Unfortunately, a very influential congressman from San Diego (currently a presidential candidate) used his powers to save her. She received a new green card with a new “A” number. Her old file under the original “A” number disappeared. The FBI destroyed all the documentation I provided them with, and informed my “girlfriend” about my actions. It is a miracle that I am alive today. What saved my life so far was sharing my documentation and testimonies with many people overseas.
    Un nuovo non casuale incidente / A witnessed personally undergone new misdeed:
    Two weeks ago something very suspicious happened to me. Always I come home from work on the same commuter train (S-12 from Baden to Winterthur) at the same time (17:15), so it is easy to find me there. I enter the train relatively early (3rd station from the start) and most of passengers come in later at other stations. On the seat directly in front of me (and facing me) set one young woman. 10 or 15 minutes later, tired after long day of work, I begun to sleep. Suddenly I felt a quick, very strong impact into my solar plexus. It was like somebody poked me with a finger (or a pencil). It was too strong and painful to be a joke. I opened my eyes and saw the woman quickly putting away into her purse an electronic device looking like a mobile phone (or rather larger like a Blackberry). What could I do? I am sure it wasn't a physical attack – the train was full of people, some standing perhaps 20-30 cm from us. She would not dare to touch me. Half an hour later, at home, I checked my skin in this area. There was no bruise, not even pink skin. Clearly nobody touched me physically. It was some kind of energy sent into my body, but for what reason?
    That evening I had blood in my stool. This does not happen to me at all – it must be connected to the attack. My intuition tells me that somebody tried to kill me. Perhaps the burst of energy can cause veins to break. Perhaps she was aiming at the heart and because of the train moving and shaking she missed.
    Please let me know if you have any information about aforementioned device (weapon). Perhaps I am not only one who had this type of “accident”. Any feedback, any bit of information would be greatly appreciated. Feel free to share my experience with everybody. More people know, safer I am. Also, more people know- lower probability that the “Blackberry” will be used again.

    Gli spezzoni degli articoli del WORLDNET DAILY in inglese presentati in calce riassumono abbastanza esaustivamente l'argomento, anche se il taglio datogli e l'impostazione generale non corrisponde del tutto alle opinioni ed ai problemi dell'interessato.

    Stralci dal primo dei due articoli scritti su questo caso.

    WorldNetDailyWORLDNET DAILY: Thursday, June 3, 1999 ARTICLE #1: By J.R. Nyquist © 1999 WorldNetDaily.com

    Editor's note: WND's J.R. Nyquist is a renowned expert on America's fatal illusion of an international balance of power; diplomatic and Cold War history; the survivability of a thermonuclear world war; and is the author of Origins of the Fourth World War. Each month Nyquist provides an exclusive in-depth report in WorldNetDaily's monthly magazine, WorldNet.

    Our new NATO friend.
    A few years ago Mr. Suda became entangled in a web of intrigue. He discovered that his live-in girlfriend -- a Polish national -- was involved with other men. But not just any men. Suda alleges that she was seducing those with access to highly sensitive, security-related information. It also appeared that she was involved in a criminal scheme to acquire large sums through insurance fraud. Insurance fraud and espionage together?
    Stralci dal secondo articolo: Rapimenti di bambini - a scopo politico? / Political kidnappings?<
    A disturbing pattern
    By J.R. Nyquist © 2000 WorldNetDaily.com Thursday, September 14, 2000
    my column about Andrzej Suda, a naturalized American citizen from communist Poland who got mixed up with a Polish intelligence agent in California Another East European named Mikhail, a former citizen of the Soviet Union now living in California, told me that the East Europeans and Russians were very active in the United States. Mikhail said they were waging a clandestine war against us on our own soil. During several hours of interviews, Mikhail spoke of a self-styled Slaic mafia operating in the Sacramento area.
    The chiefs of this mafia are GRU, Russian military intelligence officers, he alleged. They are allied to powerful financial interests and boast of controlling Child Welfare Services.. They don't need to threaten to kill anyone, said Mikhail, whose children were taken by the state of California last year after he refused to cooperate with leading Russian intelligence agents. More than 20 years ago, while living and working in the Soviet Union, the KGB took Mikhail's infant son. They took my baby because I refused to go to Israel and work as a spy, he explained.I never saw him again. Years later, after remarrying, I was lucky to have more children. We got away to America. I thought the FBI and CIA would protect me in America. But the KGB warned me. They said that nobody would protect me here, and they would take my children once again if I refused to work for them.
    Both Andrzej Suda and Mikhail told their stories to the FBI. But in both cases the FBI did nothing. A ranking law enforcement official familiar with Suda's case, whom I interviewed while researching the Suda story, thought there was a problem at the Justice Department in Washington. Things were being short-circuited at the top, he believed. For some strange reason, spies connected to East European mafia organizations were being allowed to operate freely on American soil.

    Read also another "case"Nico Ntumba's - in UK, quite a facsimile of those quoted above:
    NicoNtumba_Justice Campaign National Day 16 Jan (Martin L.King)
    PEACE … JUSTICE … RESPECT
    He who passively accepts evil is as much involved in it as he who helps to perpetrate it. April.5.2000.19.45.43 Persecution in the United Kingdom


    Denunce e danni

    Cambiando tipo di "abusi" e di "vittime" nonché di collocazione geografica, qui presento una valida scienziata collaboratrice, ma anche testimone-vittima di azioni lesive mediante "energie-non-convenzionali"   
    dr.Rauni Kilde,
     MICROWAVE MIND CONTROL. MODERN TORTURE AND CONTROL. MECHANISMS ELIMINATING HUMAN RIGHTS AND PRIVACY  by Dr. Rauni-Leena Luukanen-Kilde MD, Helsingin Sanomat 25.9.99
     
    Article originally published in the 36th-year edition of the Finnish-language journal, SPEKULA (3rd Quarter, 1999). SPEKULA is a publication of Northern Finland medical students and doctors of Oulu University OLK (OULUN LAAKETIETEELLINEN KILTA). Microchip Mind Control, Implants And Cybernetics (December 6 2000)

    • critica alle citazioni abusive e scorrette di questo articolo. / remarks regarding inaccurate if not abusive comments:
    posted: Mon Oct 06, 2008 7:01 am  Subject: Rauni Kilde
    Non entro in merito al contenuto del post, però A NOME DI RAUNI KILDE devo diffidare dal citare i suoi scritti tratti da siti che li hanno scoppiazzati ABUSIVAMENTE. L'argomento è troppo importante per cui DEVE venir presentato con la massima attenzione e non strillato citando fonti DOCUMENTATAMENTE - DA PARTE DALL'AUTRICE STESSA - da considerarsi INFIDE. Almeno un po' di rispetto per chi a suo rischio - grave - come Rauni Kilde cerca di diffondere informazioni.
    This post does not comment the content: its aim is - in accord with RAUNI KILDE OWN WORDS - to distrust whom quotes her scripts from surely and documented unfair sources, which misinform on copying texts not from original but from whichever distort copy-on-copy mess if not malicious sites. This subject is too much important at risk also to worse than misinterpretations: if the Author herself claims to have her writings respected it is mandatory to value at least her dangerous willingly undertaken task.
    Sabotage at Home:
     - Literal electrical burning inside clothes washer, dishwasher, stove, fax, freezer and other appliances while abroad lecturing on mind control - Garden lamp fixtures filled with clay and water - Theft or false reading on electric meter of 10,000 kWh while abroad lecturing on mind control - Half of house loses power then "fixes itself" several times; (having power stopped even though the power outlet is working and power cord is in good condition also happens to others) - House wiring changed to produce powerful shock when turning on a light - Constant hum heard in house (accompanied by fatigue) - Microwave detector disabled and glue applied all over circuit - Intense heat from unkown source suddenly causes doors and painted surfaces to crack - Rugs made of natural skins (tiger, wolf, wolverine) cut up - To-do lists cut while out - Door paint stabbed with sharp pointed instrument repeatedly - Furniture ripped - Oriental carpet fringes cut - Flower baskets cut with knife - Frames of paintings cut or paint spots applied - Kitchen furniture spotted with paint, ripped, scraped - Destruction of 4 TVs, 5 radios, 1 loudspeaker tape recorder; a brand new TV lasted only 3 days - Sabotage of telephone answering machine - Garbage strewn on property when expecting guests - Garbage bin packed tightly with snow - Finest porcelain dishes and glasses chipped and broken - Bed linen, table cloths, and lamp shades stained or paint spotted - Bathroom marble floor destroyed with acid and glue - Living room stone floor marred with acid - Apple trees somehow attacked to produce blighted apples - Chimney painted with yellow and orange streaks - One meter diameter circle painted under bed - Large spiders and cockroaches planted in house while away - Mailbox smashed 11 times  - Mail dumped in snow instead of being put in box, sometimes in the neighbours' yard - "Mistakes" appear in utility bills - Trees and shrubs skinned and destroyed - Valuable books (some dating back to the 1600s - 1700s) have pages torn and other damage - Noxious substances in air ducts and water system - Noxious substances sprayed on pillows, sheets, and underwear - Noxious substances in clothes cupboards - Telephone and power line drops go to neighbour's house before attaching to my house
    (Vedi anche il file "ospitato" ei relativi aggiornamenti: Sabotage photos and list)

    Accadimenti (pseudo-) misteriosi

    Della serie accadimenti (pseudo-)misteriosi qui presentiamo due documentazioni, immediata del 24 novembre 2005 e successiva di tre giorni dopo, dimostranti una tipica lesione da scarica elettrica: in questo caso solo molto superficiale. Ma se una scarica più potente - come ad esempio un fulmine naturale o un suo equivalente artificiale - avrebbe potuto perfino carbonizzare l'osso sottostante, quel che qui vogliamo evidenziare è la LIMITATEZZA poco disturbante delle lesioni, il fatto che il dito si fosse soltanto avvicinato alla pila e la subitaneità di emissione della scarica: scarica che proveniva da una normalissima pila, subito dopo - e fino ad ora - ritornata al suo normale funzionamento. (Informazioni molto più precise e dettagliate si trovano nel file in continuativo aggiornamento: Segnalazioni di allarme: internazionali. / For more precise details and information go to the continually improved file: Segnalazioni di allarme: internazionali.)  
    flittene da elettrocuzioneLe due flittene "flosce" a tutto spessore epidermide-sottocutaneo senza alcun segno di infiammazione sono comparse immediatamente sul dito che appena sfiorava l'oggetto in questione (vedi sotto). Le vesciche - come pure in seguito i "buchi" - sono due in quanto entrata e uscita della scarica. 
    To document psudo-mysterious happenings, here we share two photos - the one nearest to fact at November 24 2005 and the below one three days after showing its next evolution. The two evidenced flabby profound blisters are noticeable for the lack of inflammatory rash around them; they are two since enter and exit of electric discharge. Any way these lesions were very mild and superficial: if the discharge should have been more powerful it could have carbonized even the bone. But this is not at the first place of interest: what is more momentous is the very SMALL extension of lesions in sum up also not disturbing, and the exact sudden discharge coming from a normal battery which just after this deed functioned again as a normal one, performing normally till more than TWO years (!).
      
    due giorni dopo: elettrocuzione
    Aspetto della/e lesione/i nei giorni successivi: buchi rotondi a tutto spessore senza segni di infiammazione. / On next days the lesions came into view as rather deep round holes without inflammatory signs.


    Questo sarebbe comunque un documento abbastanza banale se non fosse correlato a due fatti concomitanti rispetto ai quali possiamo solo presentare "domande" e non evidenze e certezze. La scarica elettrica in questione è partita da una semplice pila Duracell plus alkaline seminuova alloggiata come di norma in un piccolo e banale orologio da tavolo: dando la FALSA sensazione di essere arroventata - molto spesso le sensazioni soggettive NON corrispondono alla realtà - da una sola delle due pile è partita la scarica come da un piccolo taser. E l'orologio che era rimasto fermo per un'ora ESATTA si è riavviato da solo.
    Tre elementi sono quindi da considerare:
    • la fallacia delle sensazioni soggettive;
    • la infinitesima PRECISIONE della scarica e la stranezza della sua attivazione;
    • ma poiché è successo in altri casi ed ad altre persone di orologi che senza alcuna causa apparente si fermano per un'ora esatta - ripartendo all'ESATTO minuto dell'ora dopo, poniamo questo fatto oltre che come documento ancor meglio come domanda e richiesta di testimonianze

    These images and their story should be insignificant if not relating to other concomitant facts on regard of which we wish ourselves ask for further evidences. Without any cause a little clock into which there were normal little bacteries stopped for ONE hour during which suddenly a discharge came from ONE of its normal little Duracell plus alkaline - so acting as a minimal taser. The subjective - fake - feeling was that the bactery was very hot; and then the clock started out again "offhand" by itself.
    Three elements are thus to be considered: 
    • subjective feelings can be deceitful;
    • the extreme PRECISION on time and space of the discharge coming from only ONE of the two normal bacteries;
    • besides it is to ask for further testimonies on regard of the oddity already occurred to some persons regarding other clocks and watches stopping for ONE exact hour.
     
    Queste illustrazioni fotografiche, sia "nornali" che ricostruite dai dati ottenuti mediante CAD tridimensionale, riassumono le condizioni derivate da peculiari danneggiamenti di un oggetto di uso comune in una comune ambientazione. La loro presentazione rispecchia uno degli scopi prioritari del sito/libro: proporre validi dati certi, e utilizzarli come strumenti di ricerca sulle cause e provenienze dei fatti. / The foremost aim of the site/book is to present assured documentation apt to suggest alike assured possibilities to investigate and recognize agents, direction and sources of harmful deeds: these photos and CAD's reconstruction of damaged objects can give elements for a valid appraisal of how and by which causes these damages could happen.

    Confronta i vari dati sopra soltanto descritti con quanto viene anche documentato nel file prima nominato Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets ora è in rete sdoppiato nella parte italiana - e in quella in inglese: anzi triplicato perché questa parte in italiano, molto ampliata e curata, è stata caricata anche in un pdf anch'esso con il titolo Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici raggiungibile in rete e leggibile come eBook e con le domande che vi vengono proposte da:
    NUOVISSIME TECNOLOGIE? ADVANCED TECHNOLOGIES? TECHNOLOGIES AVANCEES? SPITZENTECHNOLOGIEN?
     
    immagine ricostruita dall'analisi matematica con CAD tridimensionaler

    Il file prima nominato Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets ora è in rete sdoppiato nella parte italiana - e in quella in inglese: anzi triplicato perché questa parte in italiano, molto ampliata e curata, è stata caricata anche in un pdf anch'esso con il titolo Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici raggiungibile in rete e leggibile come eBook
    tracce scuregamba controlaterale all'urto
    caduta con "ustione"?
    guancia edematosa e iperpigmentata, linee bianche

    zona orbitale controlaterale all'urto



    zona orbitale CONTROLATERALE all'urto: doppia serie di linee scure parallele con abrasione e piccoli ematomi

      

    Microchips

    Una documentazione tecnica e fotografica precisa e di forte impatto dimostrativo descrive e definisce presenza ed azione di "corpi estranei" artificiali - microchips - inseriti abusivamente nel corpo (Criminal and scientific Misconduct involving Neural Prosthesis Research) ora meglio aggiornata in Recovered NIH Neural Prosthesis Devices Results of a broken system with failing ethics and lack of oversight.
      
     (Si pubblica con il permesso dell'interessato - in data 15 giugno 2004 - e si cita con il permesso dell'autore in data 16 luglio 2006)
     
    You have my permission to download and share these images as they have never been seen previously are very detailed, but please LINK to this page   

    LarsonReport-Edit
       e LarsonReport.htm (l'originale in pdf può venir scaricato anche dal suo sito stesso)

    Vedi anche la sequenza delle termografie di F.I.


    Ecco un dimostrativo caso italiano, di pubblico dominio e con sviluppi in pieno svolgimento anche presso il Consiglio Europeo

    MI HANNO MESSO UN CHIP NEL CRANIO : Paolo Dorigo sostiene di essere stato usato come cavia. 

    .... Inoltre il Dorigo accusò improvvisamente uno strano fenomeno: sentiva continuamente una voce, talora femminile talora maschile, che lo esortava insistentemente a "pentirsi", a confessare. Fenomeno che si è cercato di spiegare come "allucinazioni uditive". Sennonché, sottoposto a una serie di visite psichiatriche, il Dorigo è risultato del tutto normale, a parte quelle singolari "allucinazioni uditive". Nel '96 e '97 era stato sottoposto a 2 operazioni chirurgiche, l'una a Torino, l'altra al centro clinico del carcere milanese di Opera. Per cui prese corpo l'ipotesi che durante una di queste operazioni gli fosse stato introdotto nel condotto uditivo una microchip, attraverso cui gli si facevano pervenire via radio quelle esortazioni. Tanto più che il Dorigo affermava di captare anche comunicazioni radio della polizia. Per di più da una visita otorinolaringoiatrica, 19 agosto '02, gli risultò un'«acufene a sinistra con frequenza circa 1000 hz»! (La norma è di 400 hz).
     Comunicato dei difensori Napoli, 29 luglio 2004 - [Gli avvocati decisero] di richiedere al magistrato di sorveglianza di Spoleto l'espletamento di una nuova perizia con sintonizattore universale atto a registrare le frequenze in uscita dal cervello. ... Sarà in tal modo impossibile non individuare la presenza di chips nel condotto uditivo, quelle stesse chips che stanno da tempo sottoponendo Dorigo ad una tortura bianca, senza traccie, tecnologicamente sofisticatissima ed oggetto di recenti studi scentifici portati avanti da scienziati di indubbia professionalità e di fama internazionale. A seguito di ricerche mirate ed informazioni tecniche acquisite soprattutto dal nostro consulente, e da un fisico-nucleare, indicheremo nelle prossime ore al Perito del Tribunale di Sorveglianza di Perugia, la reperibilità del sintonizzatore universale esclusivamente in alcune caserme dell'Arma dei Carabinieri o in alcuni uffici in forza alla Polizia Postale. Abbiamo anche appurato che detto sintonizzatore viene normalmente usato su cose e non su persone, sulle quali, parimenti, è utilizzabile, ma sarà la prima volta che ciò accadrà per cui s'impone anche la nomina di un tecnico atto a decifrarne i contenuti scientifici.
    Da considerare anche le testimonianze attuali e in arrivo nel nuovo sito:
     SITO DELL'ASSOCIAZIONE VITTIME armi elettroniche-mentali (TAC)
      e le possibili documentazioni di:
     Asportazione corpi estranei ricetrasmittenti e risoluzione problemi biologici dal corpo dei torturati

    Articoli


    Ad ogni modo: sono in corso fatti e iniziative legali di protezione e salvaguardia. / Any way: possible safety deeds and  legal lawsuits: we suggest some new links besides an OFFICIAL Safety Information: HiRes 90K Cochlear Implant Device: Recall - Malfunction [Posted 11/27/2010]
    AUDIENCE: Audiology, Patients




    Michael F. Bell
    Author Michael F. Bell signs with Brighton Publishing LLC for "The Invisible Crime...
    Brighton Publishing LLC announced the signing of author Michael Fitzhugh Bell for his controversial exposé into the high-tech, criminal underground of mind control and organized stalking.
    FOR IMMEDIATE RELEASE
    PRLog (Press Release) – Jun 22, 2011 – Brighton Publishing LLC announced the signing of author Michael Fitzhugh Bell for his new book, The Invisible Crime: Illegal Microchip Implants and Microwave Technology and their Use Against Humanity scheduled for release in late summer of 2011What happens when a typical, upper-middle class man from a respectable American family becomes the target of a covert organization bent on controlling both mind and body? When that secret organization is armed with high-tech weaponry which includes microchip technology aimed at controlling the minds and actions of its victims, all the rules get thrown out and terror reigns.


    Vedi anche il file di DOCUMENTAZIONE italiano
    Termografie_e_rivelazioni
    Dello stesso Autore/vittima: testimonianze fondamentali e registrazione dei RUMORI DI DISTURBO riguardanti il Gang-stalking: Acquisizioni a partire dal marzo 2011
    Con il titolo generico di "Capture" un audio-filmato presenta sensazionali CONFESSIONI da parte di una "gang-stalker". Con il nome proprio della "protagonista": si può ascoltare un resoconto abbastanza completo in Gianna_discorso.WMA. In questa registrazione si sentono benissimo anche i RUMORI di disturbo che accompagnano di continuo l'esistenza di chi viene così preso di mira. Come pure precise spiegazioni sulle modalità di "arruolamento" degli "stalker" e di produzione dei "disturbi" si possono ascoltr  in marchingegno_torture.WMA.

    Le trascrizioni sbobinate nell'originale italiano e un riassunto anche tradotto in inglese si trovano in un file Word non in linea, ma è da notare che tutto questo materiale e molti altri dati verranno ufficialmente editi in un libro.

    ...inaspettate, ma fondamentali testimonianze.

    Considerato operativamente valido il presupposto che per - relativa - fortuna non tutti gli "abusati" soccombono perdendovi la vita o perdendovi definitivamente salute e soprattutto RAGIONE si propone che questa "cultura" specifica dell'aspetto criminoso dei traumi subìti possa portare alla conoscenza generale molte inaspettate, ma fondamentali testimonianze. Infatti se l'ottundimento, o almeno l'oblio successivo è l'unica difesa possibile contro una sofferenza atroce, un anche fievole barlume di speranza ne può però permettere il diradarsi. Ripercorse, ascoltate, credute e sostenute con una partecipazione attenta e non invadente le passate sofferenze - che possono emergere in qualsiasi momento ritrovate e ri-attualizzate - non solo possono cessare di essere nemiche e non solo mettre finalmente e per sempre a tacere i "mostri", quanto persino riescono a trasformare sensazioni prima insostenibili in vere profonde, arricchenti ESPERIENZE da cui anche trarre testimonianze oggettivamente valide. E così il RIVIVERE, ora non solo passivamente, ogni passata sensazione se può aiutare e "guarire" il singolo - avviandone il ridestarsi di rinnovate ed ora rivitalizzate sensibilità e restituendogli una vita interiore e una vita affettiva e di relazione "normali" - questo "risvegliarsi" individuale può allargare dal piano soggettivo i rivissuti post-traumatici e porne la conoscenza (vedi anche testimonianza-italiana) a beneficio di tutti. (Vedi ad esempio da La Stampa di venerdì 22 agosto 2003, a pagina 39 Torino e Provincia la corrispondenza di Francesca Paci Etnopsichiatria e le attività del Centro Franz Fanon, Asl 2 e vedi in Psychomedia Memorie congelate, memorie evitate: a proposito della relazione terapeutica con le vittime di tortura di Anna Sabatini Scalmati). Comunque al contrario la grande maggioranza dei "danneggiati" non è accessibile neanche a breve scadenza dai fatti traumatici ad una cura efficace, e per preferenza personale quanto ancor più per influenze nefaste ambientali attua in modo ben più efficace potenti mecanismi di difesa. Molte "vittime" (quante?) risultano così inconsapevoli persino di quanto sta accadendo (vedi DSM-IV R da pag. 525 e succ.) o di quanto loro era accaduto e continuano a comportarsi e vivere semplicemente come "pazienti scomodi", sofferenti cronicamente di pluripatologie "strane", di "disturbi mentali" variamente etichettati e malamente curati. Purtroppo però al peggio non c'è mai fine: tanto più importante risulta quanto elencato sopra, dato che alcuni (anche se pochi) di essi - i "prodotti ben riusciti" di questa "fabbrica di mostri" - possono diventare (o effettivamente sono diventati) e possono agire come "armi umane", o (almeno!) come a loro volta perpetuatori della catena - ormai ben riconosciuta come da lungo tempo inter-generazionale - di ABUSANTI. Ma comunque si tratti di azioni in vari modi attuate da ex-abusati, da criminali convinti, da "civilizzatori" dittatoriali, da stupidi annoiati, o da inconsapevoli tecnici queste situazioni di pericolosità generalizzata non appartengono solo ad un passato "anamnestico" di sopravvvissuti: appartengono AL PRESENTE e mostrano nuove potenzialità sempre più micidiali in un prossimo futuro.   

    E qui riproponiamo lo Statuto dell'Associazione 

    Oltre a queste citate sopra, in questa sede mediatica verranno fatte confluire come ricordi e testimonianze:
    a) sia l'indicazione di dati patologici e/o criminosi in vista di una loro miglior conoscenza e possibilità di difesa anche collettiva.
     b) sia la valorizzazione di ogni tipo di prospettivaPOSITIVA di recupero, trattamento e modalità di cura: confidando nelle potentissime forze SANEche possono in ogni momento della vita permettere il rivissuto SALVIFICO di MEMORIE traumatiche - anche se queste possano apparire al limite dell'assurdo - e la loro trasformazione in arricchenti ESPERIENZE.    
    c) sia far scaturire la possibilità di DENUNCIA e perseguimento dei colpevoli: non solo in vista di possibile GIUSTIZIA per la persona in oggetto, ma anche di una miglior CONOSCENZA generale da questa fornita.
     
    Riassumendo: questa sede verrà dedicata a:
    • alla considerazione sia delle prospettive di DANNO e di prevenzione del medesimo, 
    • alla possibilità efficace di contribuire al RECUPERO di una vera rinnovata pienezza di esistenza per chi ha subito sofferenze provocate arbitrariamente, 
    • al divulgare e sostenere l'attuabilità di questa possibilità effettiva di CURARE e LIBERARE chi ha SUBITO traumi ed/od è stato "USATO", 
    • al far conoscere la possibilità che testimonianze e DENUNCE, anche delle più terribili esperienze, per contribuire ad aiutare soggettivamente chi è stato comunque "abusato", e per contribuire a trasformare questa sua esperienza in strumento oltre che di conoscenza, anche di sostegno e LIBERAZIONE per la società tutta. 
    •  al tener informata la classe medica delle possibilità di diagnosi - e di eventuale cura - per i danni dovuti a questi molteplici e misconosciuti abusi. 
    • a interessare e render COSCIENTE l'opinione pubblica e la classe medica  della possibilità che simili fatti accadano e siano accaduti a persone attualmente invece diagnosticate come psicotiche deliranti, 
    • ad ascoltare, rispettare e verificare i contenuti di rivissuti e descrizioni - anche se in apparenza  al limite dell'assurdo - di esperienze e sofferenze "strane" avvenute nell'infanzia o/e nel presente, 
    •  a RACCOGLIERE TESTIMONIANZE dal maggior numero possibile di persone prima ignare che le loro sofferenze e disadattamenti fossero dovute a fatti analoghi a quelli descritti, 
    • a stimolare medici-legali, radiologi, psichiatri, immunologhi, ecc... a cercar di conoscere, verificare, documentare i possibili indizi, segni, sintomi, cicatrici, o qualsivoglia reperti  per poter valutare con dati concretizzabili quanto avvenuto, 
      •  a...
      •  a...


    ENGLISH SYNOPSIS

    The Association follows its purposes carrying out an activity of DEFENSE , SENSIBILIZATION, ACKNOWLEDGMENT, THERAPY and LEGAL PROTECTION for people whom are disadvantaged by reason of pathological - physical and/or psychological - conditions caused by personal or technological ABUSIVE acts conditioning MIND and BODY existence. These misdeeds could be contemporary in course of happening or performed formerly; they could be fulfilled by sexual violence on children, in FAMILIAR CIRCLES or in operations of CULTS, or by third parties that operate in professional functions
    With the aim of pursuing individual purposes the Association avails to professional specialists specialized in the field of
    1. generalist medicine doctors,
    2. radiologists,
    3. psychiatrists,
    4. lawyers, 
    5. investigators, 
    6. scientists or technicians working specifically in the fields of advanced technologies also in what dealt with the so called new weaponry.
    The Association's aims are performed by
    1. Listening to and gathering testimony with direct and personal relations or rather on-line
    2. Giving care and support of medical specialists and, where possible, of social assistance
    3. Promoting proceedings, legal defense and assistance
    4. Making a wide endeavor of TEACHING on regard of these facts, taking advantage of public implements and private relationships with all means to be considered apt to obtain the Statute's aims 
    The Association, which cannot partake in activities other those in connection, complementary or accessory in the above indicated, moreover can accomplish cultural initiatives to update public KNOWLEDGE,  proper at implement public consciousness and capability of safeguard,, acting as COUNTERPART  in the following sectors:
      • acting against apparently "legal" conducts as well also against masked forms or declared criminal misdeeds which are in any way conditioning the personal physical or mental freedom hindering possibilities of consciousness, will and deed
      • acting against mental and physical conditioning of human beings also through criminal abuses on minors
      • acting against associative conducts, secretly or declared illicit , secret or sectarians
      • offering consulence, support, care against individual conducts founded on repeated actions and aimed at introducing mental and physical dependence by means of abuse also sexual or/and  ultramodern methods. (Look at structured abuses)
      • proceeding against clinical experiments of whatever nature and specialization using as guinea pigs unwilling or rather even uninformed  also eventually for fraudulent purposes to obtain pathological, biological and psycho sociological consequences. 
      • accusing and studying in every way damaging experimentation acting on unconscious and uninformed individuals: describing the latest technological instruments capable of direct energy emissions of "unconventional energy" which  can seriously damage bodily functions and apparatuses (ex. Immune system) and even the brain itself as the center of MIND and WILL
      • CONTRASTING THE INADEQUACY COGNITIVE AND INEXPERTNESS in which is plunged the above said general scientific environment ,  moreover the medicine doctors in general and the psychiatrists in particular.
      • denouncing and divulging the inadequacy of the Institutional System in the defense and in the care of  the above said situations of continual abuses subjectively or technologically in effect.
      • opposing to the unaknowledging by professionals and by public subjects proposed to protect the normal rights of citizens regarding the existence and consequences of the above said occurrences.

    BELGIO... Qualche domanda e molte segnalazioni...


    Se ci si addentra nel campo degli "abusi" non ci si può infatti fermare ai fatti compiuti: bisogna tener conto non solo dei danni subìti dai singoli individui e al perseguimento dei singoli colpevoli. E' stato detto: La follia è l'oblio di un grande dolore...: ma intanto nell'ottuso oblio ecco ritrovarsi anche quel sonno della ragione genera mostri in cui si ingranano circoli viziosi sempre più potentemente espansi di DISTRUTTIVITA'' allo stato puro.
    I "danneggiati" inconsapevoli avrebbero bisogno di venir prima di tutto riconosciuti in queste particolari patologie, ma i loro curanti - altrettanto se non di più INCONSAPEVOLI - e la classe medica tutta dovrebbero assolutamente venir edotti dei fatti che possono esser loro accaduti invece che negarne o irriderne o considerare come "deliri" la loro descrizione anamnestica o i loro flash-backs rivissuti.
    Ma come preparare la classe medica, psichiatri e medici legali in particolare, almeno a riconoscere i segni e i sintomi attuali o pregressi di eventuali "abusi", mentali, fisici, sessuali, tecnologici? Come opporsi fattivamente all'uso, per imperizia e faciloneria o per volontà consapevole, di pseudo-farmaci droganti, o di pratiche pseudo-terapeutiche come l'elettroshock miranti appunto all'annullamento di consapevolezza e memoria? Come riuscire ad informarsi meglio circa l'uso surrettizio di sostanze che, se sono davvero utili nei VERI deliri (tanto da poterne divenire strumenti diagnostici ex-juvantibus), sono sicuramente causa di seri danni jatrogeni per l'errata diagnosi e gli errati provvedimenti nel presente? e dannosi anche per le sequele di effetti collaterali a valanga nel futuro, non solo a carico del paziente ma, come conseguenza anche di chi gli sta intorno? 
    Come evitarne, anzi stigmatizzarne, l'utilizzo come strumenti per tacitare descrizioni di traumi in atto, o recenti, e di riattualizzazione di traumi rivissuti?
    E' stato detto che la cronicità è un investimento ad alto rendimento; passività, oblio, inconsapevolezza, omertà... sono tanto più "comode" che partecipazione attiva, consapevolezza anche nella sofferenza, denuncia...: come poter spostare dal primo verso il secondo indirizzo di esistenza il maggior numero possibile di persone singole ed ancor più di figure istituzionali?
    Come avvertire i cittadini dei rischi che loro stessi e i loro bambini possono correre? Come far ricordare davvero l'inconfutabile realtà dei bambini rapiti in Belgio e della (inutile!) Marche Blanche dei 300.000 autoconvocati (vedi cronologia)? Come diffondere e sostenere la rivista n'oubliez pas, il sito di pour la Vérité , diuturno lavoro di Marc Reisinger ...? e il libro Protection des enfants e il sito commemorativo di Julie e Melissa ...?
    Molti dati, commenti e aggiornamenti su di un argomento così ben definito e purtroppo di sicuro ancora in corso sono stati spostati nel file Links Europei contro la Pedofilia, il Settarismo e gli Abusi Strutturati e/o Rituali: un importantissma aggiunta è stata posta nel file Testimonianze del caso Belga... e non solo, mentre le testimonianze parallele soprattutto italiane di vittime, avvalorate da documentazioni fotografiche provenienti da dossier di famiglia, e da osservazioni dirette ecc. in parte pubblicate anche in questo file sono presenti e in continuo aggiornamento nel file ESPERIMENTI SU BAMBINE/I - protetto nel file mirror in pdf -  e stampate in una versione ovviamente non aggiornata, come capitolo 5 nel libro Up-to-date Dossiers. E' in corso la traduzione in italiano del libro di Regina Louf di cui questo file ospita alcuni stralci.


    Vedi in italiano gli articoli : 
    La ragazza che partorì in segreto di Annemie Bulté et Douglas de Coninck e:
    E per l'attualità e alcuni dati sul Processo iniziato il 1 marzo 2004:
    Une lettre de Gino e Carine Russo dei genitori di Melissa per spiegare la loro posizione al riguardo del l'Istruttoria.
    Procès Dutroux-Nihoul • Les certitudes du juge Langlois
    Les larmes du juge martyr des Belges
    e altri resoconti in aggiornamento di questo - disgraziatissimo - processo.
    Dai Motori di Ricerca si può arrivare su molti siti (265.000 in inglese e in francese, 9.100 in italiano) - attendibili? sconclusionati? tendenziosi? - a partire da Dutroux come parola chiave cominciando da links di Wikipedia, fra i quali:
    Beyond the Dutroux Affair by Project for the Exposure of Hidden Institutions
    A conspiracy article, no doubt, but it's very well sourced and likely the most detailed, freely available article on the Dutroux case. It features the work of all the authors who are skeptical of the Dutroux investigation.
    Beyond the Dutroux Affair The reality of protected child abuse and snuff networks
    the victim-witnesses | the investigators | the accused | the apparently assassinated
    Warning: The information in this article is not suited for anyone below the age of 18, as it involves extreme sexual violence against children. A certain amount of normally-illegal visual evidence (it is censored) has been included.

    P.159 TELEVIDEO Ve 18 Giu 2004 07:01:17 Rai PEDOFILIA, VERDETTO: DUTROUX E' COLPEVOLE
    La Corte di Assise belga di Arlon ha giudicato il pedofilo Marc Dutroux colpevole di sequestro, stupro e omicidio. Il verdetto riguarda il rapimento di due bambine di 8 anni, Julie e Melissa, ritrovate senza vita nell'agosto '96, e la morte di altre due adolescenti, An ed Eeifje. Altre due ragazze furono liberate dalla polizia oltre un anno dopo il loro sequestro. L'entità della pena sarà decisa non prima di lunedì. Riconosciuti colpevoli di associazione a delinquere per il sequestro di bambini, con alcune aggravanti, la moglie e l'aiutante di Dutroux. Assolto un altro coimputato, Michel Nihoul, riconosciuto colpevole di traffico di droga.

    Ma se Pour ne jamais oublier Julie et Melissa, Anne et Eefje.., chi si occupa degli altri bambini "scomparsi"? E Elizabet Brichet? uccisa probabilmente dal "nuovo" serial killer Michel Fourniret - ora finalmente condannato all'ergastolo - e Kim e Ken Heyrman? e Carine Dellaert? e Christine van Hees? e a chi appartenevano i 4.497 capi di vestiario ritrovati nel corso della prima inchiesta? e cosa si sa di tutti gli altri bambini e ragazzini "spariti"?
    A questo punto è ESSENZIALE anzi indispensabile una precisazione per annullare una serie di gravissimi equivoci derivanti dalla diffusione di sensazioni emotive che - sovrappondendosi alla conoscenza dei dati di fatto - promuovono più o meno direttamente una sostanziale e inarrestabile disinformazione, che, pur non derivando da un voluto e doloso "lavaggio dei cervelli", tende a convalidarsi in dilaganti simil-superstizioni. Al pericolo diretto insito nell'affrontare e rivelare apertamente circuiti di organizzatissima e diffusa, feroce e ricchissima criminalità si affianca infatti anche quello apparentemente - solo APPARENTMENTE! -  opposto, di nuovo collegantesi con l'obbedienza e passività acritiche. Carenze strutturali di consapevolezza e continuità nella propria partecipazione emozionale si esprimono in obbedienze non solo ad autorità esterne, ma alle sensazioni contingenti - autogene o artificialmente indotte, soggettive o fatte credere tali -. Il SENTIMENTALISMO - caricatura del vero SENTIMENTO - nella sua vuota aridità è però comunque sempre permeato di SADISMO: inconsistenti sentimentalismi collettivi - subito accesi e altrettanto subito spenti, oppure staticamente all'origine di nuove "superstizioni" quasi inamovibili una volta innescate - si manifestano in un modo di comportarsi purtroppo onnipresente, subdolo e svilente da cui trae origine un'infinita serie di travisamenti. Ed è così che un desiderio di protagonismo "virtuale", da spettatori, incita ad affiancarsi senza alcun merito né rischio a chi veramente è coinvolto in una seria attività di tutela, aiuto e sostegno. Non direttamente contro azioni reali e contro chi ha materialmente eseguito gli atti criminali - poi anche magari filmati e quindi visionati - questo diffusissimo SADISMO pseudo-buonista è subito appagato di accedere sotterraneamente ad eventi che non avrebbe certo osato attuare e neanche "pensare" in proprio, ed è ben pronto a sfogarsi in modo "più che lecito" (sbatti il mostro in prima pagina!) (*) e ben al sicuro sui fruitori virtuali, sugli ultimi anelli della catena, sui consumatori di materiale pornografico in cui compaiono adolescenti e bambini.
    Una parola che potrebbe definire tutto questo, ma che non indica abbastanza i danni che provoca è IPOCRISIA; ma purtroppo non solo di questo si tratta: ben troppe cosidette "persone civili" sono sadici inespressi, spesso a loro volta maltrattati, ma così resi vendicativi od ancor peggio succubi: quando è il caso omertosi, e quando è il caso distruttivi.

    Questa Associazione e Sito e libro derivatone si definiscono contro gli abusi mentali oltre che fisici e tecnologici: cogliamo l'occasione di questo  esempio particolare, per stigmatizzare la possibilità di attuare voluta PROPAGANDA, o di diffondere anche involontaria disinformazione attraverso un meccanismo mentale di superficializzazione della conoscenza dei fatti: in modo che i TITOLI riescano a prevalere sui CONTENUTI, il sentimentalismo occasionale - e egoisticamente sadico - sulla conoscenza e capacità operative.

    (*) Vedi a questo proposito l'inserto del file Testimoninze del caso Belga... e non solo) e l'indicazione della locuzione divenuta proverbiale:  Sbatti il mostro in prima pagina: Girolimoni, il mostro di Roma (1972)

    La vera storia di Gino Girolimoni, fotografo, che nella Roma degli ultimi anni '20 fu arrestato con grande clamore dei giornali come assassino di bambine e poi scarcerato di nascosto per mancanza di prove. Mussolini ordinò il silenzio stampa.

    This curious film attempts to mix suspense and comedy as it details the efforts of Mussolini's Italy to deal with the public outcry over a series of child sex murders. Il "Duce" must find someone to serve as a plausible culprit in order to restore public order and calm fears. While Girolomoni (Nino Manfredi), who is innocent of the crime, is released after only a year in prison, he returns without having his name exonerated and is an outcast in society; his name has become a byword for child sex crimes.
    ~ Clarke Fountain, All Movie Guide

    Superficialità e obbedienza all'Autorità?

    Vedi ad esempio l'esperimento sull' Obbedienza all'autorità. Uno sguardo sperimentale di S.Milgram - Obedience to Authority -

    Milgram in italianoCon le parole di Milgram:
    E’ l’estrema disponibilità di persone adulte a seguire fino all’estremo l’ordine di un’autorità, quella che rappresenta la principale scoperta di questo studio.
    L’esperimento di Milgram fu poi ripetuto in Olanda, Germania, Spagna, Italia, Australia e Giordania. I risultati furono simili (Meeus, Raaijmakers, 1986. Bibliografia ampliata in Another Look at the Milgram Obedience Studies: The Role of the Gradated Series of Shocks Steven J. Gilbert  State University College Oneonta, NY) 
    (I risultati in corso - via Internet - di un sondaggio promosso dal Gruppo di Ricerca Criminologica dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano darebbero risultati ben differenti: ma si tratta di un test volontario e pilotato, attuato "per conoscere come si comporterebbe lui stesso", proposto non a sprovveduti studenti ma a persone interessate culturalmente all'argomento, anzi a persone socialmente e culturalmente preparatie come può indicare la necessità di utilizzare per questo sondaggio quanto meno "Explorer 5 o Netscape 6 o superiori". Ma come si comporterebbero i "collaboratori" al sondaggio - peraltro volontari e scelti  - se davvero si trovassero direttamente coinvolti nei fatti e non seduti davanti ad un comodo computer per rispondere a domande pilotate?)

    PLoS ONE: A Virtual Reprise of the Stanley Milgram Obedience Experiments - Stanley Milgram's 1960s experimental findings that people would administer apparently lethal electric shocks to a stranger at the behest of an authority Stanley Milgram's 1960s experimental findings that people would administer apparently lethal electric shocks to a stranger at the behest of an authority figure remain critical for understanding obedience.
    Mel Slater1,5*, Angus Antley1, Adam Davison1, David Swapp1, Christoph Guger2, Chris Barker3, Nancy Pistrang3, Maria V. Sanchez-Vives4 1 Department of Computer Science, University College London, London, United Kingdom, 2 Guger Technologies OEG, Schiedlberg, Austria, 3 SubDepartment of Clinical Health Psychology, University College London, London, United Kingdom, 4 Instituto de Neurociencias de Alicante, Universidad Miguel Hernandez - Consejo Superior de Investigaciones Científicas, Campus de San Juan, San Juan de Alicante, Spain, 5 Institució Catalana de la Recerca i Estudis Avançats ‐ Universitat Politècnica de Catalunya, Virtual Reality Centre of Barcelona, Barcelona, Spain.
    Stanley Milgram's 1960s experimental findings that people would administer apparently lethal electric shocks to a stranger at the behest of an authority figure remain critical for understanding obedience. Yet, due to the ethical controversy that his experiments ignited, it is nowadays impossible to carry out direct experimental studies in this area. In the study reported in this paper, we have used a similar paradigm to the one used by Milgram within an immersive virtual environment. Our objective has not been the study of obedience in itself, but of the extent to which participants would respond to such an extreme social situation as if it were real in spite of their knowledge that no real events were taking place.

    On YouTube a seminal series of Videos presents this subject since Copyright rights does block the original one - http://www.youtube.com/watch?v=ymgfhjQ_sFs&amp;NR=1&amp;v3 .
    But one can look any way to L'esperimento di Milgram sull'autorità - Derren Brown - SUB ITA
    Original Milgram Experiment


    Da un altro punto di vista questo problema concerne anche a fondo l'educazione dei bambini / The "obedience" problem should be faced thoroughly also with children rearing methods. Read to notice:
    Attraverso una rassegna di testi pedagogici degli ultimi due secoli, la Miller illustra i raffinati metodi di persuasione occulta messi in opera nella civiltà occidentale per piegare l'impetuosità e la caparbietà del bambino e indurlo a identificarsi con il progetto educativo dei genitori. Il bambino, costretto a reprimere la propria aggressività, non saprà da adulto reagire alle ingiustizie sociali e potrà accettare senza opporsi le imposizioni di sistemi totalitari.
    For Your Own Good: Hidden Cruelty in Child-Rearing and the Roots of Violence
    by Alice Miller (Author), Hildegarde Hannum (Translator), Hunter Hannum (Translator)
    ANYONE who has ever been a mother or father and is at all honest knows from experience how difficult it can be for parents to accept certain aspects of their children. 
    Phrases - Statistically Improbable Phrases: poisonous pedagogy, spontaneous feelings, soul murder. Key Phrases - Capitalized Phrases: Adolf Hitler, Silent Drama, Third Reich, Manifest Horror, Frau Bartsch, Paul Moor, Sylvia Plath, Jiirgen Bartsch, Life Seen, Mein Kampf, Alois Hitler, Fourth Commandment, Johann Nepomuk, Mary Bell, World War, Alois Schicklgruber, Christoph Meckel, Gropius City, Jilrgen Bartsch, Lloyd de Mause, Max the Stutterer, Professor White, United States, Concluding Comments, Don Bosco Home.

    Vedi anche i lavori di Philip Zimbardo, a cominciare da Guardie e ladri
    Cosa succede se si mette della brava gente in un posto "cattivo"? Cosa porta persone normali a infrangere le norme di civile convivenza? Nel 1971 un esperimento condotto dal dipartimento di psicologia della Stanford University cercò di rispondere a queste domande. 24 volontari, studenti universitari americani e canadesi, furono divisi in due gruppi, metà secondini e metà prigionieri, e rinchiusi in un carcere costruito appositamente: l'obiettivo era analizzare il loro comportamento e le conseguenze psicologiche delle loro reazioni. La ricerca, la cui durata prevista era di due settimane, dovette essere interrotta dopo soli 6 giorni a causa del forte impatto che la situazione ebbe sui giovani che vi presero parte: la prigione virtuale era diventata una prigione vera. Un esperimento raccontato come un thriller.
    The Lucifer Effect: Understanding How Good People Turn Evil  by Philip Zimbardo
    Social psychologist Zimbardo is best known as the father of the 1971 Stanford Prison Experiment, which used a simulated prison populated with student volunteers to illustrate the extent to which identity is situated within a social setting; student volunteers randomly chosen to play guards became cruel and authoritarian, while those playing inmates became rebellious and depressed. With this book, Zimbardo couples a thorough narrative of the Stanford Prison Experiment with an analysis of the social dynamics of the Abu Ghraib prison in Iraq, arguing that the "experimental dehumanization" of the former is instructive in understanding the abusive conduct of guards at the latter. This comparison, which is the book's core insight, is embedded in a sprawling discussion about situational influences that cobbles together a discussion of the psychology of evil, a strong criticism of the Bush administration, and a chapter celebrating heroism and calling for greater social bravery. This account's Abu Ghraib focus will generate demand.
    Brendan Driscoll
    Copyright © American Library Association. All rights reserved


    La prima reazione è di rifiuto

    History will have to record that the Greatest Tragedy of this period of Social Transition was NOT the strident clamor of the Bad People, but the APPALLING SILENCE of the good people.

    I bambini scompaiono. Svaniscono come fantasmi. E talvolta non ritornano.Nell'anno 2006, fino al 7 dicembre, 1.687 minori (MILLESEICENTOTTANTASETTEMINORI) risultano ancora da cercare in Italia secondo la Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato. 385 (TRECENTOTTANTACINQUE) sono tra gli 0 e i 10 anni di età, di cui 107 italiani (lo scorso anno 52) e 278 stranieri. E’ un fenomeno (un business?) in continua crescita dal 2004. E manca ancora il periodo natalizio. Al posto di Babbo Natale ci sarà l’Orco di Natale. Invece di portarti un triciclo ti asporta un rene.
    Leggo le statistiche e le lettere di denuncia che ricevo e non capisco. I bambini sono sacri. E allora perchè i media ne parlano solo in alcuni casi? La politica non si mobilita? Quando vedete un bambino solo che chiede la carità non voltatevi. Chiamate la polizia, i carabinieri, i vigili urbani. Questi numeri spaventano, anche se: “circa l’80% dei bambini che ‘scompaiono’ rientrano nella categoria degli allontanamenti volontari o delle sottrazioni operate dai genitori stessi”.
    Non riesco crederci. Datemi un aiuto. I dati vanno forse interpretati? La prima reazione è di rifiuto.

    Ecco come ormai - si direbbe - si sia globalmente diffusa l'idea del Belgio come località - quasi la principale località - ove avvengono più frequenti e più anomali fatti di perversione pedofila: ma come dimenticare che invece è stata l'UNICA nazione in cui questo tipo di delitti organizzati ha potuto - sia pure molto, molto malamente - venir processati davanti a normali Tribunali? Ove una parte di questi delitti riuscirono ad approdare a Sedi Giudiziarie, sia pure con esito finale disastroso? Ove le denunce poterono malgrado tutto aver seguito anche se soltanto perché - per combinazione - la cantina di Dutroux si trovava già nel territorio di cui era responsabile il giusto e onesto giudice Connerotte; e perché vennero instancabilmente sostenute dal coraggio e costanza dei familiari delle piccole vittime, Melissa Russo e Julie Lejeune, mentre quasi un effetto negativo ebbe l'enorme Marche Blanche dei trecentomila (300.000) partecipanti (su di una popolazione di soli 10.239.000 abitanti...)
    .logo "n'oubliez pas"Asbl Julie et Mélissa, N'oubliez pas!
    Rue Gustave Baivy, 30/6 - 4101 Jemeppe-sur-Meuse
    Tél. (répondeur): 04-231.24.11 - Fax: 04-231.20.93
    E-mail: julie.melissa@tiscali.be
    vedi il Forum e gli articoli - come: Nous ne laisserons pas passer cela... Et vous ?


    Una importantissima testimonianza quasi dimenticata è quella su Loubna Benaïssa

    Nabela BenaissaIn nome di mia sorella. L'orrore della pedofilia: una testimone racconta - 1997 - Benaissa Nabela - Rizzoli - La Repubblica, 12-03-1997, Cultura, Pag. 36 La bimba marocchina massacrata in Belgio: il diario di Nabela Benaissa: Loubna, mia sorella. Così l'hanno uccisa sconvolgente libro che racconta la vita spezzata di una bambina.
    Nabela, 18 anni, sorella di Loubna Benaissa, la piccola marocchina di nove anni violentata e uccisa in Belgio nel 1992 e ritrovata solo nel marzo 1997, racconta l'atroce vicenda vissuta dalla sua famiglia e l'incubo che ha sconvolto un'intera nazione. Loubna scompare misteriosamente un tranquillo mercoledì d'agosto, in pieno giorno, in un quartiere di Bruxelles. Benché molti dettagli indirizzino subito gli inquirenti verso il colpevole, una vecchia conoscenza della polizia, l'inchiesta segna il passo e l'alibi dell'indiziato non viene messo in dubbio. Passano cinque anni e soltanto la tenacia di Nabela unita all'indignazione di tutto il Belgio consente di venire a capo della tragedia e di catturare l'omicida.



    in namen meiner Schwester
    Benaïssa Nabela - Au nom de ma sœur

    (Le 5 août 1992, Loubna Benaïssa (9 ans) disparaît à Ixelles. Le 5 mars 1997, son corps est retrouvé à quelques centaines de mètres de son domicile. Sa sœur parle... )
     Edt Labor, 1997, In-8, 130 p. (avec 16 photos) - 6 € 85)
    Per maggiori,  più precise ed aggiornate informazioni e bibliografie:
    Links Europei contro la Pedofilia, il Settarismo e gli Abusi Strutturati e/o Rituali
    Testimonianze del 'Caso Belga... e non solo?... e non solo

    Filmati vari testimonianze delle vittime



    MUTILAZIONI 

    An international campaign to eradicate female genital mutilation
               175 TELEVIDEO Ma 01 Giu 2004 06:53:14 STOP MUTILAZIONI GENITALI DONNE

    Secondo l'OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, 135 mln di donne hanno subìto mutilazioni sessuali. Ogni anno vengono infibulate due milioni di bambine tra i 4 e i 12 anni. In Italia vivono oltre 40 mila donne provenienti da Paesi in cui è diffusa questa pratica, circa 5 mila le bambine residenti nel nostro Paese a rischio infibulazione. Le mutilazioni dei genitali femminili sono praticate in un'area molto vasta, soprattutto in Africa ed in alcuni Paesi del Medio Oriente: Somalia e Gibuti (98%), Etiopia ed Eritrea(90%), Sierra Leone(90%), Sudan (89%), Mali(75%),Burkina Faso(70%) [ove giuridicamente sarebbero già fuori legge], Costa D'Avorio, Gambia e Liberia (60%). Info su
    Oppressioni a confronto:
    incontro sulle mutilazioni genitali femminili svoltosi alla Casa internazionale della Donna, a Roma, tra le 'inquiline' della Casa delle donne dell'Associazione No.Di e della Rete Stop MGF
    178 TELEVIDEO Ma 01 Giu 07:46:27 UN FENOMENO SOCIALE GLOBALE
    Le mutilazioni genitali rappresentano un fenomeno sociale globale che riguarda donne di varie religioni, etnìe, culture, abbienti o povere... La maggior parte dei musulmani non la pratica. Riguarda anche cattolici, protestanti, animisti, copti, ebrei.
     

    Non solo popolazioni esotiche...

    Agenti segreti, spie, informatori, assassini... "costruiti" per mezzo del lavaggio del cervello funzionano meglio dei consapevoli, stipendiati agenti segreti /spie....
    Why are mind-controlled agents, spies, couriers, assassins, better than conscious, salaried agents/spies?

    Non solo però popolazioni "esotiche" e riti "barbarici"... propongono e impongono "mutilazioni"...
    Al secondo capoverso del giuramento di Ippocrate si legge:

    Giuro di perseguire come scopi esclusivi la difesa della vita, la tutela della salute fisica e psichica dell'uomo e il sollievo della sofferenza, cui ispirerò con responsabilità e costante impegno scientifico, culturale e sociale, ogni mio atto professionale,
    ma invece esiste e viene attuata in forma non solo legale,  persino accademicamente propugnata, una capacità tecnologica e perversa di spegnere le altrui individualità; il premeditato uso di intelligenze anche sopraffine per prevaricare non solo sulle 'cose' ma anche sul più intimo delle menti e dei corpi.
    Genesi e libertà (?) della mente Dr. José Delgado Director of Neuropsichiatry Yale University Medical School Congression Record No. 26, Vol. 118 February 24, 1974 (MKULTRA experimenter who demonstrated a radio-controlled bull on CNN in 1985)
    We need a program of psychosurgery and political control of our society
    . The purpose is physical  control of the mind. Everyone who deviates from the given norm can be surgically mutilated....The individual may think that the most important reality is his own existence, but this is only his personal point of view. This lacks historical perspective....Man does not have the right to develop his own mind. This kind of liberal orientation has great appeal. We must electrically control the brain. Some day armies and generals will be controlled by electrical stimulation of the brain. / Abbiamo bisogno di un programma di neurochirurgia e di un controllo politico della nostra società: suo scopo è il controllo fisico della mente. [Si deve poter mutilare chirugicamente chiunque devia dalla regola data.... L’individuo può pensare che la realtà più importante è la sua propria esistenza, ma questo è soltanto il suo punto di vista personale: vi manca la prospettiva storica... L’uomo non ha il diritto di sviluppare la sua propria mente. Questo tipo di orientamento "liberal" è di grande  attrattiva. Noi [invece] dobbiamo controllare il cervello elettricamente. Verrà il giorno quando armate e generali saranno controllati da stimolazioni elettriche del cervello.]

    "..un'idea di bellezza canora durata oltre tre Secoli dalla seconda metà del Cinquecento , inizio della Controriforma, agli inizi del Novecento quando Alessandro Moreschi - the "last castrato " come lo battezzarono i pioneristici discografici inglesi venuti a registrarne la voce - era ancora attivo nella Cappella Sistina. Non fu veramente l'ultimo, abbiamo testimonianze di anziani evirati vivi fino ai Sessanta, ma dal 1903 un motu proprio Vaticano decise che non si potevano più accogliere bambini castrati per addestrarli alla professione di cantante.
    (Vedi Sandro Cappelletto:
    Una voce pochissimo fa (di soprano e baritono)  La Stampa giovedì 6 gennaio 2005 pag 25 "Cultura e spettacoli" Vedi Il castrato di Simone Bartolini).

    Ma se nei secoli scorsi si castravano bambini per mantenerne la "voce bianca" e così ottenere dei soprani "speciali", la mutilazione sottocitata - ...un - creduto! - e ampiamente sbandierato successo del COMPORTAMENTISMO è ancora più raccapricciante nella sua quasi "banalità" di situazione "privata" - che esemplifica bene teoria, impostazione e principi del Comportamentismo stesso.
    Nello Statuto dell'Associazione si legge:

    ... tener informata la classe medica delle possibilità di diagnosi - e di eventuale cura - per i danni dovuti a questi molteplici e misconosciuti abusi....
    E viene qui presentata una storia "privata", la storia di un caso singolo, ma non per questo meno significativa di una certa cultura pseudo-scientifica, di un certo modo ufficialmente programmatico di NON-RISPETTARE la Natura e gli esseri umani.

    A macabre tale of medical arrogance


    Questo "caso" (vedine la descrizione in: The True Story of JOHN -> JOAN The Rolling Stone, December 11, 1997. Pages 54-97) era considerato uno dei massimi successi del comportamentismo ...
    As Nature Made Him: The Boy Who Was Raised As a Girl

    by John Colapinto (ne è stata fatta anche una traduzione in italiano ma ora è introvabile)

    PERPETRATORS / COLPEVOLI ESECUTORI: on line there was - at present closed - a Totally Anonymous, Untraceable Questionnaire for Mind Control / Electronic Harassment PERPETRATORS

    Il documento citato sotto - citato nel suo contesto, tale e quale - rivela risvolti INASPETTATI dell'estensione e delle cause di utilizzo "dannoso" di apparecchiature di alta tecnologia: talmente inaspettati e significativi da renderne la divulgazione anedottica di prima mano così emblematica, quasi necessaria malgrado si tratti di corrispondenza privata (comunque "anonima"). 

    Un esempio autobiografico di un "perpetrator"  la cui azione era "based on stupidity and curiousity"
    (
    Letto e trasmesso come citazione senza traduzione nè commenti) / Unexpcted disclosure told by a "stupid and curious " perpetrator.) Da un sito di "informazioni poco conosciute"
    THIS SITE CONTAINS EXTENSIVE INFORMATION NOT KNOWN TO THE GENERAL PUBLIC. WHILE THIS INFORMATION IS FACTUAL, BECAUSE IT IS FOREIGN TO MANY PEOPLE, THIS SITE IS *NOT* RECOMMENDED AS FIRST CONTACT INFORMATION.

    Microwave Harrassment by Unknown who tells that ... his "own earlier participation" was "based on stupidity and curiousity" and "considers this unofficial TELIA business to be a plaegue that ought to be stopped before it spreds to other smaller organisations and becomes a threath to private peoples security and a threat to the law".I have known for a long time that people employed at TELIA in Sweden, during many years probably since the early 80's, without authorization has conducted microwave hearing experiments. They have been using private people as white mice without them knowing about it. They have developed the knowledge/technology using already existing installations and in some cases their have even been less particular military communication employees and even TERRACOM employees, unofficially involved. Since Sweden is considered to be a democracy this technology can not yet be officially used. Today this TELIA accumulated knowledge and technology are used by unscrupulous, often younger, employees as a way of having fun at late workhours. I know many of my younger collegues and technicians that consider this activity to be some kind of a roleplay. They do not understand the destructiveness for the people that they are "playing" with. In many cases they have/are also listened/listening in to peoples private telephone calls, to be able to play their roleplays with higher precission, which seems to give them more pleasure and personal satisfaction. I have myself, at many occations earlier, been a part of this destructive unofficial "fun and games business" but I am not a part of it anymore. I have even unofficially tried to stop these microwave harrassments. The sad thing is that this stupied roleplay business seems to be so cemented in the organisation that it looks unstoppable. Younger employees learns this trade by older mentors and many of them seems to regard it so much fun that they cannot quit their destructive behaviour. The worst thing is that this roleplay business, in some cases, has gone so far that private people has become crippled for life and a few people has even been killed since bloodvessels to their brains has contracted so much that they have got stroke attacs. I want to contribute with this information to the open dialog about microwave herrassment beacouse i think it ought to be stopped! My own earlier participation was based on stupidity and curiousity but since I am basically both a humanist and a technician I consider this unofficial TELIA business to be a plaegue that ought to be stopped before it spreds to other smaller organisations and becomes a threath to private peoples security and a threat to the law.



    DUBBI e DISCUSSIONE

    lince che vigila: sagacius IstaIl sonno della ragione produce mostri? Allora non ci si deve stancare di rimanere VIGILANTI, VIGILANTI, VIGILANTI; non ci si deve accontentare delle affermazioni altrui e neanche delle proprie - non documentate - sensazioni. DUBBI  e ATTENZIONE A LARGO RAGGIO devono essere sempre le principali guide. /  Sleeping reason breeds monsters and monsters? Then it is compelling to WATCH, to WATCH. to WATCH. Ever should be rejected not documented mere asserptions together with not enough probed even own feelings. DOUBTS sustaining MIND and WIDE RANGE AWARENESS must be ever the foremost GUIDES.


    tavola 43 dei Caprichos di Goya:


    Il sonno della ragione produce mostri...
    Sueños y Discursos de verdades descubridoras de abusos, vicios y engaños en todos los oficos y estados del mundo:

    dal titolo esteso autografo sul disegno preparatorio.

    Il commento del Maestro, conservato al Museo del Prado di Madrid, riporta, a proposito di questa tavola:

    La fantasia ABBANDONATA dalla ragione produce mostri impossibili:
    con essa è madre delle arti e
    origine delle sue meraviglie.


    Diagnosi e dubbi

    Questa pagina è anche intitolata ai "Dubbi" oltre che alle "Testimonianze", per cui propongo due gravi e misconosciute difficoltà di riconoscimento per fenomeni mal studiati e mal capiti, da cui possibilità di frequenti e gravi errori di diagnosi e trattamento. 
    ..interessare e render COSCIENTE l'opinione pubblica e la classe medica della possibilità che simili fatti - abusi strutturati, uso di esseri umani in riti satanici, in esperimenti medici o peggio ostetrici, in forme di "lavaggio-del -cervello", o come cavie di armi-non-convenzionali ... - accadano veramente e siano accaduti a persone ora invece diagnosticate come psicotiche deliranti...
    Lesioni anomale e sofferenze mal descrivibili come conseguenze imprevedibili di cause inaspettate possono dar luogo a cascata a successivi e molto gravi errori diagnostici e conseguenti danni iatrogeni se non a errori giudiziari: assieme agli altri file in cui si pongono questi problemi, anche questo è stato arricchito da importanti precisazioni culminanti in un APPELLO indirizzato ai professionisti della Psichiatria e della Medicina legale anche in vista della preparazione della NUOVA EDIZIONE del DSM: la QUINTA in vista di venir pubblicata nel maggio 2013

    Many of the victims have had their lives further destroyed by wrongful diagnoses by the psychiatric community as delusional. ... the number of people voicing these exact same complaints more than exceeds the percentage of the population suffering from delusional disorder, as published by the NIMH.

    A questo proposito sono opportune serie e precise indagini per far chiarezza diagnostica - e quindi terapeutica - riguardo la frequente dannosissima diagnosi errata tra chi è stato trumatizzato da abusi e mind control, tra chi soffre di personalità multipla - DID - come difesa contro terribili esperienze di abuso pedofilo, e chi è affetto da schizofrenia paranoide. Tra chi lamenta - a ragione ma con enormi difficoltà di riscontri obbiettivi - disturbi personali ossessionanti se non danni ambientali (vedi ad esempio il già presentato più sopra Mind Mangler Insanity Device!! divertente trucco che strazia la mente fino alla pazzia della vittima-bersaglio), e chi invece è affetto da deliri anche aggressivi di persecuzione. Tra chi soffre di allucinazioni uditive - e magari le imputa a presunti impianti, o ad alieni od altro - e chi invece soffre per la presenza effettiva di un microchip attivo all'interno del proprio corpo...

    Senza contare poi il problema di come raggiungere:
    • chi è veramente stato traumatizzato, ma nega se non collude con i colpevoli; 
    • tra chi, affetto da personalità multiple, talora presenta una di esse che collabora con chi vuol curarlo, mentre subito dopo - in passaggi inconsapevoli e istantanei -  diviene come un Cavallo di Troia  e "lavora contro": fedele a chi l'ha avuto in sua balia in precedenza
    • tra chi quindi può venir curato senza particolari precauzioni con farmaci ad hoc e terapeuti "normali" e chi può diventare in ogni momento un pericolo per sé e per chi l'ha in cura.
    Nello Statuto dell'Associazione si trova anche la clausola:
    ...stimolare medici-legali, radiologi, psichiatri, immunologhi, ecc... a cercar di conoscere, verificare, documentare i possibili indizi, segni, sintomi, cicatrici, o qualsivoglia reperti  per poter valutare con dati concretizzabili quanto avvenuto...


    Ma equivoci più o meno distruttivi possono essere molteplici per cui debbo menzionare anche al contrario un'altra fonte di fenomeni in cui un incremento del livello di energie - effettive, concrete, non "misteriose" - e non un danno provocato arbitrariamente, può scatenare disturbi fisici e mentali soggettivi anche molto seri, o fenomeni ambientali con essi correlati.
    Even with trust and reverence for Kundalini, some phases of the process are harrowing.
    ...questa è una trasformazione psicofisiologica, un processo di rinascita tanto naturale quanto lo è una nascita fisica. Sembra patologico solo perché i sintomi non sono compresi in rapporto all'esito: un essere umano psichicamente trasformato. Molti hanno sentito parlare del risveglio della kundalini e un numero sempre maggiore di persone hanno a che fare con le sue manifestazioni. In alcuni casi, l'esperienza produce degli effetti fisici e psicologici piuttosto disturbanti.
    Per obbiettività di informazione e soprattutto per evitare errori nel trattamento di persone sofferenti di "strani" disturbi, ed ancor più per evitare di accusare a vuoto interventi "esterni", vanno menzionati e studiati questi fenomeni ben conosciuti da molti millenni - e quindi sicuramente "non tecnologici" - presentati in India come pratiche Yoga (specie Yoga Kundalini)  e in Estremo Oriente alle basi delle Arti Marziali a partire dal Tai Ki Kung - la forma più antica del Tai Chi - e SHAO LIN.
    Infatti possono dar luogo a disturbi non "ipotetici" ma anche molto gravi sia lo Yoga Kundalini - il termine Sanscrito Kundalini significa semplicemente avvolto, avvilluppato ed ha la stessa origine semantica dell'inglese to coil - ad insorgenza spontanea e inaspettata (molto più frequente di quanto non si pensi) oppure questo risveglio stimolato senza previa preparazione (vedine un preciso elenco di sofferenze e danni in KUNDALINI SIGNS AND SYMPTOMS), come pure quello parallelo Cinese Qi Qong (o Ki Kung o esercizio dell'energia vitale) tanto significativo da venir segnalato anche nell'appendice I del DSM-IV R pag. 922 (forse però soprattutto su sollecitazione del Governo Cinese come strumento da usarsi contro oppositori - tipicamente contro gli aderenti al Falun Gong: Qigong psychosis and political uses of psychiatry).
    The effects of this activity are many and varied and can extend to all aspects of our being--physical, mental, emotional, and spiritual. They  can range from being barely noticeable to totally overwhelming.They can vary widely in duration and ultimate effect from individual to individual as a great many factors are involved. To  someone who is not familiar with what is happening and why, these processes can be quite disturbing and even terrifying. Attempts to obtain guidance and support from medical and health care professionals and religious institutions are often found to be frustrating and even counter-productive, due to the general lack of good information on this subject. But it must always be kept in mind that the process is a natural one, as much a part of our being as conception and birth, and although it may sometimes be difficult, it is attempting to bring about change of a very positive nature in us to advance the level of our evolution both as individuals and as a species. (Vedi anche in italiano l'incisiva descrizione autobiografica di Gopi Krishna Kundalini. L'energia evolutiva dell'uomo )
    ..il faut garder sa liberte' d'esprit et croire que DANS LA NATURE L'ABSURDE SUIVANT NOS THEORIES N'EST PAS TOUJOURS IMPOSSIBLE...

    così insegnava e continua sempre ad insegnare, Claude Bernard, uno dei massimi pensatori del Positivismo, il fondatore della Medicina sperimentale. O così affermava un altro dei grandi "Maîtres à penser", il matematico e filosofo Bertrand Russell
    L’universo è pieno di cose magiche in paziente attesa che le nostre facoltà mentali si affinino.
    scienza aperta 
    MENTE E CERVELLO, EMOZIONI/SISSA, Scienza aperta
    Medicina: scienza applicata e multidisciplinare: Emozioni, istinti, ricordi, contraddizioni

    Sito Segnalato da Neuroingegneria.com

    Esistono quindi già anche spiegazioni "occidentali" che potrebbero apparire  talmente avanzate da far pensare davvero che l'assurdo secondo le nostre teorie non è fantascienza: anzi non solo non è sempre impossibile, ma può venir spiegato in modo persin matematico, con esperimenti riguardanti "energie" non tecnologiche e le loro integrazioni e ripercussioni sugli (e dagli) esseri viventi.
    Nel primo paragrafo sottostante viene proposto un libro più discorsivo e polemico; mentre nel secondo viene citato un breve riassunto - in inglese - tratto dalla presentazione dei lavori di Cornelia Guja, PhD- Director of the Laboratory for Biophysical and Physiological Explorations at the Anthropological Research Center of the Romanian Academy. In questi studi, con un approccio strettamente scientifico, documentato e documentante, sperimentale e concettuale "all'essere umano come individuo nella sua complessità somatica, psichica e spirituale" vengono ascritti e dimostrati molti fenomeni che una banalizzante (se non : disinformante) cultura collocherebbe nel territorio del "paranormale", o attribuirebbe a tecnologie artificiali.


    Princeton Engineering Anomalies Research
    Scientific Study of Consciousness-Related Physical Phenomena

    PSYCHOMEDIA: Magia, Sciamani e Guaritori







    The Body Electric: Electromagnetism and the Foundation of Life
    by Gary Selden  Robert O. Becker Maria D. Guarnaschelli (Editor), David Bichell (Illustrator)

    Elements of Psychotronics: How to Use Psychotronic
    by Robert Blanchard, Thor Templar

    Anthropology of the individual / integronics

    (... non c'è cosa nascosta che non sia resa manifesta, né cosa occulta che non sia conosciuta e non venga in chiaro. (Vangelo di Luca 8, 17)

    Experimental and Theoretical Contributions
    Anthropology of the individual - term proposed for a new field, makeing an interdisciplinary approach to the human individual, in his whole somatic, psychic and spiritual complexity. We have built a nuber of models for the human being: the systemic model , the interface modelling and the integronic model. 
    Our theoretical and experimental EG researches are concerned with the problem of informational processes, its circulation and regulation between various systems of nature, under natural, free conditions, focusing on the natural significance and role of these processes and on the study of information transmitting codes in nature.
    Experimental basis:

    We have found an universe having archetypal dimensions, regardless space and time - RST. This universe is one of qualities, shapes, structures and possible complexities. Selection, adaptation and integration are qualitative phenomena also belonging to the archetypal dimension. In other words, our physical universe, with its well-known four dimensions, reflects through the RST dimension another aspect, informational-archetypal, of the corpuscle-wave complementarity. We are opening the perspective to decode an universal code of a "cosmic genetics", the information being written in a language expressing the succession of evolutive states of the natural phenomena.
    Body aura - universal and fundamental form of existence, which accompanies the material existence and the fields existence (gravitational and electromagnetic field). We have approached the scientific study using the electrographic method of the living and non-living bodies, and we have established a semiology for the electromagnetic signals appearing in the bodies' auras. 
    Information of the aura - fundamental property, characterizing the bodies aura - present everwhere - , similar to the bodies mass which characterizes the quality of substance, and similar to the energy, which characterizes the quality of field. The aura's information shows up as archetypal information. We have highlighted the following archetypal forms: globular, ramnified, radial and floral. 
    Integronics - this is a name proposed in 1977 for a new theoretical field which explains our experimental results, and studies the general laws of the coexistence of the three fundamental forms: the substance, the field and the aura.
    Electrography - method of scientific research (Romanian invention, Fl.I.Dumitrescu, 1975, completed by C. Guja, 1977-2002), used for the systematic study of body auras. The synthesis of our results has lead to human bioelectric types, with adaptive roles, similar to the adaptive roles of the blood groups.
    Theoretical Contributions
    The experiments described in our work are the basis of a theoretical construction which we have called Integronics (C. Guja, 1977). Some of the ideas were presented in the volumes "Auras of the Bodies" (1993) and "The halo of the Human Body" (2000) and have been developed in a work that is in process of writing, referring to the implications of integronics in the anthropology.The implications in other fields have been indicated in other works given in the bibliography.  We consider that, after presenting the experimental results, it is worth outlining, in a brief way, the theoretical directions of approach, starting from the following landmarks of the integronics theory that we have developed:
     i.The part played by the archetypes, experimentally found, and their arrangement, organization and self-organization;
       ii.The laws of the archetypal informational universe;
      iii.Circulation of natural archetypal information. 
    Da un altro sito / from another site:
     Quando la cartella clinica è terapeutica e Anamnesis? A way for healing...
    e in pdf
    Medicina: scienza applicata e multidisciplinare: Emozioni, istinti, ricordi, contraddizioni
    Quando la cartella clinica è terapeutica.Dare ai ricordi una seconda vita?
    Consapevolezza e memoria
    Antica o moderna, Orientale o Occidentale che sia comunque
    La scienza è in grado di rispondere alla domanda Come?
    ma è impreparata a rispondere alla domanda Perché?.
    Yoga Nidra
    Index Kundalini Awakening Shakti, Kundalini, River
    3 Schools of Tantra Chakra Meditation: Bhuta Shuddhi
    6 Schools Indian Philosophy Yoga, Vedanta, Tantra

    Kundalini Awakening

    Process of Kundalini Awakening (click pictures)

     1   2   3   4   5   6 

    Kundalini Awakening: Prana usually flows in Ida or Pingala

    Kundalini Awakening: Prana is made to flow in Ida and Pingala

    Kundalini Awakening: Prana is made to flow in Sushumna

    Kundalini Awakening: Kundalini energy is awakened

    Kundalini Awakening: Kundalini is lead upwards

    Kundalini Awakening: Kundalini rises to Sahasrara

    (Click individual pictures for pages / Scroll down for text)
     Site Home  Kundalini Index 
     Next Kundalini page

    Audio Podcast: The Secret of Shiva and Shakti: Kundalini is innate for all people.
    At the base of the spine, subtler than the physical body, lies the Kundalini energy, or spiritual energy, in a latent form. Regardless of what religious, spiritual, or meditation tradition one follows, the awakening of this energy, by whatever name you call it, is a most innate and essential part of spiritual advancement, unfoldment, or realization. Awakening kundalini and leading it to union with the Absolute is the goal of the Himalayan sages and the path of Yoga, Vedanta, and Tantra.


    Modern medical science has limited knowledge and experience in this area, and often denies the existence of signs and symptoms of unexpected spontaneous kundalini awakening.
    (Note! if ... one can have some of these symptoms without having a kundalini arousal it is also possible  to be alike taken sick since harassed artificially by electromagnetic waves.)

    Il Risveglio della Kundalini
    Testimonianza personale: Gopi Krishna Kundalini. L'energia evolutiva dell'uomo / Personal testimony: Living with Kundalini by Gopi Krishna (Author)
    previously: Kundalini: The Evolutionary Energy in Man by Gopi Krishna

    Il Qi Gong - attualmente viene obbligatoriamente inserito in Cina nel corso degli studi di Medicina ufficiale.
    Il Qi gong è l’arte di coltivare il Qi, accrescerlo e rafforzarlo, attraverso tecniche esterne e spirituali: respirazione, postura e movimento, concentrazione mentale e meditazione. L’insieme delle sue tecniche, è stato elaborato e sviluppato attraverso i millenni con lo scopo di favorire e mantenere la salute, donare longevità, forza e conoscenza.

    L'attivazione intempestiva e senza sufficiente preparazione della Kundalini o del  Qi può tradursi in sintomi anche gravi non presi in considerazione in ambito medico-psichiatrico nel caso del Risveglio della Kundalini ma solo in quello dell'attivzione Qi Qong con metodi impropri - segnalata anche nel DSM-IV
     / The picture of the Kundalini "disease" is less considered on psychiatry, instead of the analogous Qi Qong psychosis present even in DSM-IV.

    Presa di posizione contro travisamenti e loro diffusione

    Scopo precipuo di tutto il nostro lavoro non è quello di discutere in modo ideologico su presunte "opinioni", nè TANTO MENO di lanciare a casaccio accuse ipotetiche, bensì di fare in modo che ogni nostra asserzione si costituisca come convalidabile DOCUMENTO e che soltanto "questo documento" come tale possa SEGNALARE chiaramente sperimentabili e ricontrollabili dati di fatto, possa così diventare una "finestra aperta" per offrire a chiunque le sue DESCRIZIONI - e non spiegazioni! - corroborate da riscontrabili fonti e da autorevoli dati tecnici, documentati ed esplicitati in modo incontrovertibile anche iconografico.
    Opinioni??? O elencazione di concreti fatti?
    Opinioni o esposizione di fatti e/o dati?
    Opinioni o peggio: accuse?
    Purtroppo ci si trova talvolta costretti a malincuore a non poter ignorare e a dover controbbattere le vuote obbiezioni e le... chiacchiere proposte da chi si accosta a queste pagine credendole frutto di mere "opinioni"; a tacitare - con fastidio ed anche con apprensione - chi di fronte a "situazioni anomale" spara a vanvera - senza preparazione tecnica - accuse non comprovabili: è per questo invece che possiamo pubblicare soltanto anomalie veramente precisabili, e non qualsivoglia dato e/o testimonianza e/o condivisione anche se eventualmente attendibili.
    Appunto il file Opinioni o peggio: accuse? presente anche se non aggiornato nel libro Up-to-date Dossiers e parzialmente in uno presente in un altro sito -  Bambini di IERI = adulti di oggi. Adulti di oggi -> adulti di DOMANI - è stato inserito in un secondo tempo nel sito e di continuo rivisto proprio a far seguito e risposta a una serie illogica di spiacevoli controversie.
    Malgrado ogni attenzione, a questo riguardo continuiamo però ad accorgerci di quanto letture superficiali altrui - magari purtroppo anche corroborate da incaute e dannose prese di posizione di nostri collaboratori - riescano a travisare i nostri intenti e a diffondere questi travisamenti.
    Non stiamo ad elencare i siti in cui questi equivoci appaiono in modo macroscopico se non insultante: citiamo per il momento soltanto un paragrafo emblematico di tutto un sottobosco di contro-propaganda, tratto da un sito che dichiara di saper spiegare ogni tipo di "fatti strani", compresi i microchip impiantati dagli UFO. Qui citiamo solo alcune frasi tratte da un sito non più accessibile Stampa Libera in un articolo di Corrado Malanga:
    Microchip alieni: tra mito e realtà, nel paragrafo Microchip terrestri.
    E se ne vedono di tutti i colori (http://www.aisjca-mft.org/chips-viol.htm) anche con associazioni che cercando di dare battaglia ad un imprendibile e non identificabile essere umano che, per scopi segreti e militari di controllo mentale, metterebbe chip nel cranio delle persone per chissà quali target.
    Commento:
    Per principio programmatico evitiamo accuratamente di nominare chicchessia – se non talvolta all’interno di citazioni ufficiali altrui - come causa e tanto meno “colpevole” di quanto descritto come “abuso”. Soltanto DUE nomi compaiono e in evidenza, due nomi incontrovertibili come riconosciuti criminali: Joseph Mengele e José Maria Delgado. Nessuno può negare sia quest’ultimo - ora da tutti dimenticato - l'imprendibile nemico, l'essere umano che, per scopi segreti e militari di controllo mentale, vorrebbe fossero messi chip nel cranio delle persone: in questo sito non facciamo altro che citare quel che lui stesso scrive – tradotto anche in italiano persino in edizione Borighieri – e divulga anche attraverso un famoso filmato.
    (Vedi anche - The Shock Doctrine by Naomi Klein - Chapter 1 - The Torture Lab.
    Ewen Cameron, the CIA and the maniacal quest to erase and remake the human mind, and its excerpts shared by F.A.C.T.net: A technical overview of mind control tactics.
    Il tutto ampiamente riproposto nei sottocapitoli di questo file Delgado e brain washing ecc..)
    Nel corso del tempo - come da presupposti - l'attività stessa dell'Associazione genera e promuove FATTI nuovi e INCONTRI FATTIVI con nuove situazioni e persone: nei file dedicati a ciscuno dei problemi in atto verranno via via presentate in evidenza le ultime novità. Per questo invitiamo a prendere in considerazione file di dati tecnici inerenti alla presenza di microchip rice-trasmittenti e di dati testimoniali con sensazionali CONFESSIONI da parte di chi viene reclutato per azioni di "tortura": Termografie e rivelazioni e Traduzioni_ e_trascritti. Come è ovvio presumerlo data la delicatezza e incisività dell'argomento, si tratta di un file che è e sarà molto di frequente "preso di mira" e danneggiato: chi vi accede è pregato di comunicarci ogni disguido che così potrà venir corretto tempestivamente. / The here above presented crucial files endorse very pressing data: then it is very probable to have it repeteadly damaged. We ask to notice every not fixed link or every other abnormality for helping us to timely correct them.
    Segnalando questo file "Italiano ospitato" - collegato con Stop Gang Stalking - Another terrible form of Assault and Degradation


    vedi anche:
    ESPERIMENTI SU BAMBINE/I e il relativo pdf di Esperimenti su Bambine/i
    Links e citazioni su segnali di pericolo
    Segnalazioni di Allarme: Internazionali
    Microchips impiantati nel corpo umano
    ...altre sopraffazioni e violazioni


    Nuovo file straniero ospitato:
     
    Stop Gang Stalking - Another terrible form of Assault and Degradation
    TOTEM AND TABOO REVISITED: awful and  fertile rise of new superstitions
    Flashbacks
    Memory recovery and screen memories
    A macabre tale of medical arrogance

    Vedi in un altro sito e libro:
     Bambini di IERI = adulti di oggi.Adulti di oggi -> adulti di DOMANI:
    Consapevolezza e memoria (and Consciousness and memory)
    IMBROGLIO E' IL CONTRARIO DI SVILUPPO Da: 'La violenza contro il bambino' a 'Tempo di mutamenti' e 'La meglio gioventù'

    e nei file ospitati:
    Artist/Designer Andrzej Suda's case (era presente anche inIndymedia),
    con gli autentici Caso Suda: file originale e suda. con le illustrazioni numerate.)
    Come completamento / to complete: Artist Suda: Presentation e / and Suda Enter
    E in particolare per i microchips impiantati: LarsonReport.Edit.pdf e LarsonReport.htm

    file in pdf /PDF files
    Complex Trauma and Disorders of Extreme Stress (DESNOS)
    STOA-Parlamento.Europeo
    Sirus.Project
    U.S._intellingence_and_security
    Possible_influence-on_subject_FOIA.pdf
    LEGGE.HR3200.pdf
    Armi ad Energia diretta
    Caso Suda: file originale
    suda.fotodoc
    LarsonReport-Edit
    STUPRI-DI-GUERRA: i figli dell'odio

    Nota: i file in pdf potranno essere duplicati o riprodotti su supporti elettronici, cartacei o di qualsiasi altro tipo e distribuiti liberamente, a DUE CONDIZIONI.
    1) I libri, qualsiasi sia il supporto, dovranno essere assolutamente INTEGRI e COMPLETI sia nel testo che nella grafica; ogni modifica, soppressione, aggiunta di qualsiasi tipo faranno decadere il permesso di duplicazione e faranno automaticamente ricadere nei REATI previsti a tutela del diritto di autore.
    2) L'eventuale distribuzione dei duplicati, qualsiasi sia il supporto, dovrà essere fatta esclusivamente a titolo GRATUITO.

    Note: the file or the above-named files can be either duplicated or reproduced on electronic supports, paper or any other form and can be freely circulated under two conditions:
    1) Whatever the support employed, the books must be reproduced INTEGRAL and COMPLETE provided for by the law in protection of copyright.
    2) Any circulation of the duplicates, whatever the support, must be FREE OF CHARGE, both in their text and in their graphics; every change, omission or integration  of any sort cause the loss of permission to duplicate and automatically turn into legal measures.
    capitoli in pdf scaricabili da un altro sito / pdf chapters of another site
    Quando la cartella clinica è terapeutica.Dare ai ricordi una seconda vita?
    Consapevolezza e memoria
    ESPERIMENTI SU BAMBINE_I.PDF
    Medicina: scienza applicata e multidisciplinare: Emozioni, istinti, ricordi, contraddizioni

    libri scaricabili in rete / pdf of complete books
    Infanzia: un mestiere difficilissimo Copertina libro Infanzia
    Consapevolezza e Memoria



    Fondamentali dal lato metodologico sono le implicite DOMANDE: NUOVISSIME TECNOLOGIE? ADVANCED TECHNOLOGIES? TECHNOLOGIES AVANCEES? SPITZENTECHNOLOGIEN? 
    e
    Opinioni o peggio: accuse? Opinions or accusations?

    da abbinare alle documentazioni in
    Il file prima nominato Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici  / Fake-mysteries on biological targets ora è in rete sdoppiato in questa parte italiana e in quella in inglese: anzi triplicato perché questa parte in italiano, molto ampliata e curata, è stata caricata anche in un pdf anch'esso con il titolo Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici raggiungibile in rete e leggibile come eBook

    In molti file/capitoli e soprattutto in quelli sottocitati vanno considerati con la massima sttenzione sia i documenti che la METODOLOGIA di raccolta e divulgazione in costante aggiornamento / on some files - mostly on the below quoted ones - it is mandatory to consider thoroughly either the data or our METHOD to collect or the presentation itself of FIRST HAND frequemtly up-dated documents
    Il file bilingue prima nominato Pseudo-misteri e coinvolgimenti biologici / Fake-mysteries on biological targets ora è in rete sdoppiato in questa parte italiana e in quella in inglese: anzi triplicato perché questa parte in italiano, molto ampliata e curata, è stata caricata anche in un pdf anch'esso con il titolo Aggressioni pseudo-misteriose contro bersagli biologici raggiungibile in rete e leggibile come eBook
    Microchips impiantati nel corpo umano
    ...altre sopraffazioni e violazioni
    Testimonianze di un ingegnere informatico /Testimony of an informatic engineer


    Book cover: International Copyright © January 4 2005 (Certificate 143935559)
    Web pages Copyright: International Copyright © May 6 2006 (Certificate 149917786)
    Book copyright: International Copyright © August 5 2005
    Associazione italiana, scientifica e giuridica contro gli abusi mentali, fisici e tecnologici - All rights reserved (Certificate 149917786).